New Updates
Sidebar
Recent posts from different topics.

30 agosto 2014

Chocolate Bundt Cake


"Buon pomeriggio a tutti, miei cari! Una giornata così radiosa, preannuncia ancora una volta, un bel week end da trascorrere in tutta serenità, magari al mare o in montagna. Quindi, per l'occasione speciale, meglio approfittare e presentare una proposta veramente strepitosa. La ricetta di oggi è quella di un classico ciambellone americano super cioccolatoso: il Chocolate Bundt Cake con glassa al cioccolato. Per chi non lo conoscesse già, è un dolce da credenza che si prepara facilmente, molto comodo da tenere in casa, può durare anche una settimana. Tante varianti, con un pò di fantasia potete anche personalizzare la ricetta adattandola ai gusti. Ottimo da gustare a qualsiasi ora, adatto per colazione, da offrire dopo pranzo o cena come dessert, nel pomeriggio accompagnato con una bella tazza di thè." 


La ricetta di questo spettacolare ciambellone al cioccolato o Chocolate Bundt Cake di Martha Stewart, è tratta dal libro Martha Stewart's Cakes, in parte rielaborata, adattandola ai gusti, per la rubrica Delicious Tips & Tricks
Un dolce americano di grande effetto, dalla forma particolare ad anello con scanalature, che risale all'anno 1950, in cui è stato realizzato il primo in assoluto. E' considerato un dessert molto semplice da creare e allo stesso tempo elegante, l'unico abbellimento necessario è la copertura con una spolverata di zucchero a velo o con una golosa glassa a piacere.


La scelta ideale...
Per realizzare il ciambellone al cioccolato la scelta migliore è quella di utilizzare lo stampo ciambella Fantasia Pavonidea, in silicone platinico, che consente una facile e veloce sformatura, permette di ottenere una bella forma scenografica e una perfetta riuscita del dolce.


Chocolate Bundt Cake

Ingredienti
Per la ciambella al cacao:
300 g di farina 00
225 g di burro morbudo
75 g di cacao amaro in polvere
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
o 1/2 bustina di lievito vanigliato per dolci
un pizzico di sale
125 ml di latte intero
125 ml di panna acida
300 g di zucchero
4 uova
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Per la glassa al cioccolato:
85 g di cioccolato fondente tritato
125 ml di panna
25 g di burro

Accessori utili: stampo ciambella Fantasia Pavonidea


Procedimento

Preparare la torta.
Preriscaldare il forno a 160°/170° C.
1. In una ciotola setacciare la farina, il cacao, il bicarbonato e il sale. A parte, in una ciotola più piccola mescolare il latte con la panna acida. 
2. In una planetaria o con sbattitore elettrico, lavorare il burro e lo zucchero, fino a farlo diventare chiaro e spumoso.
3. Aggiungere le uova, uno alla volta, poi la vaniglia.
4. A velocità bassa, aggiungere la farina in 2 tempi, alternando con la miscela di latte. 
5. Versare il composto nello stampo a ciambella, leggermente imburrato e infarinato e cuocere nel forno caldo per circa 50-60 minuti, fare la prova stecchino, deve uscirne asciutto e pulito. Lasciare raffreddare nello stampo per 10-15 minuti, capovolgere tiepida su una gratella.
Preparare la glassa al cioccolato.
In un pentolino, scaldare la panna fino a ebollizione; versare il cioccolato fondente tritato, mescolare per rendere il composto omogeneo. Lasciare riposare per qualche minuto e aggiungere il burro, mescolando di tanto in tanto fino ad ottenere la densità desiderata. Versare la glassa sopra la torta fredda e servire.
Note: nel caso in cui fosse difficile reperire la panna acida, per ottenere la dose indicata, basta mescolare metà panna fresca liquida e metà yogurt bianco, insieme a 1 cucchiaio di succo di limone filtrato. Lasciare riposare 1 ora in frigorifero prima dell'uso.


Pubblicato da Seddy

Chocolate Bundt Cake

27 agosto 2014

Madeleine al Tè verde Matcha


"Le Madeleine al Tè verde Matcha, molto eleganti e uniche per la loro bontà, rappresentano un grande classico della piccola pasticceria francese, proposte in una delle tante interpretazioni e diverse varianti, dal colore verde brillante spettacolare che accentua lo stile antico." 


Sapevate che...
Si dice delle persone che abitualmente bevono il tè Matcha: che sono sempre di buon umore e guardano la vita con gioia pura. Prodotto di altissima qualità, il Matcha è molto ricercato fra gli chef più creativi, che vogliono dare un tocco finale in più alle loro preparazioni. Il tè Matcha trova un grande impiego in pasticceria per la realizzazione di vari dolci come il tiramisù, il gelato, i cioccolatini e infine per le ormai famose preparazioni di bevande a base di latte.


Madeleine al Tè verde Matcha

Ingredienti
90 g di zucchero 
55 g di burro fuso
2 uova
1-2 cucchiaino di tè verde Matcha Gioia Fuku
in polvere I Gusti Vegetali
1/2 bustina (scarsa) di lievito vanigliato per dolci 

Accessori utili: stampo Madeleine in silicone PAVONIDEA  


PREPARAZIONE
1. In una terrina montare le uova con lo zucchero. Aggiungere la farina setacciata setacciata con il tè verde Matcha e il lievito, il burro fuso. Lasciare il composto in frigorifero per un tempo di riposo di 30 minuti..
2. Porre il composto preparato in una tasca da pasticceria munita di bocchetta liscia (oppure con un cucchiaio) e riempire le forme di conchiglia dello stampo per madeleine PAVONIDEA.
3. Infornare a 220° per i primi minuti, quando inizieranno a gonfiarsi abbassare la temperatura a 180° per altri 5 minuti circa.
4. Lasciarle raffreddare a temperatura ambiente prima di servire.

Consigli & Segreti
Per la forma dovete munirvi del classico stampo, le uova dovranno essere ben montate, il burro fuso aggiunto alla fine e prima della cottura occorre un tempo di riposo in frigo. 
I dolcetti tendono ad asciugarsi subito, quindi è bene collocarli in una scatola di latta a chiusura ermetica.


Attenzione!
Non bisogna riempire gli stampini più di 3/4, altrimenti in cottura usciranno fuori dal bordo!

Pubblicato da Seddy

Madeleine al Tè verde Matcha

25 agosto 2014

Smoothie allo yogurt banana & frutti di bosco


"Dolci e colorati, catturano l'essenza dell'estate. La freschezza dei frutti di bosco, ottimi per preparare un favoloso smoothie allo yogurt banana & frutti di bosco, rapido e gradevole, servito a colazione in una splendida mattinata estiva."


Prova una variante!
Lo smoothie, tipico frullato americano a base di frutta fresca di stagione o verdura, si può preparare con tutta la frutta preferita e gli abbinamenti desiderati!
. In alternativa alla frutta congelata si può aggiungere qualche cubetto di ghiaccio.


Smoothie allo yogurt banana & frutti di bosco

120 ml di yogurt magro
60 ml di latte scremato
1 banana, congelata
1 cucchiaio di zucchero o miele
70 g frutti di bosco congelati
 a scelta o misti:
mirtilli
lamponi
ribes
more
fragola

Procedimento


1. Tagliare la banana a pezzi e metterla nel boccale del frullatore, dopo averla scongelata per 10-15 minuti.
2. Aggiungere il latte, lo yogurt e il miele. Frullare a velocità bassa, per qualche secondo fino a farlo diventare liscio.
3. A poco a poco, unire i frutti di bosco continuando a velocità bassa, una volta incorporati, aumentare la velocità fino al raggiungimento della consistenza desiderata.
Servire.

Pubblicato da Seddy

Smoothie allo yogurt banana & frutti di bosco

21 agosto 2014

Dorayaki aromatici al miele cremoso di Tiglio


"Per la rubrica Un Mondo di Sapori rimaniamo sempre nell'ambito delle pastelle facili e veloci che prevedono una cottura rapida. I Dorayaki sono dolcetti giapponesi perfetti per una golosa merenda o prima colazione e sono l'ideale in una giornata d'estate." 


La scelta ideale...
In questo caso, la scelta di realizzare i dolci con l'impiego di un miele cremoso e aromatico, il MileBio Tiglio Rigoni di Asiago, dolce con retrogusto mentolato, arricchiti con una gustosa farcitura a base di uno strato generoso di crema di cacao e nocciole, la Nocciolata Rigoni di Asiago.


Curiosità
Il Dorayaki, tipico dolce giapponese, è composto da 2 dischi, un impasto simile al pan di Spagna, senza latticini e condimento, cotti su una piastra. La ricetta originale prevede una farcitura a base di anko, una salsa dolce rossa di fagioli azuchi


Dorayaki aromatici al miele cremoso di Tiglio

Ingredienti
120 g di farina 00
100 g di zucchero
2 uova
3-4 cucchiai di acqua
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
Per la farcitura:


Procedimento

1. In una ciotola mescolare lo zucchero con le uova mediante una frusta.
2. Sciogliere il bicarbonato nell'acqua e versare nel composto di uova e zucchero, amalgamando bene.
3. Unire il miele e gradualmente aggiungere la farina setacciata, mescolando bene fino a rendere il composto omogeneo e senza grumi.
4. Lasciare riposare il composto per 30 minuti.
5. Prima di cuocere, se la pastella è troppo densa, aggiungere 1 cucchiaio di acqua, Ungere una piastra o una padella antiaderente con olio, togliendone l'eccesso. Versare la pastella sulla piastra ben calda con un cucchiaio, dosando dei panini possibilmente regolari e della stessa grandezza. Cuocere a fuoco moderato per qualche minuto, girando ogni pezzo quando si formeranno delle bolle in superficie.
6. Lasciare raffreddare i panini ottenuti e chiudere in un contenitore ermetico, così si manterranno morbidi. Farcire accoppiando i panini e ponendo al centro un cucchiaio di crema di nocciole, chiudere sigillando bene i bordi. 

Tips & Tricks
Se durante la cottura tendono a scurire troppo per la presenza del miele, tenere la fiamma bassa, oppure sciacquare la piastra e poi ricominciare la cottura dei pezzi.
. Potete anche variare la farcitura con della marmellata a piacere.

Pubblicato da Seddy

Dorayaki aromatici al miele cremoso di Tiglio

19 agosto 2014

Waffles con Top ai Frutti di Bosco


"Benvenuta waffeliera!!! Vacanzieri amanti del mare o della montagna alla ricerca di leccornie... oggi waffles con top ai frutti di bosco per tutti! Finalmente, è arrivata la cialdiera o waffle maker, già adocchiata da un pò di tempo, adesso prepara gustosissime cialde a go go. La ricetta è semplicissima, si realizzano con una certa facilità e in pochissimo tempo. Come al solito, prima di scegliere la ricetta perfetta per i miei gusti, ne ho sperimentate tante, provando sia l'impasto che prevede gli albumi montati che quello veloce. Il risultato più o meno è lo stesso, waffles alti e soffici, la morbidezza varia dal tempo di cottura desiderato fino a farli diventare croccanti; buonissimi per la prima colazione, ottimi per la merenda, a pranzo come dessert accompagnati da frutta fresca, gelato, confettura, cioccolato, panna, creme e salse varie. In attesa della variante salata, continua l'assaggio di ogni tipo dolce per tutta l'estate!" 


Curiosità
I waffle, waffel o gaufre, rappresentano un dolce a cialda tipico della zona del Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, vantano origini antichissime, infatti venivano preparati già nell'antica Grecia e nel Medioevo. Ne esistono varie versioni e con diversi tipi di lievito, cotti tra due ferri roventi dalle forme più svariate.  


Waffles con Top ai Frutti di Bosco

Ingredienti per 4 cialde quadrate:
90 g di farina 00
40 g di zucchero
1 uovo
20 g di olio di semi
(oppure 30 g di burro fuso)
95 ml di latte
un pizzico di sale
vaniglia
1/2 cucchiaino di lievito vanigliato dolci
Per guarnire:
frutti di bosco
zucchero a velo


Procedimento


Preparazione semplice e veloce:
1. In una ciotola grande mescolare gli ingredienti secchi: farina, zucchero, lievito, un pizzico di sale.
2. In una ciotola piccola mescolare gli ingredienti liquidi: l'uovo, l'olio, il latte, la vaniglia.
3. Unire i liquidi al composto solido, mescolando bene fino a rendere il composto omogeneo e senza grumi.

...oppure a scelta prova una variante!

Preparazione con gli albumi montati:
1. In una ciotola montare gli albumi a neve ben ferma. Mettere da parte.
2. In un'altra ciotola mescolare insieme i tuorli con lo zucchero, il burro fuso, la farina setacciata alternando il latte, il lievito e la vaniglia. Mescolare bene fino a rendere il composto omogeneo e senza grumi. 
3. Unire alla pastella gli albumi montati a neve delicatamente, con un movimento dal basso verso l'alto per non smontare il composto.


Cottura
4. Trasferire il tutto in una brocca per ben dosare il composto. Accendere la cialdiera e spennellare le piastre calde con del burro fuso, togliendone l'eccesso. Versare nelle piastre la quantità di composto necessaria per volta, chiudere la cialdiera e lasciare cuocere 3-4 minuti.
5. Guarnire con zucchero a velo, frutti e top ai di bosco. 


 Tips & Tricks
. Si possono conservare in un contenitore ermetico.
. Per aumentare la quantità basta raddoppiare le dosi.

Pubblicato da Seddy

Waffles con Top ai Frutti di Bosco

2 agosto 2014

Crostata al cioccolato


"Come vorrei parlare d'estate, se solo estate fosse... Periodo pieno, come al solito gli impegni si concentrano sempre di più, i tempi stringono e l'ansia di portare a termine spesso non lascia spazio ad altro. Poca cucina e stomaco brontolante! Come stasera, aspetto la pizza provvidenziale per placare la fame. Però, nei giorni scorsi ho sperimentato una crostata al cioccolato fantastica, da non vedere quasi l'ora di condividerla, il primato per il ripieno gustoso e ben strutturato, sicuro ancora più buona di quelle al cacao preparate in precedenza. La particolarità è data dall'ottima frolla al cacao che contiene due creme insieme in un'unica farcia a base di crema pasticcera e ganache al cioccolato. Una delizia da gustare fredda servita in ogni momento della giornata. Ora, lascio assaporare con gli occhi questo dolce cioccolatoso, sperando di riuscire ad essere più costante nelle pubblicazioni, aspettando le prossime vacanze in libertà e immaginando spiagge luminose, pulite e deserte, magari nei giorni in cui i luoghi di villeggiatura non saranno affollati. Proprio così."


Presentatela così...
Decorare la crostata al centro con fiori di pasta frolla (o in alternativa dalla forma a piacere), ricavati dalla pasta rimasta da parte e servita a spicchi nel Petit plateau Gourmandise della collezione Orval Créations, l'aspetto retrò vintage la renderà più accattivante!


Crostata al cioccolato

Per la pasta frolla al cacao:
280 g di farina
25 g di cacao amaro in polvere
150 g di zucchero
100 g di burro
1 uovo intero
1 tuorlo
1/2 dose di lievito per dolci
Per il ripieno:
Crema pasticcera
250 g di latte
40 g di zucchero
20 g di farina
2 tuorli
aroma di vaniglia
Ganache al cioccolato
125 g di panna fresca
190 g di cioccolato fondente tritato


Procedimento

Preparare la frolla al cacao:
1. In una ciotola disporre la farina a fontana e mettere gli ingredienti, impastare amalgamando bene.
2. Avvolgere l’impasto nella pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero.
Preparare la crema:
3. Versare il latte in un tegame e portare ad ebollizione. A parte sbattere i tuorli con lo zucchero con le fruste elettriche finchè il composto non risulta ben gonfio, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto incorporare la farina setacciandola, versare il latte a filo sul composto di uova facendolo passare attraverso un colino. Amalgamare bene gli ingredienti e travasare il composto nel tegame utilizzato per il latte a fuoco basso. Mescolare di continuo con un mestolo di legno, fino a quando il composto non si addensa velando il cucchiaio.
4. Togliere dal fuoco e raffreddare la crema coperta da pellicola.
Preparare la ganache al cioccolato:
In un pentolino versare la panna e portare appena a ebollizione. Versare il cioccolato fondente tritato, mescolare e sciogliere a fuoco spento. Raffreddare il composto coperto con pellicola.
Comporre la torta:
5. Accendere il forno a 180°.
6. Con l’aiuto del matterello stendere su un foglio di carta da forno 2/3 circa dell’impasto allo spessore di ½ cm circa e foderare il fondo e i bordi di una pirofila o di uno stampo a cerniera.
7. Unire alla crema pasticcera la ganache al cioccolato e stendere sulla base della crostata.
8. Su un foglio di carta forno stendere il rimanente impasto ricavando con una formina dei fiori.
9. Posizionare a piacere i fiori sulla superficie.
10. Mettere in forno caldo (180°C) per 35-40 minuti circa. 
11. Sfornare e raffreddare. 
Consiglio: conservare la crostata in frigorifero.
Note: la ricetta della crostata al cioccolato rielaborata è tratta dal ricettario di Ernst Knam.


Pubblicato da Seddy

Crostata al cioccolato

.