29 luglio 2014

Biscotti Savoiardi


"Riprendiamo con qualcosa di semplice e leggero, estremamente versatile, considerando che i savoiardi possono essere consumati da soli, inzuppati nel latte, serviti all'ora del tè, accompagnare una tazza di cioccolata calda, oppure utilizzati per realizzare diversi tipi di dolci, come il tiramisù, la zuppa inglese, la charlotte e tanti altri dessert. Varie le ricette che riguardano questi fragranti biscotti, partendo solo dagli albumi montati, albumi e tuorli montati separatamente e uniti, uova intere montate... Nel caso dei miei savoiardi ho optato per la prima modalità, seguendo le indicazioni del maestro pasticcere Luca Montersino, ciò non esclude la curiosità di sperimentarne altre, pur di ottenere dei risultati soddisfacenti. Intanto, vi lascio le dosi e la modalità per realizzare i primi, garantendo la bontà, vista l'approvazione della mamma, scrupolosa intenditrice di sapori." 


Curiosità
I savoiardi risalgono al medioevo, l'origine antica li lega alla corte dei Savoia, da cui prendono il nome e alla regione del Piemonte.


Biscotti Savoiardi

Per i biscotti:
270 g di albume d'uovo
250 g di zucchero semolato
180 g di tuorlo d'uovo
250 g di farina 0
Per spolverizzare:
zucchero semolato q.b.
zucchero a velo q.b.


Note: della ricetta ho preferito prepararne metà dose.

Procedimento


1. In una planetaria o con sbattitore elettrico, montare gli albumi con lo zucchero ben fermi.
2. Nel frattempo, setacciare la farina e incorporare i tuorli al composto di albumi montati. Poi, unire la farina con movimenti dal basso verso l'alto, mescolando delicatamente per non smontare il composto.
3. Trasferire il composto in una sacca da pasticcere con bocchetta liscia del diametro di circa 1,2 cm e dosare dei bastoncini lunghi 10 cm, ben distanziati, posti su una teglia foderata con carta da forno.
4. A piacere spolverizzare di zucchero semolato e di zucchero a velo. Cuocere a 200°-220° C per circa 8 minuti.
5. Sfornare e lasciare raffreddare prima di servire, facendo strisciare l'intera carta da forno su un tavolo per evitare la rottura.
Post più recente Post più vecchio

    Share This

15 commenti:
Join the discussionBiscotti Savoiardi

  1. non li ho mai fatti! ma con la mezza dose quanti te ne sono venuti?

    RispondiElimina
  2. Complimenti sono perfetti da inzuppare in una bella tazza di latte!
    Sai anche io ho quelle bellissime tazze erano della mia nonna....un abbraccio :))

    RispondiElimina
  3. E' da un po' che vorrei cimentarmi con i savoiardi e a giudicare dai risultati questa ricetta mi sembra affidabile: la segno!
    Grazie
    Giulia

    RispondiElimina
  4. Sembrano davvero perfetti, complimenti!

    RispondiElimina
  5. sono bellissimi, io non li ho mai preparati, meglio che prima compero lo stampo e poi li provo!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. @Valentina
    Sinceramente, non ho prestato attenzione al numero di biscotti... :(

    RispondiElimina
  7. @uncestinodiciliege
    In questo periodo forse è preferibile consumarli con un buon gelato artigianale.
    ...anche il cucchiaino con il cavalluccio apparteneva alla mia nonna, ma quelle scodelline le ho acquistate al mercatino delle pulci. Un affarone! :))
    Un abbraccio a te!

    RispondiElimina
  8. @Giulia
    Benvenuta Giulia!
    Provala, vedrai è un'ottima ricetta. :)
    A presto!

    RispondiElimina
  9. @consuelo tognetti
    Grazie Consu, buona giornata! ;)

    RispondiElimina
  10. @sississima
    Non occorre lo stampo, bastano delle semplici teglie da forno, trovo che l'aspetto sia ancora più bello!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. ... ma ma ma sono perfetti!
    Sempre bravissima sei tu :*

    RispondiElimina
  12. Stupendi, ti sono venuti perfetti e viene voglia di allungare la mano per prenderne uno! :D Complimenti, sei sempre bravissima :) Un abbraccio forte :**

    RispondiElimina
  13. Ah i savoiardi, li adoro. In estate sono sempre restia ad accendere il forno ma per questa ricetta potrei anche fare un'eccezione.

    RispondiElimina
  14. Bellissimi i tuoi savoiardi. Li ho fatti una volta (ci ho provato) ma sono venuti tutti ammaccaticci. Ti seguo e riprovo a farli. A presto.

    RispondiElimina
  15. cerco la ricetta dei savoiardi, collaudata, da una vita!!! ne ho provate alcun e ma.....non mi soddisfano completamnete e adesso proverò la tua e sono certa che saranno ottimi!!!! un bacione!!!!

    RispondiElimina


.