New Updates
Sidebar
Recent posts from different topics.

28 ottobre 2017

Torta di Compleanno


A day to dream on... per festeggiare un giorno speciale il dolce perfetto per eccellenza è la torta di compleanno tradizionale. Un dolce classico e importante, quello che desta stupore, da chiudere gli occhi ed esprimere un desiderio prima di spegnere le candeline. Deliziose torte a strati, tutte straordinariamente buone! Squisite da gustare e belle da vedere, con una scelta ben accurata, tra le diverse combinazioni, ripieni golosi e decorazioni a piacere, ogni volta ispirate e personalizzate. La proposta ideale è un dolce soffice e cremoso, composto da un pan di spagna, farcito con crema pasticcera,  ricoperto da nuvole di panna, arricchito con piccoli fiori di pasta di zucchero e perline di zucchero. Una torta romantica e chic, che rispecchia lo stile della festeggiata e racchiude l'importanza di  un giorno da ricordare, segnato da momenti che restano nel cuore, pieni di gioia e indimenticabili, avvolti nelle magiche sfumature rosee di riccioli di panna.


Torta di Compleanno

Ingredienti


Per il Pan di Spagna:
6 uova 
150 g di farina 00
150 g di zucchero
scorza di limone grattugiata
aroma di vaniglia Silikomart
un pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito per dolci (opzionale)
Per la crema pasticcera:
500 ml di latte
2 tuorli
50 g di farina
100 g di zucchero
scorza di limone grattugiata
aroma di vaniglia Silikomart
Per la crema pasticcera al cacao:
1/2 dose di crema pasticcera
1 1/2 cucchiaio di cacao maro in polvere
Per la bagna:
100 di acqua
50 g di zucchero
1/2 bicchierino di vermuth bianco 
(o altro liquore a piacere)
Per la copertura e decorazione:
500 ml di panna
cioccolato fondente q.b.
colorante alimentare Silikomart
sugar paste rosa e verde Silikomart
mini flowers Petunia Silikomart
perle di zucchero Silikomart


Procedimento

Preparare il Pan di Spagna, preriscaldare il forno a 180°C.
In una ciotola preparare la base montando gli albumi e lo zucchero con uno sbattitore elettrico fino a neve ferma. Unire i tuorli uno per volta; incorporare la farina, lentamente e compiendo dei movimenti rotatori dal basso verso l'alto per incorporare l'aria e non smontare il composto.
Trasferire il composto in uno stampo dal diametro di 24 cm, ben imburrato e infarinato; infornare a 180°C per circa 30'-35' senza mai aprire il forno. Una volta sfornata la torta, raffreddare su gratella.
Preparare la crema pasticcera, versare il latte in un tegame, unire la buccia di limone, l'aroma di vaniglia e portare ad ebollizione.
A parte sbattere i tuorli con lo zucchero con le fruste elettriche, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto incorporare la farina setacciandola. Eliminare dal latte la buccia di limone e versare a filo sul composto facendolo passare attraverso un colino. Amalgamare bene gli ingredienti e travasare il composto nel tegame utilizzato per il latte a fuoco basso. Mescolare di continuo con un mestolo di legno, fino a quando il composto non si addensa velando il cucchiaio.Togliere dal fuoco e dividere il composto in 2 parti, in una parte aggiungere il cacao amalgamando bene. Raffreddare le creme coperte da pellicola.

Preparare la bagna, in un tegame sciogliere lo zucchero nell'acqua senza portare ad ebollizione. Togliere dal fuoco e aggiungere il liquore.
Preparare la copertura e la decorazione, montare la panna fredda da frigo in una planetaria, oppure con lo sbattitore elettrico. Riporre in frigo.

Stendere la pasta di zucchero rosa e verde e ricavare le petunie e le foglie per la decorazione.
Assemblare la torta, tagliare il pan di spagna in 3 parti. Disporre la parte superiore capovolta del pan di spagna su un sottotorta, bagnare con lo sciroppo e con una spatola distribuire la crema pasticcera. Fare un altro strato di pan di spagna e bagnare con lo sciroppo, poi distribuire la crema al cacao. Completare con il  pan di spagna e inzuppare. Coprire con pellicola trasparente e porre in frigo a compattare.
Ricoprire i bordi e la superficie della torta con la panna (lasciandone una parte per la decorazione), lisciando bene con una spatola, bagnandola di tanto in tanto con l'acqua. 
Sciogliere del cioccolato fondente a bagnomaria e realizzare la scritta al centro utilizzando una bocchetta nr 3. 
Completare la tortatrasferire la panna lasciata da parte in una sac à poche (macchiata con un pò di panna colorata) munita di bocchetta a stella, formare dei motivi decorativi lungo il perimetro della torta e sul bordo della superficie, ponendo, un pò sparse a piacere, le petunie, le foglie e le perle di zucchero.


Consigli & Segreti
Versione personale di Cuore di Sedano per un buon Pan di Spagna.
- Utilizzare gli ingredienti a temperatura ambiente, togliendoli dal frigo un paio di ore prima dell'uso.
- La farina e lo zucchero devono essere di uguale peso.
- La dose esatta è 50 g di farina ogni 2 uova.
- Il procedimento personale consiste nel montare gli albumi con lo zucchero e aggiungere i tuorli uno per volta e poi la farina a mano.
- La cottura a forno moderato, posizionando il dolce a metà ripiano del forno.
- Non aprire mai la porta del forno mentre il Pan di Spagna è in cottura.
- Per ottenere un Pan di Spagna al cacao basta sostituire 30 g di farina con 30 g di cacao amaro.




Pubblicato da Seddy

Torta di Compleanno

26 ottobre 2017

Pane d'autunno


Il Pane d'autunno è un pane favoloso e gustosissimo! Il tipico pane decorato - arte antica in continua evoluzione, straordinario e di grande effetto. Il classico lievitato adatto per impreziosire la tavola delle feste, presentato nelle occasioni speciali o da realizzare nel week end, sarà sicuramente molto apprezzato dagli ospiti. La preparazione è semplice, creare la foglia non è poi così complesso, basta soltanto un pò di manualità e il pane sarà subito perfetto! Una volta appresa la tecnica decorativa si riuscirà a padroneggiare bene con il procedimento, tanto da realizzare facilmente diversi tipi di pane e per tutti i gusti, variando la loro composizione, non solo combinando gli ingredienti a piacere, ma decorando seguendo il proprio estro e la fantasia. Per il pane d'autunno la scelta di una miscela di cereali speciali, un mix composto da: farina di grano tenero, semi di sesamo, farina di soia, farina di mais, semi di lino, farina integrale di segale, fiocchi d'avena, miglio, farina di riso e farina d'orzo; un'unione di farine e semi unica, che sbrigiona profumi e sapori, conferendo in particolare genuinità. E' un pane ricco e versatile, un concentrato di bontà dall'aspetto singolare e invitante, l'ideale sia con il dolce che con il salato, piacevole da gustare accompagnato da salumi e formaggi, oppure da confetture di stagione. Sorprendentemente buono, sarà pura magia!


Pane d'autunno

Ingredienti

1 Preparato completo Pane 7 Cereali Ruggeri
280 ml di acqua tiepida


Procedimento

In un'impastatrice, versare il contenuto di una bustina e l'acqua tiepida, impastare fino ad avere un composto ben amalgamato e omogeneo.
Lasciare riposare sul piano di lavoro coperto 20 minuti e praticare le pieghe di rinforzo. Togliere dall'impasto 150 g di pasta, che servirà per formare la foglia, mettere il resto in una ciotola, unta di olio, coperta con pellicola trasparente e fare lievitare fino al raddoppio del volume, 1 ora circa. 
Stendere con il matterello il pezzo di pasta lasciato da parte a uno spessore di mezzo centimetro, adagiare su un foglio di carta da forno, quindi riporre nel freezer finchè non diventerà rigido. Subito dopo ritagliare la sagoma della foglia e rimettere nel congelatore.
Sgonfiare l'impasto lievitato e fare un'altro giro di pieghe, dare la forma al pane arrotolando l'impasto e disporre su una placca da forno rivestita con carta forno. Fare lievitare fino al raddoppio del volume.
Una volta lievitato il pane, riprendere la foglia dal freezer, con la punta di un coltello disegnare le venature ed effettuare un taglio longitudinale sul pane profondo 1 cm e 1/2 circa. Bagnare con acqua la parte centrale della foglia per farla aderire al pane e spennellare la parte esterna con l'olio in modo che si sollevi in fase di cottura. Spolverizzare tutto il pane con farina bianca e cuocere in forno con vapore a 200°C  per 40 minuti, o fino a doratura completa.
Note: la tecnica decorativa del pane d'autunno è tratta dal libro "Lievito madre vivo" di Sara Papa.




Pubblicato da Seddy

Pane d'autunno

20 ottobre 2017

Torta di carote speziata


La mia più grande passione, in relazione alla pasticceria, è quella di realizzare tortine, di ogni tipo e forma, trasformando anche il dolce più semplice in un piccolo bijoux! Perciò, preparare mini cake è davvero molto piacevole e rilassante, oltre al fatto che poco impegnativo. Una ricetta sana e nutriente soddisfa in pieno i miei gusti e rimane la caratteristica principale per quel che riguarda la scelta, segue il desiderio e la tentazione smodata di realizzare sfiziosità irresistibili. Particolarmente gustosa e ricca di profumi, la torta di carote speziata, aromatizzata alla cannella e noce moscata, si presenta golosissima, ricoperta da uno strato generoso di frosting cremoso e delicato, rappresenta il classico dolce raffinato e accattivante. L'ideale da proporre nel pomeriggio per accompagnare un thé, perfetta come conclusione di un pranzo o cena importante, adatta per la colazione o merenda dei più piccoli. Un concentrato di sapori sconvolgente, per una bontà unica!

 

Curiosità
La carota, prezioso ortaggio originario dell'Afghanistan, fu selezionato dalla varietà selvatica nel corso del XV secolo, tramite dei coltivatori francesi e tedeschi. Un ortaggio ricco di vitamina A, che è la vitamina della vista, la maggior concentrazione di vitamine si trova sulla parte più esterna. Inoltre, è consigliabile mangiarla cruda, affinchè tutte le proprietà salutari della radice producano il massimo effetto. Le utilizzazioni della carota sono assai varie, dalla preparazione di insalate, passati e minestre alle salse, dalle marmellate alle torte. In passato, in Francia veniva utilizzata per dolcificare cibi e bevande al posto dello zucchero e del miele, in alcune campagne si era soliti tostare le carote e usare al posto del caffè.
La cannella è originaria dello Sri Lanka. E' usata intera o in polvere, le stecche marroni sono la corteccia interna, arrotolata di una pianta sempreverde. Particolare per il suo profumo, il sapore dolce e la fragranza legnosa. In occidente è spesso usata unita ai dolci, mentre altrove insaporisce anche pietanze salate.
La noce moscata è originaria della Malacca, in Indonesia. Da sempre è una spezia considerata preziosa in tutto il mondo. L'aspetto di una noce marrone, fortemente fragrante, all'interno di una scorza, il suo utilizzo migliore è quando viene grattuggiata. E' usata nei budini e nelle cotture al forno in Medio Oriente e Asia, ed è perfetta anche con gli spinaci.


Torta di carote speziata

Ingredienti

160 g di farina Arifa Ruggeri
(o farina per dolci)
100 g di zucchero di canna grezzo
2 carote grattuggiate
2 uova
70 ml di olio di semi
cannella
noce moscata
aroma di vaniglia
1 cucchiaino da te di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di bicarbonato
un pizzico di sale
Per il frosting:
150 g di formaggio spalmabile
100 ml di panna
2 cucchiai di zucchero a velo
aroma di vaniglia
un goccino di latte 
Per la decorazione:
250 g di Decotab arancio pasta di zucchero Pavonidea
perline di zucchero

Attrezzature utili: Set ciotole Atollo Pavonidea



Procedimento

In un mixer tritare finemente le carote.
Montare le uova con lo zucchero finchè non diventano spumose; aggiungere, mescolando bene, l'olio a filo e le carote, le spezie e l'aroma di vaniglia, la farina setacciata con il lievito e il bicarbonato, per ultimo un pizzico di sale.
Imburrare e infarinare uno stampo rotondo (18-20 cm di diametro), versare l'impasto e cuocere in forno a 170°/180°C per circa 30-35 minuti, facendo la prova stecchino per la cottura. Sformare e lasciare raffreddare completamente su gratella per dolci.
Nel frattempo preparare il frosting. Sbattere energicamente con un frullino elettrico il formaggio morbido e lo zucchero. Aggiungere la panna precedentemente montata a parte, l'aroma e continuare a sbattere unendo un goccino di latte per ammorbidire.
Togliere la calotta alla torta e decorare la superficie. Trasferire il composto e riempire una sac à poche con beccuccio a stella, comporre dei vortici in senso antiorario e come ultimo tocco aggiungere perline di zucchero su ogni rosellina e carotine di sugar paste.


Presentatela così!
Per una presentazione impeccabile, creando giochi di contrasti cromatici, servire le creazioni di dolci sulle meravigliose alzate Sweetable Message by Pavoni, elegantissima nera o bianca, oppure abbinamenti perfetti con le fresche e colorate translucide tonalità: verde blu, fucsia, rosso. Una nuova linea di alzate in 3 tipologie diverse con colori di tendenza, realizzate con materiale altamente resistente e di primissima qualità, conferiscono eleganza in tavola e luce alle creazioni!



Pubblicato da Seddy

Torta di carote speziata

18 ottobre 2017

Sfogliata di riso



Una squisita preparazione, per un primo piatto semplice e veloce, dalla presentazione sfiziosa. La Sfogliata di riso in una versione ricca di gusto e filante, la proposta ideale da portare in tavola quando si dispone di poco tempo e al contempo perfetta per rendere speciale ogni occasione. Un'idea gustosa e delicata di riso ripieno, molto versatile, sbizzarrendosi di volta in volta con diversi accostamenti a piacere seguendo i propri gusti. La possibilità di sostituire gli ingredienti da aggiungere spaziando dalle verdure di stagione saltate in padella, a vari tipi di salumi saporiti e formaggi filanti. Pratica e molto comoda da realizzare, la cottura del riso può essere fatta anche dal giorno prima, per poter assemblare la sfogliata il giorno dopo in tutta tranquillità. Una bontà composta da un guscio croccante di pasta sfoglia e dalla consistenza morbida del ripieno, in abbinamento la scelta una prestigiosa e artigiana "Birra Speciale Italiana", La Birra Bionda Doppio Malto TERZA RIMA, che con i suoi profumi caldi e intensi saprà rendere il piatto delizioso! 


Sfogliata di riso 

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia fresca, già stesa
250 g di riso
prosciutto cotto a cubetti q.b.
provoletta a dadini q.b.
1 uovo e 1 tuorlo
formaggio grattigiato q.b.
una noce di burro
sale e pepe

albume, per spennellare
pangrattato, per spolverizzare

Procedimento


1. Lessare il riso in acqua bollente salata, scolare e versare in una ciotola. Insaporire con una noce di burro, pepe e formaggio grattugiato, mescolando bene. Aggiungere al riso cotto, le uova, il prosciutto cotto, la provoletta, aggiustare di sale e amalgamare.
2. Riscaldare il forno a 200°C. Sistemare all'interno di una pirofila (o teglia rotonda) il disco di sfoglia, modellando i bordi con le dita. Bucherellare il fondo di pasta sfoglia con i rebbi di una forchetta. Farcire la sfogliata con il ripieno di riso, spolverizzare la superficie con il pangrattato e cospargere con pezzetti di burro; infine spennellare con l'albume le parti che sbordano.
3. Cuocere la sfogliata di riso in forno 20 minuti circa, fino a doratura. Servire appena tolta dal forno senza sformare.




Pubblicato da Seddy

Sfogliata di riso

17 ottobre 2017

Crostata senza burro con confettura di pesche


Un'idea speciale per creare una piacevole atmosfera per l'Afternoon Break! - l'appuntamento pomeridiano della dolce coccola, l'attimo di gusto perfetto di Cuore di Sedano. La proposta di un dolce semplice e light per accompagnare il thé: la crostata senza burro ripiena di una deliziosa confettura di pesche. L'ideale per concedersi un momento di relax nell'intimità del salotto di casa e deliziare il palato. Una bontà composta da un guscio croccante di pasta frolla all'olio, variante gustosa e alternativa rispetto alla versione classica, da preparare in pochissimo tempo, arricchita dal sapore gradevole di tanta frutta sana e genuina, che saprà conquistare rendendo il rito del tea time irresistibile!


Crostata senza burro con confettura di pesche

Ingredienti

Pasta frolla senza burro
330 g di farina 00
100 g di zucchero
2 uova
70 g di olio di semi
1 limone biologico,
solo la scorza (senza la parte bianca)
aroma di vaniglia
un pizzico di sale
Ripieno
Confettura pesche "Natura Golosa" Vis

zucchero a velo, per spolverizzare


Attrezzature utili: 
stampo crostata con fondo mobile Decora
rullo bucasfoglia Decora



Procedimento

Preparazione della pasta frolla
In una ciotola versare lo zucchero, poi unire le uova, l'olio, l'aroma di vaniglia, la scorza di limone grattugiata, il pizzico di sale,  la farina e lavorare l'impasto rapidamente.
Trasferire l'impasto sul piano di lavoro, compattarlo con le mani in un panetto liscio e avvolgerlo nella pellicola trasparente. Riporre in frigorifero.
Completare la preparazione della crostata
Preriscaldare il forno a 180°C.
Sistemare la frolla sul piano di lavoro leggermente infarinato e lasciarne 1/3 per le strisce. Sistemare la parte più grande di impasto tra 2 fogli di carta forno e stenderla con un matterello. Togliere la carta forno di superficie e, mantenendo la carta forno alla base, adagiare la pasta all'interno di uno stampo con fondo mobile rialzando i bordi; bucare la base con i rebbi di una forchetta. Con la parte di impasto più piccola ricavare delle strisce di pasta larghe 1 cm e tenere da parte e con uno stampo ad esplulsione dei fiorellini. Farcire l'interno con la confettura, livellando bene la superficie con un cucchiaio. Distribuire le strisce di pasta sulla superficie incrociandole a formare il classico reticolato e decorare con i fiorellini di frolla.
Cuocere in forno caldo per 30-35 minuti (180°C). Togliere con attenzione dal forno e lasciare raffredare completamente prima di sformare. 



Pubblicato da Seddy

Crostata senza burro con confettura di pesche

5 ottobre 2017

Panini allo yogurt

Quando il profumo dei lievitati invade tutta la casa, c'è sempre aria di festa! L'autunno è la stagione ideale per sperimantare ricette sfiziose, provare nuovi sapori e specialità che stuzzicano il palato. Quindi, ben venga tutto ciò che è preparato con ingredienti semplici e naturali, impiegando piccoli spazi di tempo nel modo migliore e godere di attimi di pieno relax. I panini allo yogurt, soffici e delicati, sani e nutrienti, esaltano tutta la morbidezza di piccoli pani subito pronti da gustare! Una novità per gli appassionati di lievitati dolci, un impasto particolare di una bontà assoluta, che permette di realizzare dei panini dolci che conquistano al primo assaggio e mettono il buon umore. Molto versatili, a piacere si può provare la variante alla frutta, preparandoli con yogurt alla frutta e in abbinamento arricchiti con piccoli pezzi frutta secca. Ottimi a colazione e merenda, o per arricchire ogni tipo di buffet nelle occasioni importanti. Perfetti da farcire con creme, marmellate o confetture, rappresentano il modo migliore per affrontare la giornata.


Panini allo yogurt

Ingredienti
Dosi per circa 10 panini

250 g di farina Ruggeri
60 ml di latte
60 ml di yogurt bianco
25 g di zucchero
1 uovo
30 ml di olio di semi
5 g di lievito di birra secco S.Martino
oppure 15 g di lievito di birra fresco
5 g di sale
scorza di limone biologico
aroma di vaniglia bourbon S.Martino

miscela di uovo e latte, per lucidare
granella di zucchero S.Martino, per cospargere



Procedimento

  • Impastare tutti gli ingredienti, iniziando con la farina, il latte tiepido e lo yogurt a temperatura ambiente, lo zucchero, l'olio e il lievito.
  • A metà impasto aggiungere l'uovo, l'aroma di limone e di vaniglia, infine il sale il sale, lavorare ancora per fino ad incordare il composto.
  • Lasciare lievitare per circa 40 minuti. Passato questo tempo, spezzare del peso consigliato di 50 g e formare dei panini, ruotando ogni pallina nel palmo della mano con pirlatura.
  • Fare riposare per altri 60 minuti, sistemati su una teglia foderata con carta da forno e lucidare una prima volta con una miscela di uovo e latte.
  • Lucidare una seconda volta, cospargere la superficie con granella di zucchero, infornare a 180°C e fare cuocere con un pò di vapore per 15 minuti circa, fino a doratura.



Pubblicato da Seddy

Panini allo yogurt

.