12 settembre 2014

Ricetta gioiello: Frittelle dolci di pasta lievitata


Non c'è dubbio, le ricette del cuore uniche e dal sapore antico, portano in sè sempre un valore e una capacità ineguagliabile nel tempo. Le ricette gioiello, tramandate da madre a figlia, si custodiscono nell'angolo dei ricordi, caratterizzano la qualità e gli insegnamenti di vita, si realizzano con un certo entusiasmo, con grande dedizione e passione, trasmettendo tutta l'armonia e il calore di cui si ha bisogno in quel momento. La semplicità è l'aspetto che in molti casi le identifica, tanto facili da realizzare quanto da gustare. La ricetta delle Frittelle dolci di pasta lievitata è di una facilità estrema, partendo da un impasto di base, che si presta per diverse preparazioni dolci o salate succulente. Probabilmente, rientrano in quei dolci fritti più diffusi, magari denominati anche in modo diverso. Una cosa è certa: ovunque ci si trovi nel mondo, non c'è modo migliore per sentirsi a casa, una ricetta gioiello è sinonimo di vero affetto!


Prova una variante!
. Le frittelle di pasta lievitata si possono adattare al salato, basta omettere l'ultimo passaggio, senza cospargerle di zucchero semolato. In questo caso, l'alternativa ideale è farcirle con salumi o formaggi. 


Sapevate che...
Ottimo per la frittura, l'olio di semi di arachide, non altera le caratteristiche di odore e di sapore, ha un elevato punto di fumo e non presenta una quantità eccessiva di acidi grassi polinsaturi che si alterano ad elevate temperature. 


Frittelle dolci di pasta lievitata

Per l'impasto:
500 g di farina per pane
275-300 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio di extravergine di oliva
5 g di lievito di birra
7 g di sale
Per friggere:
olio di semi di arachide
Per guarnire:
zucchero semolato


Procedimento


1. In una ciotola, fare una fontana con la farina setacciata e impastare con l'acqua tiepida, lo zucchero e il lievito, mescolare gli ingredienti per alcuni minuti. Unire l'olio e il sale, che va aggiunto alla fine, lavorare l'impasto finchè non avrà una consistenza omogenea.
2. Trasferire l'impasto in un contenitore unto di olio e coperto con pellicola per alimenti, lasciare riposare fino al raddoppio del suo volume. ( A piacere, fare una seconda lievitazione).
3. A fine lievitazione riprendere l'impasto lievitato e dividerlo in tante palline. Schiacciarle, dando uno spessore uniforme, formando delle pizzette e praticando un foro centrale con il dito; lasciare riposare ancora per altri 30 minuti. 
4. Friggere in abbondante olio caldo fino a doratura, asciugarle su un foglio di carta assorbente e spolverizzare con dello zucchero semolato. Servire calde.
Modalità Bimby: mettere nel boccale tutti gli ingredienti e impastare 3' modalità Spiga. Lasciare lievitare l'impasto nel boccale.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

20 commenti:

  1. Questa ricetta è proprio un gioiello di gusto e bellezza :-D
    Complimenti e felice we <3

    RispondiElimina
  2. Meglio non averle davanti queste perché non saprei resistere credo che le spazzolerei tutte in 10 minuti!!! Hai proprio ragione seddy le ricette del cuore hanno la facoltà di evocare sempre ricordi meravigliosi!! Un bacio e felice weekend,Imma

    RispondiElimina
  3. che bonta' hai preparato oggi???Vi prego toglietemele da davanti se no finiscono in un secondo!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  4. che buone,morbide,deliziosamente riportano a quando si era piccoli che le nonne le preparavano per i loro nipotini,le immagino sotto i denti croccanti fuori e morbide dentro,grazie per avermi riportata indietro nel tempo,un bacio e buon weekend

    RispondiElimina
  5. Mmmhhh che bontà, sono davvero molto golose, anche la versione salata con i salumi non è niente male... brava!!!
    Buona serata...

    RispondiElimina
  6. Queste sono un sogno ...Mai sentite ma sono splendide...bravissima davvero!!!

    RispondiElimina
  7. Che golosità Seddy!!!
    Non le ho mai fatte in versione dolce, quindi devo rimediare subito!!!
    Un mega bacio e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  8. @consuelo tognetti
    E' davvero un piacere gustarle, tanto da leccarsi le dita! :)
    Grazie cara, un felice we <3

    RispondiElimina
  9. @Dolci a gogo
    Ben detto! Le ricette della tradizione riescono a trasmettere delle sensazioni appaganti capaci di accrescere la bontà.
    Grazie Imma, un bacio e felice week end anche a te!

    RispondiElimina
  10. @Sabrina Rabbia
    Allora, giù le mani dalle frittelle!
    Vabbè Sabry...una la teniamo in serbo per te. :))
    Baci, a presto!

    RispondiElimina
  11. @paola
    Piacevoli, croccanti e irresistibili! E' facile ritrovare sapori e profumi della propria infanzia che regalano la stessa atmosfera di un tempo già vissuto.
    Grazie a te per aver gradito la proposta.
    Un bacio e buon weekend a te!

    RispondiElimina
  12. @Ely Mazzini
    La versione salata è davvero sfiziosa! Infatti, è bene impiegare lo stesso impasto per ricavarne sia dolci che salate.
    Grazie cara, buona serata anche a te!

    RispondiElimina
  13. @Cinzia
    Deliziose!!!
    Grazie Cinzia, mi fa piacere!
    A presto

    RispondiElimina
  14. @carmencook
    Grazie Carmen, gentilissima come sempre.
    La versione dolce è da non perdere assolutamente!
    Un bacione e buon fine settimana a te!

    RispondiElimina
  15. Ma come si fa?? ma che meraviglia queste frittelle... mi fanno tornare bambina. Un comfort food tutto italiano;))
    Bacio

    RispondiElimina
  16. Gioielli per la nostra golosita ! Grazie della ricetta e complimenti per le foto !!! Ciao un abbraccione !!

    RispondiElimina
  17. Che buone, sono irresistibili!!

    RispondiElimina
  18. nooooooooooooo, muoro queste per me sono peggio del "uno tira l'altro" per comodità le friggerei incatenate tra loro,dolci, buone, antichi sapori, meraviglia delle meraviglie!
    grazie
    Cla

    RispondiElimina
  19. sai le faccio in pizzeria hiiihiihi e vanno a ruba :) sono bellissime

    RispondiElimina
  20. quanto vedo queste ricette mi viene la salivazione a mille! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina


I commenti anonimi non saranno moderati.

.