5 febbraio 2014

Sformatini di riso venere con calamaretti e vongole veraci in salsa


Un primo piatto originale con il sapore del mare e il particolare gusto aromatico del riso nero naturale, dall'effetto molto scenografico. Gli sformatini di riso venere con calamaretti e vongole veraci in salsa, sprigionano un profumo intenso e delicato decisamente invitante, arricchiti dai frutti di mare, molto indicati per le grandi occasioni o l'ideale per una cenetta d'eccezione, all'insegna delle specialità! 


Curiosità
Il riso Venere è un riso integrale di colore nero naturale, particolare anche per l'aroma di pane appena sfornato, che sprigiona durante la cottura dal suo chicco piccolo e profumato. Un riso originario della Cina, apprezzato alla corte degli antichi imperatori per le sue proprietà nutrizionali e rarità. Un alimento prezioso, attualmente coltivato anche in Italia, presenta un elevato contenuto di sali minerali, magnesio, selenio e fosforo, svolgendo un'azione utile per l'organismo. 


Sformatini di riso venere con calamaretti e vongole veraci in salsa

Ingredienti per 4 persone
Per il risotto:
- 1 scalogno
- 30 ml di olio extravergine di oliva
- 250 g di riso Venere (nero)
- 1 lt di brodo vegetale, bollente
- 20 g di burro
- erba cipollina
Per il sugo con calamari e vongole:
- 2 scalogni
- prezzemolo fresco
40 ml di olio extravergine di oliva
- 300 g di calamari
- 150 g di vongole sgusciate
50 ml di vino bianco
200 g di passata di pomodoro
peperoncino in polvere a piacere
sale e pepe

PROCEDIMENTO
Preparare il sugo con calamari e vongole:
1. Pulire i calamari e lavarli, tagliare ad anelli.
2. Lavare accuratamente le vongole dopo averle lasciate in un recipiente con acqua e sale per circa 2 ore. In un tegame farle aprire, spegnere il fuoco e sgusciarle filtrando l'acqua di cottura.
3. A parte, in un altro tegame, mettere l'olio e aggiungere il trito di scalogni, il prezzemolo, insaporire per qualche minuto.
4. Aggiungere i calamari e cuocere 5 minuti. Sfumare con il vino bianco e fare evaporare.
5. Unire le vongole con un pò della propria acqua, il pomodoro, aggiustare di sale e pepe nel caso fosse necessario, a piacere il peperoncino, cuocere per 15-20 minuti. A cottura ultimata unire altro prezzemolo.
Preparare il risotto:
1. In un tegame mettere l'olio, unire lo scalogno tritato e insaporire.
2. Lavare bene il riso sotto l'acqua corrente, unirlo allo scalogno e tostare per qualche minuto.
3. Aggiungere il brodo vegetale bollente e cuocere 18 minuti.
4. A cottura quasi ultimata, aggiungere parte del sugo, condire con il burro mescolato con l'erba cipollina, mantecare e versare in una pirofila.
Preparare il piatto:
6. Aiutandosi con un coppapasta a forma rotonda, realizzare una formina di risotto (mantenuto morbido) e sistemarla al centro del piatto singolo, guarnire con un cucchiaio di salsa della cottura dei calamari e vongole. Decorare il piatto con qualche vongola con il guscio lasciata da parte.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

6 commenti:

  1. mamma mia che delizia!! Ho un pacco di riso Venere nella dispensa e stavo aspettando l'ispirazione...grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luci, considerando che sei molto brava nelle preparazioni a base di pesce, sono sicura che farai un capolavoro.
      Grazie, a presto!

      Elimina
  2. buonissimo il riso venere, profuma di pane, chissà che buono con questo sughetto!
    mi piacciono i colori delle tue foto
    Sandra

    RispondiElimina
  3. Un riso davvero buonissimo, non solo per l'aroma particolare, ma anche per l'abbinamento al pesce molto indicato.
    Grazie Sandra, mi fa piacere! :)

    RispondiElimina
  4. Fantástico, já almoçava.
    Bjs, Susana
    Nota: Ver os passatempos a decorrer no meu blog:
    http://tertuliadasusy.blogspot.pt/2014/01/tronco-de-ano-novo-trunk-of-new-year.html
    https://www.facebook.com/Tertuliadasusy

    RispondiElimina
  5. Adoro il riso venere e questo sughino ci sta d'incanto. Bravissima!!

    RispondiElimina


.