3 febbraio 2015

Biscotti da famiglia

Giornata di sperimentazioni e nuova proposta! Una ricetta di Pellegrino Artusi, consultando il prezioso ricettario della cucina italiana, non a caso la scelta dei biscotti da famiglia, tratta dal manuale pratico per le famiglie: "La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene". Il senso di completezza che deriva dalla parola famiglia mi colpisce profondamente, di sicuro perchè la famiglia nella mia vita è il centro, ha la priorità su tutto e da sempre rappresenta la cosa più importante. 



Curiosità
La descrizione di Artusi riguardo ai suoi biscotti è molto semplice e forse mi piacciono molto anche per questo motivo.

"Sono biscotti di poca spesa, facili a farsi e non privi di qualche merito perchè posson servire sia pel the sia per qualunque altro liquido, inzuppandosi a meraviglia."


Prova una variante!
I biscotti della salute di Artusi, anche se senza uova, li ho trovati molto simili ai pastetti con l'ammoniaca che preparava la mia cara mamma, per cui l'unica variante che ho ritenuto perfetta è quella di spennellare la superficie prima della cottura con del latte, rigare con i rebbi di una forchetta e poi cospargere con dello zucchero semolato. Si può aggiungere a piacere della scorza di limone grattugiata. E' un'alternativa alla ricetta originale che consiglio in quanto li rende ancora più buoni!


Biscotti da famiglia di Pellegrino Artusi

Farina, grammi 250. Burro, grammi 50. Zucchero a velo, grammi 50. Ammoniaca in polvere, grammi 5. Una presa di sale. Odore di vaniglia con zucchero vanigliato. Latte tiepido, un decilitro circa.


Procedimento

"Fate una buca nel monte della farina, poneteci gli ingredienti suddetti meno il latte, del quale vi servirete per intridere questa pasta, che deve riuscir morbida e deve essere dimenata molto onde si affini; poi tiratene una sfoglia grossa uno scudo, spolverizzandola di farina, se occorre, e per ultimo passateci sopra il matterello rigato, oppure servitevi della grattugia o di una forchetta per farle qualche ornamento. Dopo tagliate i biscotti nella forma che più vi piace, se non volete farne delle strisce lunghe poco più di un dito e larghe due centimetri come fo io. Collocateli senz'altro in una teglia di rame e cuoceteli al forno o al forno da campagna."

Praticamente bisogna prepararli procedendo come una normale frolla. Una volta stesa la pasta e ricavati i biscottini, collocateli su una teglia rivestita con carta da forno. Nel mio caso, prima della cottura, ho spennellato la superficie con del latte, rigato con i rebbi di una forchetta e spolverizzato con dello zucchero semolato. Procedere con la cottura nel forno statico a 180°-200° C fino a doratura.


Post più recente Post più vecchio

    Share This

21 commenti:
Join the discussionBiscotti da famiglia

  1. La semplicità che conquista sempre..biscotti fantastici e che hanno sempre un successo invidiabile :-)
    Complimenti cara e felice serata <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, le ricette semplici conquistano facilmente e si realizzano sempre con grande piacere.
      Grazie Consu, buona serata anche a te! <3

      Elimina
  2. troverò il tempo per fare anche questi... per la mia merenda :0)
    ps: non c'entra nulla ma... molto bella la foto dell'avatar... molto bella Seddy...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima idea!...per il break pomeridiano sono perfetti.
      Grazie tante cara Daffo, sei molto gentile! ;)
      A presto

      Elimina
  3. Veramente belli e leggeri questi biscotti, quanto lo sogno, cara Seddy.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sfiziosi, da non perdere! Morbidi e leggeri, una vera delizia per il palato.
      Ciao Tomaso, una buona serata a te!

      Elimina
  4. Semplici e golosi, davvero perfetti per l'inzuppo... belle anche le foto, bravissima!!!
    Buona serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deliziosi inzuppati nel latte, ideali da consumare la mattina per una sana colazione.
      Grazie Ely, mi fa piacere!

      Elimina
  5. perfetti per la prima colazione di domani per partire alla grande!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bontà che non dovrebbe mai mancare per la prima colazione. :)
      Grazie Sabry, baci a te!

      Elimina
  6. Mi hanno colpito le tue parole...anche per me la famiglia e' tutto...sono sempre le cose semplici le migliori...ti abbraccio e ti rinnovo i miei complimenti

    RispondiElimina
  7. Che particolari senza uova! Devo provare!

    RispondiElimina
  8. Ciao cara, questi biscotti mi piacciono proprio.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Ciao bellissima Seddy!!!
    Incantata dal blog, dalle ricette, dalla tua bravura, che dire... sei super :)
    Ho preso la ricetta, adoro i dolci semplici che "profumano" di ricordi e di famiglia!!
    Tesoro, a prestissimo e tanti baci <3

    RispondiElimina
  10. Friabili e inzupposi... molto golosi, brava Seddy!!!!

    RispondiElimina
  11. Questa tipologia di biscotti mi sono sempre piaciuti.

    RispondiElimina
  12. meravigliosi!!!! leggeri e profumati...lo sento anche da quì il profumo!!! magnifiche foto...bravissima!!!!

    RispondiElimina
  13. Ke meraviglia questi biscottoni!!!

    RispondiElimina
  14. favolosi questi biscottini!! ^_^

    RispondiElimina


.