20 gennaio 2013

Spaghetti alla Carbonara di Carciofi


Perfetto nelle sue rotondità, considerato da Ippocrate "un qualcosa di forte, nutriente ed energetico", l'uovo costituisce un alimento completo e sano. Ben si presta ad essere cucinato in diversi modi, oltre ad essere un ottimo legante negli impasti, sodo insieme ai carciofi contribuisce a dare più gusto e colore al primo piatto. La carbonara di carciofi, una carbonara che si distingue da quella classica per l'ingrediente di base diverso, un ortaggio al posto della pancetta, gustoso e ricco di proprietà (potassio, ferro e fibra) e resa ancora più digeribile per l'assenza dell'albume.


IL CODICE DEL GUSCIO

Il codice stampato sul guscio rappresenta una vera e propria carta d'identità dell'uovo all'acquisto.
La prima cifra indica il tipo di allevamento da cui provengono le uova:
0 = uova da agricoltura biologica;
1 = uova da allevamento all'aperto;
2 = uova da allevamento a terra;
3 = uova da allevamento in gabbia.
Dopo il tipo di allevamento il codice prevede lo stato di produzione es: IT sta per Italia.
Le cifre successive identificano il codice ISTAT del comune di produzione e la sigla della Provincia di produzione.
Infine, viene riportato un numero che identifica il nome e il luogo dell'allevamento in cui la gallina ha deposto l'uovo.

I NUMERI DELL'UOVO

7,5 sono i grammi di proteine presenti in un uovo medio. Si tratta di proteine complete che forniscono nelle giuste proporzioni tutti gli amminoacidi essenziali che servono all'organismo.

5,2 sono i grammi di grassi contenuti in un uovo medio. Si tratta per il 70% di grassi insaturi (oleico e linoleuco), benefici e indispensabili per le nostre cellule.

77 sono  le kcalorie fornite da un uovo medio. Il modesto contenuto energetico lo rende indicato nei regimi alimentari ipocalorici.

3-4 è il numero di uova consigliate alla settimana, comprese quelle utilizzate nelle preparazioni culinarie.

28 è il numero dei giorni di durata massima delle uova, previsto dalla legge e calcolato dal momento della deposizione.

4 sono i millimetri massimi d'altezza della camera d'aria per poter commercializzare l'uovo con la dicitura "fresche extra".


RICETTA

Ingredienti per 4 porzioni:
1 mazzetto di prezzemolo 
100 g di parmigiano
3 tuorli sodi
40 g di olio evo
5 carciofi puliti, tagliati a fettine e messi a bagno
in acqua e limone e farina per 15 minuti
(o 350 g di cuori di carciofi surgelati a fettine)
150 ml di latte
1 cucchiaino di dado vegetale
sale q.b.
pepe Cannamela q.b.

ESECUZIONE
N.B. La preparazione della ricetta è molto versatile e può essere eseguita anche seguendo i metodi tradizionali di preparazione e cottura.

Tritare il prezzemolo: 5''/ VEL. 7. Riunire sul fondo con la spatola.
Unire il parmigiano , grattugiare: 10''/ VEL. 8.
Aggiungere i tuorli, amalgamare: 1 MIN./VEL. 3. Togliere e tenere da parte.
Senza lavare il boccale, versare l'olio e i carciofi, insaporire: 5 MIN./100°C/Antiorario/ VEL. Soft.
Aggiungere il latte e il dado, cuocere: 15 MIN./100°C/Antiorario/ VEL. Soft.
Salare e pepare a cottura ultimata.
Nel frattempo, in tempo utile per terminare le cotture contemporaneamente, portare a bollore in una pentola abbondante acqua. Salarla e lessare gli spaghetti seguendo i tempi di cottura indicati sulla confezione. Scolare al dente, versare in una zuppiera e condire con il sugo dei carciofi e le uova mescolate al parmigiano e al prezzemolo.
Servire subito.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

19 commenti:

  1. La carbonara di carciofi mi piace da matti, questo piatto è da fame immediata! :D Complimenti e un bacione, buona domenica! :**

    RispondiElimina
  2. @Valentina
    Grazie sei molto gentile, sicuramente un buon rimo piatto.
    Una buona giornata anche a te!

    RispondiElimina
  3. Che bella e che buona! Adoro i carciofi!!!
    http://basilicopistacchioenonsolo.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. Se parto ora vuoi dire che arrivo in tempo per sedermi a tavola con voi?

    RispondiElimina
  5. solleciterò la moglie ad adeguarsi

    RispondiElimina
  6. Io non dico mai no ai carciofi, buoni come sono! Una vera bontà! Questa carbonara è stupenda oltre che originale sai? Bravissima e un abbraccio per una dolce domenica! :)

    RispondiElimina
  7. Ottime le uova, soprattutto "cremose", come nella carbonara...

    RispondiElimina
  8. Mamma mia questo primo mi piace proprio un sacco!!! Da provare!

    RispondiElimina
  9. Fantastico piatto e grazie x la bella lezione di uovologia!! Un abbraccio, Maggie

    RispondiElimina
  10. Uhhh... che buona la carbonara fatta così, se non fosse che mio figlio non mangia spaghetti (disgraziato) La farei subito!!!

    RispondiElimina
  11. Un grande piatto, da leccarsi i baffi... io la faccio spesso ma molto alla buona, la tua ricetta è ottima, la proverò sicuramente! Buona domenica :)

    RispondiElimina
  12. Ottima ricetta!!! Mi piace la carbonara e adoro i carciofi, cotti in tutti i modi.
    Sicuramente da provare.
    Iaia.

    RispondiElimina
  13. Mamma che buona! Faccio spesso la carbonara per i miei bambini... ma adesso che ho scoperto la tua "carbonara di carciofi", mi sa proprio che entrerà nella lista delle "cose da fare"...al più presto! :)
    Buonissima, complimenti.
    Un abbraccio,
    Incoronata.

    RispondiElimina
  14. La mia metà non ama i carciofi..e io non riesco a preparare meraviglie come questa..devo diventare un po' più egoista, anche perché io i carciofi li adoro ! Un bacio e buona serata !

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia che hai creato! Adoro i carciofi e le uova, quindi non potrei che dire.... mi tentate e io vi divoro!:-) baci

    RispondiElimina
  16. que rico!!!! me encanta la pasta de todas las formas posibles para hacer!!!,me encanta tu blog, besitos, gracias por hacerte seguidora mia. Que tengas buena semana.

    RispondiElimina
  17. Una gustosissima novità! Io me la vedo già con i carciofi nostrani di Albenga...

    RispondiElimina
  18. Cara, io mangerei carbonara un giorno sì e l'altro pure :-). Non avevo pensato all'abbinamento con i carciofi, che mangerei nei giorni in cui non mangio la carbonara. Unendo le due cose, guadagnerei tempo, tempo per variare la mia alimentazione con, ad esempio, del cioccolato con la panna :-D. Grazie quindi per la dritta...geniale! Un bacio

    RispondiElimina
  19. buonissimi!!! davvero particolari e delicati!

    RispondiElimina


.