17 marzo 2017

Torta salata vegetariana



Continua la ricerca di soluzioni alternative gustose, rispetto alle proposte tradizionali troppo scontate, sempre in sintonia con l'evoluzione di un percorso che contraddistingue una certa personale mutevolezza. Quindi, nuove idee e gusti prendono forma, varietà di impasti che racchiudono all'interno i diversi ripieni, seguendo rigorosamente il calendario degli ingredienti stagionali ricchi di sapore. In questo caso, a dimostrazione che anche una semplice ricetta parte da un progetto di base, si rispetta l'intento iniziale di realizzare una torta rustica leggera e senza burro, con assenza lievito, per ottenere una forma perfetta, cioè un guscio che non subisca variazioni in cottura e si mantenga intatto. La particolarità della Torta salata vegetariana consiste nell'utilizzo di un impasto al vino, croccante e saporito, preparato esclusivamente con olio extravergine di oliva e l'impiego della farina di grano tenero di tipo 2 Ruggeri, che conferisce alla crostata un piacevole aroma e un colore ambrato stupendo. Il ripieno di carciofi e patate può variare a seconda dei gusti personali e delle stagioni, magari un pò "svuota frigo" con ciò che si dispone al momento, in ogno caso sarà deliziosa! L'eleganza di una torta salata dipende soprattutto dalla presentazione e dall'aspetto, non ho saputo resistere alla tentazione dell'intreccio, vacile e veloce da realizzare, quasi un gioco da ragazzi, tanto da renderla ancora più speciale, in ogni occasione una bontà irresistibile!


La scelta ideale...
Per la realizzazione della Torta salata vegetariana, ho preparato la Pasta al Vino con la Farina di Grano Tenero tipo 2 Ruggeri, nella quale è presente la crusca che non appesantisce l'impasto e lo arricchisce on timbri aromatici e profumi unici, pur non presentando il gusto amarognolo e le scaglie della crusca tradizionale. La crusca è la parte del chicco più ricca di fibre e micronutrienti come vitamine e sali minerali, indispensabili per una dieta equilibrata che non rinuncia al gusto. E' una farina a basso contenuto di grassi e fonte di fibre. Perfetta per la preparazione di pane casereccio, pizza, focacce, pasta fresca, torte e biscotti.


Torta salata vegetariana con Pasta al Vino all'olio extravergine di oliva

Ingredienti

Per la pasta al vino:
300 g di farina di grano tenero tipo 2 Ruggeri
100 ml di vino bianco secco
80 ml di olio extravergine di oliva
un pizzico di sale
Per il ripieno:
3 patate cotte a vapore
una spolverata di formaggio grattugiato
3 cuori di carciofi
20 ml di olio extravergine di oliva
aglio in granuli (facoltativo)
prezzemolo
sale e pepe

pangrattato, per spolverizzare la base
albume, per spennellare la superficie

Attrezzature utili: stampo rotondo cm 24 di diametro e 2 cm di altezza


Procedimento

Preparare la pasta al vino: in una ciotola, oppure in un'impastatrice, versare il vino e l'olio, emulsionare. Aggiungere la farina e un pizzico di sale, impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. lasciare ripisare in frigo avvolto nella pellicola per alimenti.
Preparare il ripieno: in una padella antiaderente, versare i carciofi tagliati a pezzetti, aggiungere l'olio extravergine di oliva, l'aglio in granuli, il prezzemolo, aggiustare di sale e pepe. Cuocere per 20 minuti circa, se necessario unire un pò di acqua. Pelare le patate cotte a vapore e tagliarle a rondelle, unire il composto di carciofi e il formaggio grattugiato amalgamando.
Stendere una parte della pasta al vino su un piano infarinato e sistemare nello stampo (rivestito con carta da forno) lasciando i bordini laterali, spolverizzare di pangrattato e farcire con il ripieno.
Come fare il reticolo (grata o intreccio) della torta: stendere la pasta rimanente in modo uniforme e un pò più lunga del diametro dello stampo, con una rotella ricavare 8 strisce larghe circa 3,5 cm. Posizionare sulla torta metà delle strisce in verticale e distanti qualche centimetro l'una dall'altra. Piegare le strisce pari, disponendo in orizzontale una striscia e risistemare le altre. Piegare le strisce dispari, disponendo in orizzontale un'altra striscia parallela alla precedente e risistemare. Continuare lo stesso procedimento fino a terminare l'intreccio. Tagliare la pasta in eccesso e spennellare con l'albume. Cuocere in forno a 180°C per circa 20-30 minuti, fino a doratura. Servire calda, ottima anche tiepida o fredda.


Prova una variante!
La pasta al vino è ottima come base per torte salate ed è priva di grassi animali. In alternativa, limpasto di base si può sostituire con la pasta brisée, mentre il ripieno può variare utilizzando ingredienti di stagione e freschi.
. Si può realizzare in versione mignon per arricchire un buffet delle feste. 




Post più recente Post più vecchio

    Share This

15 commenti:
Join the discussionTorta salata vegetariana

  1. Cara Seddy, una torta così non la ho mai vista, e credo che sia buonissima!!!
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia...conosco quella pasta al vino, la trovo perfetta per qualsiasi tipo di torta salata...la tua è favolosa, complimentissimi!
    Un caro saluto e buon we

    RispondiElimina
  3. Molto molto buono un pò da lavorare ma insomma poi merita. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
  4. Cara Saddy questa torta salata e' una meraviglia:ho sentito parlare spesso della pasta al vino e ancora devo cimentarmi nella sua realizzazione:mi piace perché leggera,sana e priva di grassi,veloce da realizzare e adatta a qualsiasi ripieno:).
    Gli ingredienti che hai utilizzato per farcire la torta salata sono ottimi e in totale sintonia con quelli che sono i miei gusti personali:infatti devi sapere che io adoro alla follia i carciofi e l'abbinamento con le patate e' favoloso,azzeccatissimo;).
    Grazie infinite per la splendida ricetta e i miei migliori e più sinceri complimenti,non immagini l'acquolina incredibile che mi è venuta solo a leggere la ricetta e guardare la foto:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  5. un'ottima torta salata questa, e la cosa che più mi ingolosisce, è la frolla al vino... particolarissima!

    RispondiElimina
  6. Sia la pasta che il ripieno incontrano proprio il mio gusto e la voglia dei primi picnic all'aria aperta :-)
    Buon we Seddy <3

    RispondiElimina
  7. La pasta al vino la faccio anche io.. e con i ripieni di verdure ci sta benissimo!!! Mi piace la tua versione... Un abbraccio e buon w.e. :-*

    RispondiElimina
  8. Questa torta mi fa pensare alla primavera,ottima per il mio palato,ne prendo volentieri una fetta!!!
    Buon weekend

    RispondiElimina
  9. Buonissima questa torta con carciofi e patate, sono ingredienti che adoro; ottima anche la frolla al vino,bravissima! Un bacione!

    RispondiElimina
  10. mi piace la presenza del vino nella pasta, devo provare lo dico da tempo ma son sempre troppe le ricette da provare, bello rivisitare! buona settimana

    RispondiElimina
  11. Tu sei ... magica ... Mamma mia quanto è bella e quanto deve essere saporita ... Bravissima!! Ciao ... questa ricetta me la salvo ... non si sa mai ...potrei provarla , anche se io sono un vero disastro!!!
    Un sorriso a te : )

    RispondiElimina
  12. Anonimo4.7.17

    Ciao cara, che meraviglia, adoro le torte salate, e anche l’estetica è strepitosa, bravissima! Vorrei chiederti se la ricetta è indicata anche per i bimbi. altra domandina: e cosa potrei usare al posto degli albumi? grazieeee ciao corinna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Corinna, questa torta salata è davvero strepitosa!
      In genere, l'alcol evapora in cottura, non dovrebbero esserci problemi, ma la ricetta è molto versatile, sia per quanto riguarda l'impasto che per il ripieno. Puoi benissimo utilizzare anche la ricetta della pasta frolla salata. Gli albumi puoi semplicemente ometterli, volendo ottenere un aspetto lucido della superficie, basta spennellare con un pò di olio.
      Grazie a te per aver gradito, buona giornata!

      Elimina
  13. Anonimo6.7.17

    Ciao cara, che meraviglia di torta salata, complimenti! Al posto del vino è possibile usare acqua? Grazie ciao sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, se preferisci puoi fare la pasta brisée. Buona preparazione!

      Elimina


.