2 dicembre 2017

Ciambella speziata all'arancia


Welcome december! E' il mese più atteso dell'anno, arriva con la tipica magica atmosfera, portando il Natale, con le tante sorprese, regali e vacanze, aprendo i cuori alla gioia e alla serenità. Adoro realizzare le ricette per il periodo delle feste, sperimentando e selezionando ogni anno quelle più belle. La classica ciambella è un must, al pari del panettone, non può mancare per arricchire la tavola imbandita di dolci di tutti i tipi e tradizioni. E' un'enorme soddisfazione riuscire ad elaborare varianti di ricette sempre diverse, adattandole alle stagioni e ai propri gusti personali. In questo caso, basta sostituire il tipo di farina alla ricetta di base preferita, aggiungendo ingredienti a piacere e il gioco è fatto! Non bisogna mai smettere di provare abbinamenti nuovi e intriganti, alternarnando profumi e sapori, si otterranno dolci deliziosi e scoperte sorprendenti! La ciambella speziata all'arancia cotta nella Pentola Fornetto Versilia è perfetta, soffice e molto profumata, ricca con il mix di spezie (cannella, zenzero, cardamomo e noce moscata), croccante per il piacevole gusto di tanta frutta secca (granella di mandorle, nocciole e noci), adorabile per il gusto agrumato, allegramente decorata a festa con fette di arancia caramellate, sarà unica e speciale!


Ciambella speziata all'arancia cotta nella Pentola Fornetto Versilia

Ingredienti
200 g di farina di farro Ruggeri
200 g di fecola di patate
250 g di zucchero
4 uova
130 ml di olio di semi
100 ml di latte
la scorza grattugiata di un'arancia biologica
2 cucchiai di succo d'arancia 
mix di spezie:
cannella, zenzero, cardamomo, noce moscata, a piacere
mix di frutta secca:
15 g granella mandorle
15 g nocciole
15 g noci
1 bustina di lievito per dolci
burro e pangrattato per lo stampo
zucchero a velo per spolverizzare
Per le fette d'arancia decorative:
1 arancia biologica
zucchero a velo 
Attrezzature utili: Pentola Fornetto Versilia 24 cm


Procedimento

1. In una terrina disporre le uova intere, unire lo zucchero e, utilizzando le fruste elettriche o robot, montare il composto finchè non risulterà soffice e spumoso.
2. Setacciare insieme la farina con la fecola e unire poco alla volta alla crema di uova amalgamando delicatamente per non smontare il composto. Dopo aver incorporato 2/3 delle farine unire il latte, alternando l’altra farina rimasta.
3. Incorporare a filo anche l’olio e mescolando, in ultimo, le spezie,  la granella di frutta secca, la scorza d'arancia grattugiata e i 2 cucchiai di succo; infine il lievito.
4. Utilizzando la pentola fornetto Versilia, imburrata e cosparsa di pangrattato, versare dentro la preparazione. Assestare il composto con dei colpetti allo stampo. 
5. Posizionare lo spargifiamma sul fornello piccolo e collocare la pentola fornetto sopra lo spargifiamma. Coprire il tutto con il coperchio. Cuocere a fiamma alta per i primi 5 minuti (non di più). Proseguire la cottura abbassando la fiamma al minimo, senza aprire mai il coperchio della pentola. Occorrerà 1 h e 15 minuti, fare la prova cottura introducendo all'interno uno spaghetto dagli appositi fori del coperchio, se risulta asciutto aprire il coperchio e controllare la cottura. Se è necessario continuare ancora 10 minuti a fiamma bassa, in modo da avere la perfetta doratura della superficie del dolce.
6. Togliere la ciambella dalla pentola fornetto una volta intiepidita o fredda. Servire su un piatto cosparsa abbondantemente con zucchero a velo e decorare con le fette di arancia caramellate.
Per le arance caramellate al forno: tagliare un'arancia a fette sottili, adagiare su una teglia ricoperta da carta forno e spolverizzare di zucchero a velo, mettere in forno a bassa temperatura girandole per una perfetta essiccazione.


Consigli & Segreti
Prima di utilizzare la pentola fornetto lavare accuratamente con acqua calda e sapone. Ungere le parti interne con olio e lasciare per una notte.
Utilizzare lo spargifiamma in dotazione posizionandolo sul fornello piccolo.
Oliare o imburrare lo stampo, poi cospargere di pangrattato o infarinare.
Appoggiare la pentola fornetto sullo spargifiamma.
Tenere la fiamma al massimo per i primi 5 minuti, poi abbassare al minimo.
Non scoprire il fornetto per i primi 30-40 minuti.
Gli alimenti nelle pentole in alluminio (che hanno un'alta conducibilità termica) cuociono meglio a fuoco moderato.
Non lavare la pentola fornetto in lavastoviglie.
Non utilizzare per conservare i cibi.





Post più recente Post più vecchio

    Share This

5 commenti:

  1. Cara Seddy, ma che ciambella ci fai vedere, al solo guardarla la vorrei assaggiare subito.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Un dolce perfetto per le feste!

    RispondiElimina
  3. cosa vedoooo....da impazzire, dev'essere buonissimo!

    RispondiElimina
  4. Ha un bel aspetto ed immagino che profumino e che bontà !

    RispondiElimina
  5. la degna colazione delle feste, con tutti i profumi del natale! da provare :)

    RispondiElimina


.