New Updates
Sidebar
Recent posts from different topics.

30 novembre 2016

Christmas Santa Claus Cake


Il Natale si avvicina,  i preparativi e l'atmosfera si avvertono già nell'aria, momenti di gioia per grandi e piccini. Per l'appuntamento con la Rubrica ART & CAKE DESIGN di Cuore di Sedano, in collaborazione con Pavonidea, la proposta della graziosissima Christmas Santa Claus Cake, per scoprire la semplicità nel creare torte decorative originali e di grande effetto, dove dar sfogo alla fantasia e rendere i dolci delle feste attraenti e irresistibili!

La scelta ideale...
Made in Italy 
Per creare la Christmas Santa Claus Cake ho scelto prodotti e attrezzature Pavonidea, pratici e di alta qualità. Per ricoprire la torta e realizzare soggetti decorativi ho utilizzato la gamma di pasta di zucchero Special Day Decotab, una pasta estremamente malleabile con un leggero aroma di mandorla. Cosa occorre: 500 g di Decotab bianco pasta di zucchero, Decotab in vari colori: rosso, verde scuro, giallo, glicine verde chiaro, Ciocoplast, Colori in gel rosso e giallo, Pennarello a punta fine nero, Colla edibile, Cristalli di zucchero, Nastri di raso colore rosso di varie misure.
 

Per realizzare la Christmas Santa Claus Cake ho preparato come base una Victoria Sponge Cake utilizzando uno stampo con diametro 15 cm e altezza 10 cm. Il classico pan di Spagna all'inglese dalla consistenza umida, spugnosa e compatta, che non necessita di bagna. Ideale per il cake design, ben si presta per rendere più gustose e saporite le torte che prevedono una copertura con la sugarpaste.

Christmas Santa Claus Cake 

Ingredienti

Per la base:
200 g di zucchero
200 g di burro
4 uova
200 g di farina autolievitante
(oppure 200 g di farina 00 + 1/2 bustina di lievito per dolci)
aroma a piacere per ottenere le diverse varianti (scorza di limone - aroma di vaniglia - scorza d'arancia)
Per la farcia:
crema spalmabile al pistacchio

Attrezzature utili: Set ciotole Atollo Pavonidea 
Alzata Sweetable Message Red Pavonidea 


Procedimento

Preparare la base, in una ciotola lavorare il burro con lo zucchero con uno sbattitore elettrico (o planetaria) per almeno 5 minuti, fino a farlo diventare bianco e spumoso.
A parte, in una ciotola sbattere leggermente le uova con una frusta per alcuni secondi.
Aggiungere le uova sbattute, poco per volta, nel composto di burro e zucchero.
Unire la farina e mescolare delicatamente per non smontare il composto.
Versare in uno stampo da 15 cm foderato con carta da forno.
Cuocere nel forno a 180° C per 30-40 minuti, facendo la prova stecchino.
Una volta sfornata, trasferire su una gratella. Raffreddare e tagliare la torta in parti. Farcire con la crema spalmabile, ricomporre e lasciare rassodare la torta in frigorifero. 
Ricoprire la base e decorare, spalmare sulla superficie e i bordi della torta la gelatina di albicocche. Lavorare con le mani la pasta di zucchero per ammorbidirla. Sul piano di lavoro stendere con il mattarello e ricoprire la torta facendola aderire bene con le mani. Dopo aver rimosso l'eccesso di pasta di zucchero lungo i bordi, levigare bene la superficie e i bordi con lo smoother. Rifinire il bordo della torta con il nastro di raso rosso e il fiocco centrale.
Modellare i soggetti decorativi, iniziare dai pacchettini regalo di vari colori, utilizzando come base dei piccoli quadratini in polistirolo. Per realizzare Babbo Natale, creare il color carne per il viso con della pasta di zucchero bianca, una punta di giallo e una punta di rosso. Rivestire una sfera piccola in polistirolo, per dare definizione agli occhi utilizzare il pennarello a punta fine nero, ricavare baffi e barba dalla pasta di zucchero bianca. Modellare il cappello, il busto con un pezzetto di pasta di zucchero rossa, dando una forma ovale, le braccie e le gambe formando dei tubicini, leggermente affusolati da un'estremità per le braccia. Bordare con striscioline di pasta di zucchero bianca e con il ciocoplast ricavare le scarpine. Assemblare tutti i pezzi con poche gocce di colla edibile. Modellare con la pasta di zucchero verde 5 bigoli lunghi cm 12 e utilizzando lo stampo per foglie ricavare 10 foglie di agrifoglio; mentre con la pasta di zucchero rossa ricavare delle palline da applicare lungo i bordi della superficie insieme ai bigoli e le foglie. Sistemare Babbo Natale e i pacchettini regalo sulla superficie, facendoli aderire con la colla edibile. Rifinire la torta con gli altri particolari, come le piccole palline lungo i lati della torta e lo zucchero bianco sulla superficie, per dare dei tocchi di luce e l'effetto neve.
Note: per la realizzazione della torta si può utilizzare anche una base in polistirolo (o dummy), fungerà da topper nell'assemblaggio di una torta a più piani.
 

Presentatela così!
Per una presentazione impeccabile, creando giochi di contrasti cromatici, servire le creazioni di dolci sulle meravigliose alzate Sweetable Message by Pavoni, elegantissima nera o bianca, oppure abbinamenti perfetti con le fresche e colorate translucide tonalità: verde blu, fucsia, red. Una nuova linea di alzate in 3 tipologie diverse con colori di tendenza, realizzate con materiale altamente resistente e di primissima qualità, conferiscono eleganza in tavola e luce alle creazioni!


A presto,
con tante Novità Pavoni,
da non perdere!


Pubblicato da Seddy

Christmas Santa Claus Cake

28 novembre 2016

Tagliatelle alle nocciole con salsa al tonno, capperi e olive


Quando la passione per la cucina incontra l'eccellenza dei prodotti Antica Sicilia, l'ispirazione del momento stuzzica il palato e la fantasia, realizzando specialità che regalano sapori unici e inimitabili. Le Tagliatelle alle nocciole con salsa al tonno, capperi e olive sono una proposta molto gustosa, a base di salsa al tonno Antica Sicilia, dalla consistenza densa e ricca di sapore, che esalta tutta la freschezza e il profumo dei prodotti maturati al sole di Sicilia. Il condimento ideale di accompagnamento a un tipo particolare di pasta fresca all'uovo, rigorosamente fatta a mano e particolarmente squisita, con l'aggiunta di frutta secca. Il piacere di portare in tavola un piatto genuino e colorato, che si arricchisce di sapori intensi per vero concentrato di bontà!



La scelta ideale...
Il Made in Italy
Per una migliore realizzazione delle Tagliatelle alle nocciole con salsa al tonno, capperi e olive la scelta di utilizzare la salsa al tonno Antica Sicilia, un prodotto di altissimo livello di qualità. L'Azienda Antica Sicilia, nasce in un piccolo paese alle pendici dell'Etna, si distingue per una produzione a carattere artigianale, garantendo al cliente freschezza e genuinità, nonchè qualità e sicurezza. La fase di produzione inizia con la selezione delle materie prime più pregiate (come ad esempio il pistacchio di Bronte D.O.P., la mandorla di Avola, il pomodorino ciliegino di Pachino, l'oliva verde Nocellara dell'Etna), accuratamente lavorate per ottenere prodotti dall'alto standard qualitativo. L'azienda Antica Sicilia coniuga al meglio tradizione e innovazione tecnologica nella realizzazione di antiche ricette siciliane, portando l'eccellenza siciliana in tutto il mondo. Offre una vasta gamma di prodotti che varia dagli antipasti, i pesti, i patè, le salse, le marmellate e le confetture, i semi, gli oli e i sali aromatizzati, vari tipi di spezie e creme dolci, curati minuziosamente, partendo dalla scelta iniziale delle materie prime fino all'originale packaging. Per scoprire l'ampia scelta di prodotti Antica Sicilia e trovare la giusta soluzione adatta alle proprie esigenze e gusti personali, lo shop online gustoso su www.lagolosia.it!


Tagliatelle alle nocciole con salsa al tonno, capperi e olive

Ingredienti per 3-4 porzioni

Per l'impasto:
200 g di farina
30 g di nocciole
2 uova
un filo di olio extravergine di oliva
qualche cucchiaio d'acqua
Per il condimento:
300 g di salsa al tonno Antica Sicilia
capperi dissalati
olive nere
basilico


Procedimento


Preparare la pasta fresca. Tritare finemente le nocciole e mescolare alla farina setacciata. Disporre a fontana in una terrina, o su una spianatoia, aggiungere al centro le uova sbattute, un filo di olio e qualche cucchiaio d'acqua, quel che basta per ottenere un impasto dalla giusta consistenza. Lavorare bene il composto, fino a farlo diventare liscio e omogeneo. Formare una palla, coprire o avvolgere nella pellicola trasparente, lasciare a riposo per 15 minuti circa. Riprendere la pasta e stendere con il matterello sulla spianatoia infarinata per ottenere una sfoglia sottile, o utilizzare la macchinetta per ottenere delle strisce di pasta. Tagliare le tagliatelle dello spessore desiderato ripiegando la sfoglia su se stessa o passare le strisce nel rullo apposito della macchinetta; farle asciugare.
Preparare il condimento. In un tegame antiaderente versare la salsa al tonno Antica Sicilia, unire una manciata di capperi dissalati e le olive nere, riscaldare a fuoco lento o moderato per circa 5 minuti, nel caso aggiungere un pò d'acqua. 
In una pentola con acqua bollente salata, cuocere la pasta e, una volta pronta, scolarla e versarla nel tegame del condimento con la salsa al tonno, capperi e olive. Servire in tavola fumanti con qualche ciuffo di basilico fresco.


A presto,
con tante Novità Antica Sicilia,
da scoprire!



Pubblicato da Seddy

Tagliatelle alle nocciole con salsa al tonno, capperi e olive

24 novembre 2016

Delizia alle mele


In questo periodo dell'anno, non si può resistere alla tentazione di preparare una golosa torta rustica. La delizia alle mele è perfetta - preparata con farina integrale, zucchero di canna e ricca di fibre, può diventare una specialità alla quale difficilmente si può rinunciare. Come spesso succede, ci sono giornate piene, in cui si dispone di poco tempo e arriva quella voglia improvvisa di un dolce confortevole e appagante. La miscela integrale per torte e biscotti S.MARTINO è l'ideale per realizzare diversi tipi di dolci e biscotti, dando spazio alla creatività. Il ricettario contenuto all'interno della confezione suggerisce alcune idee di preparazione, come una deliziosa crostata, sfiziosi muffin, torta di carote o ricotta, frollini e tanto altro, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Ottima soluzione per una merenda con cereali e fibre all'insegna di gustati la vita!


Delizia alle mele

Ingredienti

1 Miscela Integrale per Torte e Biscotti S.MARTINO
2 uova
80 ml di olio di semi
un bicchiere di latte
2 mele
40 g granella di frutta secca a piacere
1 limone biologico
zucchero di canna, per cospargere


Procedimento

Accendere il forno a 180°C. Imburrare e infarinare (o rivestire con carta forno) uno stampo apribile dal dametro di 18 cm h 10 cm. Sbucciare e affettare le mele, irrorare con succo di limone. Versare in una terrina la Miscela Integrale per Torte e Biscotti, aggiungere le uova, l'olio a filo, la scorza di limone ed il latte. Mescolare bene con il cucchiaio o con lo sbattitore elettrico, sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Aggiungere la frutta secca. Versare nella tortiera metà impasto e disporre a raggiera parte delle mele, terminare con l'altro impasto e infine le mele, cospargendo la superficie con zucchero di canna. Cuocere in forno (a 180°C) per circa 1 ora, o fino a che risulterà asciutta durante la prova stecchino. Sfornare, porre a raffreddare su gratella e servire.



Prova una variante!
. Si può sostituire la frutta secca con uvetta (ammorbidita nel limone e strizzata) e pinoli; la quantità delle mele può essere aumentata fino a quattro.
. Per realizzare una torta più bassa, utilizzare uno stampo più grande dal diametro di 22 cm.





Pubblicato da Seddy

Delizia alle mele

23 novembre 2016

Biscotti integrali al miele


Per chi vuole concedersi piccoli piaceri da gustare e momenti di relax, questo è il periodo ideale per biscottare! L'atmosfera avvolgente e i colori caldi dei giorni autunnali, che si conciliano così bene con la voglia di stare a casa e trascorrere pomeriggi in modo semplice, permette di esaudire desideri improvvisi. Per  l'appuntamento con l'Afternoon Break! di Cuore di Sedano, una ricetta facile da realizzare in pochissimo tempo, dei deliziosi biscotti integrali al miele. Croccanti e profumati, sapranno addolcire la giornata, perfetti come accompagnamento ad una tazza di thè, gradevoli da sgranocchiare durante una buona lettura.



Biscotti integrali al miele

Ingredienti

200 g di farina di grano tenero integrale Ruggeri
scorza di limone biologico
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 uovo
50 ml di olio
2 cucchiai di Miele di millefiori Vis
un pizzico di sale


Procedimento

1. Preriscaldare il forno a 160°C. Rivestire una teglia con carta forno e tenere da parte.
2. In una planetaria mettere tutti gli ingredienti nell'ordine dato e impastare. (Modalità Bimby: mettere nel boccale 20 sec./vel.6). Mettere in frigorifero per 15 minuti.
3. Trasferire l'impasto su un foglio di carta forno leggermente infarinato, coprire con un altro foglio di carta  forno e stenderlo con l'aiuto di un matterello ad uno spessore di 5 mm.
4. Con un coppapasta della misura desiderata, o formina per biscotti, ricavare dei biscotti e disporli all'interno della placca del forno precedentemente preparata. Cuocere in forno caldo (160°C) per 15-20 minuti o finchè i biscotti risulteranno asciutti e leggermente dorati in superficie.
6. Lasciare raffreddare i biscotti su una gratella prima di servire o conservare in un barattolo con chiusura ermetica.




Pubblicato da Seddy

Biscotti integrali al miele

21 novembre 2016

Minestra di farro con latte e castagne


Dalle più tradizionali alle più innovative, le minestre calde, setose e ricche di buoni sapori, sono una specialità di sicuro successo. Ogni ricetta trae ispirazione da una vasta scelta di combinazioni tra cereali e tipi di pasta, con diversi abbinamenti a base di legumi e verdure, ingredienti freschi di stagione e aromi. Allettante e profumata, la minestra di farro con latte e castagne, insieme alle zuppe, vellutate e creme, sarà il comfort food ideale per la stagione invernale. Un piatto vegetariano prezioso, cremoso e raffinato, il suo sapore particolare deriva dalle castagne e dal rosmarino. Ottima portata da servire sia a pranzo che a cena, può essere un'idea sfiziosa da inserire subito nel menu d'eccezione!

 

Minestra di farro con latte e castagne

Ingredienti per 4 porzioni

300 g di castagne
500 ml di latte
2 rametti di rosmarino fresco
350 ml di acqua + q.b.
bioSun dado per brodo vegetale biologico  S.MARTINO
180 g di farro precotto
sale e pepe
olio extravergine di oliva

Procedimento

Bollire le castagne, poi privarle della buccia e spellarle. Tenerne qualcuna da parte e le altre frullarle o schiacciarle con una forchetta.
In una pentola, mettere le castagne, il rosmarino lavato ed asciugato, il latte, l'acqua, il dado vegetale e portare ad ebollizione, versare il farro, cuocere il tempo indicato sulla confezione. Controllare di tanto in tanto il grado di densità raggiunto e, se necessario, aggiungere dell'acqua.
Regolare di sale e pepe, trasferire la minestra nelle ciotole individuali.
Decorare con le castagne intere tenute da parte, un rametto di rosmarino e un filo di olio extravergine di oliva. Servire subito. 


Presentatela così!
Servire la minestra di farro con latte e castagne nelle ciotole e piattini in porcellana OPTICAL Collection by Easy life, l'original italian design, con motivi in rilievo e il contrasto bianco e nero, che incontrano perfettamente i miei gusti!




Pubblicato da Seddy

Minestra di farro con latte e castagne

18 novembre 2016

Danubio Dolce di Kamut


La grande passione per i lievitati è irrefrenabile! Dolci o salati, sono sempre buonissimi e si adattano a molte occasioni. Il Danubio Dolce di Kamut è ideale per deliziosa merenda, composto da tante palline soffici dal sapore delicato, per allietare i pomeriggi d'autunno. Questa versione con la farina di kamut mi ha conquistata, una farina ricca di proteine, sali minerali, vitamine, lipidi e aminoacidi essenziali, ben digeribile anche da chi ha problemi di intollerabilità al frumento. Ormai da diverso tempo, cerco di sostituire con farine alternative quella comune di frumento, così da ottenere un gusto diverso e apprezzare le loro proprietà, che contribuisono in ogni caso a dare un valore aggiunto in ogni preparazione. In genere, anche in cucina come in tutte le cose, non rinuncio mai alla possibilità di ampliare le conoscenze e sperimentare sempre qualcosa di nuovo, ciò che diventerà veramente unico e speciale. 


Danubio Dolce di Kamut

Ingredienti

Per l'impasto:
300 g di farina di Kamut Biologica Ruggeri
30 g di Lievito Madre Attivo con Germe di Grano Ruggeri
15 g di zucchero di canna
1 uovo
30 ml di olio di semi
135-150 ml di latte tiepido
1/2 cucchiaino di sale
aroma di vaniglia bourbon
Per farcire:
Nocciolata Rigoni di Asiago
uovo+latte, per spennellare

Note: ogni tipo di farina ha un diverso assorbimento di liquidi, per cui la dose di impiego può essere variabile a seconda delle farine per ottenere un impasto omogeneo e compatto.

Accessori utili: stampo rotondo 20-22 cm di diametro


Procedimento

A mano o con l'aiuto di un'impastatrice, iniziare a impastare gli ingredienti, mescolando prima il lievito nel latte tiepido, poi aggiungendo uovo, aroma, farina, olio e sale. Lavorare l'impasto bene in modo da renderlo omogeneo. (Modalità bimby: mettere nel boccolale il latte, il lievito sbriciolato e lo zucchero: 1 min. vel. 3. Aggiungere gli altri ingredienti e impastare 3 min. Spiga).
Mettere l'impasto in una ciotola e coprire, lasciare lievitare per 1 ora. Rovesciare l'impasto su un piano di lavoro, dividere l'impasto in 13 pezzetti uguali, di circa 40 g ciascuno. Prendere ciascun pezzetto, allargarlo con le mani e, riempirlo al centro con un cucchiaino di crema di nocciole e richiudere bene formando una pallina. Rivestire di carta forno lo stampo, posizionare man mano tutti i pezzi ottenuti, ben distanziati l'uno dall'altro in modo che abbiano spazio per lievitare, iniziando dal bordo verso il centro, per una seconda lievitazione, coprire con pellicola trasparente. Trascorsi circa 30 minuti o il tempo necessario per il raddoppio, spennellare la superficie con il composto di uovo diluito con il latte, infornare a 180°C 20-25 minuti circa, finchè sarà dorato. Una volta sfornato porre a raffreddare su una gratella. Spolverizzare con zucchero a velo e servire.

Prova una variante!
. E' possibile sostituire la crema di nocciole con confetture a piacere, amarene sciroppate, mele o pesche a pezzettini; spolverizzare, anzichè con lo zucchero a velo, con mandorle a lamelle o farina di cocco.
. Per una versione meno light, l'olio può essere sostituito con la stessa quantità di burro.
. Per chi lo preferisce più dolce, aumentare la dose di zucchero fino a 30 g, utilizzando a piacere al posto di dello zucchero di canna quello semolato.
Consigli & Segreti
Per facilitare l'inserimento della crema gianduia, prelevarla con un cucchiaino e distribuirla a mucchietti su un vassoio rivestito di carta forno. Fare indurire in congelatore per 30 minuti.


Presentatelo così!
Per una presentazione impeccabile, servire il Danubio Dolce sulle meravigliosa alzata Sweetable Message by Pavoni, fresca e colorata, nella tonalità translucida verde blu. Una nuova linea di alzate in 3 tipologie diverse con colori di tendenza, realizzate con materiale altamente resistente e di primissima qualità, conferiscono eleganza in tavola e luce alle creazioni!


Pubblicato da Seddy

Danubio Dolce di Kamut

14 novembre 2016

Torta alla confettura di fichi



Un buon inizio settimana a tutti! Cosa c'è di meglio di una fetta di dolce croccante dal cuore morbido per iniziare la giornata? In autunno, nei giorni in cui il primo freddo si fa sentire, adoro creare golosissime ricette e preparare torte secche dalle diverse farciture. Questa volta, il piacere di preparare un dolce dal ripieno molto gustoso, utilizzando una confettura extra che ricorda tutta la dolcezza dei fichi, appartenente alla linea "Natura Golosa" della gamma Vis. Sapori e aromi unici, quando si utilizzano prodotti veramente speciali, con frutta di qualità elevata e metodi di lavorazione artigianale, che garantiscono sempre un risultato sorprendente. Non vedo l'ora di preparare tante altre varianti, per scoprire ghiottissime ricette dal gusto sano e genuino, ottime in tutti i periodi dell'anno.


Torta alla confettura di fichi

Ingredienti

Per la pasta:
300 g di farina Arifa bio Ruggeri
150 g di zucchero di canna
100 g di burro
1 uovo
1 tuorlo
1 cucchiaino da tè di lievito vanigliato per dolci
Per il ripieno: 
confettura extra "Natura Golosa" Fichi Vis

Accessori utili:  Stampo rotondo 22-24 cm di diametro

 

Procedimento
Preparare l'impasto: mettere tutti gli ingredienti in un robot e impastare per 1 minuto.
Dividere l'impasto in 2 parti, uno più grande e uno più piccolo. Stendere l'impasto più grande su un foglio di carta forno (aiutarsi con un altro foglio da porre sopra l'impasto per stendere con più facilità l'impasto) e formare un disco poco più grande del diametro dello stampo, così da coprirne bene i bordi. Adagiarlo nella tortiera con la carta da forno (la stessa usata per stendere l'impasto). Distribuire con un cucchiaio la confettura di fichi sull'impasto nello stampo. Con la parte di impasto rimasta, stendere un disco di sfoglia più piccolo, utilizzando sempre la carta da forno e, aiutandosi con questa, capovolgerlo sulla confettura, avendo cura di chiudere bene i bordi con le dita. Cuocere in forno statico a 180°C per 30 minuti circa, fino a doratura. Lasciare raffreddare, capovolgere su un piatto da portata e, a piacere, spolverizzare di zucchero a velo.



Pubblicato da Seddy

Torta alla confettura di fichi

10 novembre 2016

Pizza ai Carciofi con Nocciole e Aceto Balsamico


La pizza è la regina indiscussa della tavola, nella squisita variante di pizza bianca ai cuori di carciofi con nocciole e aceto balsamico non ha nulla da invidiare a quella classica. Una combinazione di ingredienti perfetta come piatto forte vegetariano, da proporre anche come piatto unico in ogni occasione. Un mix invitante di sapori e consistenze che supera ogni aspettativa di stupore, la particolarità  di un palato esigente sempre alla ricerca di nuove idee da sperimentare e accostamenti insoliti. Massima versatilità della ricetta, si può variare utilizzando a piacere ortaggi e verdure croccanti, diversa la scelta di frutta secca, l'alternativa di sostituire la mozzarella con formaggio a scaglie. Il condimento con un buon aceto balsamico di Modena I.G.P saprà conquistare, regalando un'intensità di gusto eccezionale. Ottima per una serata a base di pizza, incontrerà il favore di tutti per la bontà!


Pizza ai Carciofi con Nocciole e Aceto Balsamico
 

Per l’impasto base:
500 g di farina tipo 0
300 g di acqua tiepida
1 cucchiaino di zucchero 
1 cucchiaio di olio di extravergine oliva
12 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di sale



Ingredienti (per 1 pizza)
 

1 panetto di impasto base da 200/250 g

Per la farcitura:

150 g di cuori di carciofi
un ciuffo di prezzemolo
100 g di mozzarella
nocciole tostate
olio extravergine di oliva
Aceto Balsamico di Modena I.G.P. Bio Gino Toschi
sale e pepe

Note: se si dispone di più tempo per la lievitazione è possibile ridurre la quantità di lievito.
  


Procedimento

Preparare l’impasto base: in una ciotola o planetaria mettere la farina setacciata, aggiungere l’acqua dove è stato sciolto il lievito con lo zucchero. Fare assorbire il liquido, unire il sale e l’olio di oliva, lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Trasferire il composto in una ciotola, leggermente unta, coprire con pellicola trasparente e lasciare lievitare fino al raddoppio del volume. Trascorso il tempo di lievitazione, capovolgere l’impasto su un piano di lavoro infarinato, schiacciare delicatamente con i polpastrelli e fare una piega a libro. A questo punto, procedere formando dei panetti di forma tonda del peso di 200/250 g (a seconda della dimensione della pizza che si vuole ottenere), facendoli roteare sul piano di lavoro. Disporre ben distanziati su un tagliere infarinato e coprire con un canovaccio o pellicola trasparente per una seconda lievitazione, lasciando riposare per circa 30 minuti, fino al raddoppio del volume iniziale. 
Preparare la Pizza ai Carciofi con Nocciole e Aceto Balsamico: nel frattempo, tagliare a fette i cuori di carciofi e metterli in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva, il prezzemolo, il sale e il pepe. Fare appassire per 10 minuti, lasciando i cuori di carciofi croccanti. Accendere il forno alla massima temperatura. Prendere un panetto, stendere sul piano di lavoro infarinato, schiacciando delicatamente con i polpastrelli in modo da ottenere una forma tonda, con il centro sottile e i bordi un più spessi. Sistemare su una teglia rotonda per pizza, condire spennellando la superficie con un filo di olio, distribuire sopra la mozzarella a dadini, i cuori di carciofi e le nocciole tostate e irrorare con un altro filo di olio.
Infornare la pizza e fare cuocere per 10-15 minuti circa, fino a doratura. Trascorso il tempo di cottura, sfornare e porre su un piatto da portata, ultimare con gocce di Aceto Balsamico di Modena Biologico Gino Toschi e servire.


Pubblicato da Seddy

Pizza ai Carciofi con Nocciole e Aceto Balsamico

7 novembre 2016

Corona Imperiale al Cioccolato



La settimana inizia con tante gustose ricette e bontà imperdibili, adatte agli appassionati della cucina ricercata, che prediligono proposte all'insegna della creatività. Un dolce soffice e profumato, molto gradevole al palato, realizzato in una versione ghiotta al cioccolato, crema di nocciole e nocciole tostate. A volte, anche la decorazione di una semplice ciambella può trasformarsi in una Corona Imperiale al Cioccolato, bastano pochi tocchi e qualche aggiunta per renderla un piccolo capolavoro di golosità!


La scelta ideale...
Made in Italy
Per la realizzazione della Corona Imperiale al Cioccolato ho scelto i prodotti dell'azienda S.Martino, della linea pasticceria, indispensabili per ottenere ottimi risultati nella preparazione di dolci, creme, dessert. Una bontà unica da gustare, composta da: fecola di patate biologica, per rendere il dolce soffice; cacao amaro, ideale per dolci di alta pasticceria; gocce di cioccolato fondente biologiche al 50% di cacao, per arricchire il dolce; vaniglia bourbon biologica in polvere, per addolcire il sapore; lievito Antica Ricetta S.Martino, con cremor tartaro naturalmente ottenuto dall'uva e vanigliato, per avere un dolce all'altezza della migliore pasticceria. Ad ogni ora del giorno, la tua idea è su ilovesanmartino, mentre per lo shop online goloso direttamente a casa c'è NonsoloBudino, con tutti i prodotti e linee, chef box e ricette.


Corona Imperiale al Cioccolato

Ingredienti

170 g di farina 00
50 g di fecola di patate biologica S.Martino
30 g di cacao amaro S.Martino
50 g di zucchero semolato
50 g di zucchero di canna chiaro
3 uova
120 g di olio di semi 
120 ml di latte (o acqua)
30 g di gocce di cioccolato biologiche S.Martino
vaniglia bourbon biologica in polvere S.Martino
12 g di lievito Antica Ricetta S.Martino
Per decorare:
4 cucchiai di Nocciolata Rigoni di Asiago
100 ml di panna
40 g di granella di nocciole
nocciole intere tostate


Attrezzature utili: stampo ciambella diametro cm 24



Procedimento

Mettere in una ciotola le uova a temperatura ambiente e lo zucchero, montare con uno sbattitore elettrico, fino a farle diventare chiare e spumose. Poi, sempre continuando a sbattere, aggiungere a filo l'olio e la vaniglia. Unire delicatamente in più volte la farina, la fecola di patate e il lievito precedentemente setacciati, alternando con il latte. Infine, aggiungere le gocce di cioccolato fondente,  dopo averle infarinate per fare in modo che non vadano tutte sul fondo. Versare il composto nello stampo a ciambella imburrato e infarinato. Cuocere in forno a 180°C per 35-40 minuti, facendo la prova stecchino per la cottura. Una volta tiepida, togliere dallo stampo e lasciare raffreddare su una gratella.
Sciogliere la crema di nocciole a bagnomaria, spalmarla sulla superficie della ciambella con un cucchiaio, cospargere la granella di nocciole.
In una ciotola montare la panna con uno sbattitore elettrico, trasferirla in una sac à poche munita di bocchetta a stella chiusa, formare dei ciuffi decoreativi ai bordi e su ognuno porre una nocciola intera tostata.




Pubblicato da Seddy

Corona Imperiale al Cioccolato

4 novembre 2016

Ciambelline al vino rosso


Le ciambelline al vino rosso sono ottimi stuzzichini, poco impegnativi, perfetti da realizzare nei momenti spensierati di dolce relax. Croccanti e fragranti possono essere aromatizzati come più piace, oppure si possono lasciare al naturale, senza altri aromi all'infuori dell'olio e del vino. Biscottini friabili, divini da gustare a fine pasto inzuppati nel vino rosso o accompagnati da un bicchierino di liquore all'anice, ideali per arricchire un buffet o tavola delle feste. Il piacere di allietare la giornata, coccolandosi con piccole prelibatezze di irresistibile sana bontà. La semplicità nel gusto!


Ciambelline al vino rosso

Ingredienti

Per circa 18 ciambelline:
250 g di farina Arifa bio Ruggeri
75 g di zucchero
60 ml di olio extravergine di oliva
70 g di vino rosso
5 g di lievito per dolci
1/2 cucchiaio di semi di anice (opzionale)

Note: per un numero maggiore di ciambelline raddoppiare le dosi degli ingredienti.


Procedimento


1. In una ciotola mettere la farina, lo zucchero, il lievito, il vino rosso, l'olio extravergine di oliva e, a piacere, i semi di anice, impastare amalgamando bene tutti gli ingredienti, fino a formare un impasto morbido e maneggevole. (Modalità bimby: mettere tutti gli ingredienti nel boccale e impastare 2 min. Spiga).
2. Trasferire l'impasto su un piano di lavoro infarinato. Ricavare dall'impasto delle palline della grandezza di una noce e con i palmi delle mani formare dei cilindretti lunghi circa 15 cm. Unire le 2 estremità dei cilindretti dando la forma di un cerchio. 
3. Preriscaldare il forno a 180°C e rivestire la placca con carta forno.
4. Disporre dello zucchero in una ciotolina, passare le ciambelline solo da un lato e disporle sulla placca dal lato senza zucchero.
5. Cuocere in forno caldo per 20-25 minuti (180°C). Togliere la placca dal forno e lasciare raffreddare completamente. Conservare in un contenitore ermentico e consumare a piacere.


Prova una variante!
. Si possono sostituire i semi di anice con 30 ml di liquore all'anice, in tal caso aggiungere 50 g di farina per ottenere la stessa consistenza.
. Per ottenere ciambelline dal colore chiaro sostituire il vino rosso con il vino bianco in pari quantità.




Pubblicato da Seddy

Ciambelline al vino rosso

.