20 maggio 2020

Waffle salati


Un piatto unico perfetto per i periodi caldi, i waffle rappresentano una delizia tipica da assaporare. Una specialità del Belgio proposta nella versione salata con il lievito di birra, facili da preparare - basta lasciare riposare la pastella il tempo utile per favorire la lievitazione. Morbidi all'interno e deliziosamente croccanti fuori, molto invitanti se serviti a piacere come sandwich vegetariano, con l'uovo al tegamino alla curcuma, i pomodorini pachino, del profumatissimo basilico e i semi di lino tostati. Il miglior modo per mangiare sano, gustando ingredienti freschi di stagione dal sapore speciale.


Curiosità
I waffle o waffel, le gaufre, rappresentano un dolce a cialda tipico della zona del Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, vantano origini antichissime, infatti venivano preparati già nell'antica Grecia e nel Medioevo. Ne esistono varie versioni e con diversi tipi di lievito, cotti tra due ferri roventi dalle forme più svariate.

Waffle salati

Ingredienti
  • 140 g di farina
  • 1 cucchiaio di formaggio grattugiato
  • 155 ml di latte tiepido
  • 1 uovo
  • 30 ml di olio di semi
  • (oppure 50 g di burro fuso)
  • aroma di vaniglia
  • 1/2 cucchiaino di lievito secco attivo
  • sale
Per farcire e guarnire:
uovo al tegamino alla curcuma
pomodorini pachino
basilico
semi di lino tostati


Procedimento


  • In una ciotola versare il latte tiepido, l'olio (o il burro fuso), l'uovo. 
  • Aggiungere il formaggio, la farina, il lievito e il sale; mescolare delicatamente fino a ottenere una pastella omogenea. Coprire con della pellicola per alimenti e lasciare riposare in un luogo caldo fino al raddoppio del volume.
  • Quando il composto appena sarà pronto e ben lievitato, trasferire in una brocca per ben dosare il composto. Accendere la cialdiera e spennellare le piastre calde con del burro fuso, togliendone l'eccesso. Versare nelle piastre la quantità di composto necessaria per volta, chiudere la cialdiera e lasciare cuocere 3-4 minuti, fino a quando non saranno dorati.
  • Prima di servire, farcire e guarnire a piacerei waffle con l'uovo al tegamino alla curcuma, pomodorini pachino, basilico e semi di lino tostati.

Tips & Tricks

. Si possono conservare in un contenitore ermetico.
. Per aumentare la quantità basta raddoppiare le dosi.




Post più recente Post più vecchio

    Share This

3 commenti:
Join the discussionWaffle salati

  1. Cara Fulvia, i Waffle saluti mi sono sempre piaciuti, poi se si fanno con varie componenti, ecco che arriva come un buonissimo dolce.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Particolari davvero in versione salata! Sono troppo carini.. non ho la piastra per farli.. Vengo da te :-D baciotti

    RispondiElimina
  3. Non ci credo! Waffle salati? Ma che idea bellissima :) io la cialdiera ce l'ho, ma finora li ho fatti solo dolci. Anzi, è un sacco di tempo che non li prepraro, ora che mi ci fai pensare... potrei rimettere in mezzo la cialdiera proprio per provare questa versione per me nuova.

    Un abbraccio, cara Seddy. Sempre una delizia passare qui da te!

    RispondiElimina


.