New Updates
Sidebar
Recent posts from different topics.

29 dicembre 2012

Panettone Gastronomico farcito & decorato



Un salato diverso dal solito accompagna i sontuosi pasti festivi; recentissimo e moderno, il Panettone Gastronomico, diversificato nella farcitura con salse, mousses e pâtés, a sezioni separate e unico nella ricomposizione, consente di utilizzare gli ingredienti più graditi rappresentando un ottimo antipasto sulle imbandite tavole natalizie. Diverse versioni d'impasto base, si parte dalla semplice pasta lievita con l'aggiunta di qualche uovo, oppure seguendo metodologie professionali, infine la proposta di questo soffice panbrioche alternativo.



Ricetta Panettone Gastronomico 

Ingredienti
250g di latte
550g di farina
50-60g di olio evo
1 cucchiaino di zucchero
10g di sale fino
20 g di lievito di birra
1 uovo e1 tuorlo 

Per il ripieno

1° strato: gamberetti (sbollentati) e salsa cocktail
2° strato: mousse di filetti di salmone Asdomar e formaggio fresco spalmabile
3° strato:  mousse di prosciutto cotto, olive verdi denocciolate e ricotta
4° strato: mousse di filetti di tonno Asdomar, maionese e pomodori pachino

Preparazione

Mettere nel boccale l'acqua, il lievito e lo zucchero: 1 min. 37° vel. 1.
Unire tutti gli altri ingredienti: 3' vel. Spiga. 
Dopo aver preparato un impasto morbido, porre in una ciotola e coprire per 1 h fino al raddoppio del suo volume.
Trascorso il tempo e lievitato, sgonfiare il composto lavorare per qualche minuto, fare le pieghe verso l'interno dando la forma di una palla e lasciare lievitare ancora nell'apposito stampo, finchè non avrà raggiunto il bordo. Questa seconda lievitazione avverrà nel forno spento.
Spennellare la superficie con l'albume e il latte sbattuto. Cuocere in forno a 180° per  45'.
Una volta freddo sezionare il panettone nel senso orizzontale e iniziare a farcire dalla base le fette a due a due seguendo i propri gusti.
A questo punto, tagliare a spicchi a piacere 4 oppure 6, seguendo il senso verticale e ricomporre con l'ausilio di un tagliere o cartoncino facendoli scivolare direttamente sul piatto o vassoio di portata.
Fermare le varie parti con stecchi per spiedini e decorare, servendosi di una siringa, con ciuffetti di formaggio spalmabile, qualche olivetta, dei pomodorini e cetriolini, alcuni alberelli di panbrioche ricavati con le apposite formine. Sbizzarrire la propria creatività.
Compattare il panettone in frigo prima di servire.  

Pubblicato da Seddy

Panettone Gastronomico farcito & decorato

27 dicembre 2012

Salame di Cioccolato allo Zabaione


Il Salame di Cioccolato allo Zabaione è una preparazione di dessert che ben si adatta al Natale come in tutte le ricorrenze dell'anno. Molto piacevole e veloce, ogni regione d'Italia ha la sua versione, oltre all'aroma gradevole del rum, può essere arricchito con mandorle, nocciole e diversi tipi di cioccolato. Una proposta diversa dalla ricetta tradizionale per l'aggiunta di uno spumoso zabaione, essendo un dolce a freddo che non prevede cottura. Una scelta personale dovuta ad una maggiore sicurezza nell'utilizzare uova non crude e rigorosamente osservata anche nella preparazione del tiramisù. 



Ricetta del Salame di Cioccolato

Ingredienti

300  g di biscotti secchi
120 g di cioccolato fondente S. Martino
80 g di cacao amaro
2 uova
100 g di zucchero
150 g di burro a temperatura ambiente
2 cucchiai di rum

Preparazione


Iniziare sbriciolando grossolanamente i biscotti secchi in una terrina.
In un pentolino, sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e lasciarlo raffreddare.
Intanto, con le uova, lo zucchero e il rum preparare lo zabaione a bagnomaria o a fuoco bassissimo. (Con il bimby: inserire nel boccale la farfalla e versare lo zucchero e i tuorli d’uovo. Montare per 3 min. 70° vel. 3. Aggiungere il rum, 7' 70° vel. 3).
Amalgamare ai biscotti sbriciolati precedentemente lo zabaione, il cioccolato fuso e il cacao, finchè il composto risulti omogeneo e le briciole si siano uniformemente distribuite.
Su un tagliere, foderato con carta forno, dare la forma cilindrica al composto pressandolo bene, chiudere a caramella, oppure utilizzare appositi stampi cilindrici. Collocare in frigo per 3 ore.
Trascorso il tempo indicato riprendere lo stampo e, con una leggera pressione della mano far scivolare il salame su un piatto da dessert. Servirlo a fette. 

Pubblicato da Seddy

Salame di Cioccolato allo Zabaione

19 dicembre 2012

Bonbons al Cioccolato, Moka & Pistacchi: Grande Troisi!


Per chi non vuole rinunciare a piccoli momenti di piacere, dolci coccole e delizie del palato da sgranocchiare in compagnia, magari in un attimo di relax davanti alla visione di un bel film del nostro cinema italiano. Ogni Bonbon al Cioccolato contribuisce a fornire una carica necessaria con la sua deliziosa aroma al caffè mista all'avvolgente croccantezza dei pistacchi e all'interno noccioloso. Facili a dirsi e velocissimi nel farsi, prima di terminarli già all'assalto. 

Beautiful!
Beautiful!!
Beautiful!!!


* * *


"è 'o massimo da' solitudine uno che tiene 'a macchinetta do' caffé per una persona"

 "Scusate il ritardo"




Una piccola luce brilla e un ricordo a Massimo Troisi, grande interprete, regista e sceneggiatore del cinema italiano e al suo singolare modo di fare una comicità pulita, priva di volgarità, costruttiva e intelligente, sempre abbracciando varie tematiche, degna solo dei grandi artisti. Una rievocazione non malinconica, ancora presenza alla vista del patrimonio artistico in capolavori che ha lasciato e il solo rimpianto di tutto quello che avrebbe potuto continuare a regalare in sorrisi ed emozioni, se non per il fatto che ...sono sempre i più grandi ad andare via per primi. 
I suoi lavori, tutti nessuno escluso, grandi successi a partire dal primo fino all'ultimo, Massimo Troisi piace riscontrando il parere favorevole del pubblico e anche della critica internazionale, nella timidezza e riservatezza con semplicità e umiltà ha saputo mostrare il  volto nuovo della napoletaneità.
Indimenticabile.

* * *



Per la Ricetta Bonbons al Cioccolato, Moka & Pistacchi
  
Ingredienti

100 g di cioccolato fondente S. Martino
100 g di granella di nocciole tostate
½ misurino di zucchero (50 g)
1 cucchiaio di caffè solubile o liquido
20 gr. di burro morbido
granella di pistacchi q.b. per il rivestimento esterno 

Preparazione
In un pentolino aggiungere alle nocciole o mandorle il cioccolato tritato. Unire anche zucchero, burro e caffè e sciogliere a fuoco basso. Versare il composto in una ciotola e metterlo in frigorifero per 15 minuti. Formare delle palline, passarle nella granella di pistacchi e disporle in pirottini di carta. Se preferite, come variante, passarle nello zucchero a velo o nella farina di cocco.

Pubblicato da Seddy

Bonbons al Cioccolato, Moka & Pistacchi: Grande Troisi!

.