28 ottobre 2014

Treccia di pan brioche fragrante alla panna e scorzette d'arancia


Un classico pane dolce, pieno di deliziose scorzette d'arancia e finitura sciroppata alle mandorle, dolce squisitezza da brunch. La treccia di pan brioche fragrante alla panna, morbida e avvolgente, saprà conquistarvi con una tazza di caffè caldo, nelle grigie e cupe giornate autunnali, il buon sapore regala attimi di magia e appagate sensazioni del gusto.  


Presentatela così...
Per una presentazione deliziosa al posto di una sola treccia potrete prepararne due più piccole o addirittura monoporzione: potete rivestirne alcune con lamelle di mandorle e altre con granella di zucchero.


Treccia di pan brioche fragrante alla panna e scorzette d'arancia

300 g di farina
60 ml di latte
60 ml di panna fresca
40 g di burro
30 g di zucchero
6/8 g di lievito di birra
1 uovo
aroma di vaniglia
scorzette d'arancia Toschi Vignola
un pizzico di sale
Per lucidare:
uovo sbattuto + latte + pizzico sale
Per completare:
mandorle a lamelle
sciroppo scorzette d'arancia Toschi Vignola

Preparazione

1. In una ciotola o planetaria impastare la farina setacciata, il lievito sbriciolato e sciolto nei liquidi tiepidi, lo zucchero, l'uovo, l'aroma di vaniglia e il burro morbido a pezzetti; successivamente unire il sale. Amalgamare bene gli ingredienti, deve risultare un impasto morbido e se appiccicoso aggiungere 1 cucchiaio di farina. Coprire l'impasto e farlo lievitare fino al raddoppio del volume.
2. Quando l'impasto è lievitato e raddoppiato di volume, farlo sgonfiare e stenderlo con il mattarello, formando un rettangolo allungato, distribuire sopra le scorzette d'arancia tagliate piccolissime.
3. Dividere la pasta in tre parti e con queste formare dei cilindri da intrecciare tra loro. adagiare la treccia su una placca foderata con carta da forno e fare nuovamente lievitare per 50 minuti. Spennellare con la miscela di uovo sbattuto e latte. Cospargere la superficie con mandorle a lamelle. Cuocere in forno a 190 C° per circa 30 minuti. Togliere la treccia dal forno, mentre è ancora calda lucidare spennellandola con lo sciroppo delle scorzette d'arancia.
 Tips & Tricks
. Se preparate la treccia il giorno prima, dopo averla raffreddata, avvolgerla nella pellicola per alimenti, in carta di alluminio o contenitore ermetico, per tenerla morbida fino al momento di gustarla.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

10 commenti:

  1. Questa treccia é uno spettacolo magari con una buona tazza di tè sarebbe il top...un dolce che è una vera coccola!! Bacioneeeeee grande,Imma

    RispondiElimina
  2. Ecco un pane, cara Seddy che con molto piacere assaggerei subito!!!
    Ciao e buona serata sempre con il sorriso.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Bellissima e immagino che delizia questa treccia!! *_*
    complimenti è semplicemente perfetta.. un abbraccio e a presto <3

    RispondiElimina
  4. Regala davvero attimi di magia...Io sono come in una favola al solo ammirarla,immagina se la mangiassi,sarei letteralmente in paradiso!E poi che buon profumo d'arancia...Complimenti come sempre cara!

    RispondiElimina
  5. Una treccia fragrante come questa riesce a farmi più gola di tanti dolci elaborati: stupenda!

    RispondiElimina
  6. Bello e delizioso..complimenti!!!

    RispondiElimina
  7. deliziosa,invitante e golosa,per allietare tutti i momenti.brava

    RispondiElimina
  8. Con la panna deve essere Sofficissima!

    RispondiElimina
  9. Devo assolutamente provare questa treccia di pan brioche!!! Tra l'altro bravissima: ha un aspetto davvero invitante!!

    RispondiElimina


.