28 marzo 2018

Tsoureki


La grande passione per i lievitati è irrefrenabile! Dolci o salati, sono sempre buonissimi, sperimentare ricette per ogni occasione è sempre interessante. La ricetta è tratta dal libro "Come si fa il pane" di Emmanuel Hadjiandreou, un maestro di panificazione eccellente che prediligo per la grande professionalità. Per la rubrica un Mondo di Sapori, la proposta dello Tsoureki, un pane dolce speciale molto agrumato e al profumo di spezie, composto da una treccia a quattro capi, si serve in Grecia a Pasqua per rompere il digiuno. Protagonista insieme alle uova colorate di rosso, segno del sangue versato da Cristo e della nuova nascita donata all'uomo dalla Resurrezione. La Pasqua ortodossa, in tutta la Grecia rappresenta il giorno più gioioso dell'anno, celebrata con solennità e partecipazione da parte di tutto il popolo, celebrando lunghe liturgie, piene di poesie e pathos, gesti e simboli - canti, silenzi, fiori - nelle chiese, al rientro a casa le famiglie si ritrovano unite, per il pranzo di Pasqua, intorno a una tavola, dove non deve mancare il pane pasquale.


La scelta ideale...
Per realizzare lo Tsoureki ho scelto esclusivamente la praticità e la sicurezza dei prodotti e attrezzature Decora, dagli alti livelli di qualità, un marchio leader nel mondo della decorazione con la garanzia del Made in Italy.


Tsoureki

Ingredienti

Per il prefermento:
40 g di farina per pane
50 g di acqua tiepida
1 bustina di lievito secco attivo
Per l'impasto:
30 g di burro (più un pizzico di sale)
80 g di zucchero
la scorza grattuggiata di 1/2 arancia
4 g /1 cucchiaino di mahlepi/mahleb
(noccioli di ciliegie macinati) o di pimento
4 g /1 cucchiaino di cardamomo in polvere
1 uovo medio
200 g di farina per pane

1 uovo medio, sbattuto con un pizzico di sale, per spennellare

Accessori utili: stampo per plumcake Decora

Note: nella ricetta originale la quantità di lievito corrispondente è di 20 g di lievito secco attivo o 40 g di lievito fresco.
Nel caso fosse difficile reperire le spezie indicate, utilizzare altre simili a piacere.


Procedimento


In una ciotola grande, mettere il lievito, l'acqua e mescolare finchè il lievito si scioglie. Unire i 40 g di farina e mescolare bene con un cucchiaio di legno. Questo è il prefermento.
Coprire la ciiotola e fare fermentare il composto finchè non aumenterà di volume, circa 30 minuti.
Nel frattempo, sciogliere il burro in un pentolino.
Unire lo zucchero al burro fuso e abbassare la fiamma al minimo. Mescolare con un cucchiaio di legno. Quando è sciolto, togliere dal fuoco e unire la scorza di arancia e le spezie. Fare raffreddare mescolando ogni tanto.
Sbattere l'uovo nel composto con il burro finchè tutto è ben amalgamato.
Quando il prefermento è pronto (avrà un aspetto spugnoso), unire i 200 g di farina, il composto con il burro e lavorare bene.
Coprire e fare riposare 10 minuti. Trascorso il tempo indicato, lasciando l'impasto nella ciotola, tirare una parte dell'impasto dal lato e premerlo al centro. Girare leggermente la ciotola e ripetere l'operazione con un'altra porzione d'impasto. Ripetere altre 8 volte. L'intero processo dovrebbe durare 10 secondi e l'impasto dovrebbe fare resistenza.
Coprire e ripetere per altre due volte la fase delle pieghe, rispettando i 10 minuti di riposo tra le fasi. Coprire con pellicola e fare lievitare per 1 ora.
Quando l'impasto è raddoppiato di volume, sgonfiare con il pugno. Spolverare di farina un piano di lavoro pulito. Trasferire l'impasto e dividerlo in 4 parti uguali: pesare ogni pezzo.
Formare con ogni pezzo un salsicciotto di circa 25-30 cm, più stretto all'estremità. Appoggiare sul piano di lavoro agni salsicciotto, uno accanto all'altro formando una "V", sigillando bene le estremità alla base della "V". A questo punto intrecciare l'impasto nella classica forma dello tsoureki (seguire lo schema riportato nel libro o i modelli nel web).
Dopo aver fissato bene le estremità dello tsoureki, trasferirlo nello stampo o su una teglia foderata con carta da forno. Coprire e lasciare lievitare finchè non raddoppierà di volume, per circa 30-45 minuti (avendo utilizzato una quantità minore di lievito, per il mio pane ne occorrono di più).
Circa 20 minuti prima di infornare accendere il forno a 240°C. Fare scaldare una teglia sul fondo del forno. Riempire d'acqua una tazza e mettere da parte.
Quando lo tsoureki è lievitato, spennellare la superficie con l'uovo sbattuto.
Infornare, versare l'acqua nella teglia posizionata in fondo al forno e abbassare la temperatura a 200°C. Cuocere per circa 20 minuti o finchè non è ben dorato.
Per controllare se è cotto, capovolgerlo e un colpetto sul fondo dovrebbe suonare vuoto. Se è pronto, farlo raffreddare su una griglia.




Post più recente Post più vecchio

    Share This

5 commenti:
Join the discussionTsoureki

  1. Cara Seddy, chissà quanto è buono per la prima colazione.
    Ciao e buona settimana santa con un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Adoro le ricette della tradizione, soprattutto se si tratta di lievitati. Questa treccia non la conoscevo e la sua estetica mi ha già conquistata..non sai che darei x assaporarlo :-)
    Buona serata Seddy e a presto <3

    RispondiElimina
  3. Mi piace conoscere le ricette di altri Paesi. Grazie

    RispondiElimina
  4. Mmmm che buono. Grazie per la ricetta.
    Ti auguro una Santa Pasqua ricca di serenità.
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia questo pane, una splendida ricetta.
    Buona Pasqua.

    RispondiElimina


.