2 gennaio 2014

Il Pandoro


Un grande classico per arricchire la sezione "Christmas Recipes Collection", il tradizionale Pandoro, una preparazione per tutti i golosi di dolci tipici delle festività. Un dolcissimo lievitato molto delicato e aromatico, dalla piacevole morbidezza e splendida alveolatura, con diverse variati che prevedono un procedimento impegnativo e lenta lievitazione. Il profumo caratteristico e il buon sapore di un dolce fatto in casa, in più la soddisfazione ripaga il lungo lavoro necessario per ottenere un risultato eccellente. 


Sapevate che...
Per ottenere un ottimo lievitato è necessario utilizzare una farina per grandi lievitati di ottima qualità, in questo caso la farina di forza Molino Rossetto W400, adatta per lievitati complessi e per rinforzare farina più deboli.
La forza della farina è legata soprattutto (ma non solo) al contenuto di proteine che compongono il glutine. Una farina forte con elevato contenuto di proteine, assorbe una maggiore quantità di acqua e permette di ottenere un impasto forte, aumentando la sua resistenza alla lievitazione, grazie alle maglie più solide di glutine, evitando che gli impasti si sgonfino e migliorandone la qualità. Esiste un indicatore (W) usato per classificare le farine in base alla loro forza. Oltre i 350 W vengono classificate le farine speciali prodotte con grani speciali utilizzati per rendere la farina più forte o per produrre pani particolari. 


Pandoro

Dose per 8 persone
Ingredienti:
170 g zucchero
3 tuorli e 2 uova intere
80 g acqua tiepida o latte
180/200 g burro morbido
aroma di vaniglia vanillina
20 g di lievito di birra
1 cucchiaino di sale


PREPARAZIONE
La ricetta del Pandoro Bimby:
1. Nel boccale sciogliere 15 g di lievito con 60 g di acqua: 5'' vel. 5, unire 1 cucchiaino di zucchero, un tuorlo e 50 g di farina: 30'' vel. 5, l'impasto risulterà liquido. Far lievitare nel boccale finchè non raddoppia.
2. Aggiungere il lievito rimasto, 50 g di zucchero, 200 g di farina, un uovo, un tuorlo e 30 g di burro: 30'' vel. 6 e 3 minuti modalità Spiga. Far lievitare.
3. Unire un uovo e un tuorlo, 110 g di zucchero, 200 g di farina, 170 g di burro morbido, il sale e l'aroma di vaniglia: 30'' vel. 6 e 3 minuti modalità Spiga. Versare il composto in uno stampo da pandoro imburrato, far lievitare tutta la notte o 7/8 ore nel forno spento. Quando si vede la cupola fuoriuscire dallo stampo è pronto per essere infornato. 
4. Cuocere in forno preriscaldato a 220°-200° per 10' e poi a 160° per 30/40 minuti, coprendolo con carta alluminio appena la cupola sarà colorita. Prima di terminare la cottura fare sempre la prova stecco dal lato al cuore del lievitato. Sformarlo quando è tiepido, e ricoprirlo con abbondante zucchero vanigliato.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

12 commenti:
Join the discussionIl Pandoro

  1. Hai fatto un capolavoro..
    buoni ingredienti (farine di qualità, ottimo burro..).. i giusti tempi.. e tanta passione
    ed ecco un dolce della tradizione che piace a grandi e piccini!
    baci e buon anno

    RispondiElimina
  2. Bellissimo, complimenti!!!!! Non poteva mancare nella tua collezione di Natale, prima o poi mi deciderò anch'io a provare...x il momento mi accontento di gustarmi il tuo ^_^
    Un bacio e buon inizio 2014, che l'anno nuovo avveri ogni tuo desiderio <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  3. Questo pandoro è spettacolare! Complimenti :)
    buon anno, carissima!
    Incoronata.

    RispondiElimina
  4. un giorno sarò una grande cuoca...
    quel giorno combacerà con la preparazione del pandoro da parte mia!

    RispondiElimina
  5. Buono il pandoro purtroppo uno all'anno e parte di esso i dolci mi sono preclusi. Pochi neol corso dell'anno e per fortuna non sono golosa altrimenti sarebbe una sofferenza, Buon Anno ancora ciaooo.

    RispondiElimina
  6. Wooow che meraviglia!! Questo pandoro è un vero spettacolo!!
    Complimenti davvero!!
    Domenica provo a farlo, poi ti faccio sapere!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  7. Sai che io non avrei mai detto si potesse fare un lievitato del genere nel bimby? L'ho visto ieri sul blog di un altra amica e ne sono rimasta stupita, oggi lo vedo anche da te, bravissima! Gran bel risultato ;)

    RispondiElimina
  8. Complimenti, sembra quello acquistato e sono certa che è molto più buono il tuo :-)
    A mia figlia il pandoro piace tantiissimo e anche a me.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Bellissimo questo pandoro, io ne vado pazza ma non ho mai provato a farlo a casa :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  10. Ti chiedo scusa ma siccome domattina vorrei fare il tuo pandoro mi potresti dire qual e l'ultimo ingrediente ??
    C'è scritto solo 1 cucchiaino ma di cosa???
    Un abbraccio e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  11. Ciao Carmen scusa se ti rispondo solo ora, ma il tuo commento l'ho appena visto...
    L'ingrediente è il sale. Grazie!
    Buona preparazione...
    Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
  12. Espectacular una maravilla que me llevo a mi cocina ahora mismo,abrazos.

    RispondiElimina


.