12 maggio 2016

Scialatielli al basilico con pomodori datterini


Mani in pasta e pochi gesti semplici per comporre preparazioni gustosissime all'insegna della novità. Una selezione delle ricette migliori di pasta fresca all'uovo, rinnovate nelle svariate sfumature di sapore e di colore. Un primo piatto sano e nutriente, a base di pochi ingredienti, il profumo di basilico e la freschezza dei pomodori datterini, per avere la certezza di portare in tavola una proposta eccellente. Una pasta fatta in casa rigorosamente fatta a mano, ruvida e speciale, proprio come piace a me! 



La scelta ideale...
Per il condimento di questi gustosi scialatielli al basilico ho scelto un condimento speciale a base di pomodori datterini Mutti. Ottimi pomodorini dalla consistenza  polposa e il sapore dolce, tipica la forma allungata. Raccolti con cura e lavorati nel più breve tempo possibile, per preservare la freschezza del pomodoro appena colto. Ideali per la preparazine di sughi veloci, dalla buccia leggera e poco consistente.


Scialatielli al basilico con pomodori datterini

Ingredienti

Per la pasta fresca:
250 g di farina Arifa bio Ruggeri
foglie di basilico
2 cucchiai di formaggio grattugiato
1 uovo piccolo
100/120 ml di latte
un filo di olio extravergine di oliva
un pizzico di sale
Per il condimento:
1 lattina di pomodori datterini Mutti
30 ml di olio extravergine di oliva
cipolla
basilico
sale


Procedimento


Preparare la pasta fresca, lavare e asciugare le foglie di basilico fresco e tritare finemente. Sul piano di lavoro aggiungere alla farina il basilico e il formaggio. Disporre a fontana e unire al centro l'uovo sbattuto, un filo di olio e il latte che basta per ottenere un impasto dalla giusta consistenza, liscio e omogeneo. Lavorare bene il composto e formare una palla, coprire e fare riposare per circa 30 minuti. Riprendere la pasta e stendere con il mattarello una sfoglia di mezzo centimetro di spessore, avvolgere, tagliare come le tagliatelle e arrotolare tra le mani.
Preparare il condimento, in un tegame antiaderente mettere l'olio e la cipolla tritata, rosolare e aggiungere i pomodori datterini con il sale. Cuocere per circa 10 minuti e aggiungere abbondante basilico.
In una pentola con acqua bollente salata, cuocere la pasta, e una volta pronta scolarla e versarla nel tegame del sugo di pomodori datterini. Servire in tavola gli scialatielli fumanti con qualche ciuffo di basilico fresco.




Post più recente Post più vecchio

    Share This

7 commenti:

  1. MAMMA MIA UN PO' A ME???BACI SABRY

    RispondiElimina
  2. Non ho mai provato a fare questa pasta in casa ma l'adoro :-P mi piace la sua consistenza "callosa" sotto i denti ed il condimento che hai scelto mi stende :-P

    RispondiElimina
  3. No vabbè.. io gli scialatielli li adoro.. e tu li prepari anche meravigliosamente!! Ma come si fa ad andare a dormire con questa delizia negli occhi?? :D Ahhh Seddyyyyy!!! Un bacione, i miei complimentissimi!!

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che spettacolo, sia le foto che sono bellissime di per se, che la ricetta di questa pasta. Mi hai fatto venire una fame. Se non sbaglio assomigliano a quelli che da noi si chiamano strozzapreti

    RispondiElimina
  5. Ciao Seddy! :)
    Interessante il metodo di lavorare la pasta per ottenere quel tipo di maxi spaghettoni! Mai provato...
    Un bellissimo fine settimana e a presto!
    Ulica :)

    RispondiElimina
  6. Meravigliosi! Gli scialatielli, che ho fatto anche io, sono una pasta di grande soddisfazione ;) Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Dev'essere squisita! Mi copio le dosi.

    RispondiElimina


.