12 ottobre 2020

Torta salata alla boscaiola

Tutto il gusto dell'autunno nella farcia della Torta salata alla boscaiola, un piatto rustico perfetto da proporre in questa stagione. Un'idea stuzzicante che appartiene a quelle preparazioni semplici e pratiche che racchiudono ingredienti tipici del periodo. La particolarità della realizzazione consiste nell'utilizzo di un ottimo impasto alla birra, molto leggero che prevede l'uso dell'olio e senza uova, croccante e dalla consistenza elastica. Inoltre, l'assenza lievito permette di ottenere una forma perfetta senza subire variazioni in cottura mantenendo così intatto l'effetto decorativo a forma di losanghe. Squisita e accattivante, la Torta salata alla boscaiola è composta da un ripieno gustoso a base di patate, speck e funghi misti, profumato e saporito. La ricetta ideale per ogni occasione, una torta salata sfiziosa e raffinata da portare in tavola, può essere servita a pranzo o a cena, come antipasto, secondo o ricco piatto unico, una specialità di sicuro successo! 

La scelta ideale...
Il Made in Italy
Per realizzare la Torta salata alla boscaiola ho utilizzato la farina INFIBRA tipo 1 W 210 - Molino Denti una miscela di farine di grano tenero di tipo 1 e germe di grano tenero tostato. Una farina ottenuta da grano 100% italiano, l'ideale per la sostituzione delle tradizionali 00 e 0, di ottima qualità e fonte di fibre a basso contenuto di zuccheri e grassi. Una miscela perfetta per la produzione di pane, pizza, pasta e dolci.

Torta salata alla boscaiola

Ingredienti

Per l'impasto

300 g di farina Infibra tipo 1 W 210 - Molino Denti

100 g di birra

80 ml di olio di semi

un pizzico di sale

Per il ripieno

2/3 patate cotte a vapore

100 g di speck

200 g di funghi misti

20 ml di olio extravergine di oliva

uno spicchi d'aglio

prezzemolo

sale e pepe

1 uovo

pangrattato e sesamo, per cospargere

 


Procedimento

A mano o con l'aiuto di un'impastatrice, lavorare insieme la farina, l'olio, la birra e un pizzico di sale. Amalgamare bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto ben omogeneo, coprire e lasciare riposare coperto per 15 minuti.

Nel frattempo, cuocere a vapore le patate pelate e tagliate, il tempo necessario finchè diventino morbide. Una volta cotte e tiepide tagliare a cubetti.

A parte, in una padella mettere l'olio e l'aglio a rosolare, aggiungere i funghi tagliati a pezzetti, il prezzemolo, salare e cuocere per 20 minuti circa, qualche minuto prima di spegnere aggiungere lo speck tagliato a listarelle e aggiustare di sale. Lasciare raffreddare.

In una ciotola versare il composto di funghi e speck, unire le patate e l'uovo sbattuto (lasciandone una piccola parte che servirà per spennellare la superfice della pasta). Salare e pepare.

Imfarinare il piano di lavoro e stendere un pò più di metà dell'impasto in una sfoglia sottile e rotonda che dovrà rivestire anche i bordi (in seguito verrà ripiegata all'interno). Sistemare nella teglia di 24/26 cm circa, bucherellare la base e cospargere di pangrattato e distribuire il ripieno preparato. Stendere la parte restante di impasto e ritagliare con l'apposito rullo a losanghe, adagiare sopra il ripieno e chiudere bene ai lati creando un bordino. Spennellare con l'uovo sbattuto lasciato da parte e cospargere a piacere con semi di sesamo. Cuocere in forno caldo a 180°/200°C per circa 30 minuti, negli ultimi minuti con il grill. Servire calda. 


 

 

Post più recente Post più vecchio

    Share This

2 commenti:
Join the discussionTorta salata alla boscaiola

  1. Questa crostata è bellissima!!!
    Originale questo impasto alla birra, lo proverò.
    A presto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Eccola qui la bella torta rustica vista su IG.. Ammazza che ripieno super!!! ma ciò che mi attira è la birra nell'impasto base.. da provare!!! un bacione

    RispondiElimina


.