9 ottobre 2014

Mini Pavlova con crema al cioccolato e mandorle croccanti



"La storia della Pavlova è molto romantica, un dolce di origine australiana, creato da un grande chef in onore della ballerina russa Anna Pavlova, ispirato dalla leggerezza incantevole della sua danza. Un dessert particolare e scenografico, l'originale è a base di una meringa morbida con panna e frutta fresca, ma una volta preparata una buona meringa dorata, morbida e croccante le varianti da provare sono veramente tante!"


Prova una variante!
. Si possono guarnire i gusci di meringa anche con yogurt, gelato, panna montata, frutta fresca e sciroppata, creme varie. 


"Il segreto per ottenere una meringa friabile
consiste nel miscelare la stessa quantità degli ingredienti e montarla bene."

Mini Pavlova con crema al cioccolato e mandorle croccanti

Ingredienti
Per la meringa:
100 g di albumi (circa 3)
 a temperatura ambiente
100 g di zucchero semolato fine
100 g di zucchero a velo
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
un pizzico di sale
un goccino di aceto bianco di mele
Per la crema al cioccolato:
500 ml di latte intero
3 tuorli
70 g di zucchero semolato
50 g di amido di mais
70 g di cioccolato fondente tritato
Per guarnire:
40 g di scaglie di mandorle tostate
zucchero a velo


Procedimento

Preparare la meringa.
1. In una ciotola miscelare i 2 zuccheri.
2. In un'altra ciotola iniziare a montare con un frullino elettrico gli albumi con un pizzico di sale, unire metà della miscela di zucchero e l'estratto di vaniglia, montare a neve ben ferma (circa 10-15 minuti).
3. Versare a pioggia l'altra metà dello zucchero rimanente setacciato, incorporare delicatamente con una spatola in 2 colpi per non smontare il composto, infine aggiungere l'aceto. A questo punto, la meringa sarà lucida e compatta.
4. Trasferire il composto in una sacca da pasticciere con bocchetta liscia o a stella di circa 2 cm e creare dei nidi con un buco al centro, adagiandoli su una teglia foderata con carta da forno e leggermente spennellata di olio di semi. Sistemare ben distanziati e formare a piacere 6-8 nidi dalle dimensioni desiderate o misti a delle meringhette.
5. Mettere in forno già caldo a 110°C per circa 1 ora e 10 minuti (per le piccole meringhe anche di meno circa 75 minuti). Lasciare nel forno spento con lo sportello semiaperto per farle asciugare meglio. 
Preparare la crema al cioccolato.
Tritare il cioccolato fondente. Versare il latte in un tegame e portare ad ebollizione. A parte sbattere i tuorli con lo zucchero con le fruste elettriche finchè il composto non risulta ben gonfio, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto incorporare la farina setacciandola, versare il latte a filo sul composto di uova facendolo passare attraverso un colino. Amalgamare bene gli ingredienti e travasare il composto nel tegame utilizzato per il latte a fuoco basso. Mescolare di continuo con un mestolo di legno, fino a quando il composto non si addensa velando il cucchiaio.Togliere dal fuoco e aggiungere il cioccolato fondente tritato, amalgamare bene fino al completo scioglimento. Raffreddare la crema coperta da pellicola.
Riempire i gusci di meringa con la crema al cioccolato, guarnire con scaglie di mandorle tostate e spolverizzare di zucchero a velo.
Note: si possono preparare in anticipo, anche 2 o 3 giorni prima.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

28 commenti:

  1. Cara Seddy, guardando mi è venuto una grande voglia!!!
    Lo sai sono un golosone.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. ...quando leggo solo la parola "pavlova", mi esce la bavetta alla Homer Simpson I M M E D I A T A

    RispondiElimina
  3. hmmm, quant'e' bella e golosa, toglietemela da davanti, non so cosa farei per poterla avere!!!!baci Sabry

    RispondiElimina
  4. wow, che meraviglia! si mangia con gli occhi!

    RispondiElimina
  5. Una vera delizia!!! Sono bellissimissime!

    RispondiElimina
  6. Che favola queste mini pavlova Seddy! Sono un vero incanto! Buona serata, Mary

    RispondiElimina
  7. Semplicemente uno spettacolo!!!

    RispondiElimina
  8. Mi inchino davanti a tanta bellezza....bravissima super bravissima

    RispondiElimina
  9. La pavlova tesoro é uno dei miei dolci preferiti anche perche bastano un paio di albumi e dello zucchero per creare una magia soave ed incantevole come questa visione celestiale che ci regali oggi. Belle anche le foto così eleganti e raffinate..ogni volta che passo da te resto incantata!! Bacioni grandi Imma <3

    RispondiElimina
  10. le pavlove sono sempre bellisime ma questa è super, complimenti!

    RispondiElimina
  11. Semplicemente favolose queste mini pavlove, perfette nella forma e di sicuro supergolose... bravissima!!!
    Bacioni, buona giornata...

    RispondiElimina
  12. Ma che eleganza!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. favolosa la pavlova, adoro la tua variante!

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia Seddy, sono degne della vetrina di una pasticceria, bellissime e molto golose!

    RispondiElimina
  15. Non amo molto la meringa, ma le tue foto mi hanno letteralmente incantata: sono stupende!

    RispondiElimina
  16. nuvole dolci,bravissima,per una grande occasione o per rendere speciale una giornata normale

    RispondiElimina
  17. bellissima presentazione!!!!Di questi dolcini ne potrei mangiare uno dietro l'altro!!Fantastici!

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia le tue ultime creazioni! Sei sempre più brava! Ma quante me ne ero perse?! Poco male! Recupero subito! :)
    Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
  19. Variante molto interessante e poi mi piace anche l'idea di come sia nata questa delizia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta!
      Grazie, mi fa piacere che tu abbia apprezzato. :)

      Elimina
  20. che meravigliaaaaaaa!!!! adoro le meringhe e quindi le Pavlova!!! hai creato un capolavoro di gusto e perfezione!!!

    RispondiElimina
  21. Grazie infinite per essere passata da me e per il follow che ricambio con grande piacere. Il tuo blog è bellissimo e sarà un vero piacere tornare spesso a farti visita! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Cristina!
      Grazie tante, mi fa piacere.
      Un abbraccio a te, a presto!

      Elimina
  22. È veramente una meraviglia, cara Seddy, immagino la bontà di questo dolce!!!
    Se ne è rimasto io lo prendo subito!!! Ciao e buona settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  23. Delicious post!!! Nice blog!!!
    Would you like to follow each other? let me know and I follow you back.
    Besos, desde España, Marcela♥

    RispondiElimina
  24. Adoro la pavlova e la meringata! Questa versione oltre a presentarsi magnificamente deve essere una vera delizia!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  25. Pur non amando eccessivamente i dolci molto cremosi/pasticciati, trovo la Pavlova affascinante per la sua storia legata al balletto e al teatro e, se non troppo ricca di farciture a base di panna, un pezzettino lo assaggio volentieri...

    RispondiElimina
  26. Un dolce che è un autentica opera d'arte, buonissimo e bravissima

    RispondiElimina


I commenti anonimi non saranno moderati.

.