11 dicembre 2017

Treccia Angelica


E per un Natale nuovo da gustare, non poteva mancare un lievitato davvero spettacolare! La Treccia Angelica, una torta lievitata deliziosa, molto soffice dall'aspetto invitante e scenografico. Un'idea perfetta per abbellire la tavola delle feste, con il suo tocco festoso ed effetto lumonoso affianca i grandi classici della tradizione. Sofisticata solo nell'apparenza, ma semplice nella pratica, ottenuta incrociando due strisce di pasta brioche lievita, poi chiuse a corona, per un risultato stupefacente. La Treccia lievitata tipo Angelica, proposta in una gustosa variante ricca di gocce di cioccolato fondente, senza burro nell'impasto e ricoperta da una lucida glassa, sarà di una golosità unica!


Treccia Angelica

Ingredienti

Per il lievitino:
130 g di farina Arifa Ruggeri  (o di farina tipo 00)
100 ml di acqua
15 g di lievito di birra
Per l'impasto:
400 g di farina Arifa Ruggeri (o di farina manitoba)
100 g di zucchero semolato
120 ml di latte tiepido
95 ml di olio di semi (o 120 g di burro morbido)
3 tuorli di uovo fresco
aroma di vaniglia
1 pizzico di sale

burro fuso, per spennellare
100 g di gocce di cioccolato fondente, per guarnire
scorza arancia bio, per guarnire

Accessori utili: piatto Augustin ecru Pavonidea


Procedimento

Preparare il lievitino: versare nella planetaria la farina, l'acqua e il lievito, impastare. Togliere il piccolo impastino e sistemarlo in una ciotola leggermente oliata, coprire con la pellicola trasparente e porlo a lievitare per 30 minuti ben chiuso.
Preparare l'impasto: versare nella planetaria la farina, lo zucchero, il pizzico di sale, il latte, l'olio (o il burro), l'aroma di vaniglia e i tuorli d'uovo, impastare bene aggiungendo all'impasto il lievitino e lavorare fino a incordare il composto.
Rimettere l'impasto nella ciotola oliata, coprire e lasciare lievitare ancora per circa 60 minuti (deve raddoppiare di volume).
Sul tavolo da lavoro ben infarinato, stendere l'impasto con un matterello ricavando una sfoglia rettangolare dello spessore di 3mm.
Spennellare abbondantemente tutta la superficie della pasta con parte del burro fuso, cospargere poi con le gocce di cioccolato e la scorza di arancia grattugiata.
Arrotolare la pasta su se stressa, dal lato più lungo, ottenendo così un lungo rotolo. 
Tagliare a metà per la sua lunghezza il rotolo utilizzando un coltello affilato.
Separare delicatamente i due pezzi ottenuti e, tenendo il lato tagliato verso l'esterno, formare una treccia, mantenendo la parte tagliata sempre verso l'esterno. 
Ricoprire con carta da forno la placca del forno e sistemarvi la treccia, chiudere poi a ciambella.
Pennellare di nuovo con il burro fuso e coprire il tutto a campana. Rimettere a lievitare per 40 minuti.
Cuocere in forno caldo (statico) a 180°-200°C per circa 20-25 minuti.
A piacere ricoprire con una glassa di zucchero a velo e albume.
Modalità Bimby: per il lievitino impastare gli ingredienti 20 sec. vel. 4/5. Mentre per l'impasto, amalgamare gli ingredienti 2 min. Spiga e aggiungere il lievitino 2 min. Spiga.


Prova una variante!
La ricetta originale prevede l'utilizzo di 70 g di uva sultanina messa a bagno in 40 ml di brandy (poi ben strizzata e asciugata) e 50 g di scorza d'arancia candita, per cospargere la treccia al posto delle gocce di cioccolato fondente.


Post più recente Post più vecchio

    Share This

6 commenti:
Join the discussionTreccia Angelica

  1. Seddy è meravigliosa ed in perfetto clima natalizio, mi fa sognare.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara, felice che ti piaccia!
      Grazie, baci anche a te

      Elimina
  2. Cara seddy, solo il suo nome è invitante, poi vedendo le foto, dico subito! Mi piace.
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso! Ti ringrazio tanto, sei molto gentile.
      Buona settimana e un forte abbraccio anche a te!:)

      Elimina
  3. Ciao Seddy! :)
    Non riesco a lasciarti sempre un segno, ma passo di qui' spesse volte per vedere le tue meraviglie. Una bella sorpresa anche questa bellissima treccia che può essere benissimo il centrotavola per Natale. :)
    Bellissime ricette e altrettanto belle le fotografie, ammiro sempre il tuo blog!
    Spero che il tuo cuore sia invaso di gioia e felicità! Ti auguro di avere tanta ispirazione per le ricette che farai in questo bellissimo periodo E ti mando un grande abbraccio!

    A presto,
    Ulica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ulica!:)
      Mi fa molto piacere che tuo apprezzamento. E' sempre un piacere passare da te, da sempre ti seguo con molto interesse anch'io. :)
      Ti auguro tantissime cose belle, gioia e serenità!!!
      Grazie di cuore, un abbraccio grande anche a te, a prestissimo! <3

      Elimina


.