5 marzo 2019

Chiacchiere di Carnevale


E' Carnevale, dolcetti e fritture varie venite a me! Friabili e leggere, le Chiacchiere rientrano in quei dolci più diffusi, denominate in modo diverso a seconda della regione. Quindi, che siano chiacchiere, frappe, cenci, bugie e altro ancora... in questa versione friabile e super bollosa sono strepitose!


Chiacchiere di Carnevale

200 g di farina manitoba
50 g di farina 00
30 g di zucchero
30 g di burro
2 uova
25 g di rum 
scorza, limone bio
un pizzico sale

zucchero a velo per spolverizzare


Procedimento


Su un piano di lavoro, disporre a fontana la farina setacciata, unire le uova e sbatterle con un pizzico di sale. Aggiungere lo zucchero, il burro morbido, il rum e l'aroma di vaniglia, impastare fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Formare una palla e lasciare coperto a riposare coperto da pellicola trasparente per un'ora circa.
Stendere l'impasto in sfoglie sottilissime con la macchina per pasta, ricavare dei rettangoli con una rotella dentellata e fare delle incisioni al centro. 
Friggere in abbondante olio di arachide, mettendo pochi pezzi per volta e rigirandoli dai lati, scolare su carta assorbenete.
Spolverizzare con lo zucchero a velo. 
Note: la ricetta delle Chiacchiere è del maestro Iginio Massari, modificata nelle dosi e mescolanza di farine.


Tazzina con piattino con cucchiaino in porcellana in alluminio Evviva.




Post più recente Post più vecchio

    Share This

3 commenti:
Join the discussionChiacchiere di Carnevale

  1. Non possono di certo mancare!

    RispondiElimina
  2. Cara Seddy, se tu sapessi quanto amo e mi piacciono le chiacchiere di carnevale!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Belle "bollose" ^_^ Belle e buone!

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI NON VERRANNO MODERATI.

.