New Updates
Sidebar
Recent posts from different topics.

31 gennaio 2017

Tartellette di sfoglia con paté di carciofi e pistacchio



Aspettando la primavera! Ogni giorno è sempre più grande il bisogno del sole che con i suoi raggi riscalda il cuore, dei colori intensi che illuminano ogni sguardo, dei profumi decisi e sapori che esaltano gusti semplici ed esclusivi. Di nuove scoperte, come una tazza di buon thé all'inglese, accompagnata da qualcosa di stuzzicante e salato. Il freddo pungente degli ultimi giorni stimola la voglia di servire bevande calde in abbinamento a proposte delicate e cibi confortevoli. Squisite e aromatiche, le Tartellette di sfoglia con paté di carciofi e pistacchi Antica Sicilia sono perfette per portare in tavola gusto e bontà! Una ricetta sfiziosa molto versatile, deliziosa variante vegetariana da adattare ai gusti, sostituendo altri tipi di paté, nella versione di comode monoporzioni. La scelta della soluzione che più piace, l'ideale come antipasto allettante di pranzi e buffet, per dare ad ogni occasione un tocco di raffinatezza con creatività e buon gusto. 



La scelta ideale...
Il Made in Italy
Per una migliore realizzazione delle Tartellette di sfoglia con paté di carciofi e pistacchio la scelta di utilizzare il paté di carciofi e pistacchio Antica Sicilia, un prodotto di altissimo livello di qualità. L'Azienda Antica Sicilia si distingue per una produzione a carattere artigianale, garantendo al cliente freschezza e genuinità, nonchè qualità e sicurezza, coniugando al meglio tradizione e innovazione tecnologica nella realizzazione di antiche ricette siciliane, per portare l'eccellenza siciliana in tutto il mondo. Per scoprire l'ampia scelta di prodotti Antica Sicilia e trovare la giusta soluzione adatta alle proprie esigenze e gusti personali, lo shop online gustoso su www.lagolosia.it!


Tartellette di sfoglia con paté di carciofi e pistacchio

Ingredienti

Per 6 tartellette:
1 rotolo di pasta sfoglia leggera
Per il ripieno:
3 cucchiai di paté di carciofi e pistacchio Antica Sicilia
100 ml di panna da cucina
1 uovo
3 fette di provoletta a dadini
15 g cucchiaio di parmigiano reggiano
sale e pepe
Per spennellare:
uovo e latte

Attrezzature utili: stampini per tartellette e rullo per losanghe


Procedimento

1. In una ciotola, mettere tutti gli ingredienti per il ripieno e amalgamare bene con una frusta.
2. Preriscaldare il forno a 200°C e imburrare gli stampini per tartellette.  
3. Stendere leggermente il rotolo di pasta sfoglia con un matterello, poi con un coppapasta ricavare dei dischi adatti agli stampi preparati.
4. Adagiare i dischi di pasta negli stampini, bucherellare la base con i rebbi di una forchetta e disporre il ripeno e livellare. Stendere su ogni tartelletta il secondo disco di sfoglia dopo aver cosparso di farina da entrambe i lati e passando sulla superficie il rullo taglia losanghe.
5. Cuocere nel forno caldo per 10 minui circa, fino doratura completa. Sfornare e  lasciare intiepidire prima di togliere le tartellette dagli stampini. Servire. Gradevoli da consumare anche freddi.


Consigli & Segreti...
. Per ottenere dei dischi della giusta misura si consiglia di utilizzare un coppapasta di diametro superiore di 1 cm rispetto allo stampo. 
. La pasta sfoglia può essere sostituita con un altro impasto a piacere, ad esempio pasta brisé o pasta al vino.
 

Pubblicato da Seddy

Tartellette di sfoglia con paté di carciofi e pistacchio

21 gennaio 2017

Pane morbido con tang zhong

La colazione del week end è pronta! Chi non vorrebbe svegliarsi la mattina con il profumo di un buon pane morbido e particolarmente gustoso?! Un pane sofficissimo di origine asiatica, molto leggero e ben alveolato, preparato con il metodo del tang zhong, una tecnica di panificazione che prevede l'aggiunta di un preimpasto di acqua e farina, cotto e addensato, un water roux dalla consistenza gelatinosa, che consente di ottenere un impasto delicato ed elastico, tanto da conferire al pane la caratteristica soffice che si mantiene nel tempo. Perfetto per la prima colazione, ottimo in abbinamento a farciture sia dolci che salate, splendida proposta per il menu del brunch, dei deliziosi panini da servire a tavola e comodi da portare nei pic nic fuori porta. Una ricetta ideale da non perdere, specie per chi ama sperimentare nuovi lievitati e lo trova davvero appassionante!


Pane morbido con tang zhong

Ingredienti

350-390 g di farina 
125 ml di latte
60 g di uova
5 g di lievito compresso
60 g di zucchero
5 g di sale
30 g di burro a temperatura ambiente

Ingredienti per il tang zhong (water roux)
25 g di farina
100 ml di acqua

Per lucidare:
1 tuorlo
1 cucchiaino di latte


Procedimento

Per il thang zhong, in un pentolino scaldare l'acqua fino a una temperatura di 60-65°C, versare la farina e mescolare con una frusta per 2-3 minuti su fiamma medio bassa. Fare raffreddare.
Per l'impasto, lavorare la farina con il tang zhong, il lievito, il latte tiepido, lo zucchero. Unire le uova e lavorare la massa finchè non assume un aspetto omogeneo. Aggiungere il sale e incorporare gradatamente il burro. Mettere l'impasto in un contenitore unto a lievitare, coperto con pellicola per alimenti, fino al raddoppio del volume. Sgonfiare l'impasto sulla spianatoia, dividerlo in 9 pezzature di ugual peso, stendere ogni pallina con un piccolo matterello e fare una piega a tre nel senso della lunghezza. In ultimo, arrotolare la striscia su se stessa con morbidezza. 
Sistemare le pezzature su una teglia quadrata, imburrata o foderata con carta da forno, lasciando dello spazio tra ogni panino. Fare lievitare per circa 30 minuti a una temperatura di 26-27°C circa. Spennellare con il tuorlo e cuocere a 170°C per circa 30 minuti.
Note: la ricetta del pane morbido con tang zhong è quella del Pane morbido di Hokkaido, tratta dal libro "Il pane della vita" di Sara Papa, modificata nelle dosi e procedimento.




Pubblicato da Seddy

Pane morbido con tang zhong

14 gennaio 2017

Torta sbrisolona con mandorle



Per la rubrica "Un dolce per ogni domenica", la Torta sbrisolona con mandorle, un dolce classico secco, tipico mantovano, deliziosamente fragrante. Un'idea semplcissima da realizzare quando si dispone di poco tempo e non si vuole rinunciare al gusto, specie al termine di una settimana particolarmente impegnativa. Perfetta da gustare come dessert a fine pasto, deliziosa al momento del caffè, offerta con un vino dolce passito, ottima accompagnata anche da zabaione. Una torta unica e speciale, la sua caratteristica è di non essere servita tagliata a fette, ma a pezzi, con tutta la ricchezza del sapore. Bontà irresistibile di mandorle croccanti!


Torta sbrisolona con mandorle 

Ingredienti

Preparato per torta sbrisolona
con mandorle intere sgusciate S.Martino
1 tuorlo
100 g di burro

Attrezzature utili: stampo diametro cm 22


Procedimento

Accendere il forno a 180°C elettrico, oppure a 160°C ventilato.
Preparare la tortiera leggermente imburrata.
Versare in una terrina il preparato, aggiungere il tuorlo e il burro da frigorifero tagliato a pezzetti. Mescolare inizialmente con una forchetta poi a mano, in modo da ottenere un composto molto grumoso. Aggiungere le mandorle e amalgamarle all'impasto, versare il tutto nella tortiera senza premere. Cuocere per 40 minuti nel forno elettrico o per 30 minuti nel forno ventilato.
Togliere la torta dal forno e servirla fredda. A piacere, spolverizzare di zucchero a velo.
Si mantiene fresca per giorni se conservata in un contenitore ermetico o scatola di latta.




Pubblicato da Seddy

Torta sbrisolona con mandorle

12 gennaio 2017

Pizza vegetariana con patate e rosmarino


Adoro la pizza bianca, in alternativa alla pizza classica al pomodoro, con farciture di volta in volta diverse. E per quando la voglia arriva improvvisa senza riuscire a resistere, non c'è nessun problema! Senza aspettare lunghi tempi di lievitazione, il Preparato per Pizza Tipo 2 Istantanea Ruggeri, oltre ad essere un valido sostituto di un impasto tradizionale, consente di ottenere facilmente una pizza morbida dentro e croccante fuori, subito pronta da gustare al momento. Molto digeribile e leggera, con la farcitura saporita dello strato di patate sottilissime e il profumo aromatico del rosmarino che la rende davvero speciale. A questo punto, non resta che l'imbarazzo della scelta, proponendo vari condimenti e combinazioni a scelta di semplici ingredienti per un mix invitante di piacevoli squisitezze. 


 La scelta ideale...
Made in Italy
Per la preparazione della Pizza vegetariana con patate e rosmarino ho utilizzato il Preparato per Pizza Tipo 2 Istantanea Ruggeri. Questo speciale preparato fonte di fibre, senza olio di palma e vegetariano, permette di ottenere una pizza semintegrale dalla colorazione dorata, dal gusto intenso e caratterizzata da aromi unici. La pizza avrà un'alveolatura ampia e la crosta incredibilmente croccante. Perfetto per la realizzazione di pizze e focacce.

Pizza vegetariana con patate e rosmarino

Ingredienti

Impasto per 1 pizza:
250 g di Preparato per Pizza Tipo 2 Istantanea Ruggeri
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
170 ml di acqua tiepida
Per la farcitura:
200g di  mozzarella
2 patate 
rosmarino
sale


Procedimento


In una ciotola, inserire tutti gli ingredienti e mescolare energicamente per qualche minuto con un cucchiaio. Versare l'impasto su un ripiano cosparso di preparato. Rigirare l'impasto, come per impanarlo, finchè non sarà più appiccicoso. Stendere l'impasto su una teglia da forno precedentemente oliata. Condire con la mozzarella a fette o a cubetti, le patate tagliate sottilmente, spennellare con olio e salare, infine profumare con il rosmarino. Infornare a 220°C per 20 minuti circa, fino a doratura.




Pubblicato da Seddy

Pizza vegetariana con patate e rosmarino

.