6 marzo 2013

Pane con Lievito Madre



Dal colore ambrato, in anteprima, appena sfornato e ancora caldo, a passi di Cancan con ritmo velocissimo, ecco il primo Pane con Lievito Madre. L'iniziale sperimentazione della lievitazione naturale e della cottura del pane fatto in casa, con ancora il profumo del buon pane, come da panetteria, che invade l'ambiente. Sano e genuino, porta i segni di un lavoro fatto di costanza, per mantenere vivo il neo lievito naturale, l'Innominato, ottenuto con lo yogurt (per la ricetta QUI), con i suoi settimanali rinfreschi. In teoria se c'è il pane non manca nulla, talmente fragrante, delicato e saporito, facilmente digeribile, da mangiarlo anche da solo senza niente. Avanti Forza!  


"Il pane è poesia"
La formula magica per ottenere un ottimo pane sta nella ricetta di Mary Valeriano. Per ogni parte di lievito usare 3 parti di farina + acqua con idratazione al 60%, 20 g di olio extravergine d'oliva e 10 g di sale. 


La ricetta del Pane con Lievito madre

Ingredienti
1 kg di farina (diversi tipi di farina)
330 g di lievito madre
600 ml di acqua
20 g di olio extravergine d'oliva
10 g di sale

Per ottenere questo pane la metà dose della ricetta, ossia:
500 g di farina
(300 g manitoba + 200 g farina 00)
165 g di lievito madre
300 ml di acqua
10 g di olio extravergine d'oliva
5 g di sale

Preparazione
Iniziare sempre rinfrescando il lievito madre. Una volta aumentato di volume, sarà pronto per essere utilizzato nell'impasto. (Conservare quello che rimane in eccedenza).
Mettere il lievito madre spezzettato in una ciotola, versare l'acqua e sciogliere.
Unire metà della farina e continuare a lavorare con le mani, (si può utilizzare anche l'impastatrice), cercare di amalgamare bene ai pezzetti di lievito. Incorporare anche la restante farina.
Versare a filo l'olio, ha la funzione di ammorbidire l'impasto, renderlo in cottura più saporito e fragrante, nonchè di sprigionare il suo buon profumo.
Alla fine di tutto, lontano dal lievito, aggiungere il sale.
Fare le pieghe come da video, porre a riposare l'impasto ottenuto, facendo iniziare in questo modo la lievitazione, mettendolo su un tagliere di legno infarinato e coperto da una ciotola. 
Trascorsa 1 ora, dividere l'impasto e procedere a formare dei filoncini. Appiattire allungando i pezzi di pasta con le mani, piegare e arrotolare, senza fare pressione, tirando in avanti.
Si possono dare diverse forme al pane, lungo, tondo, con le maglie di un cestino, a seconda della fantasia.
Una volta ottenute le forme, mettere i filoncini distanti l'uno dall'altro, su una placca rivestita con un telo infarinato, coprire con il telo stesso e lasciare lievitare da 3 a 6 ore. Il tempo della lievitazione è indicativo, tutto dipende dalla temperatura, tutto il tempo che servirà all'impasto affinchè sia ben lievitato.
Trasferire i filoncini su una placca rivestita con carta forno e spolverizzare di farina di semola.
Prima di infornare fare dei taglietti sottili sulla superficie del pane.
CONSIGLI di Cuore di Sedano Blog per la cottura nel forno elettrico.
Il metodo di cottura nel forno di casa è molto semplice con delle accortezze. Accendere e preriscaldare il forno a una temperatura di 250°. Alla base del forno mettere un pentolino o teglietta con dentro una tazza di acqua. Inserire la placca con il pane al primo ripiano in basso del forno e abbassare la temperatura a 220°-200°. Dopo circa 10 minuti di cottura, passare la placca al ripiano centrale per permettere una buona cottura all'interno del pane. Continuare la cottura, pian piano il pane crescerà e inizierà a dorarsi, si noterà la tipica crosticina. In totale il tempo di cottura sarà di circa 40-50 minuti.
Ottenuta la cottura perfetta, adagiare il pane su una gratella per far passare bene l'aria e farlo raffreddare completamente.



Post più recente Post più vecchio

    Share This

19 commenti:
Join the discussionPane con Lievito Madre

  1. Caspita che brava!!!! Complimenti di cuore e' meraviglioso!!!
    Grande soddisfazione vero??
    Un abbraccio strettissimo e mille baci!!

    RispondiElimina
  2. Complimentissimi!!! L'Innominato è appena nato e già dà un magnifico pane!!Bravissima Seddy!
    Ora mi guardo con calma il video :)

    RispondiElimina
  3. Fare il pane con l'Innominato è una grande soddisfazione!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao cara!
    ho la pasta madre e faccio spesso pane in casa dunque mi piace tantissimo questa tua ricetta perchè adoro sperimentare sempre e con il tuo video e le tue foto proveò a ripetere questa preparazione nella maniera da te proposta..
    Baci
    Federica

    RispondiElimina
  5. Lo voglio anche io un pane così!! E a me vengono sempre storticini o piatti, uff! Sei stata bravissima tesoro! :) Un abbraccio forte e un bacione!

    RispondiElimina
  6. Che bella soddisfazione !!!! E' una meraviglia !
    Un abbraccio e buona serata !

    RispondiElimina
  7. Grande soddisfazione vero? E' perfetto.

    RispondiElimina
  8. Ma che bontà, ma che bontà , ma che bontà questa cosa qua|!!!!!!!
    Eccelsa ricetta , mia cara...

    RispondiElimina
  9. Ma come fai, accidenti...è troppo bello!

    RispondiElimina
  10. Ma quanto sei brava, questo pane è una favola!!
    Mi stai facendo voglia di fare il lievito madre!!
    Un abbraccio e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  11. davvero ben riuscito! Complimenti!

    RispondiElimina
  12. Sono rimasta a bocca aperta, questo pane sembra un capolavoro di un artista! Posso immaginarmelo sotto i denti con sopra la nutella? Bacino.

    RispondiElimina
  13. Questo splendido pane posso immaginarlo non solo con la Nutella (come saggiamente consiglia Raffaella :-)) ma anche con i salumi, con la marmellata, in un sughetto strepitoso (in barba al galateo)... Baci, Seddy!!!

    RispondiElimina
  14. @Lory B.
    Grazie Lory!!!
    Soddisfazione immensa.
    Un abbraccio a te e baci!!

    @Sandra dolce forno
    Se i complimenti arrivano da una maestra dei lievitati come te fa molto piacere. ;)
    Grazie Sandra!

    @Mariangela Circosta
    Adesso si passa ad altre sperimentazioni!

    @Le Dolcissime Creazioni
    Ciao Federica!
    Sicuramente verrà speciale!
    Baci

    @Ely
    Impossibile, sei bravissima!!! Riprova e pian piano...
    Un abbraccio a te!

    @m4ry
    Meraviglioso e croccante!
    Un abbraccio e grazie!

    @cadè
    Davvero molto soddisfatta del risultato.
    Grazie :)

    @nella
    Grazie cara :)
    Un abbraccio

    @gioia
    La chiamano fortuna dei principianti :)

    @carmencook
    Grazie Carmen!
    Basta provare, fare il LM è più semplice a dirlo che a farlo!
    Un abbraccio

    @giulia pignatelli
    Grazie!!!

    @Raffaella Segalini
    Nutella???
    ..che parola magica streghetta!!!
    Baci

    @Ros Mj
    Perbacco che fantasia!!! :)
    Aggiudicata la scarpetta cara Ros, mi era sfuggita, quando è ancora caldo però...
    Merci beaucoup!
    Baci!!!

    RispondiElimina
  15. Perbacco che bel nome gli hai dato e che ottimo pane hai creato! Non penso di avere la pazienza per accudire il lievito madre ma vorrei provare!

    RispondiElimina
  16. Questo pane è bellissimo e hai descritto benissimo la "formula magica" :)
    Bel nome "l'Innominato". Io invece una volta chiamavo il mio "la bega inenarrabile"
    Grazie per aver ospitato questa ricetta nel tuo blog. Questo mi fa molto felice.
    Un abbraccione.

    RispondiElimina
  17. Grazie a te Mary!!!
    I tuoi preziosi consigli sono stati utili per ottenere un magnifico pane e poter così sperimentare, per la prima volta, il mio lievito madre. La tua dolcezza e il tuo bel modo di esporre le cose, aiuta e facilita l'apprendimento delle tecniche di panificazione, permettendo di ottenere subito ottimi risultati.
    Un abbraccio e buone cose!

    RispondiElimina
  18. ecco, arrivo adesso e ti ho trovata dal Rovo di bosco, nei commenti. a volte ci vuole fortuna per trovare un bel blog: sto serate intere a clikkare sui commenti per trovare qualcosa di interessante e non trovo un piffero e oggi al primo colpo trovo te! giornata fortunata. io ho una passione per il pane, ho anche Panissimo, e se ti va di portarci uno dei tuoi lieviti ringrazio anticipatamente. intanto mi faccio un bel giro a casa tua e ti segno fra quelli da non perdere!
    grazie e buona domenica
    Sandra

    RispondiElimina
  19. @sandra liccioli
    Benvenuta Sandra, mi fa piacere che tu sia approdata per caso nel mio blog e ben venga la passione per i lievitati con l'utilizzo della pasta madre.
    Grazie per l'invito, appena avrò un pò di tempo sarò ben lieta di partecipare alla tua iniziativa.
    Buona giornata e a presto!

    RispondiElimina


.