29 giugno 2016

Lasagne al pesto di basilico, mandorle e nocciole


Il pesto è qualcosa di meraviglioso! Tante varianti, diverse erbe aromatiche, verdure e aromi. Varietà di colori che trattengono e sprigionano profumi e sapori, ottenendo salse per ottimi condimenti, composte da pochi semplici ingredienti. Quel tocco in più che fa la differenza, rende gradevole e personalizza ogni pietanza, mediante aggiunte o altre variazioni nelle preparazioni, a favore di ogni gusto personale. Le lasagne al pesto di basilico, mandorle e nocciole costituiscono una deliziosa proposta vegetariana, particolarmente appetitosa, gusto e aroma a volontà, con il vantaggio di una pasta subito pronta  al momento di essere servita in tavola.



Lasagne al pesto di basilico, mandorle e nocciole

Ingredienti

Per la pasta all'uovo:
200 g di farina
2 uova
un filo di olio di oliva
1 pizzico di sale
Per il pesto di basilico, mandorle e nocciole:
30 foglie di basilico
50 ml di olio extravergine di oliva
50 g di parmigiano reggiano 
35 g di mandorle e nocciole tostate
Per salsa besciamella:
1/2 lt di latte
50 g di farina
25 g di burro
un pizzico di sale
noce moscata in polvere
pepe
Per completare:
mozzarella q.b.
parmigiano reggiano
nocciole tritate


Procedimento

Preparare la pasta: su una spianatoia fare una fontana con la farina, porre al centro le uova, l'olio e un pizzico di sale; impastare amalgamando bene tutti gli ingredienti. Lasciare riposare. 
Con l'aiuto dell'apposita macchinetta stendere la pasta in sfoglie e ricavare rettangolini della larghezza e lunghezza desiderata, sbollentarli in acqua salata con l'aggiunta di un filo di d'olio e porre ad asciugare su di un canovaccio pulito.
Preparare il pesto light (senza aglio) di basilico e mandorle, lavando accuratamente e poi asciugando le foglie di basilico. In un robot da cucina mettere la frutta secca e azionare a intermittenza in modo da tritare il tutto. Aggiungere il basilico e l'olio di oliva e azionare il robot in modo da amalgamarli bene. Aggiungere quindi il formaggio grattugiato e azionare ancora, poi salare e pepare.
Per la salsa besciamella: in un pentolino fare sobbollire il latte a fuoco basso. A parte, in una pentola sciogliere il burro. Unire la farina mescolando con la frusta. Abbassare la fiamma e cuocere qualche minuto, mescolando spesso. Aggiungere, poco alla volta, il latte caldo, mescolando continuamente per evitare che si formino grumi. Unire la noce moscata, salare e pepare.
Per assemblare le lasagne:  ungere uno stampo con un poco di burro, coprire con uno strato di pasta, ricoprire la pasta con il pesto, fiocchetti di mozzarella, una spolverata di parmigiano e la besciamella, continuare fino alla fine degli ingredienti. L'ultimo strato fare una miscela di pesto e besciamella, parmigiano e infine cospargere di nocciole tritate. Coprire la teglia con carta di alluminio, cuocere in forno caldo a 180°-200° per circa 20'-30', verso la fine scoprire per ben dorare. Lasciare riposare per 15 minuti prima di servire.





Post più recente Post più vecchio

    Share This

17 commenti:

  1. Cara Seddy, una ricetta veramente speciale, che fa della lasagna un particolare gusto squisitissimo. Ciao e buona serata con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto! Un piatto ottimo da gustare in questa stagione.
      Grazie Tomaso, mi fa piacere che tu abbia gradito.
      Ti auguro una buona serata! :)
      Un abbraccio e un sorriso a te

      Elimina
  2. Ma quanto devono essere buone?! ho davvero l'acquolina, anche perchè sono una patita delle lasagne. Stupende anche le foto e la presentazione, complimenti!!!! Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La preparazione della pasta fresca fatta in casa è davvero eccezionale, in particolare le lasagne sono squisite!
      Grazie mille, un abbraccio a presto!

      Elimina
  3. La pasta fatta in casa è tanto facile quanto deliziosa.
    Le tue lasagne sembrano fantastiche.
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! La pasta fresca è ottima, semplice da fare e anche un buon esercizio di rilassamento. :)
      Le lasagne al pesto sono gustosissime!
      Grazie Manu e buon serata

      Elimina
  4. Ciao Seddy! :)
    Buonissima questa lasagna, molto fresca e leggera.
    Mi piace tanto il pesto, mangerei una porzione subito...
    Un grandissimo abbraccio e a presto!
    Ulica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ulica! :)
      Buonissima e light, ottima per chi è alla ricerca di un buon piatto unico semplice da realizzare. Anch'io adoro il pesto, mi piace preparare diverse varianti e scoprire nuovi abbinamenti con diversi formati di pasta.
      Ti ringrazio cara, un grandissimo abbraccio a te. :)
      A presto!

      Elimina
  5. Ciao Seddy anch'io preparo le lasagne al pesto con la pasta fresca fatta in casa (e anche pesto e besciamella fatti da me:) e posso confermare la bontà di questa lasagna:)). Io utilizzo ingredienti molto simili ma in
    più aggiungo anche tra gli strati foglie di basilico
    fresco spezzettate con le mani e pinoli tostati:) mi piace tantissimo l'aggiunta delle nocciole tritate nello strato finale (e anche nello stesso pesto,
    insieme alle mandorle) devo assolutamente provare questa tua versione:)).
    Ti faccio tantissimi complimenti per la ricetta,
    realizzata perfettamente e con tutti gli accorgimenti
    necessari per una perfetta riuscita, a partire proprio dalla realizzazione di tutti gli ingredienti in casa, sfoglia compresa:)).Bravissima, ti faccio i miei
    migliori e più sinceri complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosy! Ottima idea utilizzare il basilico fresco tra gli strati, le tue lasagne saranno di sicuro più fragranti, per non parlare della frutta secca in aggiunta, darà maggiore sapore e un tocco croccante molto piacevole. Complimenti anche a te per la tua versione, originale e saporita. Non c'è niente di meglio di una pasta fresca fatta in casa, proprio super!
      Grazie tante, sei molto gentile.
      Un bacione anche a te! :))

      Elimina
  6. Una ricetta così non si può ignorare. Appare tanto appetitosa, anche con questo caldo che fa passare la voglia di mangiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, l'appetito non manca con un bel piatto di lasagne! In questo periodo, credo sia meglio prepararle la mattina presto e trovarle già pronte per il pranzo, magari al rientro dal mare. ;)
      Grazie Krilù, a presto!

      Elimina
  7. Bellissima ricetta. Adoro il pesto, in tutte le sue varianti, perché rende unico e speciale qualunque piatto.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le varianti sono davvero tantissime, c'è sempre l'imbarazzo della scelta, per creare piatti fantastici di ogni gusto e colore.
      Grazie Natalia, a presto!

      Elimina
  8. adoro le lasagne al pesto anche se non le ho mai preparate. la tua ricetta con l'aggiunta di mandorle e nocciole mi ispira un sacco e sicuramente mi affiderò a te appena avrò occasione di provare ;)
    grazie cara, buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissime!!! La prima volta le ho assaggiate in aereo, poi a casa le ho subito preparate senza problemi. :)
      Grazie a te cara Tizi, provale e vedrai che soddisfazione!
      Buon week end!

      Elimina
  9. Ciao carissima! Non oso immaginare la bontà di queste lasagne...sono le 9 del mattino e...ho già l'acquolina in bocca! Aiutoooooo! :-)
    Buona giornata!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina


.