12 dicembre 2013

Pane Ambrato con farina macinata a pietra



Chi scopre come si fa il pane difficilmente torna indietro, dalla scoperta di un prodotto fresco e sicuro farà di tutto per produrlo più o meno giornalmente, adattandolo alle preferenze, un pò come un abito realizzato su misura. La panificazione, in genere segue i gusti, la composizione delle farine cambia ogni volta per variare tra tanti tipi di cereali. Tuttavia, un pane piccolo quotidiano da preferire è il Pane Ambrato con farina macinata a pietra, realizzato con la farina Linea Casa tipo 2 Antiqua. Un pane fantastico da preparare regolarmente, comodo per la sua forma piccola sufficiente per un pasto, con la possibilità di cottura nel fornetto. Croccante e saporito, consigliato  per la dimensione ridotta che accorcerà i tempi di lievitazione, in modo da poterlo ottenere anche tutti i giorni senza sforzo con un risultato eccezionale!


Alla ricerca dei migliori ingredienti...

"La qualità del Made in Italy"


La composizione del pane ambrato deriva dalla farina Linea Casa tipo 2 del marchio Antiqua. Un tipo di farina macinata a pietra che si presenta molto fine e setosa, di colore uniformemente ambrato. L’aspetto, il profumo ed il gusto del pane sono ben connotati dal colore scuro della crosta, dalla mollica color nocciola e dal marcato gusto di grano. È la farina dove si conserva la maggior concentrazione di fibra, di antiossidanti e minerali pur conservando l’aspetto di un pane convenzionale.


Le differenze organolettiche tra i vari tipi di farina Antiqua sono dovute ad differente tasso di abburattamento (setacciatura) dopo la macinazione a pietra. La farina tipo 2 è più scura e contiene una maggior quantità di tegumenti della crusca e del germe, quindi un gusto più marcato ed un aspetto più riconoscibile.


La farina macinata a pietra mantiene integre le sue proprietà nutritive ed è ricca: di fibre solubili e insolubili (per favorire la motilità intestinale), di antiossidanti naturali (per combattere i radicali liberi e prevenire l’invecchiamento delle cellule), di vitamina E (per aumentare il potere antiossidante), di sali minerali (per il benessere dell’organismo) e povera di carboidrati (per diminuire il potere calorico).


Pane Ambrato con farina macinata a pietra

Ingredienti per 1 pane piccolo
250 g di farina Antiqua Linea Casa tipo 2
150 g di acqua tiepida
60 g di lievito madre
oppure 4 g di lievito fresco
o 2 di lievito secco attivo
4 g di sale

PREPARAZIONE
1. In una ciotola (più piccola) setacciare la farina.
2. In un'altra ciotola (più grande), versare l'acqua e unire il lievito.
3. Unire gli ingredienti secchi a quelli umidi. Mescolare con un cucchiaio di legno e poi con le mani fino a formare un impasto, aggiungendo il sale.
4. Coprire con la ciotola che conteneva gli ingredienti secchi e fare riposare 10 minuti.
5. Dopo 10 minuti, lasciando l'impasto nella ciotola, iniziare a fare le pieghe tirando un pezzo di impasto di lato premendolo al centro. Girare leggermente la ciotola e ripetere l'operazione con un'altra porzione d'impasto. Ripetere per altre 8 volte. L'intero processo dovrebbe richiedere circa 10 secondi e l'impasto dovrebbe iniziare a fare resistenza.
6. Coprire di nuovo la ciotola e fare riposare per 10 minuti.
7. Ripetere due volte le fasi 5 e 6, poi ancora la 5. Coprire la ciotola e fare lievitare 1 ora.
8. Spolverare di farina un piano di lavoro e trasferire l'impasto.
9. Formare un disco liscio.
10. Foderare un cestino per la lievitazione o uno scolapasta con un canovaccio pulito. Spolverare generosamente di farina e metterci sopra l'impasto.
11. Spolverare di farina l'impasto.
12. Fare lievitare finchè non raddoppia di volume.
13. Accendere il forno  240°C. Scaldare una teglia sul fondo del forno (se il forno è grande). Riempire d'acqua una tazza e mettere da parte.
14. Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume, rovesciare il cestino sulla teglia.
15. Sfilare con delicatezza il canovaccio.
16. Prendere un paio di forbici da cucina e fare dei tagli sulla superficie del pane praticando un disegno circolare.
17. Infornare il pane sulla teglia. Versare l'acqua nella teglia e abbassare la temperatura a 220°C.
18. Cuocere per circa 30 minuti o finchè è ben dorato.
19. Per controllare se è ben cotto, rovesciare e dare dei colpetti sul fondo. dovrebbe suonare vuoto.
20. Se non è pronto lasciarlo ancora nel forno per qualche minuto. Altrimenti, farlo raffreddare su una griglia.
Nota: la ricetta del Pane Ambrato con farina macinata a pietra è una rivisitazione del Pane bianco di Emmanuel Hadjiandreou.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

20 commenti:

  1. Mi affascina sempre leggere di farina, macine di pietra, lievito...insomma, pane.
    E' l'alimento per eccellenza, secondo me. Io vivrei di pane, questo è certo.
    Tu sei bravissima e mi metti una fame con questi tuoi post.... ;-)
    Bacioni!

    RispondiElimina
  2. I tuoi scatti parlano, davvero un pane meraviglioso, rustico e saporito proprio come piace a me!!
    Un abbraccio stretto cara e tanti tanti complimenti!!

    RispondiElimina
  3. Ti capisco perfettamente..una volta fatto la prima volta non si è più capaci di tornare indietro ^_^
    Questo pane è poesia, amore e gusto..un mix perfetto!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  4. complimenti per questo pane, è perfetto!

    RispondiElimina
  5. guardavo oggi la farina macinata a pietra, mi sono trattenuta solo perchè ho un sacco dipacchetti aperti fra farina di castagne riso mais semola integrale...forse devo finirle ma questa pagnotta ispira tantissimo e hai ragione: se lo fai una volta non torni più indietro!

    RispondiElimina
  6. Che bontà, appena sfornato poi...
    Buona serata. Ely

    RispondiElimina
  7. Se ve muy sabroso,rùstico y bien hecho su pan tomo nota està muy bueno,abrazos.

    RispondiElimina
  8. Che favola! Adoro il pane fatto in casa!! che foto ragazzi!!!! bravissima!

    RispondiElimina
  9. Ho provato anche io una farina 2 con grande soddisfazione il gusto è ottimo, è una bella cosa fare il pane in casa e con piacere vedo che ci sono sempre più persone che lo fanno.

    A presto.

    RispondiElimina
  10. @maris
    Il pane è speciale per ciò che rappresenta e per il concentrato di sapori. Non si potrebbe fare a meno di un alimento così magico dal profumo inconfondibile.
    Grazie tante Maris, sei davvero dolcissima... :)
    Bacioni!

    RispondiElimina
  11. @Lory B.
    Ciao Lory, mi fa piacere tu abbia gradito, da grande maestra il tuo giudizio è sempre importante. :)
    Grazie cara, un abbraccio stretto anche a te!
    A presto

    RispondiElimina
  12. @consuelo tognetti
    La differenza tra un prodotto industriale e il pane fatto in casa è notevole. Purtroppo per mancanza di tempo non lo si può fare spesso, ma è da preferire per il sapore e il profumo.
    Grazie Consu, buona giornata!

    RispondiElimina
  13. @Simo
    Grazie Simo.
    Un abbraccio e buona giornata!

    RispondiElimina
  14. @la cucina della Pallina
    Un prodotto appena sfornato non ha eguali...
    La scelta delle materie prime per la preparazione del pane è importante, ti consiglio di provare la farina macinata a pietra per apprezzarne meglio tutte le qualità.
    Grazie, un abbraccio!

    RispondiElimina
  15. @Bellezza in ricicletta
    Una bontà tutta da gustare!
    Grazie Ely, buona giornata!

    RispondiElimina
  16. Rosita Vargas
    Un pan fantástico!
    ¡muchas gracias Rosita.
    Besos!

    RispondiElimina
  17. @Annalisa Sandri
    adoro il pane fatto in casa anch'io e non saprei quale scegliere.
    Grazie Annalisa, sei gentilissima!

    RispondiElimina
  18. @Topo
    La farina 2 oltre al buon sapore e al profumo ha un colore stupendo! E' vero, ultimamente la passione per il pane è più diffusa, con maggiore riguardo soprattutto alla qualità dei prodotti e all'alimentazione in generale.
    Grazie, a presto!
    .

    RispondiElimina
  19. stupenda ricetta e libro stupendo. quell'uomo fa il pane con una dolcezza, una naturalezza e una tranquillità incredibili... e il tuo è bellissimo.
    io per i pani così potrei uccidere (tuttalpiù un pezzo di carta, potrei uccidere...)
    Sandra

    RispondiElimina
  20. @sandra pilacchi
    Il libro è ben fatto, ricco di ricette interessanti e strutturato in maniera semplice, con la possibiltà di modellare facilmente il pane utilizzando piccole dosi e pochi ingredienti.
    Grazie Sandra, mi fa piacere per l'apprezzamento.
    Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina


.