26 luglio 2013

Gelato alla Panna e Amarene



Il dolce freddo per eccellenza, antica tradizione artigianale e gustoso peccato di gola, il gelato alla panna e amarene, genuino e cremoso, niente di meglio per ritemprarsi nelle giornate estive e alimento per tutte le stagioni. Morbido e refrigerante ha la capacità di adattarsi a vari gusti, dalle diverse composizioni vari tipi di gelato con diversi contenuti nutrizionali che si adattano alle diverse esigenze. Il gelato alla panna e amarene, con o senza gelatiera, arricchito con frutta secca o scaglie di cioccolato diventerà piacevole e davvero irresistibile!


Sapevate che...
I gelati tecnicamente si dividono in 2 gruppi: quelli a base di latte e quelli a base di frutta. I gelati a base di latte, sostanziosi e completi di calcio e proteine, sono preparati a partire dai latticini, latte, panna, yogurt, arricchiti da diversi ingredienti a piacere (cioccolato, cacao, caffè, frutta secca, vaniglia, salse e sciroppi...). I gelati a base di frutta, composti di spremute, polpa di frutti e zuccheri, sono più leggeri e vitaminici, privi di grassi e ricchi di tali sali minerali.
La preparazione casalinga consente di ottenere gelati indicati nel caso di problematiche alimentari specifiche, con la possibilità di un gelato al latte di soia per chi è intollerante al latte vaccino o deve tenere sotto controllo il colesterolo, così come è possibile preparare un gelato senza zucchero adatto ai diabetici o un gelato adatto ai celiaci. Il vantaggio di rispondere all'esigenza di avere a disposizione un prodotto dagli ingredienti di prima qualità, selezionati personalmente, quindi più gustoso, più salutare e ad un costo inferiore, anche evitando sprechi riutilizzando cipi di rapida deperibilità come eventuali avanzi di frutta.


Gelato alla Panna e Amarene

Ingredienti
250 ml di latte intero
200 ml di panna da montare
3 tuorli
100 g di zucchero
10 g di vanillina
Amarene Toschi frutta & sciroppo per guarnire

PREPARAZIONE


1. La scelta personale di cuocere le uova e di non utilizzarle crude rigorosamente osservata per una ragione di sicurezza. Sbattere i tuorli con lo zucchero semolato e la vaniglia fino ad ottenere un composto spumoso, a bagno maria o a fuoco bassissimo. Aggiungere il latte continuando a mescolare. (Con il bimby: inserire nel boccale la farfalla e versare lo zucchero, i tuorli d’uovo e la vaniglia montare per 5' 37° vel. 3. Aggiungere il latte e continuare:  7' 70° vel. 3). Raffreddare il composto ottenuto.
2. Montare la panna a neve quasi ferma. Unire la panna agli altri ingredienti freddi in modo da inglobarla omogeneamente.
3. Accendere la gelatiera e versare il composto nel recipiente per un tempo di preparazione di 40-50 minuti. Mentre senza gelatiera, trasferire il composto in un contenitore per freezer largo e basso e, riporlo nel congelatore per 8 ore. Togliere dal congelatore e trascorsi 5 minuti, tagliare a pezzi di 2 cm circa, tritare e mantecare con un mixer. Rimettere in congelatore per alcuni minuti, se necessario. Servire il gelato guarnendo con sciroppo e amarene, con scaglie di cioccolato o frutta secca, aggiunti alla fine della preparazione.
Note: i tempi di raffreddamento del gelato dipendono dalla temperatura del freezer.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

23 commenti:
Join the discussionGelato alla Panna e Amarene

  1. Per il gelato stravedo, tesoro. Non rinuncio a mangiarlo nemmeno d'inverno. E panna e amarene ha il sapore dell'infanzia, dei ricordi, dei pomeriggi con la mano piccina stretta in quella grande e forte del nonno. Ti voglio bene, amica mia.. sai come unire sapori ad emozioni come non mai. Un felice fine settimana <3

    RispondiElimina
  2. mamma mia che golosità questo gelato, mi viene voglia di correre a comprare subito la gelatiera!!!

    RispondiElimina
  3. ¡Oleee!! vaya cosa más rica!! me encanta el helado y ese toque de cerezas...mmmm!!! Gracias! Un beso.

    RispondiElimina
  4. che buooooooooooooono... ^_^
    bravissima

    RispondiElimina
  5. Che delizia il tuo gelato con le amarene! Le mie papille gustative stanno soffrendo in questo momento, sai? :)
    Un abbraccio
    MG

    RispondiElimina
  6. Ciao carissima! :) Anche se sono più calorici e più golosi io preferisco di gran lunga i gelati alle creme, quando entro in gelateria, quelli alla frutta nemmeno li guardo :)
    Il tuo è irresistibile davvero!! ^_^

    RispondiElimina
  7. @Ely
    Ciao Ely!
    Nemmeno io saprei rinunciare al piacere di gustare il gelato e nei miei ricordi da bambina c'è il gelato al pistacchio. :)
    Grazie per i complimenti, trovo invece che tu sappia esprimere attraverso le parole grandi emozioni toccando il cuore.
    A te carissima un felice week end!
    SMACK!!! <3

    RispondiElimina
  8. @Geillis
    Veramente goloso!
    Non è assolutamente necessaria la gelatiera, sarà ottimo anche senza.
    Grazie cara.
    Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  9. @carmina
    Hola!
    Gracias Carminia, es muy bueno!
    Besos

    RispondiElimina
  10. @Natural Photography
    Grazie cara, mi fa piacere che sia di tuo gradimento.
    A presto!

    RispondiElimina
  11. @Maria Grazia
    Ciao Maria Grazia! :)
    In effetti le amarene danno quel tocco che rende il gelato ancora più gustoso.
    Grazie tante.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. @Valentina Marangoni
    Ciao Valentina!
    Quelli cremosi sono molto buoni, ma anche pesanti. Stravedo per tutti i tipi, da quelli cremosi a quelli più leggeri, tanto da rimanere incantata per un pò prima di scegliere quei due o tre gusti insieme. :))
    Grazie cara.
    Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  13. E dire che ho una gelatiera...la cremosità del tuo gelato mi ha fatto subito correre a leggere quanta panna c'è e in realtà me ne aspettavo di più, maledizione...ahahah!! Scherzo, è molto invitante. Mia adorata, sappi che io non mi salto un post, li leggo tutti, ma non sempre riesco a commentare perché sospetto che qualche ancella boicotti le mie attività in rete. Appena inizio il commento...zac...suonano alla porta, oppure squilla il telefono, oppure mi chiamano dall'altra stanza, oppure mi arriva una prenotazione e devo rispondere. Intanto, continuo a sbavare sulla tastiera ;-). Perdonami, o mia carissima gelataia :-). Un bacino e buon fine settimana

    RispondiElimina
  14. gelato strepitoso, quasi, quasi domani lo preparo, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. Mi piacciono tutti, tutti e proprio tutti Cuoricino mio..uhhhh che voglia repressa..
    Ho bisogno di tenerezze quando si desidera cosi' tanto dolce , amore mio?

    RispondiElimina
  16. @Ros Mj
    Ciao Ros!
    Allora per te panna a volontà!!!
    Quasi..quasi verrei a portartelo di persona questo gelato e mentre tu lo gusterai intratterrò le ancelle, affinchè non interrompano il grande momento dell'assaggio del famoso gelato alla panna.
    Grazie cara, un abbraccio e buon week end!

    RispondiElimina
  17. @sississima
    Grazie Silvia, provalo è buonissimo!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. @Nella Crosiglia
    Ciao Nellina!..potrebbe essere carissima e se così fosse per te volentieri gelati a volontà.
    Grazie tante.
    SMACK!!!

    RispondiElimina
  19. Si può fare senza gelatiera?

    RispondiElimina
  20. @gioia
    Ciao Gioiuccia!
    Certamente, la gelatiera non è nacessaria. E' conveniente controllare (o impostare) la temperatura frigo consigliata, -18 o -22 gradi per ottenere un risultato ottimale, magari tenendolo in frigo anche tutta una notte qualora fosse necessario.
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  21. Con il caldo di oggi ci vorrebbe proprio una bella coppa di gelato, io sono per i gelati a base di latte, amo tutte le creme, buon sabato

    RispondiElimina
  22. @2 Amiche in Cucina
    Ciao cara!
    Se preparati con ingredienti sani e freschi ci sarebbe da assaggiare tutti i gusti.
    Grazie e un abbraccio.
    Un buon week end a te!

    RispondiElimina
  23. Devo ammettere, da buon goloso, che le tue ricette, specie, come in questo caso, per i dolci, mi risultano sempre attraenti.

    RispondiElimina


.