3 ottobre 2013

Panini al burro e arachidi farciti con crema al miele


L'autunno è la stagione ideale, non fa più troppo caldo, l'aria è tiepida e il paesaggio si tinge di colori meravigliosi. L'atmosfera suggestiva è ricca di ricordi e di emozioni inseparabili, con il suo caratteristico profumo nell'aria, manifesta un coinvolgendo forte con un'operosità maggiore e instancabile. Una ricetta strepitosa per questa stagione all'insegna dei lievitati, ma non solo, dei  panini al burro e arachidi farciti con crema al miele, morbidi e gradevoli seguono i gusti con facile abbinamento a vari tipi di farciture dolci o salate. Bocconcini deliziosi e stuzzicanti, preparati con ingredienti semplici, di facile digestione e ideali per ogni occasione, si servono freddi e si preparano anche in anticipo. Profumi e sapori del buon pane e c'è subito aria di festa!


Curiosità
Il miele, insieme al fruttosio, è un'alternativa naturale allo zucchero comune, prodotto dalle api, che lo ricavano dal nettare dei fiori e dalle secrezioni delle piante. E' un alimento assolutamente naturale privo di additivi e ricco di nutrienti: oltre agli zuccheri fornisce infatti minerali e vitamine del gruppo B, piccole quantità di enzimi che ne migliorano la digeribilità e sostanze ad azione battericida. Ha un potere dolcificante simile a quello dello zucchero, ma un più basso potere calorico: 100 di miele forniscono 304 kcalorie. 


Panini al burro e arachidi farciti con crema al miele

Ingredienti
Per l'impasto dei panini:
500 g di farina Antiqua Linea Casa Tipo 1
275 ml di latte tiepido
125 g di lievito madre (con starter Uva passa zibibbo La Nicchia
oppure 15 g di lievito di birra
1 uovo intero
2 cucchiai MielBio Fiori di campo cremoso Rigoni di Asiago
50 g di burro
70 g di arachidi
7 g di sale
Per spennellare:
2 tuorli+latte+un pizzico di sale
Per la farcitura con crema al miele:
200 g formaggio morbido spalmabile
(oppure panna fresca montata)
1 cucchiaio di MielBio Fiori di campo cremoso Rigoni di Asiago

Variazione della ricetta: utilizzando il lievito madre tipo poolish (80% di idratazione) ridurre di 30 ml il latte all'impasto, in totale 245 ml di latte. 

PREPARAZIONE


L'impasto può essere eseguito a mano, con una planetaria e anche con il Bimby.
1 Sciogliere il lievito nel latte tiepido, unire il miele e mescolare bene a velocità moderata (con il Bimby vel. 3). Aggiungere la farina setacciata, l'uovo, continuando a mescolare o impastare a mano; solo verso la fine incorporare all'impasto pian piano il burro a pezzettini e il sale (con il Bimby impastare 3 minuti a modalità Spiga). Infine, unire le arachidi tritate grossolanamente, dopo aver scrollato un pò del loro sale.
2 In una ciotola spennellata di olio lasciare lievitare l'impasto, coperto da pellicola per alimenti o canovaccio umido, fino al raddoppio del volume iniziale.
3 Riprendere l'impasto lievitato e formare dei filoncini, tagliare a tocchetti formando delle palline dal peso di 50 g ciascuna (o grandezza desiderata), modellandole dentro il palmo della mano e facendo una leggera pressione sul piano di lavoro. Posizionare man mano tutti i pezzi ottenuti, ben distanziati l'uno dall'altro, su una placca da forno rivestita con carta da forno per una seconda lievitazione.
4 Trascorsi circa 30 minuti o il tempo necessario per il raddoppio, spennellare la superficie dei panini, con il composto di uovo diluito con il latte, prima della cottura nel forno.
5 Infornare a 220° per 10-15 minuti con vapore, inserendo nel forno un pentolino con 6 cubetti di ghiaccio, in modo che la crosticina sarà più morbida. Il tempo di cottura dipenderà dalla grandezza dei panini.
6 Sfornare i panini dorati e porre su una gratella a raffreddare. Servire a piacere con farciture dolci o salate.
Note: la ricetta del panini al burro con arachidi è una rivisitazione dell'originale di Sara Papa. 
Post più recente Post più vecchio

    Share This

16 commenti:

  1. che meraviglia.....viene voglia di assaggiarli subito!

    RispondiElimina
  2. A parte che il tuo lievito madre mi incuriosisce parecchio, a parte che ti trovo come sempre deliziosa, ma questi panini sono bocconcini di puro piacere!!!!!!!!!!! Bravissima!!!!

    RispondiElimina
  3. Che delizia!!! Tondi, soffici, profumati e golosissimi! Da provare assolutamente :-D
    Complimenti!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  4. sono bellissimi!!
    Brava..io non riuscirò mai a farli così perfetti e buoni come i tuoi.
    Un abbraccio.
    Inco

    RispondiElimina
  5. Sono belli ma saranno soprattutto squisiti... Potresti aprire un localino, pochi tavoli, clientela selezionata (io :-D), un successo, sarebbe un successo!! Baci, tesoro

    RispondiElimina
  6. Che bella idea questi panini :) Adoro le arachidi, e ultimamente le ho usate anche io per preparare un paio di ricettine..si prestano tantissimo :) Croccanti, salate e dolci insieme :)
    Un abbraccio e complimenti per questa bellissima ricetta :)

    RispondiElimina
  7. Noi teachers a ricreazione ci facciamo un tè verde, e sgranocchiamo qualcosa.
    A volte si porta un dolcetto fatto in casa, quando c'è il tempo per dedicarsi alla cucina.
    Mi pare un ottimo suggerimento per la MIA ricreazione... :)

    RispondiElimina
  8. sono davvero belli a vedersi e chissà che buoni a mangiarli!!! li proverò presto anche io i panini al latte o burro!! :)

    RispondiElimina
  9. Ma questi sono una tentazione unica!!!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  10. Bellissima ricetta davvero! Mi piacciono molto. Complimenti, un bacio. eleonora
    http://eilbasilico.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. Davvero belli i tuoi panini originali e ricchi di sapore. Tesoro mio, ho tantissimo da imparare, grazie per le tue sempre bellissime idee!!!
    Un abbraccio strettissimo, buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  12. Che buoni!!!
    Morbidi, saporiti!
    Una golosità per gli occhi e per il palato :-9
    Bravissima!
    Un caro saluto
    Annalisa

    RispondiElimina
  13. sono golosissimi, bravissima

    RispondiElimina
  14. Mai cimentata con i lievitati e con il pane in generale ma proverò... A me l'autunno piace però più che operosità instancabile mi porta una sorta di letargo.. :-) Ciao!

    RispondiElimina
  15. Ringrazio tutti per i commenti, purtroppo per mancanza di tempo non è stato possibile rispondere singolarmente.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina


.