6 luglio 2015

Pizza Margherita con Crusca di Grano


L'estate scombina i soliti ritmi, il tempo scorre velocemente e in tutta libertà. Cambiano le abitudini alimentari, si consumano pasti freddi o caldi alla buona, un pò dove capita e senza nessuna regola. In un certo senso, tutto ciò si ripercuote anche sulla programmazione di un blog, per quanto essa sia già per natura diluita, o almeno nel mio caso non c'è uno schema fisso, va avanti seguendo l'ispirazione del momento. La pizza per pranzo la preparo raramente, poi con il caldo ancora di meno, preferisco mettere le mani in pasta durante la giornata, così non essendo mattiniera, mi avvantaggio di un pomeriggio intero per consentire all'impasto una lunga lievitazione, il risultato sarà un prodotto migliore e più digeribile. Tuttavia, per questa volta, l'idea di provare una miscela nuova prevale sul resto, la proposta di una pizza margherita con crusca di grano è strepitosa, con il solito metodo furbetto e infallibile per ottenere un'ottima pizza fatta in casa proprio come quella cotta nel forno a legna, croccante e dal bordo alto, quasi da non credere. Ora è pronta e servita per l'ora di pranzo!


Pizza Margherita con Crusca di Grano

Ingredienti


Impasto per pizza integrale:
300 g di farina  0
300 g di farina integrale 
45 g di crusca di grano biologica
400 g di acqua tiepida
un filo di olio extravergine di oliva, facoltativo
2 cucchiaini di sale
1/2 cubetto di lievito di birra fresco
Per il condimento:
salsa di pomodoro
mozzarella fresca a fette
olio extravergine di oliva
basilico fresco
sale


Procedimento

1. In una ciotola capiente (o planetaria) sciogliere il lievito nell'acqua tiepida e aggiungere le farine e la crusca di grano, un pò per volta finchè l'impasto ancora appiccicoso non si staccherà dalle pareti della ciotola, infine unire il sale.
2. Rovesciare l'impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, lavorare fino a farlo diventare liscio ed elastico. Ungere una ciotola e sistemare l'impasto, coprire e fare lievitare in un luogo caldo finchè non raddoppia di volume.
3. Rovesciare l'impasto su un piano di lavoro e tagliarlo in 4 parti uguali (o 6 se si desiderano delle pizze più sottili). Formare delle palline, coprire con un telo pulito e lasciare riposare fino al raddoppio. Per formare le basi della pizza, schiacciare l'impasto con le mani poi sollevare e ruotare tirando i bordi, in modo da dargli una forma rotonda. Mettere l'impasto sulle nocche e tirare delicatamente per allungarlo fino ad ottenere un disco di 25-30 cm di diametro cercando di lasciare i bordi.

Metodo per cottura pizza fatta in casa come nel forno a legna

           
4. Preriscaldare il forno a 230°C con una pietra refrattaria o teglia capovolta, oppure ancora posizionando l'impasto della pizza, messo su carta da forno, direttamente sulla griglia del forno stesso. Cospargere ogni base per pizza 100 g di salsa di pomodoro e cuocere per 10 minuti nel forno caldo. 


Poi, estrarre dal forno, mettere la mozzarella lasciando un pò di spazio fra una fetta e l'altra, cuocere ancora 5 minuti, finchè la mozzarella sarà fusa. Servire subito guarnendo con foglie di basilico fresco e un filo di olio extravergine di oliva.




Post più recente Post più vecchio

    Share This

12 commenti:

  1. Risposte
    1. Davvero buonissima!
      Grazie Federica, a presto

      Elimina
  2. Una fettina tira l'altra, che buonaaaa... !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una pizza perfetta, classica e genuina!
      Grazie Claudia e buona giornata

      Elimina
  3. ho scoperto di adorare la pizza integrale...c'è un ristorante vicino casa che la fa ed è strepitosa...
    Purtroppo i miei non la amano così, e quindi a casa non la faccio mai se non in versione tradizionale! Mi gusto la tua con gli occhi....mmmmm!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora potresti provare questa versione semi-integrale, chissà...magari la gradiranno!
      Grazie Simo, a presto

      Elimina
  4. Una vera delizia,un grande capolavoro,sarò capace di farla così perfetta.Complimenti,felice giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che ne sarai capace, prova e vedrai che soddisfazione!
      Grazie Paola e felice giornata anche a te

      Elimina
  5. Io la pizza a pranzo riesco a mangiarla anche con queste temperature.
    Che buona deve essere proprio particolare con farina integrale e crusca nell'impasto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un impasto molto saporito e croccante, sicuramente lo proverò ancora altre volte.
      Grazie Natalia, a presto!

      Elimina
  6. Ciao Seddy! :)
    l'impasto di questa pizza che contiene la crusca e' unico... la crusca ha un basso valore nutritivo, pero', a mio parere, il gusto e' decisamente migliore della pizza fatta solo con la farina bianca.
    Con il condimento semplice che hai scelto, hai ottenuto una pizza molto salutare e gustosa...
    Buon fine settimana!
    Ulica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ulica!!! :)
      E' proprio così! Finalmente sono riuscita ad ottenere una pizza speciale, partendo da un impasto semplice, un condimento leggero e per finire una cottura ideale per renderla davvero molto gustosa e croccante.
      Grazie tante e buona domenica!

      Elimina


.