New Updates
Sidebar
Recent posts from different topics.

29 dicembre 2014

Kugelhupf


Sembra così strano, quasi da non credere! Il Natale è appena trascorso, inosservato e senza impegni di lievitati. Non si fa neanche in tempo a pensarlo, che arriva presto il più sorprendente dei grandi lievitati, per chi con passione si prodiga a sfornare sontuose delizie, impasti caldi e profumati all'insegna della leggerezza. L'idea di dedicare la dovuta attenzione alla lievitazione balenava da tanto, proprio con l'intenzione di sperimentare il Kugelhupf, tipico dolce natalizio preparato in Germania, Austria, Svizzera, Alsazia e in diverse località dell'Est Europa. Una ricetta davvero valida e realizzata con tanta soddisfazione, ottimo il risultato per un "panettone" squisito: ogni fetta è una dolce piuma!


Prova una variante!
. Si possono sostituire le gocce di cioccolato con la stessa quantità di uva passa ammorbidita nel rum; sul fondo dello stampo si possono porre delle mandorle.


Kugelhupf

Ingredienti
Per il preimpasto:
50 g di farina W330 Molino Rossetto
50 ml di latte
10 g di lievito di birra
Per l'impasto:
250 g di farina W330 Molino Rossetto
60 g di gocce di cioccolato
80 g di uova
3 g di sale
aroma di vaniglia
scorza arancia biologica
Per l'emulsione:
120 g di burro morbido
60 g di zucchero
90 g di uova


Note: la ricetta sopra indicata è tratta dal libro Pane, dolci & fantasia di Sara Papa, modificata nelle dosi proporzionalmente alla quantità di farina desiderata con la sostituzione di alcuni ingredienti.


Procedimento

1. Preparare il preimpasto: impastare tutti gli ingredienti e fare riposare fino al raddoppio del volume iniziale, circa 40' minuti o 1 ora.
2. Preparare l'emulsione, montando il burro con lo zucchero e incorporare un uovo alla volta, aggiungendo il successivo solo quando il precedente è stato assorbito.
3. Sempre lavorando, unire all'emulsione il preimpasto, la farina setacciata, le uova, l'aroma di vaniglia, la scorza d'arancia grattugiata e quando tutto sarà amalgamato aggiungere il sale, assicurandosi che sia ben incordato.
4. Mettere in un contenitore coperto a lievitare fino al raddoppio del volume.
5. Trascorso il tempo di lievitazione, praticare le pieghe di rinforzo, aggiungendo le gocce di cioccolato.
6. Versare l'impasto nello stampo da kugelhupf della capacità di 2 lt imburrato e spolverizzato con zucchero a velo, dopo averlo arrotondato e praticato un buco al centro; fare lievitare coperto con pellicola nel forno spento con lampadina accesa fino al raddoppio del volume.
7. Quando l'impasto arriverà ai bordi dello stampo, infornare sul secondo ripiano del forno a 180°C per 30-40 minuti, facendo la prova cottura con stuzzicadenti e coprire con carta da forno la superficie nel caso dovesse colorire troppo.
8. Una volta pronto, sfornare e raffreddare su gratella, cospargere di zucchero a velo.




Pubblicato da Seddy

Kugelhupf

Weekend in Belgio


Alla conquista del Belgio, la patria della birraPer la rubrica Tour News di Cuore di Sedano, turisti per caso, il breve racconto e le immagini di un soggiorno spassoso attraverso luoghi incantevoli. 


Giorno 1. Una volta atterrati all'aeroporto di Charleroi, si prosegue per Bruxelles. Appena arrivati nella capitale ci si dirige verso la Grand Place, piazza centrale e quartiere vivace, frequentato da turisti e giovani. 










Passeggiando per le vie adiacenti si notano innumerevoli beer shop, waffellerie e ristoranti, finchè ci si ritrova in una delle birrerie più famose della città: il Delirium Tremens.





Nel locale è possibile scegliere tra centinaia e centinaia di birre artigianali belghe. Nel pomeriggio il locale è affollatissimo ed è possibile gustare le birre fruttate, le birre trappiste, le lambic e le acide, immediatamente ci si immerge nell'atmosfera tipica del luogo. A questo punto, si può cenare in qualche ristorante e assaggiare il piatto tipico nazionale: patatine fritte e cozze. Si prosegue per le vie del centro trovandosi davanti al celebre monumento di Manneken Pis


Giorno 2. Colazione a base di waffle e un salto al Museo di Bruxelles per proseguire alla Brasserie Cantillon nel quartiere Anderlecht, considerata dagli estimatori “il tempio della birra”; così si procede con la visita. La birra di Cantillon fermenta in modo naturale con il clima di Bruxelles! Il birrificio si visita con entusiasmo e nella sala degustazione si assaggiano ben 3 tipi, per alcune tipologie si segue un procedimento a metà strada tra il vino, lo champagne e la birra, proprio per questo motivo la birra di Cantillon è da sempre sinonimo di qualità superiore.






Il tour continua nella zona del Parlamento Europeo, un quartiere moderno che è una sorta di centro direzionale della città. La passeggiata prosegue fino al Palazzo Reale e scendendo fino alla bellissima Cattedrale. La giornata si conclude in un altro pub famosissimo non lontano dalla Borsa Valori (bourse): il Moeder Lambic. Anche qui la gamma è vastissima, sono presenti 39 varietà di birra alla spina, rigorosamente belga.









Giorno 3. Giornata conclusiva del tour con la visita all’Atomium e poi un salto alla Brasserie de la Senne (Zinne bir). Un treno per le Fiandre occidentali, al confine con i Paesi Bassi per visitare una città dallo splendore immenso: Bruges (Brugge), altresì famosa per deliziosi formaggi, con un particolare da sottolineare: l’inesistenza delle autovetture, la gente si sposta a piedi, in bici e in carrozze; inoltre, la popolazione locale parla quasi esclusivamente il fiammingo









Nella Fiandra orientale la visita a Gent (Gand), percorrendo il centro storico e sorseggiando una birra artigianale sul naviglio.








                                                                                               CuorediSedano - TJT 

Pubblicato da Seddy

Weekend in Belgio

25 dicembre 2014

Chocolate & Vanilla Christmas cake


E' arrivato Natale! L'idea del Pandoro è molto lontana, delizia i miei occhi l'immagine della stella lievitata realizzata lo scorso anno. E' il momento di stare insieme ai propri cari, per l'occasione una dolce tentazione, niente super lavori di grandi classici, soltanto una squisita torta al cioccolato e profumo di vaniglia farcita con crema di nocciole e soffice panna, da gustare appassionatamente in famiglia.
 A tutti i lettori che si lasciano ispirare da Cuore di Sedano,
Tanti Cari Auguri di un Sereno Natale!!!


La scelta ideale...
"La qualità del Made in Italy"
SiliKomart, con una vasta gamma di prodotti, rende originale e versatile ogni preparazione con belle forme e funzionalità. La preparazione della Chocolate & Vanilla Christmas cake è perfetta utilizzando lo stampo Étoile della linea Let's Celebrate, ideale per le proposte natalizie, porta l'eleganza in tavola, creando un'atmosfera gioiosa di luce e festosa.  


Chocolate & Vanilla Christmas cake 

Ingredienti per 10 porzioni:
200 g di farina 00 
2 uova
200 g di zucchero
120 g di yogurt bianco intero
60 g di burro a pezzetti
aroma di vaniglia
15 g di cacao amaro in polvere
1 bustina di lievito vanigliato per dolci
Per la farcitura e decorazione:
200 ml di panna fresca
nocciolata Rigoni di Asiago
cristalli di zucchero Silikomart

Attrezzature utili: stampo Étoile Silikomart


Procedimento

1. Accendere il forno a 180°C.
2. In una terrina, con uno sbattitore, montare le uova con lo zucchero.
3. Aggiungere il burro, lo yogurt e mescolare..
4. Aggiungere a cucchiaiate la farina e il cacao setacciati mescolati con il lievito, con un movimento dall'alto verso il basso per non smontare il composto.
5. Versare l'impasto nello stampo a stella  Étoile Silikomart.
6. Cuocere in forno (180°C) per 30' circa.
7. Capovolgere su una gratella e far raffreddare. 
8. Farcire la torta con uno strato di nocciolata e panna montata. Decorare a piacere con ciuffetti di panna e cristalli di zucchero. 
Con il Bimby
1. Accendere il forno a 180°C.
2. Posizionare la farfalla. Montare le uova con lo zucchero: 5' vel. 3.
3. Aggiungere il burro, lo yogurt e mescolare: 20'' vel. 3.
4.  Aggiungere a cucchiaiate la farina e il cacao setacciati mescolati con il lievito, con un movimento dall'alto verso il basso per non smontare il composto.
5. Versare l'impasto nello stampo a stella  Étoile Silikomart.
6. Cuocere in forno (180°C) per 30' circa.
7. Capovolgere su una gratella e far raffreddare. 
8. Farcire la torta con uno strato di nocciolata e panna montata. Decorare a piacere con ciuffetti di panna e cristalli di zucchero. 


Prova una variante!
Un'alternativa gustosa consiste nel sostituire lo yogurt bianco con un tipo alla frutta: cocco, fragole, etc. Il condimento può variare a seconda dei gusti, sostituendo i 2/3 del burro con dell'ottimo olio di semi di arachide o extravergine d'oliva.


Pubblicato da Seddy

Chocolate & Vanilla Christmas cake

21 dicembre 2014

Stelle fondenti raffinate al cioccolato bianco


Creare e decorare con Pavonidea è semplice! Bontà raffinate e sfiziose realizzate nelle varie composizioni di colori, per preparare in casa perfetti cioccolatini delle feste, dalle fantasie eleganti e originali. Tante idee decorative per ogni occasione, sperimentando con successo l'ampia gamma delle forme innovative Pavonidea, che regalano un'atmosfera allegra di giochi di luce. Una proposta squisita di mini-dessert al cioccolatorapida e divertente, da presentare con soddisfazione, per una delizia festosa tutta da gustare.


La scelta ideale...
Per realizzare le Stelle fondenti raffinate al cioccolato bianco la scelta migliore è quella di utilizzare lo stampo Winter Dolcetti Pavonidea, in silicone platinico, che consente una facile e rapida sformatura, permette di ottenere una bella forma e una perfetta riuscita dei cioccolatini. Ogni procedimento elaborato può diventare semplice!


Stelle fondenti raffinate al cioccolato bianco

Ingredienti
Per 6 stelle:
300 g di cioccolato fondente fuso
100 g di cioccolato bianco fuso

Attrezzature utili: Winter Dolcetti Pavonidea


Procedimento

Preparare un cono con la carta da forno,  trasferire il cioccolato bianco fuso e riempire gli spazi dei ghirigori. Mettere lo stampo per 5 minuti in frigorifero. Poi, con l'aiuto di un cucchiaino completare riempiendo le impronte con il cioccolato fondente fuso per creare il contrasto. Lasciare in frigorifero per almeno 2 ore. Sformare delicatamente i cioccolatini sul piatto di servizio e servire.


Prova una variante!

. Si può creare un contrasto utilizzando tre tipi diversi di cioccolato: cioccolato fondente, cioccolato al latte e cioccolato bianco.
. Si può aromatizzare il cioccolato fondente con un goccio di liquore a piacere.

Pubblicato da Seddy

Stelle fondenti raffinate al cioccolato bianco

20 dicembre 2014

Merry Christmas cupcake



Un pomeriggio in dolce relax dedicato ai Dolci delle Feste, in compagnia delle novità Decora, con un'idea festosa che prende forma con piccoli e leggeri decori dall'effetto delicato. Una ricetta gustosa, per realizzare con facilità delle ottime tortine al sapore di mandorle, arricchite da una golosa copertura soffice e stellata. Fantasie, colori e disegni a tema, per personalizzare un dolce per ogni festa!


Prova una variante!
. Per ottenere delle tortine ancora più golose, farcirle al centro con crema pasticcera.


Merry Christmas cupcake

Ingredienti
Per 12 tortine:
90 g di farina 00
30 g di farina di mandorle
120 g di zucchero
120 g di burro morbido
(oppure 80 ml di olio di semi)
2 uova
30 ml di latte intero
aroma di vaniglia
1 cucchiaino di lievito vanigliato per dolci
Per la copertura:
250 ml di panna fresca
Colorante in gel celeste Decora
ad uso alimentare
Fondente Modelling Bianca Decora

Attrezzature utili: Kit Cupcakes Frozen Star Decora
Sac à poche monouso Decora
pirottini rigidi Decora


Procedimento

Preparare l'impasto:
1. Accendere il forno a 180°C.
2. Mettere tutti gli ingredienti in un mixer e azionare fino ad amalgamarli bene, oppure in una ciotola montare a crema il burro e lo zucchero con fruste elettriche, finchè il composto non sarà spumoso.
3. Aggiungere l'uovo e l’aroma di vaniglia.
4. Unire la farine setacciate e il lievito, il latte e mescolare bene.
5. Versare l'impasto ottenuto negli appositi pirottini rigidi, avendo cura di non riempirli oltre i 2/3.
6. Mettere in forno caldo (180°C) per 20-30 minuti.
7. Sfornare e raffreddare su una gratella.
Decorazione:
Montare la panna ( a piacere unire un cucchiaio di zucchero a velo); dividerla in due ciotole e colorarne una parte aggiungendo del colorante alimentare celeste. Trasferire le 2 creme separatamente in sac à poche con bocchette a stella larga. Guarnire le tortine e decorare con stelline in tono, create con pasta di zucchero colorata aggiungendo qualche goccia di colorante. Completare con zucchero glitterato. Servire personalizzati utilizzando il Kit Cupcakes Frozen Star Decora.

Pubblicato da Seddy

Merry Christmas cupcake

18 dicembre 2014

Biscotti canestrelli fragranti


I Biscotti Canestrelli fragranti sono dolci frollini artigianali a forma di piccole margherite, dalla consistenza molto friabile, che gli conferisce un delicatissimo sapore. Tipici in varie zone d'Italia, come Liguria e Piemonte, caratterizzati dalle diverse varianti nella realizzazione della ricetta di frolla davvero squisita.


La ricetta proposta è quella che di più incuriosisce per la novità, consiste nell'utilizzo del tuorlo sodo nell'impasto a base di ingredienti semplici. La loro profumazione data dall'uso a piacere di un'aroma, in questo caso la vaniglia, li rende ancora più gradevoli al palato.


Prova una variante!
. Se sostituite 20 g di farina con altrettanto cacao amaro, otterrete dei deliziosi canestrelli scuri.
E se poi volete esagerare, immergete per metà un canestrello alla volta nel cioccolato fuso e fatelo rassodare...


Biscotti canestrelli fragranti 

Ingredienti
150 g di farina 00
100 g di fecola di patate
150 g di burro
75 g di zucchero a velo
3 tuorli sodi
aroma di vaniglia
scorza di 1/2 limone, a piacere
un pizzico di sale
zucchero a velo per spolverizzare


Procedimento

1. Per prima cosa rassodare le uova per 8' in acqua bollente. Una volta tiepide, sgusciarle separando i tuorli che verranno utilizzati per l'impasto. Porre tutti gli ingredienti in una planetaria: la farina e la fecola setacciate, l'aroma di vaniglia, lo zucchero a velo, il burro morbido, il pizzico di sale e iniziare a impastare, aggiungendo per ultimo i tuorli passati al setaccio. (Con l'utilizzo del Bimby: polverizzare lo zucchero 15'' vel. 8. Aggiungere gli altri ingredienti 20'' vel. 5.)
Se si vuole preparare l'impasto a mano, lavorare il burro morbido (a temperatura ambiente) con lo zucchero a velo, utilizzando un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e pastoso. Unire l'aroma di vaniglia, le farine setacciate, la scorza di limone grattugiata, il sale e amalgamare gli ingredienti aggiunti ottenendo un impasto omogeneo. Terminare unendo i tuorli sodi, ben setacciati.
2. Fare con l'impasto un panetto, avvolgere nella pellicola per alimenti e mettere a riposare in frigorifero per 30 minuti o 1 ora circa. Riprendere la pasta dal frigo, stenderla su un piano di lavoro leggermente infarinato, in uno strato spesso di 1 cm.
3. Con il tagliabiscotti in metallo a forma di fiore ricavare tanti fiorellini di pasta, forando il centro di ogni fiore con lo stampino tondo a espulsione. Collocarli su una teglia rivestita con carta da forno, ben distanziati tra loro, occorreranno due infornate.
4. Collocare la teglia in forno e cuocere a 170°C per 15-18 minuti, senza farli scurire. togliere i canestrelli dal forno, una volta tiepidi, fare raffreddare su una gratella, quindi cospargere di zucchero a velo.


Consigli & Segreti
Ricordate che i canestrelli non devono dorarsi eccessivamente. Appena vedrete che i contorni cominciano a scurirsi, toglieteli subito dal forno.


Pubblicato da Seddy

Biscotti canestrelli fragranti

17 dicembre 2014

Biscotti ai cereali con confettura alle bacche di Goji


Una coccola pomeridiana dal gusto pieno e goloso con un piccolo segreto di bontà nei Biscotti ai cereali con confettura alle bacche di Goji. La produzione "biscottifera" natalizia continua con la proposta di un concentrato di sapore e colore, che unisce tutta la delicatezza dei cereali e la squisitezza dei preziosi frutti rossi. Gustiamoli insieme!


Curiosità
Le bacche di Goji, note in Oriente come straordinari frutti della longevità, rappresentano un vero concentrato di vitamine e minerali, in particolare ferro, fosforo e manganese, aiutando nella regolazione del metabolismo energetico; potassio e magnesio, aumentando la resistenza muscolare; zinco e cromo, offrendo un valido supporto nelle diete ipocaloriche.  Infine il germanio, un potente antiossidante utile come coadiuvante per artrite reumatoide, ipertensione e allergie.


Biscotti ai cereali con confettura alle bacche di Goji

Ingredienti
Per la frolla:
125 g farina biologica Molino Rossetto
40 g di farina d'orzo Molino Rossetto
40 g di farina integrale Molino Rossetto
25 g di farina di avena Molino Rossetto
20 g di farina di farro Molino Rossetto
60 g di zucchero di canna Toschi Vignola
125 g di burro
1 uovo
aroma di vaniglia
8 g di lievito per dolci Molino Rossetto
un pizzico di sale
Per farcire:
confettura Più Frutta Goji Vis


Procedimento

1. Setacciare le farine con il lievito e disporle a fontana. Incorporare al centro lo zucchero, il burro, l'uovo, l'aroma di vaniglia e un pizzico di sale. Lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Se dovesse occorrere aggiungere qualche goccino di latte.
2. Lasciare riposare il panetto, avvolto nella pellicola per alimenti, per almeno 30 minuti in frigorifero. Stendere l'impasto in una sfoglia di 2-3 mm di spessore. Ritagliare i biscotti con lo stampino rettangolare, ritagliare i centri di metà dei biscotti con stampini a forma di cuore e stella. 
3. Disporre distanziati su teglie rivestite con carta da forno e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 10-15 minuti. Una volta pronti trasferire su una gratella fino a completo raffreddamento.
4. Prima di servire, farcire con la deliziosa confettura a base di bacche di Goji Vis, a piacere spolverizzare con dello zucchero a velo.


Prova una variante!
. Se preferite, al posto dei biscottini, potete preparare una crostata o delle tartellette.


Pubblicato da Seddy

Biscotti ai cereali con confettura alle bacche di Goji

.