13 febbraio 2017

Pignolata


Per la rubrica Sapori d'Italia, la ricetta tipica della pignolata, un dolce unico e speciale, grande classico della tradizione culinaria calabrese, ottimo da gustare nelle più svariate occasioni, specie nel periodo carnevalesco o nelle festività natalizie. Una proposta ricca di semplicità e genuina, ricca di antichi sapori e tradizioni, appartiene a quelle ricette gioiello da custodire e trasmandare di generazioni in generazioni. Deliziosa e raffinata, golosissima nella glassa al miele, servita a forma di "pigne" in elegantissime e comode monoporzioni, racconta a suo modo una storia, dando voce al tempo.


Pignolata

Ingredienti

(Il rapporto è di 100 g di farina
per ogni uovo da 60 g)
200 g di farina
2 uova
un pizzico di sale
olio di semi di arachide, per friggere
Per glassare:
150 g di miele
2 cucchiai di Milebio Fiori di campo Rigoni di Asiago
2 cucchiai di zucchero semolato
pepite al cacao argento Decora

Attrezzature utili: pirottini argento Decora


Procedimento

In una terrina setacciare la farina e amalgamare con le uova a mano su una spianatoia per alcuni minuti, l'impasto deve risultare liscio ed elastico. Il procedimento può essere eseguito anche con l'impastatrice. Con il bimby: versare gli ingredienti nel boccale e impastare 2' modalità Spiga.
Coprire l'impasto con un canovaccio e lasciare riposare 15 minuti, oppure avvolto nella pellicola trasparente.
Trascorso il tempo di riposo, dividere l'impasto in pezzi e da ciascuno ricavare dei bigoli, ritagliandoli in pezzi più piccoli, più o meno 1 cm di grandezza.
Friggere in abbondante olio caldo (170°C) fino a doratura, asciugare le palline su un foglio di carta assorbente.
In una padella antiaderente, mettere il miele e lo zucchero, quando la zucchero sarà sciolto, versare le palline amalgamando bene, sistemare la pignolata ancora calda nei pirottini o su un piatto di portata, decorando con le pepite o codette colorate.
 



Post più recente Post più vecchio

    Share This

7 commenti:
Join the discussionPignolata

  1. Ma quanto sono bellini!!!
    Grazie per averli condivisi.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per aver apprezzato!
      Un abbraccio, a presto

      Elimina
  2. Le ricette sono perfette e sei fantastica nella presentazione, ti ammire!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Cristina, mi fa piacere!
      Baci

      Elimina
  3. Bellissima presentazione! Ricetta della tradizione che adoro.
    Baci

    RispondiElimina
  4. Questi dolcetti si presentano molto bene, così in monoporzione, e sicuramente sono golosissimi.

    RispondiElimina
  5. Ciao Saddy questo golosissimo dolce viene realizzato anche qui in Sicilia:)).
    Ti faccio i miei migliori complimenti in quanto ti è venuto meravigliosamente bene,ha un aspetto invitantissimo ed è indubbiamente di una bontà unica..non immagini l'acquolina incredibile che mi ha fatto venire,bravissima!!!
    Un bacione e buona settimana:)).
    Rosy

    RispondiElimina


.