16 settembre 2015

Panini dolci con gocce di cioccolato


Un sabato mattina, alzandosi di buona lena, nel bel mezzo di un trambusto di una probabile partenza per una vacanza lampo, cosa potrebbe venire in mente di fare? Non so, magari iniziare a preparare i bagagli con tutto ciò che serve da portare via! E invece, c'è qualcosa di più urgente e forse insensato da compiere: panificare. Se poi, si vuole aggiungere che il forno non si accende mai per una sola preparazione, bensì ottimizzare l'impiego per almeno due - i panini ai semi  per esempio, bisogna precisare che si tratta semplicemente di avere una grande capa tosta! Finalmente, la ricetta dei famosi panini con gocce di cioccolato, simil pangoccioli, apprezzata da tempo, ora è pronta da sperimentare. Non è facile, riuscire ad ottenere le stesse consistenze di un qualcosa che esiste già e per giunta di produzione industriale, però ragionandoci un pò si può fare meglio!


Queste piccole brioche con gocce di cioccolato sono delle ottime dolci merende,
 l'ideale da gustare anche a colazione,
 preparate in una versione homemade sana e genuina,
 i mie ragazzi ne vanno matti!
 E' bello poter realizzare tutto ciò che piace alla propria maniera,
 seguendo gusti personali,
utilizzando ingredienti scelti con cura...

Che buon odore,
gradevole bontà e...
profumo di casa mia! 


Panini dolci con gocce di cioccolato

Ingredienti

250 g di farina 00
250 g di farina di forza
225-250 ml di latte tiepido
1 uovo grande
1 cucchiaino di mielbio arancio Rigoni di Asiago
75 g di zucchero
75 g di burro
50 g di lievito Madre Attivo con germe di grano Ruggeri
10 g di sale
aroma di vaniglia
80 g di gocce di cioccolato
tuorlo e latte, per lucidare

Note: per la preparazione dei Panini dolci con gocce di cioccolato ho utilizzato (apportando qualche piccola modifica) la ricetta dell'impasto delle Cremonesi dolci del maestro panificatore Piergiorgio Giorilli.


Procedimento

A mano o con l'aiuto di un'impastatrice, iniziare a impastare gli ingredienti, mescolando prima il lievito nel latte tiepido, il miele e poi aggiungendo la farina. In seguito, unire l'uovo, l'aroma, il sale e infine il burro. Lavorare l'impasto bene in modo da renderlo omogeneo.
Mettere l'impasto in una ciotola e coprire, lasciare lievitare per 60 minuti. Rovesciare l'impasto su un piano di lavoro, aprire a rettangolo stendendolo delicatamente con le mani e distribuire le gocce di cioccolato (fredde da freezer), arrotondare l'impasto, quindi formare delle palline dal peso di 85 g ciascuna  (o grandezza desiderata), modellandole dentro il palmo della mano e facendo una leggera pressione sul piano di lavoro. Posizionare man mano tutti i pezzi ottenuti, ben distanziati l'uno dall'altro, su una placca da forno rivestita con carta da forno per una seconda lievitazione, coprire o lasciare nel forno spento. Trascorsi circa 30 minuti o il tempo necessario per il raddoppio, spennellare la superficie dei panini, con il composto di uovo diluito con il latte, infornare a 180°C 15 minuti circa, finchè saranno dorati. Una volta sfornati porre a raffreddare su una gratella. 




Post più recente Post più vecchio

    Share This

12 commenti:

  1. Ciaooo Seddy! :)
    Eh, ma pane e cioccolato, questi panini sono come le coccole!:)
    Questi panini vanno bene in ogni momento della giornata, fanno bene allo spirito! :))
    Un bellissimo fine settimana!
    A presto,
    Ulica :)

    RispondiElimina
  2. una meraviglia questi panini!
    buona serata simona:))))

    RispondiElimina
  3. ...per una colazione o merenda sana e golosa !

    RispondiElimina
  4. Seddy, i tuoi pangoccioli hanno un aspetto confortante, autunnale, sanno di colazioni pigre nel fine settimana...saranno deliziosi di sicuro! Hai fatto proprio bene a ritardare un pochino la partenza per dedicarti alla panificazione! Brava come sempre...Un bacione, Mary

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia questi paninetti, brava come sempre :)
    Un bacio :)

    RispondiElimina
  6. spettacolari e golosi!! ciaoooo

    RispondiElimina
  7. non ci credo...la mattina prima di partire per una vacanza??? io raggiungo livelli di follia organizzativa con i miei dolci e lievitati...ma qui mi ritengo superata! ;-)
    devo provare a rifarli, i pangoccioli. Fatti qualche anno fa, buoni s', ma non mi avevano soddisfatta: come dici tu il paragone viene sempre fatto con quella soffice produzione industriale...
    proverò questa! ma...il lievito madre che hai usato, è secco? per usare il mio normale LM, potrei stare sui 100g?
    ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eleonora!
      ...forse quando succede nelle giornate movimentate è da considerare uno dei modi per battere un record! Naturalmente, in questo caso la scelta di optare per un impasto diretto non è casuale, abbrevia i tempi e riesce a dare lo stesso un risultato ottimo.
      Prova, ne rimarrai soddisfatta! Il lievito madre utilizzato è secco, se vuoi utilizzare il tuo lievito madre, per un lievitato dolce la dose giusta sarebbe di 125 g, poi dipende anche dalla forza fermentativa del lievito.
      A presto!

      Elimina
  8. davvero deliziosi, sono perfetti, bravissima cara!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  9. Ciao capa tosta!E per fortuna che è tostissima,altrimenti mi sarei persa le famose brioche con le goccine di cioccolato!Guarda Seddy sono certa che le tue sono molto ma molto più buone,anche perché ti confesso che quelle non mi fanno certo impazzire!Ne prendo una e ti lascio un abbraccio forte...come sempre qui si respira e si gode solo aria buona!

    RispondiElimina
  10. Ciao Seddy, non c'è proprio paragone con i pangoccioli famosi, sono sicura che i tuoi sono una vera golosità sublime! Bravissima!!! Voglio provarli con il mio lievito madre, ti faccio sapere, ho letto le spiegazioni che hai datto ad Eleonora! Grazie per questa splendida ricetta, passare da te è sempre una grande emozione!!!
    Un caro abbraccio e felice week end!
    Laura☺️🌺🌸🌹💚💜💙😀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura!
      E' vero, morbidi e golosi sono irresistibili!
      Prova e fammi sapere il risultato, se hai la passione per i lievitati sarai di sicuro bravissima, per cui vedrai che soddisfazione!
      Grazie mille, mi fa piacere che tu abbia apprezzato, sei sempre molto gentile e cortese.
      Un caro abbraccio anche a te e buon inizio settimana! <3

      Elimina


I commenti anonimi non saranno moderati.

.