New Updates
Sidebar
Recent posts from different topics.

28 luglio 2011

Mozzarella in carrozza


Per tutti gli amanti della frittura e della rosticceria la mozzarella in carrozza non può mancare. Una preparazione così ricca di sapore e di croccantezza degna di essere servita anche in occasione di un buffet, gustarla calda con la mozzarella ancora filante è il massimo.


Ingredienti: pancarrè, uova, latte q.b., sale, farina, mozzarella, olio di semi di arachide.
Preparazione: tagliare la mozzarella a fettine e farcire le fette di pancarrè. Tagliare a triangoli e passare prima nella farina, poi nell'uovo precedentemente unito al latte con un pò di sale, infine friggere in olio ben caldo fino a doratura.  

Pubblicato da Seddy

Mozzarella in carrozza

Risotto al radicchio


La preparazione del risotto come piatto in genere è classica, fa sempre la sua figura, anche se in questo caso quel sapore sfumato di amarognolo lo rende ancora di più interessante.


Ingredienti: 300 g riso parboiled, 1 radicchio rosso, 600 ml di acqua, 1/2 dado, 30 ml olio evo, 100 ml di vino rosso, sale, emmenthal, parmigiano.
Preparazione: lavare e tagliare il radicchio, unire l'olio e far appassire per pochi minuti, sfumare con il vino e salare leggermente. Tostare il  riso e incorporare pian piano l'acqua bollente con il dado sciolto dentro, a fine cottura far riposare pochi minuti prima di servire. Per la versione bimby: mettere nel boccale il radicchio ben lavato e tritare 3'' vel. 5. Unire l'olio e cuocere 5' 100° vel. 1. Versare il riso e tostare senza misurino 3' 100° antiorario vel. 1. Sfumare con il vino 1' 100° ant. vel. 1. Aggiungere l'acqua, il dado, aggiustare di sale e cuocere 15' 100° vel. ant. vel. 1. Ultimata la cottura versare in una zuppiera e mantecare con un pò di burro e parmigiano. Se lo desiderate filante arricchire con cubetti di emmenthal.  

Pubblicato da Seddy

Risotto al radicchio

27 luglio 2011

Tutorial roselline


Vorrei illustrarvi un modo semplicissimo per realizzare delle roselline semplici in pdz o in mmf. Ho utilizzato questa tecnica per il Cuore trapuntato.



Per prima cosa con un pò di pasta formare una pallina di 2 cm circa di diametro ed altre di 1 cm di diametro.


La prima pallina, quella più grande sarà la base della rosa e dovrete darle la forma di una goccia.


Formare i petali schiacciando tra le dita le palline, avvolgendo con il primo petalo tutta la base. Posizionare il secondo petalo di fronte al taglio di giunzione del primo petalo ed il terzo di fronte, modellare i petali ripiegando leggermente i bordi.
Terminare con gli altri petali seguendo lo stesso procedimento e schiacciare in basso togliendo la parte in eccesso. La grandezza delle rose dipenderà dalla dimensione delle vostre palline. Lasciarle un pò asciugare e utilizzarle nelle vostre decorazioni.

Pubblicato da Seddy

Tutorial roselline

Tutorial calle


Realizzare delle calle in pdz o in mmf è di una facilità estrema, bastano pochi attimi per crearne tantissime. Ho utilizzato questa tecnica per fare la Torta candida con calle.
Occorrente: pdz o mmf  dal colore bianco, colore alimentare in polvere giallo, zucchero semolato e tagliabiscotti a forma di cuore della grandezza desiderata.


Usando un matterello stendere la pdz o l'mmf dal colore bianco. Con un tagliabiscotti a forma di cuore tagliare la pasta che diventerà una calla. Utilizzare la pasta gialla per modellare dei cilindretti, saranno l'interno della calla e per renderli più realistici rotolarli nello zucchero semolato.


Posizionare il cilindro giallo al centro del cuore, cioè al centro del petalo.


Avvolgere sia da un lato che dall'altro il petalo su se stesso cercando di dare nel miglior modo possibile una forma e facendo ben risaltare il pistillo.

Pubblicato da Seddy

Tutorial calle

26 luglio 2011

Dolcetti al cocco


Vi sarà capitato un invito a pranzo improvviso?!? Beh, a me è capitato e non mi sono fatta sfuggire l'idea di preparare questi dolcetti semplici e veloci. Magari da gustare dopo un pranzo insieme a parenti e amici, sotto uno splendido portico con una favolosa vista su scogli, palme di banano e un mare dalle acque turchesi... un successo garantito!


Ingredienti: 200 g di ricotta, 200 g di farina cocco, 100 g di zucchero, 1/2 bicchierino di latte o di liquore aromatico. 
Preparazione: passare la ricotta al setaccio e unire la farina di cocco, lo zucchero e il latte, amalgamare con un mestolo. Per chi utilizza il bimby, mettere tutti gli ingredienti nel boccale: 15'' vel. 5-6. Con il composto formare delle palline della grandezza desiderata, ma non più grandi di una noce, passarle nella farina di cocco e sistemarle nei pirottini. Tenere qualche ora in frigo e sono pronte per essere servite. Un consiglio per variare: sono ottimi anche rotolati nella granella di pistacchi.

Pubblicato da Seddy

Dolcetti al cocco

Insalata di pollo


Una stuzzicante e colorata insalatina di pollo come secondo è una preparazione perfetta per la bella stagione. Eccovi un piatto freddo e ricco di sapori che allieterà la vostra tavola.


Ingredienti: pollo lesso o grigliato, olive snocciolate, mais, wurstel, pomodorini, carotine, sedano e peperoni sott'aceto, maionese qb. 
Preparazione: lessare o grigliare il pollo, salare e pepare. Tagliare la carne a cubetti o striscioline, unire tutti gli altri ingredienti e la maionese a piacere. Mescolare bene e servire fredda. Gli ingredienti possono variare a seconda della stagione o della vostra disponibilità in frigo.

Pubblicato da Seddy

Insalata di pollo

25 luglio 2011

Torta magica


Questa torta dal sapore delicato è ottima da adattare ai diversi gusti e alle tante occasioni, servita come colazione o merenda per bambini oppure come accompagnamento al tè o al caffè...




Ingredienti: 2 uova non fredde, 150 g di zucchero, 210 g di farina 00, 1 bustina di lievito per dolci, 120 g di olio di semi, 1 pizzico di sale, 100 ml di acqua. Per adattare la torta ai nostri gusti è semplicissimo, nel mio caso ho voluto ottenere un effetto marmorizzato aggiungendo 2 cucchiai di cacao amaro in metà composto, volendo una variante di torta al limone o di torta all'arancia basta unire la buccia grattuggiata dell'agrume scelto e 20 ml d'acqua più 80 ml di succo dell'agrume al posto dei 100 ml d'acqua. Più facile di così!!! Un' altra cosa, in genere la preparo con il bimby, ma ciò non toglie che possiate farla seguendo qualsiasi altro metodo. Mettere nel boccale uova e zucchero: 30'' vel. 4. Unire l'olio, la farina e il lievito: 30'' vel. 5. Aggiungere il sale, e il liquido a seconda della scelta del gusto della torta: 20'' vel. 5. Versare il composto in uno stampo piccolo da plum cake imburrato e infarinato o rivestito con carta forno e cuocere in forno caldo a 180° per 30'-40'.

Pubblicato da Seddy

Torta magica

23 luglio 2011

Bocconcini colorati di polenta


Un antipastino irresistibilmente colorato da provare subito! Da non credere, questi bocconcini sono un tentativo ben riuscito di antipasto ottenuto da  avanzi di polenta.


Ingredienti: avanzi di polenta, olio evo, peperoni rossi, olivette verdi denocciolate, acciughe sott'olio, tonno sott'olio, mozzarella, origano.
Preparazione: per prima cosa appassire i peperoni con olio e sale. Prendete della polenta in eccesso, può essere anche del giorno prima, stendere uno strato uniforme di 2 cm di spessore, ritagliare dei dischetti con un tagliapasta dentellato e sulla superficie di ognuno ricavare una piccola cavità con il dito. Dopo averli allineati su una placca rivestita con della carta da forno, spennellare con olio, riempire le cavità con dadini di mozzarella e gli ingredienti elencati. Spolverizzare con origano sbriciolato e passare in forno a 200°, gratinare 5' e servire caldi.  

Pubblicato da Seddy

Bocconcini colorati di polenta

21 luglio 2011

Calzoni al forno

Un piatto unico, speciale e delizioso, eccoli fumanti e gustosi, ricchi e squisiti dai diversi ripieni e abbinamenti, sono così appetitosi che ogni qualvolta li preparo per i miei bambini è sempre una festa!

Ingredienti : 500 g di farina, 250 g di latte, 1 cubetto di lievito di birra, 125 g di burro, 1 cucchiaino di zucchero, 1 cucchiaino da tè di sale.
Preparazione: prepararli secondo le modalità e il procedimento di una normale pasta lievita. Con il bimby, inserire nel boccale il latte, il lievito e lo zucchero, scaldare 2' 37° vel. 2. Unire, poi, il burro a pezzetti e mescolare 2' vel. 3. Infine, aggiungere la farina e il sale, impastare 1' vel. 4 e 2' Spiga. Far lievitare per il tempo necessario. Farcia: salsa di pomodoro con olio, origano e sale, mozzarella a dadini e prosciutto cotto; salsa di pomodoro, wurstel e provoletta; ricotta e spinaci; etc. Stendere l'impasto lievitato con il matterello e ricavare dei cerchi da 18-20 cm di diametro, ne verranno fuori circa 10, farcire e chiudere a calzone sigillando i bordi con i rebbi di una forchetta per evitare che si aprano in cottura. Disporre i calzoni su 2 teglie foderate con carta forno, spennellare con un tuorlo battuto e infornare a 180° per 30' circa... attenzione uno tira l'altro. 

Pubblicato da Seddy

Calzoni al forno

20 luglio 2011

Tartufi


Un dessert classico e raffinato, dei cioccolatini dal sapore delizioso, adatti anche ai meno esperti. Un dolcetto piacevole che non può mancare al momento del caffè, reso speciale dalle diverse varietà di decorazioni... provateli e rimarrete entusiasti!


Ingredienti : per circa 50 pz, la base è una ganache fatta con 450 g di cioccolato fondente, 230 g di panna liquida fresca, 40 g di burro. Per la decorazione: cacao amaro, granella di nocciola e farina di cocco. 
Preparazione: per chi non ha il bimby la ganache e farla raffreddare in frigo. Utilizzando il  il bimby, invece, tritare il cioccolato 20'' vel. 7 e mettere da parte, senza pulire il boccale mettere la panna e scaldare 4' 70° vel. 2. Far raffreddare anche in questo caso la ganache 2h in frigo. Prelevare con le mani una noce di ganache e con il palmo fare tante palline, adagiare su di un vassoio ricoperto di carta forno e far riposare in frigo per 30'. Passare i tartufi nella copertura desiderata, sistemare ognuno nel suo pirottino e servire. 

  

Pubblicato da Seddy

Tartufi

Risotto pomodoro e basilico


Gustare un piatto semplice e veloce è importante in estate, specie quando il caldo opprimente ti toglie la voglia di cucinare piatti dalla lavorazione lunga, meno tempo in cucina equivale a maggiore relax e uscite all'aria aperta. Un suggerimento per arricchire questo risotto, aggiungerdo dadini di mozzarella diventerà filante.

 

Ingredienti per 4 persone: 300 g di riso parboiled, 300 g di pomodoro, 30 g di olio evo, cipolla, 600 g d'acqua, 1/2 dado, 30 g di parmigiano, basilico fresco. 
Per questo risotto indico 2 modi di preparazione, uno classico e l'altra versione bimby, il risultato è lo stesso, varia soltanto in termini di tempo. 1) Soffriggere e far imbiondire la cipolla nell'olio, aggiungere il riso e farlo tostare. A questo punto unire la passata, il basilico e un pò alla volta il brodo, far asciugare il risotto aggiustare di sale ed a fine cottura unire il parmigiano. Servire il risotto è pronto! 2) Con il bimby, invece, inserire nel boccale l'olio e la cipolla: 3' 100° vel. 1. Aggiungere il pomodoro, l'acqua, il dado e il basilico: 5' 100° vel. 2. Versare il riso e cuocere: 15' 100° vel. 1 antiorario. Qualche minuto di Varoma per addensare. Aggiustare di sale e insaporire con il parmigiano.

Pubblicato da Seddy

Risotto pomodoro e basilico

19 luglio 2011

Sugo alle melanzane


Questo bel sugo estivo e corposo che vi propongo oggi è un'altra delle deliziose ricettine della mia mamma. Un sughetto un pochino elaborato, ma ne vale sicuramente la pena ed appena avrete modo di assaggiarlo me ne darete la conferma.


Ingredienti: 2 melanzane, passata di pomodoro, 1 uovo sodo, aglio, olio evo, basilico fresco, sale.
Preparazione: lavare le melanzane, togliere la buccia e tagliarle a fette. Metterle in un colino cospargendole con un pò di sale, lasciarle così 30' in modo che perdano un pò del loro liquido. Trascorso il tempo, strizzarle e friggerle il olio ben caldo, scolare ed asciugare. Adesso passiamo al sugo, in un pentolino soffriggere l'olio evo con l'aglio e aggiungere la passata di pomodoro, salare e far addensare un pò. Verso la fine, 5' prima di spegnere unire le melanzane, l' uovo sodo tagliato finemente e abbondante basilico controllare ed aggiustare di sale. I bucatini o le mezze maniche rigate sono l'abbinamento ideale indicato per questo tipo di condimento. 

Pubblicato da Seddy

Sugo alle melanzane

5 luglio 2011

Cuore trapuntato


Un cuore bianco, trapuntato e  benedetto, con un bouquet di rose rosse, è un'offerta semplice alla SS Beata  Vergine.






Ingredienti: 1 Torta moretta a forma di cuore, Ganache al cioccolato bianco, Mmf, Palline argentate commestibili.
Ganache al cioccolato bianco: 600 g di cioccolato bianco e 250 g di panna fresca. Procedimento: mettere la panna in una pentola antiaderente e scaldare senza bollire. Unire il cioccolato a scaglie e mescolare fino a completo scioglimento dello stesso rendendo la crema liscia. Si può coprire la torta, farcire, o decorare con la sap. Mettere in frigo per una notte.
Procedimento: farcire il cuore con la ganache al ciocco bianco e ricoprirlo interamente all'esterno. Tenere in frigo almeno 12h per farlo rassodare. Stendere l'mmf, avvolgerla intorno al matterello e rivestire il cuore togliendo gli eccessi dai bordi, levigare con la spatola. Per ottenere l'effetto trapuntato usare un righello e una rotella dentellata. Con uno strumento a punta premere leggeri e formare dei piccoli buchi negli incroci dei rombi. Con uno stuzzicadente incidere delle righe intorno ai buchi per l'effetto trapunta. Incollare le perline con della colla ottenuta con una miscela di acqua+zav, decorare con le rose, le foglie ed un bel fiocco. Rifinire la base con un cordone di mmf e palline rosse.  

Pubblicato da Seddy

Cuore trapuntato

Una pochette trendy


Questa torta è molto ORIGINALE!!! Il soggetto del dolce è stato scelto dalla festeggiata per i suoi 10 anni, una bimba fiera di manifestare a tutti la sua voglia di crescere e di mostrare già fin da ora la sua femminilità. TANTI AUGURI!


La torta è composta da una moretta bimby, farcita con camy cream alla nutella, ricoperta con ganache al cioccolato fondente, rivestita e decorata con mmf e ghiaccia reale.
Torta moretta: 200 g di farina 00, 200 g di zucchero, 75 g di cacao fondente, 3 uova, 1 mis. (100 ml) di olio di semi di arachide, 2 mis. (200 ml) di latte, 3 uova, 1 bustina di lievito. Procedimento: polverizzare lo zucchero vel turbo, aggiungere tutti gli ingredienti vel 7 per 30''- 40''. Per averla bella alta e si dispone di più tempo montare i tuorli con la farfalla 3' vel.3, sempre alla stessa velocità unire gli altri ingredienti. Utilizzare uno stampo di 20 cm di diametro. Forno 180° per 40'.
Camy cream: 250 g di mascarpone, 170 g di latte condensato, nutella qb, 250 g di panna montata. Procedimento: montare il mascarpone e aggiungere il latte condensato a filo, qualche cucchiaio di nutella a piacere ed infine la panna già montata.
Ganache al ciocco fondente: 600 g di cioccolato fondente, 500 g di panna fresca. Per la pochette ho utilizzato in proporzione solo 150 g di cioccolato e 125 g di panna fresca. Procedimento: in un pentolino sciogliere il ciocco a scaglie nella panna, lasciare raffreddare il composto e porre in frigo per addensare, deve avere la stessa consistenza del burro.
Mmf: 150 g di marshmallow, 3 cucchiai d'acqua, 330 g di zav. Procedimento: sciogliere le caramelle a bagnomaria con l'acqua, e scioglierli completamente, versare il composto in una ciotola con metà dello zav, continuare ad aggiungere un pò alla volta il  resto dello zucchero. Quando il composto tenderà a consolidarsi, fino a raggiungere la consistenza simile alla plastilina, avvolgere in una pellicola trasparente e lasciare riposare 24h. A questo punto è pronta per essere colorata e modellata.
Ghiaccia reale: 600 g di zav, 100 g di albume, per questa tortina le dosi utilizzate sono 150 g di zav, 25 g di albume. Montare in una planetaria l'albume con lo zav alla massima velocità fino a ottenere un composto sodo e spumoso. Si può anche dividere in diverse ciotoline e colorare con coloranti alimentari. Coprire con un panno umido in modo che non indurisca.
Dopo aver farcito la torta togliere una mezzaluna per sagomare la borsetta. Per la decorazione con la ghiaccia munirsi di tanta pazienza, il primo impatto sarà un pò difficoltoso, si migliorerà in futuro.

-Clicca sopra per ingrandire l'immagine-

Pubblicato da Seddy

Una pochette trendy

Torta candida con calle





Questa dolce è molto delicato, dai colori tenui, che per il suo tipo di decorazione, si presta bene per svariate occasioni. Questa torta è stata realizzata per il mio compleanno, ma il soggetto con le calle va bene anche per comunione, cresima, fidanzamento.  A me è piaciuta molto ed è stato bello e rilassante realizzarla.
Le basi della torta sono composte da 2 torte morette di diverse dimensioni, farcite con camy cream alla nutella, ricoperta con ganache al ciocco fondente, rivestita e decorata interamente con mmf. Vi svelo un piccolo segreto per creare le calle,  bisogna utilizzare uno stampino a forma di cuore, il pistillo centrale, invece, avrà un effetto più realistico se rotolato nello zucchero semolato.     

Pubblicato da Seddy

Torta candida con calle

Miniscultura al cioccolato




Questa volta ho voluto sperimentare il marshmallow fondant al cioccolato. Sono soddisfatta, è un impasto facilmente lavorabile a differenza del ciocco plastico, che indurisce velocemente. Lo preferisco non solo perchè mi ha consentito di rivestire l'intera torta, ma essendo scuro ha creato quei bei contrasti e giochi di luce e colore che volevo proprio ottenere.

Ingredienti
1 prima base: Mud cake al ciocco fondente
1 seconda base: Torta al cocco
Ganache al ciocco fondente per la farcia
Roselline in Mmf colorata
Mmf al cioccolato
Stecchi per il sostegno

Mud cake :
sciogliere in una pentola
250 g di burro
400 g di zucchero
250 g di latte
150 g di ciocco fondente
versare il composto in una planetaria e unire
100 g di farina 00
100 g di farina autolievitante
100 g di cacao amaro
3 uova 1 per volta
Forno a 160 ° per 1h circa.

Torta al cocco:
150 g di farina 00
50 g di farina di cocco
180 g di zucchero
100 g di burro
100 g di latte
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
Forno 170° per 30'-35'.

Mmf al cioccolato:
150 g di marshmallow
20 g di cioccolato fondente
2 cucchiai di cacao amaro
2 cucchiai d'acqua
300 g di zav

Procedimento: sciogliere lentamente l'mmf con il cioccolato a pezzi e l'acqua. Mettere in una ciotola metà zav ed il cacao. Versare al centro il composto sciolto ed amalgamare aggiungendo pian piano l'altro zav, deve rimanere molto morbido e malleabile. Volendo ottenere una tonalità più chiara ridurre la dose di cioccolato a 10 g ed il cacao ad 1 cucchiaio.

Pubblicato da Seddy

Miniscultura al cioccolato

Biscottini sfiziosi


Volete trascorrere un pomeriggio rilassante in compagnia dei vostri bimbi??? Magari giocando un pò con loro e facendo anche qualcosa di sfizioso e non impegnativo da un boccone e via?!? Ecco, ho cosa fa per voi: biscottini decorati alla farina di mandorle, mmmm che buoniii!!!
Allora, la ricetta che vi sto per dare è ottima!... e non solo, potete variare a vostro piacimento con la farina di nocciole, dunque vediamo gli ingredienti che occorrono:
450 g di farina 00
200 g di zucchero a velo
130 g di farina di mandorle
250 g di burro
2 uova
stecchi per lecca lecca o bastoncini di legno per spiedini
mmf o pdz (io ho usato gli avanzi)
Procedimento: in una planetaria versare le farine e il burro freddo tagliato a dadini. Lavorare tutto per 2' e aggiungere lo zucchero, lavorare ancora ed infine unire le uova leggermente battute. Una volta ottenuto un composto sodo, coprire con pellicola e porre in frigo per 30'. Stendere la frolla dello spessore di 1/2 cm, tagliarla con varie forme, inserire lo stecco all'interno di ogni biscotto, cuocere in forno a 160° per 15' circa. Farli raffreddare bene e passare alla decorazione. Per far aderire bene l'mmf o la pdz spennellare i biscotti con della gelatina di albicocche, o con semplice acqua e zucchero, oppure con della glassa reale...a questo punto sbizzarrite la vostra fantasia ed il vostro ingegno.

Pubblicato da Seddy

Biscottini sfiziosi

Torta rose


Una torta decorata per festeggiare una cerimonia importante: la Prima Comunione. Una scelta difficile, viste le migliaia di immagini di tortine, scartate tutte a priori optato per questa con le rose per rappresentare meglio il mese di maggio. Da dentro sentivo di seguire lo schema e il tutorial di rose della mia amica e maestra Alu, una persona che lascia in me con la sua verve una carica positiva, un'impronta indelebile, una voglia di apprendere e sperimentare sempre di più cose nuove e belle. Una torta classica per andare sul sicuro, ammirata da tutti, dispiaciuti al momento del taglio per non sciuparla...tranne io...perchè ne vorrò sicuramente fare sempre più belle!!!


La base è composta da 2 doppie torte  morette, farcita con Ganache al ciocco fondente, decori in Pdz setosa.  

Pubblicato da Seddy

Torta rose

Torta orsetto tenerezze


La prima torta su commissione per il dodicesimo compleanno della mia nipotina, una personcina dal carattere deciso e dallo spirito libero. Per lei non potevo preparare nient'altro di meglio che una tortina con orsetto coccolone per manifestarle tutte le mie tenerezze... BACIONI e TANTI AUGURI!!!
La torta è composta da una doppia moretta farcita con panna e nutella, rivestimento e decori in Pdz setosa.


Pubblicato da Seddy

Torta orsetto tenerezze

Torta cuore in pdz


Non c'è due senza tre!!! Questa è la terza torta in pdz, l'ultima avventura del sabato... da adesso in poi non le conterò più. Al primo acchito pensavo non fosse riuscita, ma riguardandola bella e compatta, l'ho vista con altri occhi in tutta la sua semplicità e il suo splendore. In una giornata particolare, in cui si celebra l'amore universale verso tutte le mamme, forse è il mio sguardo ad essere cambiato, sicuramente più carico e coinvolgente, pieno di sentimento. Un desiderio oggi, condividere questa torta con tutte le mamme e festeggiare un giorno così importante, il cui significato è ricco, grande e immenso, senza limiti e confini.


La torta  è composta da una torta moretta a forma di cuore, farcita con panna e nutella, rivestemento in pdz classica, decori in pdz e cioccolato plastico.


Pubblicato da Seddy

Torta cuore in pdz

Torta Fiori pastello


Amante dei colori forti e decisi, li preferisco di gran lunga a quelli pastello, sono più vivi e meno smorti, tuttavia le tinte tenui di questa piantina mi piacciono tanto quasi da farmi ricredere. Consiglio a tutti di provarla, non solo abbellirà il centro del vostro tavolo, ma delizierà il vostro palato.


Ingredienti 
Torta biondina per la base
Mousse al cioccolato bianco per la farcia
Mmf per copertura e decori

Torta biondina:
150 g di farina 00
40 g di fecola
3 uova
120 g di zucchero
1/2 bicchiere di latte
50 ml di olio di semi
1/2 fialetta aroma di mandorle
1 bustina di lievito

Procedimento: montare le uova con lo zucchero, aggiungere gradualmente gli ingredienti liquidi ed infine le farine mescolate insieme e il lievito. Forno a 170° per 30', fare la prova stecchino.
Mousse alcioccolato bianco:
 250 g di panna fresca 
400 g di cioccolato bianco
Procedimento: Scaldare senza bollire la panna fresca, sciogliere il cioccolato bianco in scaglie. Appena fredda e burrosa montare fino ad una consistenza soffice. Mettere in frigo.    

Pubblicato da Seddy

Torta Fiori pastello

Torta sorpresa pasquale


Seconda avventura  con la pdz, una vera prova personale di abilità e sicurezza. Sono stati momenti di allegria condivisi con la mia famiglia e con le mie nipotine, un concerto a tante mani sotto un'unica direzione.


Ingredienti
Torta soffice per la base
Panna e nutella per la farcia
Pdz classica per copertura e decori


Torta soffice
250 g di farina
200 g di zucchero
130 ml olio di semi
4 uova
130 ml d'acqua  o latte
1 pizzico di sale
cacao amaro (io ho messo 80g di ciocccolato fondente grattuggiato)
1 bustina di lievito

Polverizzare lo zucchero a vel. Turbo. Unire tutti gli ingredienti gradualmente a vel. 6. Forno 160° per 45'.

Pdz classica:
30 ml d'acqua
5 g di gelatina (2 fogli e 1/2)
50 g di miele
450 g di zav vanigliato

Ammollare la gelatina nell'acqua per 10'. In un pentolino sciogliere il composto  con il miele a fuoco bassissimo senza far bollire (altrimenti buttare tutto), versare tutto nello zav. Amalgamare e lavorare bene il composto fino a fargli raggiungere una consistenza simile alla plastilina, deve essere asciutto e  appiccicaticcio allo stesso tempo. Avvolgere il panetto nella pellicola trasparente e poi porre in un contenitore ermetico. Il composto dura anche 1 mese e va tenuto in un luogo asciutto fuori frigo.

Preparazione: preparare la base della torta un giorno prima e porre in frigo. Fare la pdz e tagliare la torta a forma di uovo utilizzando una sagoma di cartone preparata precedentemente. Montare la panna, utilizzare la metà unendo nutella a piacere per farcire la torta, mentre con quella rimanente spalmare l'intera torta e far aderire la pdz. Le decorazioni parlano da sole, infatti mi sembrano abbastanza semplici, basta usare la fantasia e lasciarsi andare.

Pubblicato da Seddy

Torta sorpresa pasquale

Torta di Stelle


Che meraviglia! Finalmente ci sono riuscita a realizzare la mia 1a tortina in pdz e cioccolato plastico. Che bello... è stato un momento di condivisione di tutta la mia famiglia sbizzarrendoci soprattutto con il design. La soddisfazione è davvero tanta!


Ingredienti
Torta moretta per la base
Panna e nutella per la farcia
Pdz classica per copertura e decorazioni
Cioccolato plastico
Cioccolato plastico:
100 g di cioccolato fondente al 70 %
15 g di sciroppo di zucchero
30 g di glucosio o miele
zucchero a velo q.b.
Fare lo sciroppo di zucchero sciogliendo in un pentolino 30 g di zucchero in 25 ml d'acqua. Appena bolle spegnere e utilizzarne 15 ml per il nostro cioccolato plastico, lasciare raffreddare bene. A parte sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria o nel microonde, fare raffreddare un pochino , aggiungere lo sciroppo di zucchero e il glucosio o miele con un mestolo. Lavorare finchè non si stacca dai bordi e farlo riposare. Durante questa fase si rapprenderà, trascorsa mezz'ora circa, lavorare come una pdz con un pò di zucchero a velo. A questo punto stendere il composto con il matterello ed utilizzare le varie formine a piacere. Conservare seguendo le stesse modalità della pdz, cioè avvolto in pellicola e contenitore. Nel caso in cui si dovesse indurire ammorbidire nel micro tenendolo 5-10' max. ...è un bel colore marrone da sostituire al colorante.   

Pubblicato da Seddy

Torta di Stelle

Pdz classica-Pdz setosa- Mmf-Fondente bimby




Per la gioia di tutti gli amanti del cake design, ossia l'arte di decorare i dolci, che siano essi delle torte, dei cupcakes, dei semplici biscottini in frolla, ecc., vi propongo una serie di impasti composti di zucchero. Elenco alcune loro caratteristiche. Dunque, la pdz classica è la ricetta di base per ottenere una sugarpaste e niente di più, la pdz setosa è una pasta di zucchero molto più elastica della prima, che in genere preferisco e consiglio a tutti il suo impiego in tutti i tipi di copertura e decorazioni. Per quanto riguarda il marshmallow fondant, o comunemente chiamato Mmf, è molto semplice, pratico e veloce da realizzare, si presenta come una pasta facilmente malleabile e plasmabile, inoltre è molto stabile alle diverse temperature  e non screpola quasi mai. Infine, il fondente bimby, per tutti gli amanti della cucina rapida.
Pdz classica:
30 ml d'acqua
5 g di gelatina (2 fogli e 1/2)
50 g di miele
450 g di ZAV vanigliato
Ammollare la gelatina nell'acqua per 10'. In un pentolino sciogliere il composto con il miele a fuoco bassissimo senza far bollire (altrimenti buttare tutto), versare tutto nello zav. Amalgamare e lavorare bene il composto fino a fargli raggiungere una consistenza simile alla plastilina, deve essere asciutto e appiccicaticcio allo stesso tempo. Avvolgere il panetto nella pellicola trasparente e poi porre in un contenitore ermetico. Il composto dura anche 1 mese e va tenuto in un luogo asciutto fuori frigo.
Pdz setosa:
500 g di ZAV vanigliato
40 ml d'acqua ( a piacere aromatizzare con fialetta)
6 g di gelatina in fogli
50 g di glucosio
20 g di burro
Procedimento: ammorbidire la gelatina tagliata in pezzi nell'acqua per 10'. Aggiungere il glucosio, mescolare, versare in un pentolino e sciogliere a fuoco bassissimo, evitando l'ebollizione, mescolare fino ad ottenere un composto liquido. Versare il composto nello zav e lavorare con altro zav fino ad ottenere una consistenza liscia simile alla plastilina. Se si vuole si può optare ad impastare il tutto in un robot, azionandolo a velocità media, o nel bimby a vel. 5 per max 10''. A questo punto la pasta può essere colorata con i coloranti alimantari in polvere, sciolti in una puntina d'acqua, o in pasta concentrati. Avvolgere in pellicola e porre in un contenitore ermetico, tenere fuori frigo e  prima di utilizzarla lasciare riposare 24h. Chiusa così può essere conservata anche un mese.
Marshmallow fondant o Mmf:
per 500 g di pasta
330 g di zucchero a velo
3 cucchiai d'acqua
150 g di caramelle marshmallow
preferibilmente bianche
se sono colorate sciacquare sotto l'acqua corrente
Preparazione:  in un tegame sciogliere le caramelle con l'acqua a bagnomaria mescolando o passarli al microonde per circa 30'. Mettere in una ciotola metà zav, unire i marshmallows e continuare ad aggiungere un pò alla volta il restante zucchero facendolo assorbire, amalgamare bene. Una volta consolidato il panetto e dopo aver raggiunto la consistenza simile alla plastilina, avvolgerlo in una pellicola per alimenti e poi in un contenitore ermetico. Lasciare riposare l'mmf 24h prima di utilizzarlo e scegliere se colorarlo secondo i vostri gusti, inoltre tenendolo in un luogo asciutto si conserva anche un mese.
Fondente bimby: Per caso ho trovato questa ricetta sulla rivista Voi...Noi...Bimby, potrebbe interessare a qualcuno, ed essere una classica alternativa alla pdz classica. Se sia valida non lo so, giudicate voi, io ho provato a farla ed è niente male, anche se preferisco la psz setosa, essendo una questione di gusti visto che prevede l'uso dell'albume, comunque è un impasto  malleabile e ben si presta alle decorazioni delle torte.
250 g di zucchero a velo
15 g di glucosio
1/2 albume
coloranti alimentari
1 fialetta di aroma a piacere
Inserire nel boccale lo zucchero e polverizzarlo a velo 40''/ vel.10. Unire il glucosio, l'aroma e l'albume, impastare 10'' vel. 6 fino a fargli assumere la consistenza del pangrattato. Togliere dal boccale e compattare con le mani fino a che non diventi un panetto sodo e malleabile senza attaccarsi molto alle mani. Colorare a piacere.

Pubblicato da Seddy

Pdz classica-Pdz setosa- Mmf-Fondente bimby

Orecchiette in salsa rosa


Ricettina semplice semplice, sono delle orecchiette condite con una salsa cremosa alla ricotta. Un piatto da preparare benissimo anche all'ultimo minuto e magari con del sugo o del ragù che ci ritroviamo avanzato in frigo.
Ingredienti:
orecchiette
ragù di tritata di vitello
ricotta
Preparazione: in una terrina mettere la ricotta con un pò di sugo, lavorare con una frusta fino a rendere il composto cremoso dal bel colore rosa. Una volta cotte le orecchiette versarle nella salsina ottenuta e condirle con altro ragù e basilico fresco. Ecco pronto il piatto...naturalmente la scarpetta è d'obbligo...  

Pubblicato da Seddy

Orecchiette in salsa rosa

Gnocchi alla romana


Facili, veloci e gustosi.
Ingredienti
800 ml di latte
sale
noce moscata
20 g di burro
40 g di formaggio grattugiato
2 tuorli
250 g di semolino
Preparazione: mettere nel boccale il latte, il sale, la noce moscata e il burro, 12' 100° vel. 3.
Con lame in movimento vel. 3 unire il formaggio, i tuorli e il semolino, cuocere 8' 90° vel. 2, spatolando di tanto in tanto.
Stendere il composto ottenuto su una spinatoia dando lo spessore di 1 cm. Quando sarà freddo ritagliare dei dischetti e disporli leggermente sovrapposti, in una pirofila imburrata. Cospargere di sugo al pomodoro come nel mio caso o o con dei fiocchetti di burro e formaggio come da ricetta originale. Passare in forno a 200° per 20' circa. BUON APPETITO! 

Pubblicato da Seddy

Gnocchi alla romana

Lasagne classiche bimby


Le lasagne sono tra i primi perferiti, sarebbe un bel piatto della domenica, ma approfittando del bimby e dei suoi tempi rapidi le preparo spesso anche durante la settimana. Vi aggiungo anche una  variante con gli spinaci, oltre alla loro bontà le pietanze colorate a tavola sono sempre gradite.


Ingredienti per la pasta:
 (6 persone)
300 g di farina 00
3 uova
1 cucchiaio d'olio evo
variante colorata verde:
300 g di farina 00
70 g di spinaci in foglie
2 uova
1 cucchiaio di olio evo
Per la bescemella:
1 lt di latte
80 g di burro
120 g di farina
sale q.b.
noce moscata a piacere
Per il ragù:
800 g di carne trita
sedano, carota e cipolla
60 g di olio evo
100 g di vino bianco secco
300 g di passata di pomodoro
sale e pepe q. b.
Per terminare:
200 g di formaggio grattugiato
burro a fiocchetto.

Esecuzione: per l'impasto mettere nel boccale la farina insieme agli spinaci per la versione verde, tritare 15'' vel. 9. Aggiungere le uova e l'olio, impastare 15'' vel. 5 e 30'' Spiga. Togliere l'impasto e farlo riposare 15' coperto. Per il ragù tritare le verdure, 5'' vel. 7 e unire l'olio, appassire 5' 100° vel. 2. Aggiungere la carne, cuocere 8' temp. Varoma antiorario vel. soft. Sfumare con il vino bianco ed il misurino inclinato, 5' temp. Varoma, ant. vel. soft. Unire la passata di pomodoro, continuare la cottura, 20' 100° ant. vel. soft, aggiustare di sale e pepe a piacere. A cottura ultimata mettere da parte. Per la bescemella, versare tutti gli ingredienti nel boccale e cuocere 90° vel. 3. Fare le sfoglie con la pasta e ricavare dei rettangolini della larghezza e lunghezza desiderata, sbollentarli in acqua salata con l'aggiunta di 1 cucchiaio d'olio e porre ad asciugare su di un canovaccio pulito. Assemblare le lasagne con tutti gli ingredienti e cuocere in forno caldo a 180°-200° per circa 20'-30'. 

Pubblicato da Seddy

Lasagne classiche bimby

.