18 settembre 2013

Pane rustico Integrale con Lievito Madre di Uva passa zibibbo


Il neo Lievito Madre o Naturale di Cuore di Sedano preparato con starter Uva passa zibibbo La Nicchia è attivo. Bello, carico e forte è subito pronto, per la prima volta messo all'opera per dare inizio a una nuova e fantastica avventura con i diversi tipi di impasti e la continuazione dell'esperienza sulla lievitazione naturale. Il Pane rustico Integrale con Lievito Madre di Uva passa zibibbo con la sua mollica soffice e ben alveolata si presenta magnifico avvolto nella sua crosta croccante e dorata. Dopo l'iniziale stupore per i risultati ottenuti, grazie ai prodigi del nuovo lievito concentrati nella freschezza di un pane eccezionale fatto in casa dal sapore delicato e leggero, ora la conferma e convinzione che panificare è una cosa meravigliosa!    


Pane rustico Integrale con Lievito Madre di Uva passa zibibbo

Ingredienti
500 g di acqua
200 g di lievito madre (con starter Uva passa zibibbo La Nicchia)
oppure 20 g di lievito di birra
15 g di sale
 fiocchi di avena per la crosta

PREPARAZIONE

Iniziare sempre rinfrescando il lievito madre. (Ricetta del Lievito Madre o Naturale con Uva passa zibibbo di Cuore di Sedano QUI). Una volta aumentato di volume, sarà pronto per essere utilizzato nell'impasto. (Conservare quello che rimane in eccedenza).
In una ciotola o planetaria sciogliere il lievito madre nell'acqua, unire gli altri ingredienti, aggiungere il sale solo quando la farina avrà assorbito tutta l'acqua e porre l'impasto in una ciotola a riposare, coperto con un telo di cotone per un pò di tempo (anche 1 ora). Rovesciare l'impasto sulla spianatoia infarinata e praticare le piegature di rinforzo.


PIEGATURE DI RINFORZO
L'impasto del pane necessita di una serie di piegature di rinforzo per svilupparsi al meglio. La procedura è la seguente: dopo una prima lievitazione schiacciare leggermente l'impasto con le mani, con estrema delicatezza cercare di dargli una forma rettangolare. Prendere il lembo superiore dell'impasto e piegare verso il centro, fare lo stesso con l'inferiore, poi con il sinistro e il destro, uno sopra l'altro, raccogliere infine la massa dell'impasto. Ripetere questa operazione per tre volte, poi riporre l'impasto nel contenitore in cui avverrà la lievitazione.


Dopo aver praticato le piegature di rinforzo,  l'impasto ottenuto riposerà in un contenitore unto di olio per 1 ora, facendo iniziare in questo modo la lievitazione. Trascorso il tempo, dividere l'impasto e procedere a formare i panetti, in questo caso 2 (si possono dare diverse forme al pane, lungo, tondo, con le maglie di un cestino, a seconda della fantasia), spolverizzando con farina di semola su canovacci di cotone posti dentro le forme lasciare lievitare da 3 a 6 ore coperti a una temperatura di 25-26 °C. L'impasto ottenuto riposerà, facendo iniziare in questo modo la lievitazione. Il tempo della lievitazione è indicativo, dipende dalla temperatura e forza del lievito, tutto il tempo che servirà all'impasto affinchè sia raddoppiato di volume.
Per infornare trasferire i panetti, dopo averli incisi sulla parte superiore e cosparsi di fiocchi di avena, su una placca rivestita con carta forno e spolverizzare di farina di semola.
CONSIGLI di Cuore di Sedano Blog per la cottura nel forno elettrico.
Il metodo di cottura nel forno di casa è molto semplice con delle accortezze. Accendere e preriscaldare il forno a una temperatura di 250°. Alla base del forno mettere un pentolino o teglietta con dentro una tazza di acqua. Inserire la placca con il pane al primo ripiano in basso del forno e abbassare la temperatura a 220°-200°. Dopo circa 10 minuti di cottura, passare la placca al ripiano centrale per permettere una buona cottura all'interno del pane. Continuare la cottura, pian piano il pane crescerà e inizierà a dorarsi, si noterà la tipica crosticina. In totale il tempo di cottura sarà di circa 40-50 minuti.
Ottenuta la cottura perfetta, adagiare il pane su una gratella per far passare bene l'aria e farlo raffreddare completamente.


Prova una variante!
Un'altra versione consiste nel lucidare il pane, spennellando con una miscela a base di tuorlo, latte e un pizzico di sale. La superficie si può cospargere con farro spezzato al posto dei fiocchi di avena.

 da "Profumo di Buon Pane"


Post più recente Post più vecchio

    Share This

34 commenti:

  1. Buonissimo questo pane!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Adoro questi tipi di pane ne faccio scorpacciate quando vado in Austria loro usano moltissimo ma farli io no, non è nelle mie corde ma tengo la tua ricetta non si sa mai. Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Sempre brava e originale, complimenti :)

    RispondiElimina
  4. Semplicemente fantastico! E' davvero un pane perfetto. Sensazionale con un velo di confettura spalmato sopra per una prima colazione da re!
    Un caro saluto
    MG

    RispondiElimina
  5. in una parola:eccezionale!!!! ^_^

    RispondiElimina
  6. Lo sapevo che ci avresti creato un vero capolavoro. <3 E' bellissimo, soffice e alveolato. Un invito a lasciarsi avvolgere dal sapore unico di un pane profumatissimo <3 Un bacione tesoro!!

    RispondiElimina
  7. é bello a vedersi. E' veramente invitante a mangiarsi! Mi segno la ricetta e non solo vado subito a sbirciare la tua ricetta per il lievito madre! Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  8. Ti faccio davvero i miei complimenti; questo pane è meraviglioso!! Immagino anche il profumo, bravissima!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Nooooo ma che cos'è questo nuovo lievito madre....ma chissà che profumo ! Un genio sei..ecco...Mi piace tantissimo la tua proposta !
    Un abbraccio, e bentrovata !

    RispondiElimina
  10. Anche a me piace fare il pane in casa e per mancanza di tempo e pure di voglia uso la macchina del pane, ho fatto tanti esperimenti con le farine e adesso uso una farina 1 da grano biologico che è una bomba, una volta provato il pane fatto in casa non sono più riuscito a mangiare il pane che trovo in giro.

    P.s. Complimenti per il tuo blog è molto bello e pure le foto sono davvero bellissime si vede che ci metti tanta passione e impegno.

    A presto.

    RispondiElimina
  11. Che bella ricetta, mi piace molto. A presto, Ely

    RispondiElimina
  12. Pazzesco. Perfetto. Sublime. Cos'altro aggiungere? Sei un portento ^_^

    RispondiElimina
  13. @manu
    Grazie Manu, un abbraccio a te!

    RispondiElimina
  14. @edvige
    Se ti piace puoi sempre provare, magari quando avrai l'ispirazione giusta.
    Grazie e buona giornata!

    RispondiElimina
  15. @Cuoca Pasticciona
    Grazie per i complimenti!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  16. @Maria Grazia
    Grazie cara, sei sempre molto gentile e mi fa piacere che tu abbia gradito il mio pane.
    Un abbraccio Maria Grazia, a presto!

    RispondiElimina
  17. @Federica Simoni
    Fantastico!
    Grazie Federica e buona giornata!

    RispondiElimina
  18. @Ely
    Ciao Ely, un semplice pane ma allo stesso tempo una specialità dal sapore unico e profumo incantevole.
    Grazie per la tua dolcezza, un bacione a te! <3

    RispondiElimina
  19. @serena
    Grazie Serena, il pane è ottimo e il lievito funziona alla perfezione, spero le ricette ti possano essere utili.
    Un abbraccio a te, a presto!

    RispondiElimina
  20. @terry giannotta
    Un buon mix tra profumi e sapori..
    Grazie Terry, un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  21. @m4ry
    Grazie Mary e bentrovata anche a te!..mi fa piacere che tu abbia trovato la proposta interessante, i prodigi del lievito naturale li conosci bene ed è facile immaginare la bontà.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  22. @Topo
    Benvenuto e grazie per gli apprezzamenti al blog.
    E' vero, il pane fatto in casa ha un gusto diverso, per la scelta degli ingredienti e la gestione della lievitazione che lo rendono più saporito, croccante e digeribile rispetto al pane comune.
    E' interessante provare diverse farine, la materia prima di qualità incide sul prodotto, la farina 1 con l'ottima resistenza al lievito è molto adatta alla panificazione, per cui complimenti per il tuo pane.
    Buona giornata, a presto!

    RispondiElimina
  23. @Bellezza in ricicletta
    Bene mi fa piacere.
    Grazie Ely!
    A presto

    RispondiElimina
  24. @Erica Di Paolo
    Troppo buona Erica..niente da aggiungere hai detto tutto. :)
    Un abbraccio e buona giornata!

    RispondiElimina
  25. un pane dicamente molto ma molto invitante, bravissima spiegazioni molto chiare

    RispondiElimina
  26. Cuore, ha un aspetto bellissimo questo pane. Brava.

    RispondiElimina
  27. Al pane io non so proprio resistere... quando poi leggo "a lunga lievitazione" o "a lievitazione naturale" allora non so più trattenermi.
    Non conoscevo questo lievito naturale, passo in questi giorni con più calma per scoprirne e imparare di più.
    Buona notte.

    RispondiElimina
  28. Tesoro da stasera ho anch'io il lievito madre (ma è già bello attivo e curato fino a poche ore fa da Sara Papa..se lo faccio morire vieni pure a strigliarmi..) non vedo l'ora di provare tutte le tue splendide ricette!!!! Questa è già in lista ^_*
    Ti avviso che se ho dubbi (è la prima volta che provo a panificare con questo metodo..) sarai la prima a cui romperò :-P
    la zia Consu

    RispondiElimina
  29. che assoluta e impeccabile meraviglia!

    RispondiElimina
  30. @Günther
    Grazie Günther, un pane davvero molto delicato.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  31. @Astrolabia
    Ciao Astro e grazie!
    A presto

    RispondiElimina
  32. @Ilaria
    E' interessante il discorso lievitazione naturale e ogni giorno una scoperta in più.
    Grazie Ilaria e torna con più calma a curiosare se ti fa piacere.
    Un abbraccio e buona giornata!
    Al pane io non so proprio resistere... quando

    RispondiElimina
  33. @consuelo tognetti
    Ciao Consu, ma che bella notizia! :)
    Sei molto brava con i lievitati e sarà molto stimolante condividere con te questa esperienza.
    Tranquilla, anche se necessita di cure il lievito madre è molto resistente e per i dubbi non esitare a chiedere!
    Buone preparazioni.
    Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  34. @conunpocodizucchero Elena
    Grazie Elena, mi fa piacere che lo trovi gradevole.
    A presto!

    RispondiElimina


.