New Updates
Sidebar
Recent posts from different topics.

19 luglio 2024

Mini cheesecake con kiwi e perle di Modena nere

 

Scopri il fine pasto perfetto per l'estate! Cremoso e avvolgente, questo dessert si presta a mille variazioni grazie alla fantasia e alla varietà degli ingredienti. Con un tocco unico, come le Perle di Modena Nere De Nigris, può diventare un dolce raffinato e sofisticato che lascerà i tuoi ospiti a bocca aperta!


 

MINI CHEESECAKE CON KIWI E PERLE DI MODENA NERE

Ingredienti

Per 2 basi 

100 g di biscotti secchi (tipo digestive)

50 g di burro fuso 

Per la crema cheesecake

180 g di formaggio spalmabile

300 ml di panna

60 g di zucchero a velo 

estratto di vaniglia

4 g di gelatina in fogli

1-2 kiwi

Per guarnire

Perle di Modena nere De Nigris

foglioline di menta

 


PROCEDIMENTO

Sbriciolare i biscotti, aggiungere il burro fuso e amalgamare bene. Con il composto ottenuto riempire 2 dischi di acciaio rotondi 10 cm di diametro dai bordi alti, rivestiti all’interno con la pellicola di acetato e posti su piattini da portata. Distribuire e appiattire il composto con un cucchiaino. Lasciare in frigorifero per 30 minuti o in freezer per 15 minuti. Sbucciare il kiwi e tagliare a fette. Sistemare le fette lungo i bordi delle sagome di acciaio.

Mettere a bagno la gelatina in acqua fredda 10 minuti. Nel frattempo, in una ciotola mescolare il formaggio spalmabile con lo zucchero a velo e la vaniglia.  Scaldare 30 ml di panna in un pentolino e sciogliere la gelatina ben strizzata; fare intiepidire. A parte, semimontare la restante panna fredda unire poco per volta il composto di formaggio spalmabile e zucchero a velo insieme alla gelatina. Versare il composto nei dischi di acciaio rivestiti, livellare bene con la spatola e porre in frigorifero fino a quando avrà una consistenza compatta. Sformare delicatamente le cheesecake sfilando le sagome con la pellicola di acetato. Guarnire con una fetta di kiwi al centro, le perle di Modena nere e le foglioline di menta.




IN COLLABORAZIONE CON DE NIGRIS
 

Pubblicato da Fulvia

Mini cheesecake con kiwi e perle di Modena nere

15 luglio 2024

Crumble veloce alle fragole


Il Crumble è un dolce al cucchiaio di origine inglese composto da un guscio croccante che avvolge uno strato di frutta succosa. Un dessert veloce da preparare proposto nella variante originale alle fragole in abbinamento agli amaretti Matilde Vicenzi, che lo rendono particolarmente aromatico e dal gusto intenso alle mandorle. Un dolce dalla bontà ineguagliabile, perfetto da servire in ogni momento della giornata, l'ideale accompagnato da una pallina di gelato o panna. Provatelo, vi conquisterà!


CRUMBLE VELOCE ALLE FRAGOLE


Ingredienti

400 g di fragole

2 cucchiai di zucchero di canna

succo di limone bio q.b.

Per il crumble

150 g di amaretti Matilde Vicenzi

1 cucchiaino di zucchero di canna

50 g di burro

2 cucchiai di farina

scorza, di limone grattugiata

Per la decorazione

2 fragole

1 amaretto Matilde Vicenzi

foglioline di fragole (o menta)


Procedimento

Lavare e pulire le fragole, tagliarle in quarti o spicchi e porle in una ciotola. Aggiungere lo zucchero di canna e qualche goccia di succo di limone. Mescolare e lasciare a riposare in frigorifero per circa 15 minuti.

Nel frattempo, sbriciolare grossolanamente gli amaretti e porli in una ciotola. Unire lo zucchero, la farina, il burro a cubetti e la scorza di limone. Amalgamare velocemente gli ingredienti fino ad ottenere un composto sbriciolato.

Disporre all'interno di una pirofila (da 500 ml o in 2 cocotte) qualche cucchiaio di composto crumble, uno strato di fragole (senza il succo) e infine uno strato abbondante di composto crumble. Trasferire nel forno caldo a 180/190°C per circa 10 minuti o fino a doratura. Decorare la superficie formando un fiore con fettine di fragole, amaretto e foglioline.

Note: la ricetta è versatile: si può sostituire la frutta a seconda dei propri gusti e della stagionalità. Consiglio di asciugare bene le fragole. A piacere, si possono aggiungere al crumble delle gocce di cioccolato.

IN COLLABORAZIONE CON MATILDE VICENZI


Pubblicato da Fulvia

Crumble veloce alle fragole

8 luglio 2024

Chiffon Cake Meringata al limone

 

La Chiffon Cake Meringata al limone è un dolce leggero e soffice come una nuvola, squisitamente aromatico! Una ciambella molto originale e scenografica, composta da una base alta dalla consistenza spugnosa a forma di fiore e profumata al limone, guarnita con una crema pasticcera al limone e decorata con un top floreale di meringa bianca brillante. Una torta unica nel suo stile ed elegante, perfetta da gustare come dessert di fine pasto, l’ideale nelle occasioni speciali o festeggiamenti. Semplicemente divina!


 

CHIFFON CAKE MERINGATA AL LIMONE

 

Ingredienti

Per la chiffon cake al limone

150 g di farina 00

150 g di zucchero

3 uova

60 ml di olio di semi

70 ml di acqua

2 cucchiaini di aroma in pasta limone Decora

4 g di cremor tartaro

8 g di lievito per dolci

un pizzico di sale

Per la crema pasticcera

250 ml di latte

2 tuorli

estratto vaniglia Bourbon Decora

25 g di amido di mais

50 g di zucchero

Per la meringa

150 g di mix meringa in polvere Decora

45 ml di acqua calda

Per la decorazione

zucchero a velo q.b.

perline di zucchero bianco brillante Decora

 

Procedimento

Su un foglio di carta da forno, mettere la base con il tubo dello stampo Flower e sagomare il bordo del fiore con un pennarello per alimenti Decora. Porre su una teglia il foglio capovolto.


Preparare la meringa: montare il mix meringa con la dose di acqua calda per circa 10 minuti fino ad ottenere un composto sodo e fermo. Trasferire il composto in un sac à poche munito di cornetto a stella chiusa 2D e formare il motivo del fiore con delle roselline e ciuffi di meringa. Cuocere nel forno preriscaldato a 80°C per circa 2 ore. Fare raffreddare.

Preparare la chiffon cake: preriscaldare il forno a 160/165°C. In una ciotola, mettere insieme la farina e il lievito setacciati, il sale e lo zucchero semolato. In un'altra ciotola sbattere i tuorli, l'olio e l’acqua. Aggiungere il composto di farina e amalgamare fino ad ottenere un impasto omogeneo e unire l’aroma in pasta limone. A parte, montare gli albumi a neve con il cremor tartaro. Unire 1/3 degli albumi montati al composto, con un movimento rotatorio dall'alto verso il basso per non smontare, incorporare anche i 2/3 rimanenti. Versare il composto delicatamente nello stampo Flower, senza imburrarlo e infarinarlo. Cuocere nel forno a 160/165°C per circa 50 minuti, fino a doratura. Una volta sfornata la torta, capovolgere lo stampo per il raffreddamento, sformarla con l’aiuto della lama di un coltello o spatola. Spolverizzare i bordi esterni con lo zucchero a velo.

Preparare la crema pasticcera: versare il latte in un tegame insieme alla vaniglia, portare ad ebollizione. A parte, sbattere i tuorli con lo zucchero con le fruste finchè il composto non risulta ben gonfio, incorporare l'amido setacciandolo, versare il latte a filo sul composto di uova facendolo passare attraverso un colino. Amalgamare bene gli ingredienti e travasare il composto nel tegame, continuando a fuoco basso. Mescolare di continuo con un mestolo di legno, fino a quando il composto non si addensa. Togliere dal fuoco e trasferire la crema in una ciotola, unire l’aroma in pasta limone. Raffreddare a temperatura ambiente coperta con pellicola alimentare a contatto. Poi, trasferire in frigorifero.

Assemblare la torta: trasferire la crema in un sac à poche munito di cornetto tondo 1A e ricoprire la superficie della torta, livellare con una spatola. Decorare, ponendo sopra la crema la base di meringa e le perline di zucchero.

Attrezzature Decora utilizzate: stampo Flower 2 basi, stampo quadrato GoldLine, Griglia per raffreddare, Ciotole in policarbonato trasparente, Spatola in silicone, Fruste in acciaio, Spatola angolare, Sac à poche monouso, Cornetti 2D e 1A, Pinza acciaio.

Scoprite il fantastico mondo di @decoracondolcezza, nei negozi specializzati e nello shop online trovate una vasta gamma di prodotti di altissima qualità e dal design originale, perfetti per creare con successo tanti capolavori dolci e salati!

RICETTA IN COLLABORAZIONE CON DECORA

 

 

 

Pubblicato da Fulvia

Chiffon Cake Meringata al limone

4 luglio 2024

Brioche col tuppo salate con robiola, lattughino, pomodori e salame

 

Belle da vedere e buone da gustare! Le mitiche brioche col tuppo siciliane proposte nella versione salata sono l’ideale in questa stagione. Soffici e profumate, nella variante senza burro, sono perfette da gustare farcite con robiolasalamelattughino verde bio e pomodori ciliegino Naturizia, le fresche bontà! Una ricetta di lievitati infallibile, semplici da realizzare, ben alveolate e dalla splendida doraturaSfiziose e molto versatili, si adattano bene ai propri gusti e si prestano ad arricchire la tavola o un buffet nelle svariate occasioni.

 


BRIOCHE COL TUPPO SALATE con robiola, lattughino, pomodori e salame

 

INGREDIENTI

Per l'impasto

125 g di farina 00

125 g di farina manitoba

40 ml di olio di semi

15 g di zucchero

1 uovo

70 ml di acqua

8 g di lievito di birra fresco

5 g di sale

Per spennellare

tuorlo + 1 cucchiaio di latte

Per farcire

200 g di robiola

lattughino verde Bio Naturizia q.b.

pomodori ciliegino Naturizia q.b.

10 o più fette di salame Milano

 

PROCEDIMENTO

In un’impastatrice (o a mano), versare le farine setacciate, lo zucchero, aggiungere il lievito di birra sbriciolato, l’acqua a temperatura ambiente, l’uovo sbattuto. Amalgamare gli ingredienti, unire l’olio e quando sarà ben incorporato aggiungere il sale. Impastare fino a quando il composto risulterà elastico, liscio e omogeneo. Lasciare riposare in una ciotola unta e coperta con pellicola trasparente fino al raddoppio del volume. Trascorso il tempo, sgonfiare l’impasto lievitato, rovesciare sul piano di lavoro, ricavare 5 pezzi di circa 80 g l’una e 5 pezzi più piccoli di circa 15 g per il tuppo di ognuna. Modellare prima la "palla" grande, poi anche la piccola rendendola leggermente conica, da adagiare sopra la grande, alla quale sarà stato praticato un incavo. Si otterranno 5 brioche col tuppo, sistemare ben distanziate su teglia da forno foderata con carta da forno. Lasciare ancora lievitare coperte fino al raddoppio del volume. Prima di infornare spennellare con la miscela di tuorlo e latte. Cuocere in forno a 180°C per 20 - 25 minuti circa. Porre a raffreddare su una gratella. Tagliare i pomodori a fettine. Servire le brioche farcite con robiola spalmata alla base, foglie di lattughino, fette di pomodori ciliegino e fette di salame.

IN COLLABORAZIONE CON NATURIZIA. Sul sito troverete il meglio di una vasta gamma di prodotti dell’ortofrutta italiana direttamente dal campo alla tavola. 

 

 


Pubblicato da Fulvia

Brioche col tuppo salate con robiola, lattughino, pomodori e salame

Torta Biscotto allo yogurt greco e gocce di cioccolato

 

La Torta Biscotto allo yogurt greco e gocce di cioccolato è un dessert molto goloso e scenografico, l'ideale da servire nella bella stagione. Il classico biscotto freddo nella variante allo yogurt greco, composto da una morbida pasta frolla al cacao, un ripieno delizioso a base di panna, gocce di cioccolato fondente e yogurt greco alla vaniglia @pavlakis_mondo_greco – più cremoso e avvolgente, con latte 100% greco. Il tocco decorativo delle gerbere biscotto incastonate rende la torta ancora più raffinata e irresistibile!

 


Torta Biscotto allo yogurt greco e gocce di cioccolato

 

Ingredienti

Per le basi (pasta frolla al cacao)

280 g di farina 00

25 g di cacao amaro in polvere

100 g di burro

100 g di zucchero

1 uovo

1 tuorlo

aroma di vaniglia

un pizzico di lievito per dolci

un pizzico di sale

Per il ripieno

150 g di yogurt greco vaniglia Pavlakis

300 ml di panna

40 g di zucchero a velo

50 g di gocce di cioccolato fondente

2 g di colla di pesce

cacao amaro in polvere q.b., per spolverizzare

Per decorare

biscottini di pasta frolla al cacao (gerbere)


 

PROCEDIMENTO

Disporre all'interno di una ciotola lo zucchero con al centro il burro tagliato a cubetti, lavorare gli ingredienti finchè saranno ben amalgamati. Unire l'uovo e il tuorlo, una volta incorporati, aggiungere la vaniglia, la farina e il cacao setacciati con il lievito, impastando rapidamente. Quindi, fare riposare il composto in frigorifero per 3 ore avvolto in un foglio di pellicola alimentare. Trascorso il tempo di riposo della pasta frolla, stendere con un matterello ad uno spessore di 6 mm ritagliare 2 dischi (cm 15 di diam.) aiutandosi con un anello in acciaio, bucherellare con i rebbi di una forchetta e adagiare su un tappetino microforato; porre in frigorifero per 20 – 30 minuti. A parte, con uno stampo ad espulsione gerbere (cm 4 di diam.) ricavare 12 fiori con uno spessore di 4 mm. Cuocere le basi nel forno a 175°C per circa 15 minuti (devono rimanere morbide) e i fiori per circa 8 minuti. Sfornare e raffreddare su una gratella. Lasciare da parte.

Preparare il ripieno della torta: mettere a bagno la gelatina in acqua fredda 10 minuti. In una ciotola montare la panna fredda con lo zucchero a velo e unire delicatamente a mano lo yogurt greco e le gocce di cioccolato fondente. Scaldare un pò di latte in un pentolino e sciogliere la gelatina ben strizzata; aggiungere al composto di panna. Versare il composto in un anello in acciaio (cm 15 di diam.) rivestito di acetato e posto su una base. Livellare la superficie con una spatola. Mettere in freezer fino a quando il composto diventerà compatto. Su un piatto da portata porre il primo disco di pasta frolla al cacao, disporre sopra la farcitura e sfilare la sagoma di acciaio con l’acetato. Adagiare sopra il secondo disco di pasta frolla spolverizzato con il cacao amaro. Decorare la torta posizionando i biscotti intorno al bordo e sulla superficie.

 

Note: la ricetta è versatile, si può variare il gusto dello yogurt greco; la pasta frolla avanzata può essere utilizzata per preparare dei biscotti o congelata.

 

 IN COLLABORAZIONE CON Pavlakis.

 

 

 

Pubblicato da Fulvia

Torta Biscotto allo yogurt greco e gocce di cioccolato

.