New Updates
Sidebar
Recent posts from different topics.

24 novembre 2022

Ravioli di patate e speck

 

Quando sento l'aria del Natale, mi piace stare al calduccio della cucina e sperimentare nuovi formati di pasta fresca fatta in casa. I Ravioli ripieni di patate e speck sono un primo piatto gustoso e aromatico, a base di pasta fresca all'uovo ripiena, perfetto da proporre nei menu in prossimità delle feste natalizie. Una ricetta semplice molto versatile, potete variare il ripieno come preferite, dal condimento veloce: basterà sciogliere il burro in padella e aromatizzarlo con le foglie di salvia. Il tocco decorativo della forma a stella li renderà sfiziosi ed eleganti, sulla tavola delle feste saranno un successo!

 


Ravioli di patate e speck con burro e salvia

Ingredienti

Per la pasta fresca

200 g di farina

2 uova

un filo di olio extravergine di oliva

un pizzico di sale 

Per il ripieno

200 g di patate, cotte a vapore

30 g di speck

20 g di formaggio grattugiato (parmigiano o grana)

una grattuggiata di noce moscata

sale q.b.

Per condire

burro q.b.

foglie di salvia fresca

chicchi di melagrana

 


Procedimento

Disporre la farina setacciata a fontana su una spianatoia, aggiungere al centro le uova sbattute, un filo di olio (facoltativo) e se occorre un pò d'acqua, quel che basta per ottenere un impasto dalla giusta consistenza. Lavorare bene il composto, fino a farlo diventare liscio e omogeneo. Formare una palla, coprire o avvolgere nella pellicola trasparente, lasciare a riposo per 15 minuti circa. In una ciotola, schiacciare le patate (precedentemente cotte a vapore), aggiungere lo speck tritato, la noce moscata grattugiata e il sale. Riprendere la pasta e stendere con la macchina per pasta fresca ottenendo delle sfoglie rettangolari. Disporre in fila su ogni striscia tanti mucchietti di ripieno, distanziati tra di loro. Coprire con un'altra striscia per lungo, premere tra un micchietto e l'altro per sigillare bene, ritagliare con il tagliaravioli a forma di stella. Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata, con un filo d'olio per pochi minuti. Scolare delicatamente con una schiumarola e trasferire direttamente in una padella con il burro scaldato e la salvia. Infine, servire caldi con i chicchi di melagrana e, a piacere, se gradite con del formaggio grattugiato.

 


La scelta ideale...

Per la preparazione dei Ravioli di patate e speck ho utilizzato lo Smooth Potato Masher e il Tagliaravioli a forma di cuore disponibili nello store di Peroni specializzato in articoli della cucina e pasticceria. Ho scelto questi prodotti non solo per la praticità ma anche per l'alta qualità e la bellezza estetica. Per gli acquisti e idee per rendere speciale ogni preparazione, vi consiglio di visitare il negozio situato in Piazza dell'Unità 29, Roma oppure lo shop sul sito Peronisnc.it dove troverete una vasta gamma di prodotti e tantissime promozioni imperdibili.


 


Pubblicato da Fulvia

Ravioli di patate e speck

21 novembre 2022

Gallette di mele e cannella

 

La Gallette di mele e cannella è una bontà unica tutta da gustare! Una ricetta semplice e veloce da realizzare e ricca di frutta fresca, la proposta ideale in ogni stagione. Un dolce genuino e sano, composto da una base leggera e croccante di pasta brisèe all'olio che racchiude un ripieno con mele speziate alla cannella. Una delizia profumata dall'aspetto rustico, il tocco decorativo la rende molto accattivante. Perfetta per una gustosa pausa pomeridiana, sono sicura che vi conquisterà!   

 


Gallette di mele e cannella

Ingredienti 

Per la pasta brisèe all'olio

300 g di farina

80 ml di olio extra vergine d'oliva

1 cucchiaino da tè di zucchero di canna

70 g di acqua fredda

30 g di vino bianco

un pizzico di sale

Per la farcitura

2 mele rosse

3 - 4 cucchiai di zucchero di canna

1/2 cucchiaino di cannella

una noce di burro, per cospargere

1 uovo sbatturo, per spennellare

 


Procedimento

A mano o con l'aiuto di un'impastatrice, lavorare insieme la farina, lo zucchero, l'olio, l'acqua, il vino e un pizzico di sale. Amalgamare bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto ben omogeneo. Formare un panetto, avvolgere nella pellicola alimentare e lasciare riposare in frigorifero per 1 ora. Trascorso il tempo, stendere con un matterello l'impasto in una sfoglia rotonda di circa 30 cm di diametro. Fare un segno al centro con una teglia rotonda di 24 cm e dividere con un coltello il bordo esterno in tante frange lunghe circa 3 - 4 cm e larghe circa 1,5 cm. Per realizzare il bordo decorativo ripiegare le frange verso l'interno. Incrociare la sinistra con la destra saltando quella centrale, sigillare bene l'estremità e riprendere lo stesso motivo partendo dalla centrale libera fino a completare tutto il bordo. (Per facilitare l'esecuzione seguire il REEL QUI). Trasferire la base ottenuta all'interno della teglia rotonda di 24 cm e tagliare la carta da forno in eccesso. Cospargere la base con una mescolanza di zucchero e cannella e distribuire all'interno le mele tagliate a cubetti, ponendo al centro una fetta di mela tagliata in orizzontale. Cospargere ancora di zucchero e cannella, distribure con fiocchetti di burro. Spennellare il bordo con l'uovo sbattuto e cospargere anch'esso di zucchero e cannella. Cuocere in forno caldo a 180°/200°C per circa 30 minuti.

Note: si può utilizzare anche una pasta brisèee già pronta; a piacere, le mele si possono caramellare prima della cottura, mettendole in padella con lo zucchero, il burro e gocce di limone.

 


Pubblicato da Fulvia

Gallette di mele e cannella

10 novembre 2022

Crostata Occhio di Bue

 

La crostata occhio di bue è la versione gigante dei classici biscotti di pasta frolla farciti con confettura. Molto friabile e fragrante, è composta da due dischi di pasta frolla e un goloso ripieno da variare a piacere. Una ricetta facile e veloce da preparare, sia a mano che con l'aiuto di un'impastatrice. E' importante rispettare il tempo di raffreddamento dell'impasto di frolla, in modo da evitare di sformarsi in cottura. Un dolce alternativo e originale adatto a tutte le occasioni, perfetto a colazione, come dessert di fine pasto con il caffè, l'ideale anche nella pausa pomeridiana con il tè. Per dare un tocco di raffinatezza,  dare una forma ondulata ai bordi e, per il disco superiore, utilizzare le trame di un matterello decotativo, oppure più semplicemente spolverizzare di zucchero a velo. Nel reel sul profilo Instagram ho evidenziato entrambe le modalità, a voi la scelta che più vi piace!  

 

Crostata Occhio di Bue

Ingredienti

Per la pasta frolla

250 g di farina 00

150 g di burro

100 g di zucchero

1 uovo

aroma di vaniglia

un pizzico di sale

Per la farcitura

4 cucchiai di confettura ai frutti di bosco (o altra a piacere)

zucchero a velo, per spolverizzare


Procedimento

Disporre all'interno di una ciotola lo zucchero con al centro il burro morbido tagliato a cubetti, lavorare gli ingredienti finchè saranno ben amalgamati. Unire l'uovo e, una volta incorporato, aggiungere la farina setacciata, impastando rapidamente. Quindi, fare riposare il composto in frigorifero per 1 ora avvolto in un foglio di pellicola trasparente.
Trascorso il tempo, stendere la pasta con un mattarello dello spessore di 1/2 centimetro, ritagliare 2 dischi (diametro 20 cm) aiutandosi con un anello d'acciaio o stampo per crostata; in un disco praticare un foro al centro con una formina rotonda più piccola (5/6 cm), sarà quello superiore. Lasciare riposare in freezer 2 ore, in questo modo la pasta frolla non si sformera durante la cottura. Disporre su una teglia microforata e cuocere nel forno caldo a 170/180°C per 10/15 minuti. Sfornare e raffreddare su una gratella, farcire con la confettura. A piacere, spolverizzare di zucchero a velo prima di servire.

 



Pubblicato da Fulvia

Crostata Occhio di Bue

17 ottobre 2022

Baci di dama salati

 

I baci di dama salati sono dei biscottini sfiziosi, l'uno tira l'altro! Dei bocconcini gustosi e stuzzicanti di pasta frolla salata farciti con un delizioso ripieno al formaggio cremoso, perfetti da servire come finger food, squisitamente indicati per un tea time, un aperitivo o per arricchire in modo raffinato un buffet delle feste o un party. Una ricetta facile e veloce da preparare, molto versatile, adattando l'impasto e il ripieno ai propri gusti e fantasia. Una bontà unica, tutta da gustare!

 

Baci di dama salati

Ingredienti

Per i biscottini salati:

100 g di farina 

50 g di farina di mandorle

50 g di farina di nocciole

80 g di burro freddo a cubetti

60 g di formaggio grattugiato (parmigiano o grana)

20 ml di vino bianco secco (o brandy)

un pizzico di sale

Per la farcitura

formaggio cremoso q.b.

 

Procedimento 

Versare tutti gli ingredienti in un una ciotola (o robot) e amalgamare senza riscaldare il composto, dovrà risultare liscio e omogeneo. Lasciare riposare l'impasto 30 minuti in frigorifero avvolto nella pellicola trasparente per alimenti. Trascorso il tempo, riprendere l'impasto e modellare delle palline di 10 g ciascuna, possibilmente della stessa dimensione e di numero pari. Adagiarle direttamente su una teglia foderata con carta forno e ben distanziate. Lasciare riposare in frigorifero per 1 ora. Cuocere nel forno ad una temperatura di 180°C per circa 20 minuti o fino a doratura. Una volta tolte dal forno, lasciarle raffreddare. In una tasca da pasticciere mettere il formaggio cremoso spremendone una piccola quantità sulla parte piatta del biscottino, chiudendo con la base di un altro biscottino, formando così il bacio. Servire subito o conservare in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica.

Prova una variante!

. A piacere, si può arricchre la farcitura aggiungendo al ripieno di formaggio cremoso: tonno all'olio d'oliva sbriciolato, o mortadella tritata, oppure tutto ciò che suggerisce la fantasia e seguendo i propri gusti.



Pubblicato da Fulvia

Baci di dama salati

8 ottobre 2022

Tarte Tatin di pere

 

Che delizia la Tarte Tatin, non c'è dolce più semplice e veloce! Una torta tradizionale francese, la ricetta originale è a base di mele e con il caramello. Tra le tante varianti ho scelto quella alle pere, una rivisitazione della ricetta che prevede l'utilizzo della pasta sfoglia in sostituzione alla pasta brisèe e una spolverata di zucchero di canna con fiocchetti di burro al posto del caramello. Una sorta di torta capovolta, nata da un errore delle sorelle Tatin che per rimediare hanno avuto l'abilità di rimediare creando un dolce famoso in tutto il mondo. Una torta rovesciata profumatissima all'anice stellato con una crosta croccante fuori e frutti caramellati all'interno, perfetta per una gustosa colazione o merenda, l'ideale da servire anche con un ciuffo di panna o con una pallina di gelato. Pochi ingredienti per un successo assicurato!


Tarte Tatin 

Ingredienti 

1 rotolo di pasta sfoglia rotonda

1- 2 cucchiai di zucchero di canna

una noce di burro

6 o più pere

anice stellato

zucchero a velo

uovo, per spennellare

Procedimento

Sbucciare le pere e tagliarle a metà  togliendo il torsolo. Imburrare uno stampo rotondo, cospargere di zucchero di canna e fiocchetti di burro in modo uniforme. Sistemare le pere coprendo il fondo dello stampo. Sistemare le pere coprendo il fondo dello stampo, al centro porre l'anice stellato. Disporre sopra le pere il disco di pasta sfoglia e bucherellare con i rebbi di una forchetta. Spennellare con un uovo sbattuto. Infornare a 180/200°C fino a doratura. Una volta pronta, capovolgere ancora calda su un piatto da portata. Spolverizzare con lo zucchero a velo e, a picere, servire con un ciuffo di panna o con una pallina di gelato.

👉 GUARDA IL VIDEO/REEL SU INSTAGRAM

Pubblicato da Fulvia

Tarte Tatin di pere

7 ottobre 2022

Crostata con confettura di albicocche e ganache al cioccolato

 

Finalmente è arrivato il week end! Se avete in programma un dolce speciale e desiderate qualcosa di godurioso questo è il dolce perfetto. La Crostata con confettura di albicocche e ganache al cioccolato è una crostata moderna composta da una base di pasta frolla, farcita con confettura di albicocche e una ganache ai due cioccolati, decorata con cremose roselline di frosting al formaggio. Un dessert di grande effetto per impreziosire la tavola.


Crostata con confettura di albicocche e ganache al cioccolato 

Ingredienti

Per la pasta frolla:

150 g di farina 00

75 g di zucchero

75 g di burro

1 tuorlo (25 g)

scorza, di limone bio

estratto vaniglia 

un pizzico di sale

20 g di tuorlo + 5 ml di panna, per spennellare 

Per la ganache al cioccolato

250 g di panna

100 g di cioccolato fondente

100 g di cioccolato al latte

una nocina di burro

Per la farcitura

confettura di albicocche q.b.

Per il frosting al formaggio

150 g di panna

80 g di formaggio spalmabile

30 g di zucchero a velo 

Per decorare

Perline di zucchero

 

 

Procedimento

Preparare la pasta frolla: disporre in una ciotola (o planetaria) la farina setacciata, mettere gli altri ingredienti e impastare il tempo che basta senza riscaldare il composto, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Avvolgere l’impasto nella pellicola per alimenti; lasciare riposare in frigorifero per 1 ora. Trascorso il tempo, riprendere il panetto di pasta frolla e stendere con il mattarello, allo spessore di circa 4/5 mm. Sistemare la pasta frolla nello stampo microforato (cm 20) togliendo dai bordi quella in eccesso. e lasciare 2 ore nel congelatore. Questo passaggio è fondamentale, permetterà di evitare la cottura “in bianco” dello stampo, in cottura manterrà perfetta la sua forma. Posizionare la sagoma su un tappetino microforato (o su una teglia). Cuocere nel forno caldo a 165/170°C, per 15 minuti circa. Sfornare e lasciare raffreddare nello stampo su una gratella. Una volta freddo, sformare il guscio delicatamente e spennellare con la miscela di tuorlo e panna. Infornare ancora a 165/170°C per 10 minuti circa o fino a doratura.

Preparare la ganache al cioccolato: in un pentolino portare a bollore la panna, quindi unire il cioccolato fondente e il cioccolato al latte a pezzi, aggiungere il burro  e amalgamare con una frusta sino a quando la ganache non sarà del tutto emulsionata e lucida. Lasciare raffreddare.

Nel frattempo, farcire il guscio di frolla con un leggerissimo strato di confettura di albicocche e riempire con la ganache al cioccolato fredda ma ancora fluida, fino al bordo.


Preparare il frosting al formaggio: in una ciotola mescolare con la frusta il formaggio spalmabile e lo zucchero a velo. A parte, montare la panna e unire poco per volta al composto di formaggio spalmabile e zucchero a velo, delicatamente per non smontare il tutto. Versare il frosting in una sac à poche munita di bocchetta a stella chiusa e decorare la superficie della crostata. Formare delle roselline, premendo al centro e con un movimento circolatorio realizzale una al fianco dell’altra, fino a coprire l’intera superficie; rifinire con piccoli ciuffi. Decorare con le perle di zucchero trasferire in frigorifero per compattare prima di servire.


 

Pubblicato da Fulvia

Crostata con confettura di albicocche e ganache al cioccolato