New Updates
Sidebar
Recent posts from different topics.

12 aprile 2019

Coroncine di brioche pasquali


Che bontà le Coroncine di brioche pasquali, sono davvero deliziose! Una proposta di lievitato a forma di coroncine con uova colorate incastonate al centro, preparate nella versione dolce e realizzate con la ricetta del pan brioche delle mitiche Sorelle Simili. Quindi, non solo ricette tradizionali di Pasqua, ma  si continua a sperimentare varietà gustose per arricchire questa ricorrenza speciale. Le coroncine di brioche pasquali creano un bellissimo effetto sulla tavola delle feste, l'ideale per ogni tipo di buffet, brunch, servite a colazione o merenda, oppure picnic. Molto graziose  dall'aspetto invitante, morbide e profumate, sapranno allietare le vostre giornate pasquali.


La scelta ideale...
Per realizzare le Coroncine di brioche pasquali ho scelto esclusivamente la praticità e la sicurezza dei prodotti e attrezzature Decora, dagli alti livelli di qualità, un marchio leader nel mondo della decorazione con la garanzia del Made in Italy.


Coroncine di brioche pasquali

Ingredienti

Per 6 coroncine di brioche:
125 g di farina 00 
125 g farina manitoba
70 g di latte tiepido (o acqua)
1 uovo
30 g di zucchero
50 g di burro
10 g di lievito fresco
aroma di vaniglia
scorza di limone
4 g di sale
Per spennellare
tuorlo + latte + un pizzico di sale
Per guarnire
bastoncini di zucchero colorato Decora
Per decorare
pasta di zucchero gialla, rosa, azzurro, arancio, verde Decora

Accessori utili: stampo rettangolare Decora


Procedimento


In una ciotola o planetaria impastare la farina setacciata, il lievito, il latte tiepido, lo zucchero, l'uovo, gli aromi: amalgamare bene gli ingredienti, deve risultare un impasto omogeneo. Unire il sale e incorporare gradatamente il burro. Terminato l'impasto, coprire e farlo lievitare fino al raddoppio del volume.
Quando l'impasto è lievitato e raddoppiato di volume, farlo sgonfiare e divederlo in pezzi da 70 g. Dividere ogni pezzo a metà e formare 2 bigoli lunghi circa 30 cm. Arrotolare i bigoli su se stessi, chiudere a coroncina e trasferire su una placca foderata con carta forno. Coprire e lasciare lievitare ancora 15-20 minuti, poi spennellare con la miscela di tuorlo e latte, cospargere di bastoncini di zucchero colorato a piacere. Cuocere in forno a 190°-200°C per circa 15-20 minuti. Sfornare e trasferire su gratella  per raffreddare. Decorare con ovetti colorati modellati con la pasta di zucchero.
Note: la ricetta del panbrioche delle Sorelle Simili è stata modificata nelle dosi.



Pubblicato da Seddy

Coroncine di brioche pasquali

10 aprile 2019

Crostata rustica


La crostata rustica è un classico intramontabile, un dolce morbido e friabile dal sapore genuino e sano, per gustare al meglio un momento di comfort food. Un dolce facile da preparare, molto versatile, dalle diverse consistenze di farciture, forme varie e composizioni accattivanti. C'è solo l'imbarazzo della scelta! La crostata rustica è comoda da realizzare, gustosissima dal ripieno squisito composto da confettura di pesche, mele e biscotti sbriciolati, il sapore caldo e avvolgente la rende una bontà unica in ogni occasione. Un dolce ottimo per una nutriente colazione o merenda, l'ideale come dessert, perfetto sulla tavola delle ricorrenze speciali. Una crostata dall'aspetto molto invitante, la copertura del reticolo la rende ancor più elegante, impossibile resistere alla tentazione dell'intreccio, semplicemente deliziosa!



La scelta ideale...
Per realizzare la Crostata rustica ho scelto esclusivamente la praticità e la sicurezza dei prodotti e attrezzature Decora, dagli alti livelli di qualità, un marchio leader nel mondo della decorazione con la garanzia del Made in Italy.


Crostata rustica

Ingredienti

Per la frolla
250 g di farina 00
125 g di burro morbido a pezzi
1 uovo
100 g di zucchero a velo
scorza di limone 
aroma di vaniglia
un pizzico di sale
Per farcire
1 mela Fuji
un pò di succo limone
confettura di pesche Natura e Tradizione Vis
1 cucchiaio zucchero di canna
8 amaretti o biscotti secchi

zucchero a velo, per spolverizzare

Attrezzature utili: stampo crostata con fondo mobile e mattarello Decora



Preparazione della pasta frolla
In una ciotola (o mixer) versare la farina e lo zucchero a velo, poi unire il burro, l'uovo, l'aroma di vaniglia, la scorza di limone grattugiata, il pizzico di sale e lavorare l'impasto rapidamente.
Trasferire l'impasto sul piano di lavoro, compattarlo con le mani in un panetto liscio e avvolgerlo nella pellicola trasparente. Riporre in frigorifero per 12 ore (oppure qualche ora).
Completare la preparazione della crostata
Preriscaldare il forno a 180°C.
Tagliare la mela a tocchetti, irrorare col succo di limone e lo zucchero di canna, mescolare e mettere da parte. Sistemare la frolla sul piano di lavoro leggermente infarinato e lasciarne una parte per le strisce. Sistemare una parte di impasto tra 2 fogli di carta forno e, con un matterello, stenderla ad uno spessore di 4-5 mm. Togliere la carta forno di superficie e, mantenendo la carta forno alla base, adagiare la pasta all'interno di uno stampo con fondo apribile (20 cm diametro) rialzando i bordi; togliere la carta da forno e bucare la base con i rebbi di una forchetta. Sbriciolare metà dei biscotti sul fondo e farcire l'interno con uno strato di confettura, livellando bene la superficie con un cucchiaio, sistemare le mele tagliate a tocchetti, terminare con biscotti sbriciolati.  Con l'altra parte di impasto ricavare 12 strisce di pasta larghe 2 cm e distribuire le strisce di pasta sulla superficie incrociandole a formare il classico reticolo. 
 Come fare il reticolo (grata o intreccio) della crostata...
Una volta stesa la pasta in modo uniforme e un pò più lunga del diametro dello stampo e ricavate le strisce, posizionare sulla crostata le strisce in verticale. Piegare le strisce pari, disponendo in orizzontale una striscia e risistemare le altre. Piegare le strisce dispari, disponendo in orizzontale un'altra striscia parallela alla precedente e risistemare. Continuare lo stesso procedimento fino a terminare l'intreccio. Tagliare la pasta in eccesso.
Cuocere in forno caldo per circa 30-35 minuti (180°C). Togliere dal forno e lasciare raffredare completamente prima di sformare. Spolverizzare con zucchero a velo prima di servire a fette.



Prova una variante!
. Si può sostituire la confettura con altro gusto; a piacere sostituire la frutta a seconda della stagione: pere, pesche, albicocche, ecc.





Pubblicato da Seddy

Crostata rustica

5 aprile 2019

Ciambella Pastiera


Si avvicina la Pasqua, tra le festività principali, ricca di specialità di pasticceria, la Colomba e l'Uovo di cioccolato sono i grandi classici, simboli che non possono mancare in questa ricorrenza. Dolci particolari che rispecchiano tradizioni artigianali, si tramandano da generazioni in ogni regione e nel mondo. Un'infinità di profumi e sapori, torte e dolcetti preparati in casa in diverse varianti allietano le  tavole bene imbandite e le tanto attese scampagnate di primavera. La ciambella pastiera è una proposta strepitosa, un'alternativa gustosa ricca di gusto dalla consistenza deliziosa. Una ricetta semplice da preparare, utilizzando la base della ciambella alla ricotta, in aggiunta il grano cotto e tutti aromi agrumati tipici della profumatissima pastiera napoletana. Una bontà unica da non perdere!


Ciambella Pastiera

Ingredienti

Per la torta:
200 g di farina 00
200 g di ricotta mista
200 g di zucchero
2 uova
50 ml di olio di semi
40 ml di latte
80 g di grano cotto per pastiera
acqua millefiori q. b.
scorza, limone bio
scorza, arancia bio
aroma di vaniglia
un pizzico di sale
10 g di lievito per dolci  
Per la glassa
zucchero a velo fondente q.b. Decora
succo di limone (o acqua) q.b.
Per decorare
bastoncini di zucchero colorato Decora
ovetti di zucchero e mandorle

Accessori utili: stampo con scanalature cm 18


Procedimento

Separare i tuorli dagli albumi, montare questi ultimi a neve ferma, mettere da parte. In una ciotola, lavorare i tuorli con lo zucchero con le fruste elettriche, montarli fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungere a filo l'olio, incorporare la ricotta sgocciolata, il grano e gli aromi. A mano, unire a poco a poco la farina setacciata con il lievito, alternando di volta in volta il latte. Infine, incorporare delicatamente gli albumi montati a neve, con movimenti dal basso verso l'alto. Versare il composto in uno stampo per ciambella imburrato e infarinato, cuocere nel forno statico a 170°/180°C per 45 minuti circa, facendo la prova stecchino. Una volta cotta, sfornare e porre a raffreddare su gratella.


Per la glassa, unire allo zucchero a velo il succo di limone (o acqua), poche gocce alla volta, mescolando bene, in modo da ottenere una miscela densa (a seconda della consistenza desiderata aggiungere più o meno zucchero). Glassare il dolce e guarnire con le codette e ovetti colorati.


Prova una variante!
. A piacere, aggiungere frutta mista candita a pezzi (cedro e arancia).
. La ricotta può essere anche tutta di pecora, o in alternativa di mucca per chi non gradisce.






Pubblicato da Seddy

Ciambella Pastiera

.