19 aprile 2013

Fette biscottate variegate all'orzo con lievito naturale


Un vecchio proverbio, dal significato ampio, dice: "il buongiorno si vede dal mattino". Dunque, la giornata inizia bene anche con una buona prima colazione, un momento importante e preparatorio per affrontare l'intero giorno, ma per quanti è così? C'è chi non ne sente l'esigenza, basta un caffè e via, di corsa in balia della fretta è subito pronto. Mentre al contrario, c'è chi non può farne a meno e non rinuncerebbe mai al suo bel cappuccino fumante accompagnato da un fragrante cornetto. C'è qualcosa di meglio, proponendo qualcosa di genuino e sano, delle fette biscottate variegate all'orzo con lievito naturale, buonissime, facili e veloci, prodotte homemade e migliori nel sostituire quelle industriali. Spettacolare l'effetto del doppio colore, dorato e ambrato, particolari emanano il profumo tipico di un prodotto tostato, rendendo bene l'idea della loro bontà ancor prima di assaggiarle. Originariamente denominate "biscotti della salute", proprio per sottolineare la leggerezza di un prodotto nutriente e facilmente digeribile. Quindi, niente di meglio di croccante per accompagnare latte e caffè, delle fette tostate semplici, oppure spalmate con del burro e marmellata, miele o crema di nocciole. Un piccolo momento gradevole da non rinunciare, magari ritagliato ad hoc e l'ideale a suon di musica insieme a due sane e piacevoli chiacchiere.


La ricetta delle fette biscottate è tratta da questo VIDEO, realizzata da Anastasia, biologa appassionata di cucina, del blog Any secret...Eccellente e saporita non prevede l'uso di uova. Molto versatile, possono essere apportate delle varianti a seconda dei gusti personali. Una piccola variazione consiste nell'uso del MielBio Melo, che richiama il sapore dei frutti e perfetto per la prima colazione. Ottime anche semplici, senza l'orzo e da sperimentare mediante mescolanze di varie farine. La ricetta consiste nella preparazione di un semplice pan brioche nello stampo da plumcake, a scelta se la lunga lievitazione con il lievito madre o rapida con il comune lievito di birra. Una doppia cottura, ecco perchè biscottate, delle fette di pan brioche tostate in forno. La caratteristica principale nel secondo passaggio, essiccandole si  riduce l'umidità.


Curiosità
L’orzo noto agli Egizi e coltivato in Cina 10.000 anni a.C., è oggi diffuso in tutto il mondo e coltivato su larga scala, oltre che per il consumo diretto anche per i suoi derivati. Il primo cereale conosciuto dall’uomo, risale a epoche antichissime, quando gli Indoeuropei da cacciatori e pastori nomadi si trasformarono in agricoltori impararono a coltivare la terra e questo cereale. L’orzo veniva coltivato in un’area molto vasta, che andava dall’India al nord Europa, anche nell’antica Grecia costituiva il cereale per eccellenza, solo in epoche recenti cede il passo ad altri più nobili cereali. Cereale legato al mito di Demetra (madre dell’orzo), la dea delle messi. Il mito narra che la figlia Persefone  fu rapita da Plutone, dio degli inferi e la dea furiosa mandò sulla terra una terribile carestia. Plutone costretto da Zeus, lasciò tornare la fanciulla dalla madre, con la possibilità di tenere con sé l’amata alcuni mesi dell’anno. Comunque la gioia di Demetra fu tale che la dea regalò agli uomini l’orzo come gesto riparatore dei disastri provocati insegnando loro la coltivazione. Ogni anno Persefone in inverno torna negli Inferi, ma in primavera torna nel mondo e l’orzo germoglia dando frutti. Anche nell’antica Roma e nell’antico Egitto fu l’unico cereale coltivato. Perde il suo prestigio quando il grano prese il suo posto, conservando l’importanza sia come foraggio che come rimedio officinale, oltre ad avere proprietà disintossicanti e diuretiche.

Step by step


Ricetta delle Fette biscottate variegate all'orzo

Ingredienti
250 g di farina manitoba il Molino Chiavazza
75 g di lievito naturale o madre (1/2 cubetto di lievito di birra)
30 g di zucchero
30 g di burro
1 cucchiaino di Mielbio Melo Rigoni di Asiago
10 g di orzo solubile
125 ml di latte
un pizzico di sale

PREPARAZIONE


Rinfrescare il lievito naturale o madre.
Sciogliere bene il lievito nel latte spezzettandolo, aggiungere il miele e lavorare.
Unire lo zucchero e poi la farina con il pizzico di sale.
Alla fine incorporare al composto il burro sciolto a bagnomaria.
Dividere l'impasto, lasciare una parte chiara, aggiungere al resto l'orzo solubile.
Stendere i pezzi d'impasto in 2 rettangoli di uguale misura sempre separati.
A questo punto sovrapporre gli impasti, il chiaro sotto e lo scuro sopra.
Arrotolare stringendo e chiudendo i lati.
Mettere il rotolo, con la giuntura verso il basso, in uno stampo da plumcake rivestito con carta forno. Far lievitare al calduccio, il tempo necessario finchè raggiungerà il bordo.
Cuocere in forno a 170°C per 30'.
Raffreddare su una gratella. Tagliare a fette il panetto, lo spessore delle fette sarà di circa 1 cm o a piacere. 
Adagiare le fette su una placca da forno per asciugare o tostare ad una temperatura di 120°C 15 ' da un lato e 15' dall'altro. (La tostatura dipenderà dal forno, basta che non superi i 160°C). 
Conservare in un contenitore di latta con chiusura ermetica.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

25 commenti:

  1. E io che non ci avevo mai pensato a fare le fette biscottate...
    Dell'idea.
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Ciao cara,
    nel mio libro sulla pasta madre c'è una ricetta simile.. ma non sono belle come le tue... sembrano quelle di una nota marca... ma ovviamente più sane e gustose!!!
    Bravissima... maestra nei lievitati e in tutto ciò che prepari..
    bacioni

    RispondiElimina
  3. La mia giornata inizia con cappuccino e due fette biscottate!! Meravigliose, sei stata davvero brava!!
    Un bacione grande, a prestissimo ;)

    RispondiElimina
  4. Questa la copio subito!!! adoro le fette di questo genere!! complimenti hanno un aspetto meraviglioso!!
    Buona giornata! Elisa

    RispondiElimina
  5. Meravigliose!!!!!!! Più belle di quelle del mulino bianco...Banderas, fatti da parte!

    RispondiElimina
  6. Carissima, hai fatto bene a postare anche le foto delle varie fasi di preparazione perchè qualche malpensante avrebbe potuto insinuare che hai aperto un pacco di fette industriali. Sono fantastiche!! Ma che brava che sei!!! Un bacio, tesoro

    RispondiElimina
  7. Tesoro...ma che meraviglia è ???? Sono semplicemente PERFETTE ! Mi hai messo una gran voglia di provarle...
    Ti abbraccio e ti auguro un buon week end :)

    RispondiElimina
  8. Sono bellissime e perfette, come ha scritto Raffaella anche più belle di quelle del mulino bianco! ^_^
    Un bacione e buon week-end

    RispondiElimina
  9. Straordinarie! Mi segno la ricetta e ci provo quanto prima.Complimenti e a presto

    RispondiElimina
  10. @manu
    Sinceramente neanch'io fino a poco tempo fa.
    Un abbraccio e buon fine settimana a te Manu!

    @Le Dolcissime Creazioni
    Ciao Federica!
    Grazie tante, sei molto dolce e gentile....uno zuccherino!
    Baci

    @Lory B.
    ..ma come?..inizia senza caffè!?!?
    Un bacione Lory e grazie!;)

    @Elisa Bonanni
    Grazie Elisa!
    Il risultato è assicurato e saranno perfetti!
    Buona giornata a te!

    @Raffaella Segalini
    Troppo forte!!! :))))
    ahahah!!!!!!
    Grazie e un bacio

    @Ros Mj
    Però!..ancor più che acuta..leggi nel pensiero!?! :))
    A parte gli scherzi, il passo passo rende meglio l'idea del procedimento. Purtroppo, il tempo è tiranno e non sempre si può...
    Un bacio a te e grazie cara!

    RispondiElimina
  11. Ma che meraviglia, voglio provare a rifarle, complimenti per il tuo blog è pieno di cose buone...e io vado a sbirciare ancora..a presto e buon w.e.!!!

    RispondiElimina
  12. @Maria Luisa ♥
    Benvenuta Maria Luisa!
    Grazie e buona preparazione. :)
    Un buon we a te!

    RispondiElimina
  13. Ma sai che sono le mie fette biscottate preferite?Che voglia di farle subito,ma attendero' un pochino...il mio lievitino non e' ancora abbastanza forte!Le tue son perfette,bacioni cara!

    RispondiElimina
  14. @m4ry
    Grazie Mary!..per una prima volta soddisfatta.
    Un abbraccio e un buon week end :)

    @Valentina Marangoni
    Ciao Valentina! Un segreto racchiuso nel sapore.
    Un bacione e buon we a te!

    @Rò
    Semplicissime..prova!
    Grazie e a presto

    @Damiana
    Ciao Damiana!
    Nonostante il mio lievito sia recente mi sta dando tante soddisfazioni, un pò più di tempo nella lievitazione, ma il risultato soddisfacente.
    Bacioni!

    RispondiElimina
  15. Sono perfette,sei stata bravissima!!!
    Buon week-end:)

    RispondiElimina
  16. Sono miei, queste sono mie...le prendo e le conservo per domattina...
    Bacione!

    RispondiElimina
  17. Sono stupende, perfette... golose e invitanti! Ma quanto sei brava?! :D Complimenti, un abbraccio e buon weekend! :) :**

    RispondiElimina
  18. ma sono assolutamente fantastiche!!! mai pensato prima di realizzarle a casa! complimenti"

    RispondiElimina
  19. @LeCiorelle
    Benvenuta!
    Grazie tante.

    RispondiElimina
  20. Ma che grande onore essere stata citata, grazie ^__^ davvero di cuore! Mi spiace essere arrivata così tardi, ma l'ho scoperto solo ora! Sono venute benissimo complimenti, che sono buone lo so per certo ;) non so quante volte le ho rifatte! e Grazie ancora! Any

    RispondiElimina
  21. @Anastasia
    Grazie a te Any!
    La preparazione delle fette variegate è stata molto piacevole, oltre ad essere un'ottima ricetta.
    Complimenti per la tua bravura!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  22. Fatte!!!! Buonissimeeeeee!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, mi fa molto piacere!
      Buona giornata!

      Elimina


I commenti anonimi non saranno moderati.

.