17 marzo 2015

Cornetti di pan brioche


A volte si intraprendono spontaneamente prima imprese difficili, per poi procedere a realizzare cose più semplici. Quasi un percorso al contrario, partire dalla fine per tornare al principio e da lì ricominciare tutto - con tanti e nuovi mondi da scoprire! Questo strano andamento è valido e caratterizza il quotidiano, si ripercuote su tutto ciò che ruota intorno, come stimolo all'azione e propensione a migliorare continuamente le proprie abilità. Allora, così facendo, anche la realizzazione di un dolce per la colazione, passa attraverso preparazioni di lievitati elaborati, come la sperimentazione dei Croissant sfogliati o Pains au chocolat, precedendo la semplicità di altre esecuzioni, come dei singolari Cornetti di Pan brioche.
E sinceramente, mi rincresce non averli provati prima, considerando tutto il rispetto dovuto alla sfogliatura e alla sua complessità, non hanno nulla da invidiare, poichè soffici e profumati, ricchi di un'infinita bontà!


La scelta ideale...
Come già fatto per la realizzazione dei Croissant sfogliati o Pains au chocolat, anche questa volta per la preparazione dei Cornetti di Pan brioche la scelta di adattare una ricetta di Emmanuel Hadjiandreu tratta dal libro "Come si fa il pane" e precisamente la ricetta della Brioche  perfettamente soffice, ma rivisitata in qualche parte (meno burro, meno uova e lievito). 
Per l'impasto morbido, saporito e ben alveolato le farine Molino Rossetto.
Per la lievitazione e doratura l'aggiunta del Mielbio Mandarino Rigoni di Asiago.
Per la farcitura un ripieno particolarmente gustoso a base di Nocciolata Rigoni di Asiago.


Cornetti di pan brioche

Ingredienti
(per 12 cornetti)

125 g di farina  Manitoba Molino Rossetto
125 g di farina 0 Molino Rossetto
4 g di sale
1 cucchiaino di mielbio Mandarino Rigoni di Asiago
30 g di zucchero
10 g di lievito di birra fresco
o 5 g di lievito secco
60 ml di latte intero tiepido
1 uovo 
50-60 g di burro morbido
aroma di vaniglia, a piacere
oppure buccia di agrume a piacere  

Per farcire: Nocciolata Rigoni di Asiago
Per spennellare: 1 uovo sbattuto + latte con un pizzico di sale


Procedimento

L'impasto eseguito a mano:
1. In una ciotola mescolare gli ingredienti secchi: farina, sale e zucchero.
2. A parte sciogliere il lievito nel latte. 
3. Sbattere l'uovo e unirlo al composto con il lievito. 
4. Unire gli ingredienti umidi a quelli secchi, aggiungendo il burro a pezzetti alla fine e amalgamando finchè il composto sarà omogeneo, anche se risulterà molto appiccicoso.
5. Coprire e fare riposare 10 minuti.
6. Dopo 10 minuti lavorare l'impasto nella ciotola, tirando un pezzo d'impasto di lato e premendolo al centro. Girando leggermente la ciotola, ripetere con le altre porzioni dell'impasto. Ripetere per 8 volte; l'intero processo dovrebbe richiedere 10 secondi e l'impasto dovrebbe iniziare a fare resistenza. 
7. Coprire e fare lievitare per 1 ora.
8. Sgonfiare l'impasto con un pugno. Spolverizzare di farina un piano di lavoro e trasferire l'impasto.
9. Stendere l'impasto in un disco di circa 30-40 cm con spessore 1/2 cm circa.
10. Dividere in 12 triangoli, farcire la base di ognuno e avvolgere tirando l'impasto dalla base verso la punta, ponendo quest'ultima al di sotto del cornetto formato. Sistemare su una teglia da forno rivestita con carta da forno, coprire e fare lievitare fino al raddoppio del volume: ci vorranno circa 30-45 minuti (in questo caso posti nel forno spento con la lucina accesa). 
11. Preriscaldare il forno a 200°C.
12. Quando i cornetti saranno lievitati spennellare con la miscela di uovo sbattuto e latte.
13. Cuocere per circa 15-20 minuti o finchè non saranno dorati. Fare raffreddare su una griglia.


Per un impasto modalità Bimby: mettere nel boccale gli ingredienti umidi: 1 min. 37° vel.3, incorporare l'uovo alla stessa velocità. Unire gli ingredienti secchi: 30'' vel.6, 2 min. modalità Spiga. Infine, incorporare il burro finchè non sarà completamente assorbito, sempre utilizzando la modalità Spiga. A questo punto riprendere dalla fase 5 della spiegazione della preparazione a mano. 


Post più recente Post più vecchio

    Share This

34 commenti:
Join the discussionCornetti di pan brioche

  1. Ti sono venuti molto belli e sicuramente sono molto buoni. La colazione di domani mattina è assicurata. Io metto il cappuccino e tu i cornetti e siamo a posto ! Buona serata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima idea Claudia, così sarà una colazione perfetta!!! ;)
      Grazie, mi fa piacere che tu abbia gradito.
      Buona serata a te!

      Elimina
  2. Fantastici!!!! :) E' la mia colazione preferita... cappuccio e la brioche!
    Peccato che non riesco a trovare il coraggio e mettermi al'opera per realizzarli in casa... :))
    Buona serata Seddy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, è la colazione ideale! Prova a realizzarli tranquillamente, la ricetta è ancora più semplice di quanto possa sembrare. ;)
      Grazie Kristine, buona serata a te!

      Elimina
    2. Guarda, mi hai convinto... vado a farli subito... cosi per domattina sono pronti!
      Ti farò sapere!
      Grazie Seddy! :)

      Elimina
    3. Wow! Sicuramente saranno un successo, nel caso non dovessero essere dei lievitati perfetti non scoraggiarti e riprova, vedrai che soddisfazione! :)
      Intanto aspetto il risultato, buona preparazione!

      Elimina
    4. Siii... sono riuscita!!! :))) Non sono cosi belli da vedere come i tuoi... ma sono buoni! Davvero buoni, belli e soffici! Che soddisfazione! Forse perché è la prima volta che li facevo e quindi temevo un po' ed ero molto attenta ai dettagli della preparazione! Ma sono riuscita!
      Grazie di cuore Seddy per questa bellissima ricetta!
      E buona giornata!

      Elimina
    5. Bravissima Kristine, non avevo dubbi sulla riuscita, anzi ne ero certa!!! :))
      Mi fa molto piacere di essere stata utile e dell'ottimo risultato, non importa l'aspetto, l'importante è riuscirci, poi sarà la pratica a rendere più facile la perfezione.
      Grazie a te, un abbraccio grande e a presto!

      Elimina
  3. Molto belli e sicuramente buonissimi cara Seddy, proprio ideali per la prima colazione.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tante caro Tomaso, mi fa molto piacere che tu abbia gradito. ;)
      Un abbraccio e buona serata!

      Elimina
  4. Praticamente perfetti. E quanto mi servirebbe uno di questi per migliorare il mio umore oggi! Un abbraccio dolcissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao dolcissima Ely, bentornata!
      Scusa se rispondo con un pò di ritardo, spero tanto che il tuo umore oggi vada meglio.
      Non vedo l'ora di rileggerti...
      Un abbraccio a te!

      Elimina
  5. sono meravigliosi... perfetti.. li provooooooooo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa piacere! ;)
      A presto

      Elimina
  6. CHE COLAZIONE SPETTACOLARE, QUANTO MI PIACEREBBE AVERLI PER DOMANI!!!!!BRAVISSIMA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno ogni tanto è bene concedersi una buona colazione!
      Grazie Sabry, baci e a presto

      Elimina
  7. Li faccio spesso anch'io... ma i tuoi sono perfetti!!!! Smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissimi vero? Brava come sei, anche i tuoi saranno di sicuro impeccabili!
      Kiss! ;)

      Elimina
  8. Perfetti e gustosi!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manu, un abbraccio anche a te!

      Elimina
  9. Cara Seddy, è da tanto che non ti scrivo ma purtroppo dal telefonino non riesco più a visualizzare il tuo blog... Ricetta che sicuramente sperimenterò, essendo ghiotta di cornetti e invogliata dalla precisione delle tue ricette e spiegazioni; la tua ricetta dei croissant sfogliati è ormai entrata a far parte del mio libro di ricette, a presto, Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela, grazie sei molto gentile! <3
      Mi fa piacere che tu abbia sperimentato i croissant sfogliati con successo e il solo pensiero di essere utile mi rallegra tanto. Prova e vedrai, anche questa ricetta è ottima!
      Spero che tu riesca a visualizzare il blog come prima, ho appena verificato e sembra non ci siano problemi.
      Un abbraccio, a presto!

      Elimina
  10. Ti sono venuti perfetti, e immagino quanto siano golosi, bravissima!!!
    Buona serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Golosissimi, peccato che durano poco, da me vanno a ruba!
      Ti ringrazio Ely, buona serata a te

      Elimina
  11. sono davvero tanto invitanti e complimenti...tutti uguali...a me non succede mai!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm... qualcuno diverso c'è, in genere per mantenerli uguali divido i pezzi dello stesso peso prima di formare.
      Grazie Silvia, un abbraccio!

      Elimina
  12. Risposte
    1. Grazie Federica. ;)
      A presto!

      Elimina
  13. Wow perfect for breakfast!

    http://beautyfollower.blogspot.gr

    RispondiElimina
  14. L'ultima volta che ho preparato un lievitato è stata la vigilia di Natale per fare i croissant (sfogliati) per la colazione del 25.
    Mi sa che ora proverò questi di pan brioche: meno complicati ma, a quanto vedo dalle foto, non meno belli!
    Se mi ricordo ti faccio sapere come sono venuti :)

    Alice

    RispondiElimina
  15. E' passato un pò di tempo anche per me da quando ho preparato i croissant sfogliati, i tempi di preparazione sono un pò lunghi ed elaborati. Invece, questi potrai realizzarli nei ritagli di tempo senza un notevole impegno, ugualmente buoni e con tanta soddisfazione.
    Ciao Alice!

    RispondiElimina
  16. Molto belli questi cornetti adagiati sulla carta forno in attesa di lievitazione!
    Chissa' che profumo sprigionano! :)
    La tua farcitura e' buonissima!
    Di solito prendo i cornetti farciti con la confettura di albicocche... poi andando verso sud trovi dei cornetti giganti, che belli! :))
    Un abbraccio e a presto! :)

    RispondiElimina
  17. Ciao Ulica!
    Il profumo è davvero intenso, avendo utilizzato al posto dell'aroma di vaniglia della scorza di agrumi.
    Da appassionata di lievitati, oltre a mettere le mani in pasta, la fase del riposo dell'impasto nella teglia è una delle preferite, vederlo crescere a vista e controllarlo coccolandolo durante la cottura è entusiasmante!
    Un abbraccio a te, a presto!

    RispondiElimina


.