9 aprile 2014

Quiche salata agli asparagi e pancetta affumicata


"Idee e sapori prendono sempre forma assecondando il piacere del buon gusto e la fantasia. Si può rallegrare un momento di convivialità e rendere il pasto più gradevole, portando in tavola un piatto che appaga l'occhio e il palato, espressione di colori accesi e frizzanti con il sapore di primavera." 


La scelta ideale...
"La qualità del Made in Italy"
Per la preparazione della mia torta salata ho scelto lo stampo crostata linea Granforno Domo Enjoy Cooking dalle belle forme e il design accattivante. Perfetta la cottura nella teglia in alluminio con rivestimento in Teflon classic, si sforma facilmente e si serve direttamente a tavola.  


Prova una variante!
. La pasta sfoglia può essere sostituita con altro impasto a piacere, ad es. pasta al vino o pasta brisée.
. La pancetta affumicata può essere sostituita anche con speck. 


Quiche salata agli asparagi e pancetta affumicata

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
1 mazzetto di asparagi puliti
100 g di gruviera, a pezzetti
50 g di pancetta affumicata, a dadini
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
2 uova grandi (o 3 piccole)
100 g di latte
100 ml di panna
30 g di parmigiano
sale e pepe q.b.

Accessori utili: teglia crostata Granforno Domo Enjoy Cooking
 tegame Terracotta Domo Enjoy Cooking


Procedimento


Nel  tegame Terracotta Domo Enjoy Cooking scaldare l'olio e rosolare la pancetta a dadini per qualche minuto. Mettere da parte.
Pulire gli asparagi e cuocere in acqua salata per 10-15 minuti (in alternativa optare per una cottura a vapore). A fine cottura far scolare gli asparagi su carta assorbente; tagliare a metà, lasciando la parte superiore per la decorazione e il resto a pezzettini.
Accendere il forno a 180° C.
In una ciotola sbattere le uova, aggiungere il latte, la panna, il parmigiano, il sale e il pepe, amalgamare bene. Unire gli asparagi a pezzettini tiepidi, mescolando delicatamente. 
Ungere leggermente la teglia (o rivestirla di carta forno) e rivestirla con la pasta sfoglia, ricoprirla con la pancetta affumicata, poi con il gruviera tritato.
Versare il ripieno sulla quiche, decorare a raggi con gli asparagi lasciati da parte, con al centro un pomodorino e cuocere in forno caldo a 180°C per circa 30 minuti.
Tagliare tiepida o fredda. 


Modalità Bimby:
1. Tritare il gruviera: 5''/vel. 4.
2. Rosolare la pancetta affumicata con l'olio 3'/100°C/antiorario/vel. soft. Mettere da parte.
3. Nel boccale pulito versare 500 ml di acqua, chiudere con il coperchio. Sistemare gli asparagi mondati nel recipiente Varoma, cuocere: 20'/Varoma/vel. 2. A fine cottura far scolare gli asparagi su carta assorbente; tagliare a metà, lasciando la parte superiore per la decorazione e il resto a pezzettini.
4. Accendere il forno a 180° C.
5. Mettere nel boccale le uova, il latte, la panna, il parmigiano, il sale e il pepe, frullare: 10''/vel. 5. Unire i dadini di asparagi mescolando.
6. Ungere leggermente la teglia (o rivestirla di carta forno) e rivestirla con la pasta sfoglia, ricoprirla con la pancetta affumicata, poi con il gruviera tritato.
7. Versare il ripieno sulla quiche, decorare a raggi con gli asparagi lasciati da parte, con al centro un pomodorino e cuocere in forno caldo a 180°C per circa 30 minuti. 



Post più recente Post più vecchio

    Share This

10 commenti:

  1. Ciao cara!! Anch'io la preparo così... davvero buona e sfiziosa!!!
    Mi sono fratturata una caviglia, non ti dico che fastidio, con tutore e stampelle poi, concludo pochissimo!! A presto tesoro, ti penso sempre <3
    Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  2. Fantástica, bonita e deliciosa.
    Bjs

    RispondiElimina
  3. @Lory B.
    Mannaggia!!! :((
    Lory cara, mi dispiace davvero tantissimo e immagino il disagio che comporta, è un punto molto delicato. Pazienza, passerà presto, vedrai... Lo sai, anch'io ti penso sempre, avrei voluto chiederti dell'assenza, ma come al solito mi sembrava di essere indiscreta.
    E' vero, la torta è sfiziosissima, sono soddisfatta del risultato, scommetto che la tua è di gran lunga migliore.
    Un abbraccio grande tesoro, una pronta guarigione e a prestissimo!!!!!! <3

    RispondiElimina
  4. @Tertúlia da Susy
    Muchas gracias Susy!
    Besos

    RispondiElimina
  5. Fa davvero pic nic di primavera!

    RispondiElimina
  6. una quiche salata invitantissima

    RispondiElimina
  7. Ottima questa torta salata, davvero invitante :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
  8. Che delizia...un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Tres appetisant, sa donne envie
    Bisous

    RispondiElimina
  10. Tra torte salate e ... torte tartufate, ho cominciato di buonora a avere l'acquolina in bocca! Sempre belle foto e un blog molto accattivante. Mi ci perdo a andare a sbirciare qua e là!!! Un abbraccio!

    RispondiElimina


.