23 novembre 2012

Tartellette alla Crema & Amarena: Pasta frolla alle Nocciole



Dal colore amaranto, tonalità brillante di un rosso carico perlato, come scintille tondeggianti sfavillano le Amarene Toschi. Luccichio, sapore fresco e inconfondibile per questo dolce frutto dal retrogusto asprognolo, avvolto nel suo profumatissimo sciroppo, prende nuova forma nelle Tartellette alla Crema & Amarena, si separa per poi diventare un tutt'uno con il gusto di una frolla ben strutturata alla farina di nocciola.




Toschi un mondo di sapore rende "gustosa, la vita", Azienda storica modenese, che partendo dalla ciliegia di Vignola, offre da sempre una vasta gamma di prodotti di ottima qualità, rispettando sapientemente la tradizione con antiche ricette di famiglia e l'innovazione con proposte a ricca scelta per soddisfare le esigenze alla perfezione. Sapori unici espressi si scoprono in un ampio catalogo di prodotti da gustare come proposti o impiegare nella sperimentazione di nuove ricette.




SCUOLA DI PASTICCERIA: la Pasta Frolla.
La vera pasta "frolla" deve essere friabile, quindi nè dura e nè elastica. 
Bisogna impastare dapprima la farina con il burro, evitando che vengano a contatto le sostanze liquide, in quanto l'idratazione del glutine contenuto nella farina rende la pasta elastica e quindi non friabile.
Un elemento importante è il riposo in frigo, tempo durante il quale la pasta perde poco per volta l'elasticità acquistata nella lavorazione e in cottura potrà mantenere la forma senza ritirarsi.
Per una variante senza burro utilizzare olio di semi.
Rappresenta un'ottima base per crostate e tartellette di vari tipi.
Nelle prossime ricette altre versioni. 


RICETTA

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta frolla:
200 g di farina 00
50 g di farina di nocciola
80 g di zucchero
100 g di burro fuso
1 uovo e 1 tuorlo
un pizzico di sale
buccia di limone
1 cucchiaino di lievito per dolci (facoltativo) 

Per la crema pasticcera:
 250 ml di latte
1 tuorlo
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di farina
buccia di limone

Per decorare:
Amarene denocciolate sciroppate Toschi


Preparazione: disporre la farina a fontana, collocare al centro il burro fuso, lo zucchero, le uova, buccia di limone, il sale e lavorare cominciando dal centro con le mani fredde. Cercando di lavorare il meno possibile rendere il composto omogeneo. Fare una palla e avvolgerla nella pellicola per alimenti, porre in frigo per mezz'ora.
Preparare nel frattempo la crema pasticcera, il procedimento QUI.
Trascorso il tempo, riprendere la pasta dal frigo, stendere con un mattarello su un piano infarinato, in uno strato di circa 3-4 mm. Con uno stampino tagliapasta ricavare tanti dischetti da 4-5 cm di diametro e con questi rivestire circa 16 stampini da tartelletta imburrati e infarinati. Premere con i polpastrelli in modo da fare aderire perfettamente la pasta allo stampo e da farla penetrare nelle scanalature. Ritagliare tanti dischetti di carta forno da appoggiare sulla base della frolla bucherellata con uno stuzzicadenti: ricoprire con uno strato di fagioli o ceci secchi. Mettere gli stampini nel forno a 180° e cuocere 15'-20', finchè la superficie non risulterà dorata. Questa cottura è detta "in bianco", poichè non è presente la farcitura. Terminata la cottura eliminare la carta e i legumi secchi, rimettere la pasta per altri 5' in forno. Togliere e far leggermente raffreddare, estrarre dagli stampini e porre su una gratella. 
Una volta raffreddate riempire le tartellette di crema con l'aiuto di una siringa per dolci, posizionare al centro la amarene sciroppate e servire.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

16 commenti:

  1. Un piccolo capolavoro, come sempre!

    RispondiElimina
  2. Buonissima la frolla con le nocciole. Brava!!

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia :)))

    RispondiElimina
  4. che libidine...ho l'acquolina ^_^

    RispondiElimina
  5. Sono un'opera d'arte e adesso una la prenderei davvero volentieri. Raffinatissime, gustose, eleganti! Sembrano uscite da una pasticceria!! Complimenti! Deliziose! :D

    RispondiElimina
  6. Sono stanchissima e questa frolla è quel che ci vuole....peccato non poterla assaggiare subito

    RispondiElimina
  7. Ciao manine d'oro, rimango incantata davanti alle tue bellissime creazioni!!! Tantissimi complimenti e mille baci :)

    RispondiElimina
  8. Che buona!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Le amarene Toschi,sono di una qualità eccellente che tu hai usato in modo delizioso!le tartellette sembrano dei piccoli gioielli,per quanto son belle!Bravissima!

    RispondiElimina
  10. Le vorrei tanto fare!!! Sembrano così buone!

    RispondiElimina
  11. Se c'è una cosa che ADORO sono le amarene...

    RispondiElimina
  12. Paradisiache... adoro le amarene!

    RispondiElimina
  13. Che capolavoro, rimango senza parole

    RispondiElimina
  14. Che meravigliaaa! :)

    RispondiElimina
  15. Buonissime, ti sono venute perfette Brava!!
    grazie per la tua visita!!
    un abbraccio a presto!!

    RispondiElimina


.