3 dicembre 2014

Biscotti Digestives al Farro


Che magnifiche giornate! Il sole ancora radioso, tanto da scaldare il cuore e permettere brevi passeggiate. Momenti stupendi e attimi di libertà da cogliere al volo, per rinvigorire le energie e illuminare la mente, portando nuove idee al rientro a casa con subito la voglia di biscottare!


Sapevate che...
I Digestive sono dei biscotti inglesi dalla consistenza molto friabile e conosciuti in tutto il mondo. Ottimi per colazione o da servire nel pomeriggio al momento del thè, utilizzati per creare basi per dolci (cheesecake) o come accompagnamento dei salati. Originariamente, venivano preparati aggiungendo all'impasto del bicarbonato di sodio, da qui il nome, ma la ricetta offre possibilità di variazioni da adattare ai gusti utilizzando: diversi tipi di farine, aggiunta di diversi aromi, frutta secca varia o tanti tipi di cioccolato.


Prova una variante!
Se preferite prepararli salati e servirli con formaggio e carni fredde, in particolare paté e terrine, ridurre la quantità di zucchero e per renderli meno dolci aggiustare di sale, saranno squisiti.


Biscotti Digestives al farro

Ingredienti per 18-20 biscotti
80 g di farina di farro Molino Rossetto
80 g di farina di avena Molino Rossetto
80 g di burro
40 g di zucchero di canna Toschi Vignola
un pizzico di sale
1/2 cucchiaino di lievito per dolci Molino Rossetto
un pò di latte


Procedimento

1. In un robot, incorporare il burro nella farina di farro fino a farlo assomigliare a pangrattato fine. Aggiungere la farina d'avena, lo zucchero, il sale e il lievito e amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo. Incorporare latte quanto basta, poche gocce alla volta, per legare il composto e formare un impasto.
2. Collocarlo su una superficie leggermente infarinata e cospargere con altra farina, quindi schiacciarlo delicatamente per dargli la forma di un disco. Avvolgere nella pellicola per alimenti e lasciare in frigorifero per almeno mezz'ora, in modo che riposi e si solidifichi un pò. 
3. A questo punto, preriscaldare il forno a 180°C. Infarinare bene l'impasto e sistemarlo tra 2 fogli di carta da forno, sarà più semplice maneggiarlo visto la consistenza friabile. Stendere con un mattarello fino a che avrà raggiunto lo spessore di 3-4 mm, cospargendolo più volte di farina per evitare che si incolli.
3. Con una formina di 7 cm, ricavare i biscotti e deporli su teglie antiaderenti o rivestite con carta da forno. Fare cuocere per 10-15 minuti circa, verificando il grado di cottura, devono apparire scuri lungo i bordi e leggermente colorati in superficie. Trasferire su una griglia di metallo a raffreddare.
Note: ricetta tratta e modificata dal libro Pane di Daniel Stevens.


Consigli & Segreti
Questo tipo d'impasto può essere preparato in anticipo e conservato in frigorifero per qualche giorno, ma diventerà duro quindi, prima di poterlo lavorare bisogna lasciarlo ammorbidire.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

10 commenti:
Join the discussionBiscotti Digestives al Farro

  1. idea superlativa, li utilizzo spesso per i dolci, ottimo poterli fare a casa!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. segnati da fare ^__^ buonissimi!!!!

    RispondiElimina
  3. Cara Seddy, li conosco questi biscotti e posso dire che sono favolosi mi pare di sentirli in bocca che si stanno sciogliendo.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Hai ragione..anche da me non sembra nemmeno dicembre..almeno oggi che non piove :-) Io ne ho approfittato x montare le luci esterne di Natale :-) Un bel biscottino come il tuo dopo le mie fatiche ci sarebbe stato proprio bene :-)

    RispondiElimina
  5. Ecco che hai biscottato anche tu!!!
    Buonissimi

    RispondiElimina
  6. Che incanto sei strabrava ...che foto...che ricetta complimenti di cuore

    RispondiElimina
  7. Belli e rustici come piacciono a me!!
    Brava Seddy!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. li adoro e le foto sono spettacolari!!!
    bravissima
    raffaella

    RispondiElimina
  9. Oh mamma li adoro, non dovevo vedere questa ricetta....se li faccio poi non smetto, tentatrice!!!

    RispondiElimina
  10. che meraviglia!!!! quello che ci vuole per fare una colazione buona e salubre!!!!

    RispondiElimina


.