11 febbraio 2014

Paste all'uovo ripiene: Ravioli con farina macinata a pietra


"La straordinaria bontà dei primi piatti a base di pasta all'uovo, fresca o ripiena, affonda le radici in una tradizione antichissima... quando, in tempi passati, le nostre nonne preparavano piatti laboriosi per la famiglia. Semplici ingredienti, uovo e farina, a parte vari ripieni, ma per preparare una buona pasta casalinga occorrevano tempo e pazienza."


Proprio per la freschezza, le paste all'uovo ripiene risultano particolarmente squisite, il sapore dell'impasto ogni volta rinnovato da diverse farciture, che esaltano l'estro legato alle peculiarità territoriali della nostra penisola. La pasta fresca si ottiene con le seguenti dosi: un uovo da 60 g per 100 g di farina, qualche goccia di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale fino. La pasta ripiena comprende tutte quelle preparazioni in cui un involucro di pasta racchiude un ripieno a base di carniformaggiverdure.


Prova una variante!
La qualità della pasta all'uovo con un ripieno consente anche varianti, un impasto più leggero, ottenuto nelle proporzioni di 150 g di farina con 1 uovo e una quantità di acqua sufficiente  a sopperire al liquido mancante dell'uovo, con l'aggiunta di un goccio di olio; mentre per un impasto più colorato e spesso basta aggiungere 1 tuorlo in più all'impasto di base.


ravioli sono conosciuti in tutto il mondo come sinonimo di pasta ripiena e ogni regione italiana possiede la sua ricetta tipica. "La mia ricetta della pasta all'uovo speciale dei ravioli saporiti prevede l'uso della farina macinata a pietra Antiqua, che conserva integre le proprietà nutritive del chicco del grano e migliora la composizione."


I Ravioli

Ingredienti per 4 persone
Per la pasta:
 300 g di  farina Antiqua Linea Casa Tipo 1
 3 uova
1 cucchiaio di olio di oliva
1 pizzico di sale
Per il ripieno ricotta e spinaci:
250 g di spinaci freschi sbollentati
125 g di ricotta
50 g di formaggio grattugiato a piacere
noce moscata q.b.
sale e pepe
Per condire:
300 g di passata di pomodori
basilico
20 g di olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.


Preparare la pasta: su una spianatoia fare una fontana con la farina, porre al centro le uova, l'olio e un pizzico di sale; impastare amalgamando bene tutti gli ingredienti. Lasciare riposare.
Preparare il ripieno: dopo aver sbollentato gli spinaci in acqua e sale, strizzarli e tritarli in un mixer. Unire gli altri ingredienti. Il composto deve risultare compatto. 
Con l'aiuto dell'apposita macchinetta stendere la pasta in una sfoglia e ricavare delle strisce larghe.
Consigli & Segreti
Per velocizzare la preparazione si consiglia, dopo aver preparato l'impasto e ricavato delle sfoglie sottili, l'utilizzo della "raviolatrice", una vaschetta con la forma dei ravioli. Stendere la striscia di pasta nella vaschetta, facendola aderire premendo con le dita, disporre il ripieno preparato su ogni cavità, ricoprire con un'altra striscia di pasta, pressare bene con un piccolo mattarello. 
Preparare il sugo di pomodoro: in un tegame cuocere il pomodoro, il basilico, l'olio, sale per 10-15 minuti circa.
Cuocere i ravioli in abbondante acqua bollente salata, con un cucchiaio di olio, per pochi minuti. Scolarli bene facendo attenzione a non romperli.
Condirli con il pomodoro e parmigiano a piacere.
Ottimi anche conditi solo con il burro e il parmigiano. 
Post più recente Post più vecchio

    Share This

5 commenti:

  1. O_O magnifica questa ricetta!!!

    RispondiElimina
  2. Queste farine sono magiche e alle tue mani non possono che divenire dei veri capolavori ^_^

    RispondiElimina
  3. @Federica Simoni
    E' una delle ricette preferite! :)
    Grazie Federica.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  4. @consuelo tognetti
    Magnifiche! ...concordo in pieno cara Consu.
    Grazie, un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Ficaram lindos.
    Bjs, Susana
    http://tertuliadasusy.blogspot.pt/
    https://www.facebook.com/Tertuliadasusy

    RispondiElimina


I commenti anonimi non saranno moderati.

.