11 novembre 2013

La Feijoa Sellowiana: il frutto gustoso



"La bontà della Feijoa Sellowianail frutto dal sapore e dal profumo intenso."


Curiosità
La Feijoa, o Acca Sellowiana, è una pianta originaria del Sud America. Un arbusto sempreverde a più fusti, che può raggiungere altezze elevate, superando anche il metro, a lenta crescita. La pianta si coltiva in alcune aree del Brasile, Colombia, Uruguay, Argentina, Nuova Zelanda, ex Unione Sovietica; coltivata anche in Italia, per esempio in Liguria, si adatta bene alle temperature. La Feijoa appartiene alla famiglia delle myrtaceae, producendo un ottimo frutto dal sapore intenso, utilizzato anche per curare alcuni disturbi. La specie molto resistente, sopporta la siccità in terreni profondi, cresce in terreni non eccessivamente umidi e in luoghi ventosi, dove le siepi dal fogliame robusto, proteggono dal vento. Una pianta dalle foglie scure, spesse e lucide, caratteristica per i suoi numerosi fiori. Solitamente, il frutto raggiunge la maturazione nei mesi di settembre e ottobre, staccandosi e cadendo spontaneamente dall’albero, procedendo, poi, alla raccolta. I frutti dalla forma ovale, grandi come una prugna, presentano la scorza verde, numerosi semi e una polpa bianca o giallastra, lucida e gelatinosa. La morbida polpa è molto profumata e gustosa, con un sapore simile a un incrocio tra fragola ed ananas. La durata dei frutti raccolti è molto breve, cinque o sei giorni, una volta sbucciata la buccia robusta con un coltello, si taglia a metà e si estrae la polpa con un cucchiaio. La Feijoa è importante per le sue proprietà nutritive, contiene vitamina C, beta-carotene e di vitamina B6, essenziali per l’organismo. Il frutto dai pochi grassi, è ricco anche di sali minerali e di iodio, non contiene colesterolo. Inoltre, presenta proprietà antiossidanti e proprietà antibatteriche. In cucina, la feijoa è utilizzata nella preparazione di marmellate, frullati di frutta, succhi e spremute, gelati, per aromatizzare vino e liquori, per insaporire lo yogurt, risotti e secondi di carne, nonché i fiori dolci usati in aggiunta alle insalate e le foglie essiccate per un infuso profumato. Oltre alle caratteristiche nutrizionali, la pianta è molto utilizzata in cosmesi, per la composizione di prodotti di bellezza, con funzioni emollienti, rinfrescanti, ammorbidenti, toniche, elasticizzanti.

Post più recente Post più vecchio

    Share This

10 commenti:

  1. Ecco vedi, oggi ho conosciuto un nuovo frutto dalle molteplici proprietà, grazie!!!
    Un bacione cara, a presto!!!

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo assolutamente questo frutto.Io sono il tipo che quando va al supermercato e si imbatte in frutta e verdura particolari non ci penso due volte a comprarle.è così che ho scoperto gli alchengi,i fichi d'india,la papaya,i litchi e la mia ultima scoperta che presto posterò le patate americane che pesano da sole più di mezzo chilo.:-)
    Se dovessi trovare la Feijoa Sellowiana non esiterò a portarmela a casa!!
    Grazie per questo bel post,trovo molto interessante scoprire nuovi frutti della terra e spero un giorno di poterlo anche assaggiare.
    A presto cara e buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Mai sentito nominare questo frutto...molto intrigante!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  4. Sai che non l'ho mai visto? Grazie delle info. Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. @Lory B.
    Ciao Lory! Non solo... ed è anche molto buono.
    Grazie a te cara.
    Un bacione, a presto!

    RispondiElimina
  6. @gwendy
    Beh.. non ti nascondo che anch'io ho la stessa curiosità quando incontro qualcosa di nuovo, spesso accostato ad altri ingredienti scopri nuovi sapori che non sapevi neanche esistessero.
    Grazie Gwendy, per aver trovato le informazioni interessanti.
    A presto cara e una buona giornata!

    RispondiElimina
  7. @manu
    Vero, un frutto molto interessante!
    Grazie Manu, buona settimana a te!

    RispondiElimina
  8. @terry giannotta
    Mi fa piacere Terry, grazie a te!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Non conoscevo questo frutto.
    Ti auguro una serena giornata.

    RispondiElimina
  10. Non avevo mai sentito parlare di questo frutto... un articolo davvero molto interessante.
    Adesso però si "scatena" la ricerca.
    Buona settimana.

    RispondiElimina


.