12 giugno 2013

Spaghetti allo sgombro, capperi e rosmarino con pane tostato


Sfumature di sapore arricchiscono gli spaghetti allo sgombro, capperi e rosmarino con pane tostato, un primo piatto gustoso, prendendo come spunto la possibilità di preparare ricette speciali con gli ingredienti della dispensa. Le pietanze acquistano un tocco unico solo rielaborando in modo creativo i prodotti base in dotazione, trasformando semplici piatti quotidiani in prelibatezze d'alta cucina variamente aromatizzati.


Curiosità
Il cappero è un arbusto tipico della flora mediterranea dalle foglie carnose, ovali e di colore verde scuro e dai fiori bianchi con riflessi viola. I capperi sono i bottoni fiorali non ancora sbocciati e la loro raccolta comincia verso la metà di maggio e prosegue fino ad agosto. Ogni otto, dieci giorni la pianta regala capperi di varie dimensioni: i più piccoli sono i più pregiati. Per il particolare clima dell'isola e per la fertilità del suo suolo, i capperi di Pantelleria LA NICCHIA vantano una superiorità qualitativa che gli ha meritato l'I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta) dall'Unione Europea. La conservazione con sale marino mantiene inalterata la fragranza e la consistenza. L'antico capperificio in Pantelleria dal 1949 raccoglie, lavora e confeziona i capperi secondo la tradizione e la cultura pantesca. Da sempre azienda artigianale con lavorazioni manuali e scarsamente meccanizzate. Seguendo antiche ricette isolane, crea lavorazioni con capperi di qualità offrendo servizio ed affidabilità.


Sapevate che...
Il rosmarino, dal nome latino ros marinum che significa "rugiada di mare", è un arbusto sempreverde cespuglioso originario delle coste marine e delle isole mediterranee. Oltre alle qualità aromatiche, rappresenta una pianta decorativa con piccole macchie verdi, rallegrate da maggio ad agosto da piccoli fiori azzurro-violetti. Cresce bene anche sul terrazzo in un luogo esposto al sole, perchè è una pianta molto resistente che si adatta a terreni sassosi e aridi. La gastronomia tradizionale ricorre all'uso del rosmarino per profumare arrosti di carne e pesce, insaporire zuppe, sughi e ragù, legumi, pane e focacce, aromatizzare l'olio e l'aceto. La particolarità consiste nell'evitare che gli alimenti fermentino nell'intestino: infatti ha proprietà stomachiche, digestive e antisettiche. La raccolta può essere effettuate tutto l'anno, utilizzando il rosmarino fresco o facendolo essiccare in un luogo ombroso e ventilato con i rami riuniti a mazzetti. 


Spaghetti allo sgombro, capperi e rosmarino con pane tostato

Ingredienti per 4 persone:
320 g di spaghetti
40 g di olio extravergine d'oliva
90 g di Filetti di Sgombro al naturale ASdoMAR 
10 g di capperi piccoli al sale marino LA NICCHIA Pantelleria dissalati in acqua
1 rametto di rosmarino fresco
1 cipolla rossa di Tropea
60 g di olive verdi denocciolate
1 peperoncino piccante fresco o secco a piacere
sale q.b.
1 cucchiaio di pane tostato
VINO CONSIGLIATO
Lambrusco di Sorbara DOC

PREPARAZIONE


1. Tritare la cipolla finemente a mano e in un mixer.
2. In una padella versare l'olio e insaporire con la cipolla, a piacere pezzetti di peperoncino, cuocere per 5 minuti circa fino a farla appassire.
3. Aggiungere gli aghi di rosmarino, i capperi dissalati; insaporire a fuoco moderato, unire lo sgombro a pezzettini e le olive tagliate a rondelle, continuare la cottura per qualche minuto.
4. In una pentola portare a ebollizione l'acqua per la pasta.
5. Versare gli spaghetti e cuocere per il tempo indicato sulla confezione.
6. In una padella unta d'olio tostare il pangrattato. Servire gli spaghetti conditi con il sugo di pesce aromatico, spolverizzandoli di pangrattato tostato.
Modalità utilizzando il Bimby:
1. Mettere nel boccale la cipolla e tritare: 5'' vel. 6-7.
2. Versare l'olio e insaporire, a piacere pezzetti di peperoncino: 5' 100°C vel. 1.
3. Aggiungere gli aghi di rosmarino, i capperi dissalati; insaporire: 2' 100°C antiorario vel. 1; unire lo sgombro a pezzettini e le olive tagliate a rondelle2' 100°C antiorario vel. 1.
4. Nel boccale pulito versare 750 ml di acqua e portare a ebollizione: 10' 100°C vel. 1.
5. Versare gli spaghetti dal foro del coperchio e cuocere: il tempo indicato sulla confezione 100°C antiorario soft.
6. In una padella unta d'olio tostare il pangrattato. Servire gli spaghetti conditi con il sugo di pesce aromatico, spolverizzandoli di pangrattato tostato.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

15 commenti:

  1. hai ragione, basta poco per rendere un piatto semplice un piatto speciale, adoro i capperi, danno un tocco in più ad ogni piatto, a presto

    RispondiElimina
  2. Un piatto assolutamente squisito nella sua semplicità ! Uno di quei piatti che si mangiano sempre con grandissimo gusto ! Bacio e buona serata :)

    RispondiElimina
  3. Buono e semplice...ma cosa vuoi di +??!! Ottimi..ne riesco a sentire quasi il profumo :-P
    Bravissima e foto come sempre sublimi!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  4. ottimo piatto! grazie per le mille curiosità che arricchiscono sempre le tue ricette!!

    un bacione
    sabrina

    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Adoro la pasta con aggiunta di pane tostato, l'ho mangiata proprio oggi! :D La tua proposta mi piace tantissimo, prendo nota ;) Complimenti, un forte abbraccio e buona serata :**

    RispondiElimina
  6. il rosmarino e' una delle piante aromatiche che piu' mi piacciono, e credo che questo piatto sia semplice ma di gusto!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  7. ho fameeee! e sono appena le 9!! :(

    RispondiElimina
  8. Questa pasta è davvero perfetta per un pranzo gustoso e salutare... devo assolutamente provarla!
    baci

    RispondiElimina
  9. Un primo davvero gustosissimo, mi piace tutto! Il salto di qualità in cucina lo fa proprio chi riesce ad aprire il frigo, guardare ciò che ha a disposizione e tirare fuori una prelibatezza. Devo confessare che a volte mi manca questa capacità, e me ne rammarico.

    RispondiElimina
  10. I capperi ancora devo capire se mi piacciono...però se li trito non mi accorgo e li mangio, quindi direi di si!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  11. Questo è il genere di pasta per cui potrei impazzire, che buona!!!! Con questo condimento me ne basterebbero 400 grammi....la faccio, mi hai convinta!

    RispondiElimina
  12. Rosmarino? Mi ricorda altri tipi di sughi fantastici scoperti anni fa' a Carignano di Genova, mai, per pigrizia, sperimentati in casa. Quindi, questa ricetta deve essere proprio ottima!

    RispondiElimina
  13. Ecco, è il caso di dire: "capperi! Che primo!". Ne ho provata una versione senza rosmarino ma con il tonno. Interessante l'utilizzo dello sgombro. Buonooooo, soprattutto oggi che ho mangiato come un uccellino...di 40 chili però...un cappone, in realtà, ahah :-D!! Baci, tesoro

    RispondiElimina
  14. Proprio una bella ricetta..... che sa di mare e di estate!
    Bye
    Maurizia

    RispondiElimina


.