26 marzo 2013

Baguette croccante con lievito naturale



Un colpo secco ed è la volta del pane dalla crosta croccante: la baguette con il lievito naturale o madre. Tipico pane francese dalla forma allungata, conosciuto in tutto il mondo, dalla lunga e lenta lievitazione, che consente di ottenere una baguette molto profumata, soffice dentro e fragrante all'esterno. Tagliata a tocchetti, calda o fredda, semplice o farcita a piacere, con salato o dolce (salumi, formaggi, marmellate, crema di nocciole), prende forma di panino, sandwich o gustosa bruschetta.



Per realizzare la baguette e ottenere un ottimo risultato occorre seguire passo passo QUESTO Tutorial. Il procedimento prevede la preparazione di una biga, cioè un preimpasto con acqua, farina e lievito di birra. Il lievitino è necessario per dare una spinta alla lievitazione, che prevede un lungo tempo di riposo di tutta una notte. La mattina seguente si procede con l'impasto per la baguette.


Ricetta Baguette croccante con lievito naturale 

Ingredienti
Per la biga:
160 g di farina 0
80 g di acqua
5 g di lievito di birra
Per l'impasto di 6 baguette:
340 g di farina 0
300 g di farina 00
50 g di lievito madre
2 g di lievito di birra
16 g di sale

PROCEDIMENTO


Preparare la biga sciogliendo i 5 g di lievito di birra nell'acqua, impastare con la farina. Una volta ottenuto un composto liscio e omogeneo, porre in un contenitore oleato e coperto con pellicola. Lasciare riposare la biga per 12 ore, cioè la durata di tutta la notte. La mattina seguente, raddoppiato di volume presenterà la classica alveolatura.
Il giorno dopo procedere con la preparazione della baguette. Sciogliere il sale in 200 g di acqua tiepida e i due grammi di lievito di birra nei restanti 200 g di acqua. (Aumentando di 10 g la dose del lievito madre, i 2 grammi di lievito di birra si possono omettere). Mescolare le farine insieme e unire: la biga, il lievito madre (rinfrescato), il composto di acqua e lievito di birra. Impastare bene con una planetaria o con le mani. Continuare ad impastare, aggiungendo anche l'acqua con il sale e coprire l'impasto con pellicola. Per una prima lievitazione, lasciare riposare l'impasto per 2 ore in forno con la luce accesa fino al raddoppio del volume. 
Dividere l’impasto in 6 pezzi da 200 g ciascuno. A questo punto stendere i pezzi con un matterello arrotolando il lato più corto e premendo verso l'interno. Lasciare riposare i cilindri ottenuti su una teglia tra le pieghe di un canovaccio infarinato per 45'-1 ora. Trascorso il tempo, stendere nuovamente i cilindri con il matterello arrotolandoli dal lato lungo. Comprimere stirando delicatamente con le mani, dando una forma lunga di 30-35 cm, rendendo le estremità a punta. Porre le baguette su un telo infarinato, distanziate tra di loro, a lievitare per 1 ora.
Nel frattempo, dopo circa mezz'ora, accendere il forno a 250°e mettere sul fondo una teglia con dell’acqua bollente per creare vapore e umidità necessari. Contemporaneamente, fare scaldare la placca su cui si cuoceranno le baguette. 
Prima di infornare, con una lametta fare dei tagli sulla superficie delle baguette. Far scivolare  le baguette direttamente dal canovaccio  sulla placca. Abbassare il forno a 240° e cuocere le baguette per 30 minuti. A doratura, aprire lo sportello del forno un paio di volte, per diradare il vapore e seccare la crosta del pane. Lasciare per 10' nel forno spento, poi sfornare e lasciare raffreddare su di una gratella.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

20 commenti:

  1. fantastica la baguette!!

    un caro abbraccio
    sabrina
    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. bellissime..appena ho un momento di tempo le realizzo :)!complimenti :!)

    RispondiElimina
  3. Ragazzi che scatti d'autore quei salumi insieme alla tua baguette sono uno spettacolo,complimenti!
    Z&C

    RispondiElimina
  4. Ecco...mi sono venute in mente le passeggiate a Parigi durante un viaggio con mio marito...il primo da sposati, dunque un ricordo bellissimo... e sul serio li di baguetterie ne trovi ad ogni angolo, e credimi la tua sembra appena uscita da una di quelle... anzi le tue sono più belle e sicuramente più buone!
    Un abbraccio
    Federica
    PS: Pensa che io per ricordare Parigi proprio stamattina ho inserito nel mio post..il pain au chocolat..dunque oggi w la France...

    RispondiElimina
  5. Mo no...l'hai davvero fatta tu???

    RispondiElimina
  6. A quest'ora vedere queste immagini mi mette una fame incredibile... me la immagino la baguettina calda... sei straordinaria! TVB!

    RispondiElimina
  7. davvero perfetta ho il lievito madre nel frigorifero quasi quasi ci provo..

    RispondiElimina
  8. Panificare è un'arte e tu sei davvero brava!!
    Complimenti, la tua baguette è perfetta!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  9. @CherryBlossom
    Grazie Sabrina!
    Un abbraccio a te.

    @Sara
    Buona preparazione!:)

    @Ketty Valenti
    Gentilissima Ketty..grazie!

    @Le Dolcissime Creazioni
    Che bel ricordo!
    Paris.. città ricca di cultura, arte e storia..W la Francia!
    Piuttosto, il tuo pain au chocolat sarà sicuramente più buono.
    Un abbraccio Federica

    @gioia
    Yes!!! ;)

    @Ely
    Grazie dolce Ely! :)
    Baci

    @Simona Mastantuono
    Dai!!!..rinfresca e buona prova!

    RispondiElimina

  10. Ti è venuta benissimo complimenti!!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  11. direi perfette, quasi più belle di quelle di Cannes!! riesco quasi a sentirne il profumo!!!

    RispondiElimina
  12. Così però è una tortura...ci hai messo pure il salume nelle foto questa volta! Niente, non riesco più a passare da te senza andarmene con i crampi per la fame...buonoooooo

    RispondiElimina
  13. Oltre a essere bella sono sicura che sarà anche deliziosa.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Mi lasci senza parole, sono bellissime!!!!
    Tesorina mia, prendo la ricetta e provo, pur sapendo che mai verranno come le tue!!!! Hai le mani d'oro!!!!!!
    Un bacione gigante!!!!

    RispondiElimina
  15. Ho fatto anch'io il,pane! Ci sono riuscita! Ma il tuo e' bellissimo, spiegami solo una cosa , perché si fa una biga con lievito di birra ed un secondo impasto con lievito madre?
    Bye
    Maurizia

    RispondiElimina
  16. @Maurizia Le Ricette per gli amici del Pozzo Bianco
    Complimenti per la buona riuscita del tuo primo pane!
    Ecco, in questa ricetta, il preimpasto è una sorta di lievitino necessario per dare una spinta maggiore alla lievitazione.
    Grazie Maurizia e una buona giornata!

    RispondiElimina
  17. Sono d'accordo con Raffaella...esagerata...pure i salumi ci hai messo! Guarda che la tua baguette è invitantissima anche sola!!! Che cattiva sei...:-D...Baci, carissima

    RispondiElimina
  18. @Ros Mj
    ..ahimè, che peccato! :((
    E pensare che ritenevo di fare del bene :))))
    Baci Ros!!!

    RispondiElimina
  19. Ti sono venute benissimo! Che brava!:-)

    RispondiElimina
  20. Sono perfette ! E l'immagine del pane con quel tagliere è bellissima !

    RispondiElimina


I commenti anonimi non saranno moderati.

.