1 ottobre 2016

Ciambellone cotto nella Pentola Fornetto Versilia


La curiosità di sperimentare novità e l'interesse di scoprire nuovi metodi, rende l'attività del food blogger un'avventura ancora più entusiasmante. Per la rubrica "Un dolce per ogni domenica", la proposta di un dolce soffice e profumato: il ciambellone classico cotto nella Pentola Fornetto Versilia. Un vero comfort food adatto a tutte le stagioni, l'ideale in ogni momento della giornata, per colazione o per merenda, gustato semplice o accompagnato da una crema gustosa. La tipica ricetta della torta della nonna, perfetta per ogni occasione e che può essere arricchita in modo delizioso aggiungendo all'impasto frutta fresca o gocce di cioccolato. Niente male come punto di partenza, da una semplice ricetta di base un'ampia scelta di varianti, quelle che soddisfano di più il palato.



Curiosità
Che fortuna riuscire subito a reperire la Pentola Fornetto Versilia. Neanche il tempo di comprarla e già ho sfornato la prima ciambella! Una pentola fornetto per preparare dolci e salati senza accendere il forno, direttamente sul piano di cottura e come risultato preparazioni soffici ricche di sapore. Un metodo utilizzato anticamente che non tramonta mai, nonostante i grandi passi della tecnologia. Già da un pò l'idea di acquistarla online, poi quasi per caso trovata in un bazar, così l'intuito di entrare in un negozio stracarico di prodotti, dove trovi di tutto e di più. La mia Pentola Fornetto Pentalux Made in Italy, ha un diametro di 28 cm, posizionata in alto allo scaffale, chiusa dentro un pacchetto marrone, che niente lasciava intravedere. Dunque, senza persarci troppo, l'ho presa alla modica cifra di euro 9,90, spargifiamma compreso. Al rientro a casa, felice e contenta, l'apprendimento sulla tecnica di utilizzo e poi procedere a preparare una delle mie ricette super collaudate di ciambellone. Una grande soddisfazione, la cottura della torta è riuscita al primo colpo! Chissà quante ancora...
 


Ciambellone cotto nella Pentola Fornetto Versilia

Ingredienti
200 g di farina 00
200 g di fecola di patate
250 g di zucchero
4 uova
130 ml di olio di semi
100 ml di latte
la scorza grattugiata di un limone biologico
aroma di vaniglia
2 cucchiai di cognac
1 bustina di lievito per dolci
burro e pangrattato per lo stampo
zucchero a velo per spolverizzare
Attrezzature utili: Pentola Fornetto Versilia 28 cm


Procedimento

1. In una terrina disporre le uova intere, unire lo zucchero e, utilizzando le fruste elettriche o robot, montare il composto finchè non risulterà soffice e spumoso.
2. Setacciare insieme la farina con la fecola e unire poco alla volta alla crema di uova amalgamando delicatamente per non smontare il composto. Dopo aver incorporato 2/3 delle farine unire il latte, alternando l’altra farina rimasta.
3. Incorporare a filo anche l’olio e mescolando, in ultimo, l’aroma di vaniglia,  la scorza di limone grattugiata e i 2 cucchiai di cognac; infine il lievito.
4. Utilizzando la pentola fornetto Versilia, imburrata e cosparsa di pangrattato, versare dentro la preparazione. Assestare il composto con dei colpetti allo stampo. 
5. Posizionare lo spargifiamma sul fornello piccolo e collocare la pentola fornetto sopra lo spargifiamma. Coprire il tutto con il coperchio. Cuocere a fiamma alta per i primi 5 minuti (non di più). Proseguire la cottura abbassando la fiamma al minimo per 40 minuti, senza aprire mai il coperchio della pentola. Cuocere altri 15 minuti a fiamma medio-bassa, fare la prova cottura introducendo all'interno uno spaghetto dagli appositi fori del coperchio, se risulta asciutto aprire il coperchio e controllare la cottura. Se è necessario continuare ancora 10 minuti a fiamma bassa, in modo da avere la perfetta doratura della superficie del dolce.
6. Togliere la ciambella dalla pentola fornetto una volta intiepidita o fredda. Servire su un piatto cosparsa abbondantemente con zucchero a velo.


Consigli & Segreti
Prima di utilizzare la pentola fornetto lavare accuratamente con acqua calda e sapone. Ungere le parti interne con olio e lasciare per una notte.
Utilizzare lo spargifiamma in dotazione posizionandolo sul fornello piccolo.
Oliare o imburrare lo stampo, poi cospargere di pangrattato o infarinare.
Appoggiare la pentola fornetto sullo spargifiamma.
Tenere la fiamma al massimo per i primi 5 minuti, poi abbassare al minimo.
Non scoprire il fornetto per i primi 30-40 minuti.
Gli alimenti nelle pentole in alluminio (che hanno un'alta conducibilità termica) cuociono meglio a fuoco moderato.
Non lavare la pentola fornetto in lavastoviglie.
Non utilizzare per conservare i cibi.

Presentatelo così!
Per una presentazione perfetta ho scelto di utilizzare le splendide porcellane WATERCOLORS collection by Easy life, l'original italian design che offre una vasta gamma di prodotti moderni e classici per la famiglia, creati da moderne tecnologie con l'attenzione rivolta all'alta qualità, combinando i migliori materiali all'insegna della creatività.





Post più recente Post più vecchio

    Share This

14 commenti:

  1. Molto interessante questa pentola, vedo che rende molto, hai ottenuto una bella ciambella e si sa che anche molto buona ! Buon fine settimana !

    RispondiElimina
  2. Fantastica!!! La meraviglia della semplicità...stupende le fotografie, complimenti, buona domenica, un bacio!!

    RispondiElimina
  3. Cara Seddy, che cose magnifiche ci fai vedere, quella pentola per fare queste magnifiche ciambelle è veramente speciale, e speciali sono le ciambelle che fai, penso che un pezzo lo mangerei volentieri alla prima colazione...
    Ciao e buona domenica cara amica, con un abbraccio e un sorriso:) un sorriso fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. La cottura nel fornetto versilia mi ha sempre incuriosita ma ancora non ho sperimentato...questa ciambella ha un aspetto proprio sofficioso..ti aspettano delle colazioni da sballo, che invidia!!!
    Buon we <3

    RispondiElimina
  5. Anni fa, molti anni fa, mia mamma faceva spesso la ciambella in questa pentola e pensa che addirittura la cuoceva sulla stufa economica! Che tempi e che ciambella. Poi, non so perché è stata abbandonata, dimenticata e buttata. Ora che darei per riaverla. Nei miei girovagare ancora non la trovo. Ma appena la vedo me la ricompro. Baci

    RispondiElimina
  6. un utensile magnifico che utilizzo anch'io, molto spesso. Ottima ricetta e splendide foto!!! bravissima!!

    RispondiElimina
  7. Ma è strepitosamente bello!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ho sempre avuto delle perplessità su questa pentola, un timore infondato visto che molti la usano e con risultati più che soddisfacenti, vedi la tua ciambella è degna di ammirazione. Quando la vedo mi riprometto di comperarla ma poi gli scrupoli la hanno vinta. Spero di trovarla in un momento sì, così da poterla usare anche quando il forno è proibitivo. Il pane credi lo si possa cuocere nel fornetto?. Un abbraccio Ciao Stefania
    Tra monti, mari e gravine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania!
      I dolci sono davvero soffici e la comoda cottura direttamente sul fornello permette di ottenere risultati eccellenti. Se, invece, i dubbi si riferiscono alla sicurezza, ci sono degli accorgimenti da seguire per utilizzare l'alluminio in cucina, seguendo studi e normativa a riguardo.
      Comunque, il metodo di cottura nella pentola fornetto va bene anche per il pane e i lievitati.
      Un abbraccio a te!

      Elimina
  9. Il magico fornetto!!! Pure io ce l'ho... anzi è da tempo che non lo uso, proverò la tua ciambella, grazie cara!!!

    RispondiElimina
  10. Ora mi metto alla ricerca di questo meraviglioso fornetto......troppo invitante il tuo ciambellone (anche grazie alle foto stupende)!!!
    Baci

    RispondiElimina
  11. Che brava Seddy primo utilizzo risultato strepitoso, hai davvero le manine d'oro.
    Amo i dolci rustici, semplici, meravigliosamente profumati ed invitanti... ecco vorrei essere lì da te <3
    Un bacione tesoro, buon pomeriggio e... a prestissimo!!!

    RispondiElimina
  12. Dovrò decidermi ad acquistare questo fornetto, vedo preparazioni ben riuscite.
    Questo ciambellone è spettacolare, bellissimo da vedere ed immagino quanto sia delizioso :)
    Buona settimana

    RispondiElimina
  13. Ma che meraviglia! Non ho quel fornetto (ancora) ma proverò a fare la tua ricetta nel forno classico! Buona settimana

    RispondiElimina


I commenti anonimi non saranno moderati.

.