New Updates
Sidebar
Recent posts from different topics.

29 ottobre 2019

Torta Halloween


I paesaggi e i colori dell'autunno sono meravigliosi così da rendere l'atmosfera magica. Il simbolo della festività di Halloween è la zucca dalle sue tante sfumature di arancio. Per la gioia di grandi e piccoli, la proposta di un dolce allegro e goloso, non di certo terrificante, ma che saprà conquistare con il suo tocco di raffinatezza ed eleganza. La Torta Halloween è una naked cake composta da soffici basi profumate al limone di diversa gradazione di colore arancio, farcite con un gustoso frosting al formaggio e decorata con graziosissime zucchette in pasta di zucchero. Una ricetta molto semplice da preparare, che consente di realizzare in modo facile e veloce una torta d'effetto e scenografica. La Torta di Halloween con zucchette è l'ideale per festeggiamenti in tema o party, perfetta per arricchire ogni tipo di buffet autunnale.


La scelta ideale...
Per realizzare la Torta Halloween ho scelto esclusivamente la praticità e la sicurezza dei prodotti e attrezzature Decora, dagli alti livelli di qualità, un marchio leader nel mondo della decorazione con la garanzia del Made in Italy.


Torta Halloween

Ingredienti

Per le basi
250 g di farina 00
200 g di zucchero
4 uova
65 g di olio di semi
130 ml di latte
scorza, limone bio
aroma di vaniglia
12 g di lievito per dolci
coloranti gel (giallo, arancio, rosso) q.b. Decora
Per il frosting
100 g di formaggio spalmabile
40 g di zucchero a velo Decora
200 ml di panna
1 cucchiaio di zucchero a velo Decora 
colorante gel arancio q.b. Decora 
Per la decorazione
pasta di zucchero arancio e verde Decora
zucchero a velo Decora
bastoncini di zucchero colorato Decora

Attrezzature utili: 3 stampi rotondi alluminio anodizzato diam. 15 cm Decora


Procedimento

Per le basi torta: in una ciotola mettere le uova con lo zucchero, montare con lo sbattitore elettrico (o planetaria) per 15 minuti, fino a ottenere un composto bianco e spumoso. Aggiungere l'olio e il latte a filo, unire delicatamente a mano la farina e il lievito setacciati. Dividere il composto in 3 parti uguali, sistemare nelle rispettive ciotole. Aggiungere nella prima ciotola il colorante gel arancio e il rosso, nella seconda ciotola quello arandìcio e nella terza il giallo e l'arancio. Unire i coloranti ai composti mescolando bene, ottenendo così tre gradazioni diverse di colore. Versare i composti negli stampi imburrati e infarinati (o staccante spray), dopo aver foderato le basi con carta da forno. Cuocere nel forno caldo a 170°/180° C per circa 30 minuti, fare la prova stecchino. Sfornare le basi e porre su gratella a raffreddare, togliere le torte dagli stampi e tagliare la calotta superiore, ripulire dalle croste laterali e alla base, capovolgere.
Per il frosting: in una ciotola mescolare con la frusta il formaggio spalmabile e 40 g di zucchero a velo. A parte, montare la panna con un cucchiaio di zucchero a velo e unirla poco per volta al composto di formaggio spalmabile e zucchero a velo, delicatamente per non smontare il composto. Versare il frosting in una sac à poche munito di bocchetta a stella chiusa.
Per assemblare e decorare la torta: preparare le zucchette formando delle palline con la pasta di zucchero arancio e intagliarle ai lati con un coltellino a lama liscia. Schiacciarle tenendole tra il pollice e l'indice. Con un pò di pasta di zucchero verde realizzare il picciolo, le foglie e i riccioli. Posizionare su un sottotorta la base di torta più scura, distribuire uno strato di frosting, adagiare sopra la base di colore intermedio e coprire. Farcire con uno strato di frosting e chiudere con la base più chiara. Decorare la superfice della torta con dei riccioli di frosting, ponendo su ognuno una zucchetta di pasta di zucchero. A piacere, spolverizzare di zucchero a velo e cospargere con bastoncini di zucchero colorato. Prima di servire lasciare la torta in frigorifero per compattare.



Prova una variante!
A piacere, si possono bagnare le basi della torta utilizzando a scelta vari gusti di bagna Decora.


Felice Halloween!







Pubblicato da Seddy

Torta Halloween

11 settembre 2019

Scialatielli al sugo di pesce spada




Azzurro mare in un piatto d'eccezione: Scialatielli al profumo di pesce spada. Dopo un'estate svanita nel nulla, in un attimo come per magia, assaporando il gusto del pesce, un trasporto misto a un'immagine porta al largo, dove il chiaro colore del cielo si riflette sul livello delle acque, una brillantezza tale da rendere i riflessi dei raggi traslucidi da abbagliare quasi la vista. Spettatori a tavola di un incanto, un meraviglioso spettacolo tonificante al naturale, fa da specchio la superficie limpida mentre nei fondali piccoli pesci si muovono a schiere come arcobaleni coloratissimi e l'ultimo delizioso boccone...
E rieccoci con le mani in pasta, pochi gesti semplici per comporre preparazioni gustosissime con tutto il sapore del mare. Un primo piatto sano e nutriente, a base di pochi ingredienti, il profumo di mare e la proposta di pasta fatta in casa al basilico, ruvida e rigorosamente fatta a mano, in abbinamento alla specialità di un sugo denso e corposo. Il condimento ideale, per una proposta arricchita dai sapori intensi per un vero concentrato di bontà!


Scialatielli al sugo di pesce spada

Ingredienti

Per la pasta fresca
125 g di farina di semola
125 g di farina 0
foglie di basilico
2 cucchiai di formaggio grattugiato
1 uovo piccolo
100/120 ml di latte
un filo di olio extravergine di oliva
un pizzico di sale
Per il condimento
1 fetta di pesce spada
30 ml di olio extravergine di oliva
passata di pomodoro q.b.
vino bianco q.b.
cipolla
basilico
sale



Procedimento


Preparare la pasta fresca, lavare e asciugare le foglie di basilico fresco e tritare finemente. Sul piano di lavoro aggiungere alla farina il basilico e il formaggio. Disporre a fontana e unire al centro l'uovo sbattuto, un filo di olio e il latte che basta per ottenere un impasto dalla giusta consistenza, liscio e omogeneo. Lavorare bene il composto e formare una palla, coprire e fare riposare per circa 30 minuti. Riprendere la pasta e stendere con il mattarello una sfoglia di mezzo centimetro di spessore, avvolgere, tagliare come le tagliatelle e arrotolare tra le mani.
Preparare il condimento, in un tegame antiaderente mettere l'olio e la cipolla tritata, rosolare e aggiungere il pesce spada tagliato a cubetti, sfumare con il vino bianco. Unire la passata di pomodoro con il sale (se è il caso, durante la cottura aggiungere un pò d'acqua). Cuocere per circa 10/15 minuti e aggiungere abbondante basilico.
In una pentola con acqua bollente salata, cuocere la pasta, e una volta pronta scolarla e versarla nel tegame del sugo di pesce spada. Servire in tavola gli scialatielli fumanti con qualche ciuffo di basilico fresco.


Presentateli così!
Per una presentazione impeccabile ho scelto di utilizzare le porcellane delle splendide collezioni by Easy life, l'original italian design che offre una vasta gamma di prodotti moderni e classici per la famiglia, creati da moderne tecnologie con l'attenzione rivolta all'alta qualità, combinando i migliori materiali all'insegna della creatività.






Pubblicato da Seddy

Scialatielli al sugo di pesce spada

10 settembre 2019

Panini morbidi d'autunno


Si avvicina l'autunno, si sente il profumo nell'aria. La stagione ideale, non fa più troppo caldo, l'aria è tiepida e il paesaggio si tinge di colori meravigliosi. L'atmosfera suggestiva è ricca di ricordi e di emozioni inseparabili, manifesta un coinvolgendo forte con un'operosità maggiore e instancabile. Una ricetta strepitosa all'insegna dei lievitati, i panini morbidi d'autunno molto gustosi, con facile abbinamento a vari tipi di farciture dolci o salate. Deliziosi e stuzzicanti, preparati con ingredienti semplici, perfetti per ogni occasione, si servono caldi o freddi e si preparano anche in anticipo. Profumi e sapori del buon pane...


La scelta ideale...
Per spalmare il burro sui Panini, ho scelto di utilizzare il Tatineur spreading knife n. 117 OPINEL, un utensile indispensabile in cucina, che fa parte del kit "Les essentiels du cuisinier". Spalmino con la sua lama a spatola da 7 cm in acciaio inox, per spalmare facilmente burro, marmellate e creme. La lama in acciaio inossidabile, resistente alla corrosione e non richiede manutenzione particolare. Dal 1890 OPINEL fabbrica articoli nelle officine in Savoia, garantiti e caratterizzati da una fabbricazione accurata e materiali di primissima qualità.


Panini morbidi d'autunno

200 g di farina di forza
200 g di farina 0
220 ml di latte
(o acqua, oppure metà acqua e metà latte)
1 cucchiaino di miele
1 uovo
40 g di burro morbido
12 g di lievito di birra fresco
(o 6 g di lievito secco)
1 cucchiaino di sale

Per spennellare
uovo sbattuto, latte e un pizzico di sale

Per cospargere
semi di sesamo, semi di papavero e semi di girasole


Procedimento
 
Nell'impastatrice, mettere il latte tiepido e il miele, mescolare. Unire le farine e il lievito secco, mescolare a velocità moderata, unire l'uovo battuto e impastare il tutto per alcuni minuti. Alla fine aggiungere il sale e poco per volta il burro morbido a tocchetti, continuare a lavorare l'impasto in modo che abbia una consistenza omogenea. Lasciare lievitare nella ciotola o boccale per circa 1 h. I tempi della lievitazione dipendono dalla temperatura dell'impasto e da quella esterna, per cui sono indicativi, quella ottimale deve essere di 24°C.
Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro, dividere in pezzi uguali del peso di circa 80/100 g l'uno, formare delle palline regolari e posizionarle distanziate su una teglia foderata con carta da forno.
Fare lievitare fino al raddoppio di volume, circa 30 minuti nel forno spento con la luce accesa e una tazza di acqua bollente vicino. Lucidare con l'uovo amalgamato con il latte e un pizzico di sale, delicatamente per non smontare l'impasto e ricoprire con i semi di sesamo, semi di papavero e semi di girasole.
Cuocere nel forno già caldo a 200°-220°C, con la griglia posta a metà altezza, per 15 minuti circa fino a doratura. Se si dispone di un forno con la temperatura molto forte, infornare per 5 minuti a 200° e proseguire a 180°C per il resto della cottura.








Pubblicato da Seddy

Panini morbidi d'autunno

3 settembre 2019

Brioche al latte di mandorle


Adoro i lievitati, non mi stancherò mai di dirlo! La prossima stagione sarà all'insegna degli impasti lievitati dolci e salati, ogni anno in questo periodo, l'attesa e l'arrivo dell'autunno concilia la voglia di mettere le mani in pasta e realizzare qualcosa di unico e sorprendente. La brioche al latte di mandorla è un lievitato dolce speciale, perfettamente soffice e alveolato internamente, morbido e dalla splendida doratura, che ben si presta ad essere farcito a piacere con confettura di ogni tipo. La brioche al latte di mandorla è profumatissima, leggera e senza burro, perfetta da gustare a colazione o merenda, l'ideale da servire per deliziare ogni momento della giornata.


Brioche al latte di mandorle

Ingredienti

150 g di farina di forza
150 g di farina 00
150 ml di latte di mandorle
30 ml di uovo
30 ml di olio di semi
40 g di zucchero
scorza di limone grattugiato
6 g di lievito di birra fresco
6 g di sale
Per farcire
confettura di albicocche

per lucidare, uovo rimanente e qualche cucchiaino di latte
per spolverizzare, zucchero a velo


Procedimento

In un'impastatrice, iniziare l'impasto con la farina, il lievito sbriciolato, il latte di mandorla tiepido e l'uovo sbattuto; successivamente unire lo zucchero, l'olio, il sale e la scorza di limone. Lavorare bene, fino ad avere un impasto liscio e omogeneo, se occorre aggiungere 1-2 cucchiai di farina per l'incordatura (tirando un lembo l'impasto non deve strapparsi, bensì fare un velo).
Trasferire il composto su un piano di lavoro leggermente infarinato, pirlare (risvoltando sotto la pasta dei lati). Coprire l'impasto e mettere a riposare fino al raddoppio del volume.
Una volta lievitato, dividere l'impasto in 7 pezzi di ugual peso, appiattire ogni pezzo farcire a piacere con un cucchiaino abbondante di confettura, richiudere formando delle palline perfettamente tonde.
Sistemare le palline in uno stampo per ciambella foderato con carta da forno, coprire e fare lievitare fino al raddoppio del volume.
Preriscaldare il forno a 180°C.
Spennellare la brioche lievitata con la miscela di uovo sbattuto e latte. Infornare e cuocere per circa 30/35 minuti circa o finchè non sarà dorata. Fare raffreddare su una griglia e prima di servire spolverizzare con lo zucchero a velo. 
Note: l'impasto può essere eseguito anche con la macchina per il pane modalità impasto lievitato, che permette la realizzazione di un impasto con lievitazione senza la cottura, inserendo gli ingredienti nell'ordine che prevede il manuale.

 

Prova una variante!
. Si può cospargere a piacere la superficie con lamelle di mandorle o granella di zucchero.






Pubblicato da Seddy

Brioche al latte di mandorle

27 agosto 2019

Pizzelle fritte



Bellissime giornate di sole e stuzzichini saporiti da gustare all'aperto! Le pizzelle fritte, profumate e invitanti, ottime da servire calde, mitiche nell'episodio Pizze a Credito del film memorabile "L'oro di Napoli", capolavoro del regista Vittorio De Sica. Che fine avrà fatto il prezioso anello di fidanzamento della bella protagonista, interpretata dall'attrice Sofia Loren... forse sarà finito nell'impasto lievitato? Una ricetta squisita della tradizione napoletana, basta l'impiego di pochi ingredienti genuini, per ottenere un impasto di pasta lievitata, dando vita ad un antipasto o piatto unico molto gustoso. Sfiziose pizzette, morbide all'interno dalla crosta croccante, farcite con un delizioso condimento aromatico al sugo di pomodoro e formaggio. Una pietanza tipica da street food, le pizzelle fritte sono perfette per un buffet party o nelle occasioni speciali.

La scelta ideale...
Il Made in Italy
Per preparare le Pizzelle fritte, la scelta di utilizzare Pomì pomodori a cubetti fragrante selezione, per ottenere un condimento cremoso e piacevole al palato. Un prodotto 100% italiano, solo pomodori freschi e sale. L'azienda Pomì seleziona accuratamente i semi e i campi dove far crescere il prodotto; coltiva le terre nel rispetto dell'ambiante e dell'uomo; raccoglie i frutti migliori maturati al sole, lavorando il pomodoro fresco a poche ore dalla raccolta, garantisce il passaggio della filiera: dai campi al confezionamento del prodotto. La Coltura del Benessere seleziona i prodotti lavorandoli e conservandoli direttamente nell valley tra Parma, Piacenza e Cremona.


Pizzelle fritte

Ingredienti

Per l'impasto:
500 g di farina
300 ml di acqua
1 cucchiaino di zucchero
20 ml di olio extravergine di oliva
10 g di lievito di birra fresco 
1 cucchiaino di sale
Per il condimento:
pomodori a cubetti Pomì
basilico (oppure origano)

olio extravegine di oliva
formaggio grattugiato
sale 

olio di arachide (o extravergine di oliva), per friggere


Procedimento

A mano o con l'aiuto di un'impastatrice, iniziare a impastare gli ingredienti, mescolando prima il lievito nell'acqua tiepida con lo zucchero e poi aggiungendo la farina, l'olio e infine il sale. Lavorare l'impasto bene in modo da renderlo omogeneo.
Con la pasta formare una palla e incidervi sopra una croce. Trasferire l'impasto in una ciotola, coprire con pellicola da cucina e fare lievitare in un luogo tiepido.
A fine lievitazione riprendere la pasta lievita,
sgonfiarla e praticare le pieghe di rinforzo, fare una seconda lievitazione. 

Nel frattempo, preparare il sugo al pomodoro. In un tegamino riscaldare un filo d'olio extravergine di oliva, aggiungere il pomodoro a cubetti, il basilico e il sale, cuocere 5/10 minuti circa. 
Sul piano di lavoro (o spianatoia) spolverizzato con poca farina, stendere a mano o con un mattarello l'impasto lievitato alto circa 4 mm. Ricavare dei dischi con un coppapasta di dimensione di 8/9 cm, allargane leggermente con le mani lasciando i bordi, disporli su un canovaccio spolverizzato di farina. Coprire e lasciare lievitare per 30 minuti. Una volta pronte, friggere le pizzelle in abbondante olio bollente, poche per volta e rigirandole da ogni lato fino a doratura.
Distribuire col cucchiaio su ogni pizzella il condimento di pomodoro, aggiungere il formaggio grattugiato, il basilico e servire calde.

Note: a piacere, si può sostituire un pò della farina dell'impasto con della farina di semola; nella preparazione del sugo si può utilizzare uno spicchio di aglio.




Pubblicato da Seddy

Pizzelle fritte

22 agosto 2019

Torta Biscotto


Adoro creare golosità uniche e speciali! La Torta Biscotto è un dessert gustosissimo, dall'aspetto molto accattivante e scenografico, l'ideale da servire a fine pasto o durante giornata. Il classico biscotto gelato simbolo per eccellenza dell'estate, in una versione moderna e golosa, composto da una friabilissima frolla montata, con un ripieno delizioso a base di panna e cioccolato bianco. Per la decorazione tanti biscottini che impreziosiscono la torta gelato rendendola ancora più raffinata. La ricetta infallibile di una frolla montata dalla consistenza perfetta per l'utilizzo della pistola sparabiscotti, munita di trafile dalle forme accattivanti, c'è solo l'imbarazzo della scelta! Un dolce dall'elaganza unica, adatto per tutte le occasioni speciali.


La scelta ideale...
Per realizzare la Torta Biscotto ho scelto esclusivamente la praticità e la sicurezza dei prodotti e attrezzature Decora, dagli alti livelli di qualità, un marchio leader nel mondo della decorazione con la garanzia del Made in Italy.


Torta Biscotto

Ingredienti

Per la pasta frolla montata 
285 g di farina 00 
85 g di zucchero a velo 
1 uovo 
150 g di burro 
estratto vaniglia Decora
scorza, limone bio 
sale 
Per la farcitura 
400 g di panna 
30 g di zucchero a velo 
40 g di cioccolato bianco in dischetti Decora
estratto di vaniglia Decora
Per spolverizzare 
zucchero a velo resistente all’umidità Decora
zucchero glitterato blu (opzionale) 
Per decorare 
lenti al cioccolato Colormix Decora


Procedimento

Preparare le basi: in una ciotola mettere il burro ammorbidito con lo zucchero a velo, montare con lo sbattitore elettrico (o frusta), fino a ottenere un composto bianco e spumoso. Aggiungere l’uovo, l’aroma di vaniglia, la buccia di limone e un pizzico di sale, infine unire delicatamente a mano la farina setacciata. Mettere il composto in frigo a riposare per almeno 15 minuti. Preparare una teglia rettangolare rivestita con carta da forno e disegnare sopra 2 cerchi da 15 cm con un pennarello alimentare. Riempire la siringa munita di cornetto seguendo le istruzioni riportate sul manuale e formare una spirale su ogni cerchio riempendo tutta la superficie, saranno le basi della torta. Cuocere nel forno per 10 minuti circa a 180 °C. Lasciare raffreddare su gratella.
Nel frattempo, con il composto rimanente preparare i biscotti. Riempire la siringa e inserire la trafila a corona, formare i biscotti sulla teglia, questa volta senza foderarla con carta da forno, tenendo la pistola in posizione verticale ben attaccata alla teglia. Cuocere nel forno per 10/15 minuti circa a 180 °C. Raffreddare i biscotti su gratella.
Preparare la farcitura della torta: in una ciotola montare la panna fredda con lo zucchero a velo, fino ad ottenere un composto spumoso e compatto; unire delicatamente a mano il cioccolato bianco tritato con un coltello.
Mettere il primo disco su un’alzata o piatto da portata, disporre sopra la farcitura e adagiare il secondo disco facendo una leggera pressione, livellare i bordi con una spatola.
Decorare la torta posizionando i biscotti intorno al bordo con all’interno i colormix, spolverizzare la superficie con lo zucchero a velo. Mettere la torta nel freezer per alcune ore e qualche minuto prima di servirla, toglierla lasciandola ammorbidire fino a raggiungere una consistenza semi congelata. A piacere, se si preferisce un tocco più brillante, cospargere la superficie con lo zucchero glitterato.




Pubblicato da Seddy

Torta Biscotto